AMD annuncia le GPU RDNA 3: tutti i dettagli su RX 7900 XTX e 7900 XT

04 Novembre 2022 473

AMD ha finalmente alzato il velo sulle GPU della generazione Navi 31 basate su architettura RDNA 3, le nuove RX 7900 XTX e RX 7900 XT, aprendo le danze per quanto riguarda le sue proposte di fascia alta di ultima generazione. AMD lancia quindi il guanto di sfida a Nvidia, fresca fresca di presentazione delle GPU della serie RTX 40, anche se gli annunci delle ultime ore sembrano andare a porsi in diretta concorrenza solo con la RTX 4080, mentre il segmento ultra premium coperto dalla RTX 4090 - che abbiamo messo alla prova nei nostri test - sembra essere ancora lontano.

Ma bando alle ciance e andiamo a scoprire cosa portano sul mercato le prime GPU basate su RDNA 3, dal momento che le novità sotto il cofano - sia in termini di potenza che di architettura - sono davvero tante e promettono di dare il via ad una generazione molto particolare.

ARRIVA RDNA 3 E LE PRIME GPU CHIPLET

Partiamo quindi dall'architettura RDNA 3, il cuore non solo delle nuove RX 7900 XTX e XT, ma anche di tutte le prossime GPU della casa di Sunnyvale. La novità più importante riguarda l'arrivo dell'architettura chiplet anche nel mondo delle schede grafiche, andando quindi ad ereditare il nuovo modo di realizzare e integrare tra loro i chip che abbiamo già visto sulle CPU Ryzen.

L'utilizzo del modello chiplet permette al produttore di suddividere un singolo chip nelle sue varie componenti e di interconnetterle tra loro attraverso un bus ad altissima velocità, in grado di garantire la totale assenza di colli di bottiglia. Nel caso di RDNA 3 si tratta di un bus da ben 5,3 TB/s, ovvero più doppio della connessione UltraFusion che troviamo all'interno del SoC Apple M1 Ultra, il quale permette ai due chip di dialogare a 2,5 TB/s.

Il vantaggio di questo approccio risiede nel fatto che ogni componente può essere realizzato con il migliore processo produttivo disponibile per quella categoria, quindi troviamo l'utilizzo dei 5 nm per quanto riguarda il chip grafico, mentre AMD ha scelto di affidarsi ad una soluzione più matura per quanto riguarda i chip delle memorie, realizzati a 6 nm. Secondo quanto dichiarato, questo nuovo modo di realizzare la GPU porterà anche ulteriori vantaggi in termini prestazionali che potranno essere sfruttati in futuro con l'aggiornamento dei driver, ma sin da subito si potrà accedere a performance di altissimo livello.


E proprio per quanto riguarda le prestazioni RDNA 3 sembra mantenere le aspettative anche rispetto ai rumor degli scorsi mesi, visto che l'architettura permette di raggiungere sino a 61 TFLOPS di potenza, contro i 23 massimi di RDNA 2. Come al solito c'è da sottolineare che è molto difficile paragonare tra loro TFLOPS di diverse architetture, quindi non stiamo parlando di un effettivo 3x sulle prestazioni massime, ma il salto è comunque notevole.

Per raggiungere questi livelli di potenza AMD è intervenuta in ogni singolo aspetto dell'architettura, a partire dall'Infinity Cache di seconda generazione che porta con sé un miglioramento dell'ampiezza di banda di 2,7 volte. Lo stesso 2,7x lo troviamo anche per quanto riguarda le prestazioni in campo AI, mentre si arriva a ben +50% di miglioramento sul fronte delle prestazioni in ray tracing.

Il tutto in una GPU che può arrivare a contenere sino a 58 miliardi di transistor e sino a 24 GB di memoria video GDDR6. AMD ha esplicitamente scelto di non adottare la GDDR6X in quanto il focus della nuova architettura è quello di massimizzare le performance per watt, quindi il consumo maggiore delle GDDR6X avrebbe inciso in maniera negativa, senza portare enormi vantaggi. Ciò si traduce nella presenza di due connettori a 8 pin tradizionali e in un assorbimento massimo di 350 W per la GPU flagship della serie 7000.


Riguardo il tema delle perfomance per watt, la nuova architettura RDNA 3 consente un incremento del 53% rispetto alla generazione RDNA 2, con frequenze che ora arrivano a 2,3 GHz per gli shader. Per finire, le GPU della serie 7000 sono dotate di connettore DisplayPort 2.1, in grado di offrire una banda sino a 53 GB/s che permette di gestire schermi in 4K sino a 480 Hz, in 8K sino a 165 Hz e con profilo colore a 12 bit

La potenza in ambito gaming non è l'unico aspetto su cui si concentra la nuova architettura, visto che RDNA 3 porta con sé anche delle novità legate alla creazione dei contenuti, in particolare durante lo streaming. Arriva quindi il nuovo RDNA 3 Media Engine per la codifica e decodifica simultanea del formato AV1 (si parla di un aumento di circa 7 volte delle prestazioni di transcodifica in 8K FFmpeg) e il nuovo AMD SmartAccess Video, un sistema che permette di migliorare le performance di transcodifica in 4K multi stream, grazie alla possibilità di suddividere il carico di lavoro tra le CPU Ryzen e le GPU Radeon della serie 7000.

Queste sono le caratteristiche generali della nuova architettura, ma ora andiamo a vedere nel dettaglio come è articolata la proposta di AMD.

AMD RX 7900 XTX - CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI

La top di gamma della serie 7000 è la RX 7900 XTX, una scheda che eredita forma factor e dimensioni della 6950 XT, ma che propone un pacchetto nettamente più efficiente e potente. Trattandosi della soluzione top, parliamo di una GPU con 58 miliardi di transistore, con 96 CU a 2,3 GHz, 24 GB di memoria GDDR6, interfaccia della memoria a 384 bit e sino a 61 TFLOPS.

L'alimentazione è affidata ai già citati due connettori da 8 pin e la scheda misura 287 mm, ovvero circa 2,5 slot. Il TDP è di 350 watt e nel complesso la GPU offre sino a 1,7 volte le prestazioni della RX 6950 XT in 4K, come dimostrato dai grafici condivisi da AMD.


Passando ai numeri nudi e crudi, l'azienda di Sunnyvale ha citato i risulti in 1440p su alcuni titoli e-sport più famosi, come Valorant, Overwatch 2 e Apex Legends, sui quali la nuova GPU raggiunge rispettivamente 833, 600 e 300 fps. Se si sceglie di passare al 4K, invece, gli stessi titoli arrivano rispettivamente a 704, 355 e 295 fps; i risultati sono molto vicini a quelli in 1440p in quanto in quello scenario era stato raggiunto il valore massimo concesso da ogni singolo gioco. Ovviamente il tutto senza scomodare FSR.

Spostandoci invece su titoli più pesanti, la RX 7900 XTX porta a casa 275 fps su Hitman 3, 306 fps su Call of Duty Modern Warfare 2 e 353 fps in F1 22, tutti giocati in 4K con FSR attivo. Se si entra nel territorio dell'8K - sempre grazie a FSR - Modern Warfare 2 passa a 190 fps, Assassin's Creed Valhalla tocca i 96 fps, Uncharted: L'eredità dei ladri arriva a 73 fps e Death Stranding Director's Cut raggiunge i 148 fps.


Per finire troviamo dei netti miglioramenti anche per quanto riguarda le prestazioni in 4K a 60 fps con ray tracing attivo, dove la RX 7900 XTX porta con sé un importante salto di prestazioni rispetto alla RX 6950 XT. Cyberpunk 2077 passa da 42 a 62 fps, Dying Light 2 da 39 a 72 fps e Hitman 3 da 57 a 89 fps, risultati che potrebbero aumentare ulteriormente con l'ottimizzazione dei driver in arrivo nei prossimi mesi.

AMD RX 7900 XT - COSA CAMBIA

La nuova GPU top di gamma è affiancata da una variante leggermente meno potente, che mantiene inalterate tutte le caratteristiche principali della versione XTX, ma con alcune leggere differenze. La RX 7900 XT, infatti, presenta 84 CU a 2 GHz, 20 GB di memoria GDDR6 con bus a 320 bit e un TDP di 300 W.

Ci aspettiamo quindi prestazioni leggermente inferiori che potrebbero essere determinanti solo in ambito 8K, mentre in 4K  e 1440p non dovrebbero esserci differenze tali da sancire un netto divario tra le due GPU.

LE ALTRE NOVITÀ IN ARRIVO: FSR 3.0 E HYPR-RX

Concludiamo menzionando le altre novità in arrivo nel corso dei prossimi mesi che AMD ha presentato durante l'evento. Tra queste troviamo il tanto atteso FSR 3.0, ormai quasi pronto e il cui rilascio è pianificato per il 2023. La casa di Sunnyvale promette grandi miglioramenti per questa tecnologia, la quale si pone l'ambizioso obiettivo di raddoppiare il numero di frame al secondo che è possibile raggiungere con l'implementazione 2.0 grazie all'utilizzo della tecnologia fluid motion frames che dovrebbe avvicinarsi molto a quanto visto con il DLSS 3. Al momento non è chiaro se AMD trarrà vantaggio dal miglioramento delle performance in campo AI dell'architettura RDNA 3 o se continuerà  a proporre una tecnica compatibile con ogni GPU, come per la versione attuale.


Sempre nel 2023 arriverà anche AMD HYPR-RX, un nuovo sistema di ottimizzazione automatica del sistema, in grado di impostare i migliori valori per ridurre la latenza e massimizzare il frame rate, il tutto con un solo click. Per ora non ci sono dettagli più precisi su questa nuova suite, quindi occorrerà attendere che venga presentata.

PREZZI E DISPONIBILITÀ

Le GPU RDNA 3 si preparano a sbarcare in commercio entro la fine dell'anno, più precisamente a partire dal 13 dicembre 2022. Al momento non ci sono dettagli riguardo l'effettiva disponibilità in Italia, ma AMD ha confermato che il prezzo massimo si posizionerà sotto i 1.000 dollari. Più nello specifico parliamo di 999 dollari per la RX 7900 XTX, mentre si scende a 899 dollari per la RX 7900 XT.

Si tratta di prezzi leggermente inferiori rispetto a quelli di lancio della scorsa generazione, visto che la RX 6950 XT è stata presentata a 1099 dollari, mentre la 6900 XT a 999, ma ovviamente parliamo dei modelli reference che saranno accompagnati dalle varianti custom dei singoli produttori.


473

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Herobrine

Fai il reso

Monakois 94

Siamo arrivati ad un punto tale da non poter considerare quello che ti ho citato come semplice "contorno" perchè è quello che contribuisce ad avere la nextgen.

"le varie software house si sono accorte che è meglio ottimizzare\non pompare troppo i titoli perchè così vendono più copie e ci gioca più gente."

Ti dico subito che questa cosa ad oggi non è ancora possibile.
I giochi su pc,continuano ad utilizzare almeno il doppio delle risorse rispetto ad una console e questo perchè NON esiste una perfetta ottimizzazione se non hai un hardware su cui lavorarci e il pc ha troppe variabili in gioco.

Pensi che il pc sia diventato il riferimento per gli sviluppatori?

Bene,se dopo l'uscita dei giochi next-gen i giochi non migliorino in modo esponenziale di anno in anno,allora vuol dire che la base è rimasta la console.

olè

partiamo dal goty, si per carità, non dico non ci sia un passo avanti, però di tutte quelle cose mi hai messo l'asterisco sul gameplay ed è lì che casca l'asino per me, ovviamente non dico che non sia bello avere un contorno migliore, ma è appunto un contorno! poi c'è anche politica perchè ci sono giochi magari fatti con un budget minore che sono più interessanti che non vengono considerati, un po' come gli oscar e di caprio, alla fine l'ha vinto per il film "peggiore" perchè ormai era diventata una cosa ridicola, poi comunque ci sono giochi tripla AAA, tipo i cod i fifa ecc (in cui tra l'altro i passi avanti in termini di IA e fisica sono praticamente nulli) che però vengono giocati da tantissime persone e non necessitano per forza di una 4090...

infine sicuramente agli sviluppatori più dati dai meglio è, ma se la pensi dal punto di vista economico visto che sono molti di più i giocatori di lol sono sicuramente una fetta di mercato più redditizia e infatti, questo stallo nelle produzioni a livello di risorse, secondo me è dato proprio da questo, le varie software house si sono accorte che è meglio ottimizzare\non pompare troppo i titoli perchè così vendono più copie e ci gioca più gente (ovviamente intesa come linea generale, perchè poi il mattone di turno c'è sempre e soprattutto la cosa bella del pc è che comunque se vuoi puoi giocarci alla risoluzione che ti piace\puoi permetterti) e non mi stupisce che anche la sony abbia fatto questo tipo di ragionamento, per questo il mercato pc adesso è il riferimento, soprattutto sui giochi che spostano l'utenza, prima magari la beta di turno\early access erano magari in contemporanea se non prima su console, ora per diversi titoli vedo che escono prima su pc e poi con calma su console, la cosa direi che è molto indicativa.

Monakois 94

Aspetta,di solito chi vince un GOTY è perchè a dimostrato a tutti di aver fatto un passo in più per l'industria (non sempre) e anche se il gameplay dei giochi è spesso simile,la grafica,la fisica,l'AI,il sonoro,la recitazione dei personaggi ecc....vengono portate ad un nuovo livello.
Importa oppure no è un passo in avanti che non tutti riescono a fare.

Riaspetta,i giochi che Sony porta su pc non sono giochini che puoi giocare su un pc del 98 e di conseguenza il fatto che si sia affacciata di più sul mondo pc è perchè ha visto che molti hanno una quantità sufficiente di hardware necessario per i loro AAA.

Con questo voglio dire che agli sviluppatori di un GOW ad esempio,interessa di più sapere quanti hanno una 1060/RX480 piuttosto che guardare i restanti milioni che giocano a LOL ed ecco perchè dico che i numeri di utenti attivi su pc contano fino ad un certo punto.

olè

invece sì il goty è solo uno status sociale, perchè che un gioco come elden ring o god of war o qualunque altro gioco simile vinca un premio del genere non significa niente, sono tutti giochi "belli" per carità ma triti e ritrti, la modalità di gioco è sempre la stessa fai missioni vai dal punto A al punto B ecc ecc (infatti l'emblema del gioco noioso per eccellenza è stato quello del postino simulator di kojima...) quello che piace di quei giochi sono le storie e allora mi viene quasi il dubbio che senso ha chiamarli giochi?

sulle mod probabilmente non mi sono spiegato bene, ma intendevo dire che grazie alle mod di gta5 nello specifico, hanno contribuito a spostare l'utenza sul pc e a prenderlo in considerazione, d'altronde basta guardare i numeri che fa' ancora questo gioco.

in ogni caso che c'entra se un portatile o qualunque pc non sia potente abbastanza? non è questo che interessa al mercato, interessa dove c'è l'utenza (un po' il vecchio discorso tra telegram e whatsapp, uno può fare pure il caffè ma alla fine della fiera l'importante è mandare messaggi a più utenti possibile) quindi anche se male ma giochi su pc significa che ci saranno più aziende disposte ad investirci e l'apertura di sony a tale mondo è proprio indicativa di questo, perchè se è più remunerativo, come dici tu, allora significa che proprio le console che vendono anche loro non stanno andando così bene...

Monakois 94
biggggggggggggg

Beh ripeto dipende, i sistemi a raccomandazione soffrono infinitamente per la mancanza di banda di memoria, alcuni sistemi per lavorare sulle immagini anche.
In ogni caso sulle gpu ci mettono direttamente chip dedicati a fare solo quello, che sicuramente sono più efficienti di qualsiasi altro tipo di circuito. Sono direttamente delle funzioni implementate in hardware, più efficiente di così...
Sulle H100 NVIDIA ha implementato in hardware un acceleratore per i transformer, per dire.

Io credo che abbiano comprato xilinx per fare ben altro, ovvero tutto il discorso di switch e accelerazione per le connessioni, perchè nvidia negli ultimissimi anni si è buttata pesantemente in questo genere di prodotti, creandone di dedicati ed espandendoli enormemente dopo l'acquisizione di mellanox.

Il corpo di Cristo in CH2O

tutto è limitato dalle prestazioni di memoria. il training lo è meno dell'inference comunque, un minimo di località è presente, nell'inference praticamente è 0 (a meno che non si faccia in batch).
nelle fpga ci sono molte unità di calcolo dedicate, fisse e non riconfigurabili, come unità di MAC ecc, spesso per ragioni storiche usate in applicazioni di DSP. il punto è che spesso ormai quelle unità sono create proprio per i task di machine learning e la riconfigurabilità dell'fpga è usata per le interconnessioni e un minimo di logica. xilinx ha molta ricerca su questi DSP utilizzati in ambito ML. logicamente avere un certo background può aiutare nel creare sistemi di accelerazione specifici per ML anche per le GPU, è questo che intendevo.

biggggggggggggg

Ah bene quindi sei lui. Non sprecherò altro tempo.

olè

ma il goty, a parte le case di produzione, a chi interessano? ovvio che ci vadano i vari titoli tripl A ecc, ma questo non significa che siano quei giochi a trainare il mercato, ovviamente ci sono delle eccezioni, vedi gta 5(anche se poi alla fine la parte per cui viene giocata è online...) e proprio gta 5 grazie alle varie mod su pc, ha contribuito a spostare l'utenza, ma poi i numeri di steam (che non sono per ovvi motivi la totalità del mercato pc) sono clamorosi e in crescita, poi sony che decide di portare le "esclusive" su pc, direi che è un altro chiaro segnale.

poi se il discorso è che un HW limitato "stimola" la fantasia degli sviluppatori e che i giochi che escono su un HW del genere nel corso degli anni siano più ottimizzati, direi che è palese, ma questo non significa che sia per forza una cosa positiva o che tutti i giochi poi andranno a girare in maniera decente su quel tipo di HW e proprio in questi ultimi mesi noto che la ps4 è arrivata al limite, volendo essere maliziosi probabilmente è un tentativo di obsolescenza programmata, però diversi giochi iniziano a faticare...

detto questo poi sinceramente a me non frega nulla della piattaforma su cui gioco, se servisse a giocare con gli amici giocherei pure su un microonde, ma che il pc sia al momento la piattaforma di riferimento mi sembra lampante

biggggggggggggg

Il training è spesso limitato dalle prestazioni della memoria, ma a parte questo no, non basta una singola unità su una scheda, per fare training ci vuole una potenza abnorme, per questo nvidia ha fatto i tensor core, e la stessa AMD i matrix core sulle instict.
Sulle schede "classiche" si fa training (e non solo) sugli FPGA si fa altro e al massimo inferenza, ma anche lì, ormai sulle GPU (che gpu non sono ma vabbe) stanno mettendo tanti di quei chip dedicati che non so quanto abbia senso un FPGA.

Xilinx l'hanno comprata per ben altri motivi e per fare concorrenza ad NVIDIA su altro (vedi le DPU, switch e altro).

biggggggggggggg

Ma l'hai detto tu!
Per il resto, usa gli occhi, fine.
Domanda: non è che sei il nuovo account di quel lupo alberto o come si chiamava? Il fanboy AMD?

WhyCryBaby

Non mi riguarda.

Cingolini

I poveri dicono sempre così.

WhyCryBaby

O che magari, visti i tempi, ci sono cose più serie e importanti.

WhyCryBaby

Ma la gente si fa imbambolare dalle recensioni degli influencer, fatte INVARIABILMENTE con le GPU più veloci in assoluto.
Dovrebbero cominciare a farle con le mainstream e basta.
Cambierebbero molte cose.

WhyCryBaby

Cambia monitor.

Frazzngarth
KingArthas88

hai completamente ragione ma ho appena comprato il monitor GSYNC ahahahahah

Frazzngarth

secondo me la 4080 non è esattamente conveniente... fossi in te come minimo aspetterei le recensioni delle RX 7900.

WhyCryBaby

LOL...

Pizzicato?

xoryzont

E rossonera per sempre sarà :)

xoryzont

Vada dove meglio crede ... Cordialità

KingArthas88

si, di solito come funzionano dal sito della NVIDIA?

Frazzngarth

Preordine di che? della 4080?

KingArthas88

Ragazzi qualcuno sa per caso le FE della NVIDIA da che ora parte il preordine? se da mezzanotte del 16 oppure durante il giorno del 16? perchè se riesco a prendere una FE bene se no stavolta vado di AMD mi sa.

riccardik

io ho deciso di andare per una 3060ti a msrp (paragonabile alla 6700xt) il mese scorso e penso che non me ne pentirò. se te la puoi permettere prendila e vivi tranquillo per qualche anno

Background 07122017

Risoluzione

Cingolini

Non esiste il futureproof.
Pensavo che ormai fosse chiaro.

Cingolini

2k euro?

Cingolini

E quindi ha detto che è povero.

Aquarius

ma che hai fatto bro? tutto ok?

AC MILAN

Non era un sondaggio, ne tantomeno hanno scritto di scrivere quale scheda si possieda...commenti alla c a z z o di cane come sempre solo per il gusto di scrivere mentre si grattano le p a l l e

AC MILAN

E quindi...???

Patrocinante in Cassazione

Ho scoperto di avere anche io una ge force 710 2gb su un pc, ricordo ancora il prezzo 56 € 3 anni fa: è una vera bomba

Frazzngarth

per il 1080p va benissimo la 6600 liscia o al massimo la 6600XT

la 6700XT è una scheda per il 1440p

WhyCryBaby
xoryzont

Cosa farei senza di Lei :)

xoryzont

Don't you cry tonight :)

Darkat

"mentre il segmento ultra premium coperto dalla RTX 4090 sembra essere ancora lontano"

Con i prezzi degli ultimi anni e il costo complessivo della configurazione necessaria a sfruttarne la potenza è un segmento così di nicchia della nicchia che non vale la pena nemmeno sforzarsi per AMD a produrne un concorrente, anche perché il marchio non può ancora competere a livello di popolarità con Nvidia, non sarebbe una scelta saggia impiegare le risorse per una cosa del genere. Fanno invece bene a ricoprire le fasce sottostanti ma dovrebbero iniziare ad abbassare i prezzi

Simone

Non ho capito sinceramente.

Se scegliamo la strategia di soppiantare CUDA con openCL, allora possiamo confrontarli. Ma ammesso e non concesso che come dicevo l'implementazione di OpenCL 3.0 su Mesa 22.3 é ottima, il fatto che le Nvidia spingano molto é perché se facciamo il paragone con schede video di fascia piú alta e che hanno performance nettamente superiori é normali che le AMD saranno dietro.

Qui ci si aggiunge la questione che le librerie CUDA sono fatte anche molto bene, e battono in qualitá l'implementazione OpenCL.
Allora dal mio punto di vista una buona strategia per affrontare il problema é arrivare (per tempo) ad implementare openCL in vulkan, farne dei buoni driver sopra.
Facendo cosí si puó recuperare terreno lato qualitá delle librerie, si possono concentrare gli sforzi nello sviluppo, si offre al mercato una soluzione valida che sia veramente multipiattaforma, permettendo a un dev qualsisi di fare un codice unico per tutte le gpu, e si dá accesso a delle api che giá molti dev conoscono, almeno imparte. Non costringendo le persone a imparare nuove librerie ad hoc per questo obiettivo.

Il resto ce lo devono mettere i produttori di gpu, in questo caso amd, e l'unica cosa che possono fare é aumentare le performance delle loro architetture e soluzioni

darthrevanri

Basta ed avanza una 6700xt per il full hd ti ricordo che è come una 2080ti…

Baz

dipende da quanta urgenza hai.
le 7600xt e 7700xt non le vedremo prima del 2023 inoltrato, il 13 dicembre usciranno le 7900xt e xtx, quindi non mi stupirei se per la fascia del fullhd dovessimo aspettare fino a marzo.
comunque per un fullhd ora come ora basta anche una 6600xt, pero' chiaramente la 6700xt e' durera' piu' a lungo, ma ovviamente costa di piu'

Frazzngarth

Certo che è affidabile... ci sarà da 20 anni e prima che arrivasse Amazon compravo spesso da loro.

Poi la perfezione non esiste...

Raffa02x

Per il 1080p conviene aspettare le nuove schede o prendere una RX 6700xt?

Nick126

In verità sarebbe nVIDIA

alfri

Mi tengo stretto i miei 21/9 altro che 4k
E nulla che mi spinge a cambiare la mia 3070

Il corpo di Cristo in CH2O

si ma lì il paragone lo devi fare con cuda, e il meglio che sia stato tirato fuori da opencl *per assurdo*, se non ricordo male, lo ha fatto nvidia sulle sue gpu. mi chiedo già fare un qualcosa del genere aiuterebbe.

Monakois 94

Le analisi che fanno sono molto importanti ma bisogna tenere conto di quello che ci sta attorno e di quel che sará.

Chi all'epoca di PS4 ha fatto un analisi dell'hardware,ha riso di gusto nello scoprire le sue componenti di basso livello ma nessuno ha tenuto conto della straordinaria ottimizzazione che ci si puó fare e che ha portato giochi del calibro di Horizon Zero Dawn o RDR2 a girarci molto bene nonostante tutto.

Vedremo come si evolveranno le cose ma se seguono il corso avuto con PS4/One-X,allora ci vorranno gpu ben piú prestanti di una 4090 per "campare" fino a fine gen senza rinunciare a troppo.

Frazzngarth

Ah, io ero rimasto all'analisi di Digital Foundry

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE

Recensione Intel Core i9-13900K: Raptor Lake-S sfida AMD Zen4