DLSS 3 su RTX più vecchie? Non è impossibile, dice NVIDIA

21 Settembre 2022 14

Appena ieri sera NVIDIA annunciava il DLSS 3.0, la nuova iterazione del suo algoritmo di super sampling basato sull'AI che promette ancora più FPS e ancora meno artefatti grafici, e spiegava che si sarebbe trattato di un'esclusiva per le schede grafiche RTX di ultima generazione, presentate contestualmente. Ebbene, pare che le cose non stiano proprio così, e che almeno a livello teorico potrebbe essere eseguito anche da schede RTX meno recenti. Tuttavia, le prestazioni potrebbero essere deludenti.

A paventare questa possibilità è Bryan Catanzaro, uno dei VP di NVIDIA stessa, che dopo il keynote dell'amministratore Jensen Huang ha parlato in modo un po' più approfondito della tecnologia, sviluppata e messa a punto dal suo team. Come spiegato da Huang, il passaggio dalla versione 2.x alla 3.0 non è una "semplice" ottimizzazione dell'algoritmo, ma un approccio significativamente diverso lato software reso possibile da nuovo hardware - i tensor core di quarta generazione e soprattutto il coprocessore noto come Optical Flow Accelerator, in breve OFA.

Le parole usate da NVIDIA lasciavano intendere che questo coprocessore fosse completamente inedito, mentre Catanzaro dice che le cose non stanno proprio così: gli OFA fanno parte dell'architettura delle GPU NVIDIA fin dai tempi della gamma Turing, che si trovano sulle prime schede GeForce con ray tracing hardware, le RTX 2000; tuttavia, finora questo chip è stato molto rudimentale rispetto all'iterazione implementata nelle Ada Lovelace - sia dal punto delle prestazioni pure sia dal punto di vista della qualità delle immagini risultanti.

Catanzaro riassume la situazione così: al momento il DLSS 3 funziona solo con le schede RTX 4000, ma con ulteriore ricerca e progettazione potrebbe essere trasportato anche sulle RTX 3000 e perfino sulle RTX 2000; tuttavia, probabilmente "gli utenti percepirebbero la tecnologia come lenta, con scarsa qualità delle immagini e senza alcun miglioramento del framerate". Insomma, se dovessimo azzardare una previsione ci sembra difficile che NVIDIA si prenderà la briga di investire tempo e denaro nell'impresa. Ma mai dire mai, sia chiaro! In ogni caso, vale la pena ricordare che i giochi DLSS 3 saranno retrocompatibili, quindi sulle RTX meno recenti si comporteranno esattamente come quelli DLSS 2.x.

Un altro dettaglio interessante condiviso da Catanzaro riguarda invece la latenza. In molti, dopo l'annuncio della nuova tecnologia, si sono chiesti se questa non aggiungesse troppi passaggi alla pipeline di rendering incrementando in modo sensibile la "distanza" tra la pressione di un tasto e l'azione corrispondente a schermo. NVIDIA è riuscita ad aggirare l'ostacolo incorporando nel DLSS 3 la tecnologia Reflex, che applica molteplici ottimizzazioni alla pipeline e quindi riesce a mantenere la lag al minimo.


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andy

A sto punto aspetto le schede rdna3, costeranno la metà,avranno consumi più bassi di quelle Nvidia e l'fsr é comunque una buona soluzione rispetto all'upscaling tradizionale

comatrix

A questo poco ma sicuro

BATTLEFIELD

l'unica differenza è il prezzo di partenza, 2000€ potrebbero rappresentare un impedimento anche per qualche enthusiast che a conti fatti andrebbe a prendere due 3090 (che schifo non fanno). Se riuscissero a "rinvendirle" facendo tenere il prezzo di 1300€ (anzichè 600) il ragionamento non funzionerebbe più

opt3ron

Si può fare ma fino a che AMD non fa una versione open che funziona su tutte le GPU sbugiardandoci sarà esclusiva rtx 4xxx.
L'unica cosa degna di nota è il prerender fatto con la A.I. che raddoppia i frame ma sono molto scettico , senza hardware A.I. il prerender causa lag e stuttering ogni volta che la previsione è sbagliata , per avere zero lag la A.I. non dovrebbe sbagliare nessuna previsione .

Ritornoalfuturo

nell'articolo c'è scritto perché potrebbero ma alla fine non ne vale la pena
"gli utenti percepirebbero la tecnologia come lenta, con scarsa qualità delle immagini e senza alcun miglioramento del framerate".

comatrix
DLSS 3 su RTX più vecchie? Non è impossibile, dice NVIDIA

Praticamente:

- si può fare ma mica siamo scemi, dobbiamo vendere le nuove serie 4

comatrix

Beh le 2080Ti scesero del 50% dopo l'uscita della serie 3, però questo dopo qualche mese, basta saper aspettare che, in questo settore ed anche in diversi altri, è la migliore opzione, sempre se ne si ha la possibilità

Margaret Thatcher

Impossibile che la rilascino anche per le schede più vecchie, se col nuovo DLSS si potesse giocare decentemente con una RTX 3000 o 2000 poi a chi vendono le 4000?

BATTLEFIELD

Secondo me Catanzaro sta cercando di non fare crollare il prezzo della serie 3000... a 600€ per 3090 chi se la fila la serie 4000? (prima che commentiate, OGGI le 3090 stanno a 900€ usate su ebay)

Il corpo di Cristo in CH2O

che articoli, a "livello teorico" si può anche far girare crysis su un 8086 prima versione, certo, un fotogrammo l'ora.

asd555

Ma al di là dei prezzi nVidia è scorretta.

Redvex

Visti i prezzi nessun produttore di gpu avrà mai i miei soldi

Giuseppe

Un peccato, perchè il dlss è davvero una tecnologia eccezionale. L' importante è che si diffonda comunque

asd555

Lol ma fesso chi ci crede.
Questi tizi hanno sempre penalizzato i vecchi prodotti e hanno fatto un mare di porcate pur di vincolare l'utenza all'hardware (qualcuno ha detto G-Sync?) in passato e continueranno a farlo.
Dal canto mio nVidia non vedrà i miei soldi mai più.

Splatoon 3 ci ricorda perché i giochi Nintendo sono così speciali | Provato

Abbiamo provato FIFA 23, altro che addio: EA guarda al futuro

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga provato: enorme e divertente

Recensione Horizon Forbidden West: un open world ricchissimo