Apple Silicon M3 e A17 Bionic con 3 nm TSMC di 2a generazione nel 2023 | Rumor

14 Settembre 2022 36

Proseguono le indiscrezioni sulla direzione futura dei chip di Apple, i Silicon M3 che equipaggeranno i Mac e alcuni iPad e l'A17 Bionic che sarà alla base degli iPhone 15 Pro del prossimo anno. Secondo le indicazioni che arrivano da oriente attraverso il Nikkei Asia, i cuori della gamma Apple del 2023 saranno basati sul processo produttivo a 3 nanometri di TSMC, il chipmaker "di fiducia" degli uomini di Cupertino.

Non solo, perché gli Apple Silicon e A17 Bionic utilizzeranno il processo produttivo a 3 nanometri di seconda generazione noto come N3E, dal miglior compromesso tra efficienza e prestazioni rispetto al processo N3 di prima generazione che comunque sarà alla base di alcuni chip per iPad. Di dettagli sul tema non ce ne sono, ma tra questi non dovrebbe esserci l'iPad Pro che sarà aggiornato a breve il quale, si dice, avrà l'Apple Silicon M2 che utilizza il processo produttivo a 5 nanometri di seconda generazione sempre di TSMC.

CHIP PIÙ 'VECCHI' SUI NON-PRO VERSO LA CONFERMA

Le fonti sentite dal giornale asiatico hanno detto che nel 2023 Apple dovrebbe continuare con la filosofia dei chip più recenti affidati in esclusiva ai modelli Pro, inaugurata con gli iPhone 14 Pro della scorsa settimana. Se così fosse quindi l'A17 Bionic arriverebbe sui soli iPhone 15 Pro, mentre gli iPhone 15 "standard" otterrebbero l'A16 Bionic di iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max.

TSMC sembra essere in ritardo sull'evoluzione del processo produttivo, almeno rispetto al passo tenuto dal principale concorrente Samsung che ha avviato le consegne dei primi chip a 3 nm a fine luglio. È stata una partenza quasi simbolica, va detto, con un cliente che opera nel settore dell'estrazione di criptovalute quindi con volumi e possibili criticità decisamente inferiori rispetto a quelle che può incontrare TSMC con un cliente dai grandi numeri e molto esigente quale Apple, ma si tratta comunque di un segnale significativo nella sfida a distanza tra Taiwan e Seul.


36

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andre Sergio Da Rio

la cosa bella è che poi definiscono gli altri cineserie...

Andrea

Scritto direttamente dal tuo dispositivo prodotto in Cina

Aster

si ho visto solo il 13

xtian77

chi l’avrebbe mai detto: un prodotto elettronico assemblato in Cina con particolari cinesi.... ne sa una più del diavolo Apple. com'era il detto : quando la volpe non arriva all’uva, dice che è acerba ..... calza a pennello nel tuo caso.

NULL

Il 14 attuale monta ancora la serie M1, con M2 uscirà tra circa un mese.

Ravenlord

Aggiungici anche 3k per il prezzo.

Pistacchio
Background 07122017

Incredibile una notizia di Apple che non riguarda gli ifon nuovi

Aster

Perché non esiste max 14 con M2?

Jotaro
Giulk since 71' Reload

Guarda per quello con me sfondi una porta aperta, ho anche un ipad pro 12.9 con M1, bellissimo ma ultra limitato con quell'os, se avesse più funzioni desktop potrebbe essere un laptop eccezionale

Giulk since 71' Reload

Va beh quello sempre, va sempre contestualizzato e calato nell'utilizzo che è personale, ma è una macchina estremamente reattiva null'uso quotidiano, anche rispetto al macbook pro con i9 che ho

Poi chiaro che dipende dal carico di lavoro che ci metti sopra e su cosa ci fai girare, ma per una macchina che praticamente è "spenta" è quasi incredibile

caribba

Acquisto minimo: 3 pezzi

Maurizio

Non lo so cosa significhi quella "e", tuttavia non credo sia una densità minore sia perchè è proprio la maggiore densità nei processi produttivi a far essere leader di mercato TSMC, sia perchè nella slide che era circolata come rumor si prevedeva N3 nel 2022 (ed invece arriverà nel 2023) poi N3E(2023), N3P(2024) e N3X(2025).
Considerando uno slittamento di tutti questi processi produttivi in avanti di un anno, direi che nel 2023 ci sarà solo il nodo N3 con il N3E nel 2024 (od al massimo a fine 2023).

NULL
Slartibartfast

N3E non è una vera "seconda generazione", ma una variante con densità leggermente minore e costi leggermente più bassi.

Molto strano.

NULL

Boh.. dipende cosa ci fai. Il mio MacBook Pro con M1 è arrivato al limite di gestione delle 3/4 attività che ci faccio io in contemporanea e praticamente ho iniziato ad avere tempi di attesa. Ora sto aspettando che esca il nuovo 14 con M2 Pro per un upgrade necessario.

NULL

Voci di corridoio dicono che A17 sarà finalmente in grado di gestire USB-C anche su iPhone.

franky29

In esclusiva con windtre

Sì, sì... pure il mio A12Z sul mio iPad Pro mid-2020 lo è... intanto su di esso non arriverà non solo Stage Manager, ma nemmeno la risoluzione scalabile.

E intanto, però, per progettare e collaudare un'intera app per iOS basta uno scrauso iPad Air 2 con A8X...

EL TUEPO

Come 3 missili, mi sembra ovvio

Simone

Questi asfalteranno anche i processori quantistici cinesi!

ADM90

Su AW8 avrei messo un nuovo processore S8 più potente rispetto al S7. Sul SE 2 il S7

Simone

Come il tuo, esattamente come il tuo

un eternauta

Le Tre Grazie.

utentepuntocom

certo che lo potranno fare, mica devono chiederti il permesso o sta scritto da qualche parte che devono essere coerenti col passato.

Mattia Banzato
Vacancy

Riceveranno lo stesso numero di aggiornamenti ma non le stesse features che verranno limitate in base al SoC, come stanno già facendo con gli iPad.

Giulk since 71' Reload

Già l'M1 che ho sul mac mini è un missile, non oso immaginare come andranno questi nuovi O__O

Trizzerin

Si probabilmente prossimo anno sarà così, si spera.

Maurizio

Mi sembra difficle, dato che stanno ancora producendo a 5nm (compresi i soc dei nuovi ipad pro), pensare che nel 2023 si possa produrre nei primi 6 mesi con il processo produttivo a 3nm di prima generazione e nel secondo semestre con quello di seconda generazione.

Molto più probabile che tutto il 2023 vedrà TSMC impegnata con il processo produttivo di prima generazione e poi, nel 2024, quello di seconda generazione. Tra l'altro in alcuni rumors era uscita la notizia che il processo produttivo a 3nm di TSMC avrà anche una terza generazione.

Trizzerin
Fade

ma guarda che il mancato aggiornamento dipende essenzialmente da motivi commerciali mica tecnici, il 14 avrà comunque un anno di update in più
rispetto al 13

LegatusOnoris

Ecco, se ci sarà un processore a 3nm e la type c, forse il 15pro potrei anche pensare di prenderlo. Sempre che non saremo in una ww3 da qui a settembre 2023.

Trizzerin

Voglio vedere come si comporteranno con il supporto agli aggiornamenti, dato che 14 e 14 Pro hanno due processori diversi, chissà se interromperanno il supporto un anno prima per il 14 base e così via.

Recensione iPhone 14 Pro Max, IL migliore di sempre!

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video

Una settimana con iPhone SE 2022: ha ancora senso? | Recensione

iPhone 13 Pro vs Galaxy S22 Ultra: cosa può imparare Samsung da Apple