Lenovo a IFA 2022: le novità ThinkPad, ThinkBook e tablet Android | Video

01 Settembre 2022 13

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

IFA 2022 entra nel vivo e come da tradizione i big di settore sfoderano le novità che vedremo sul mercato consumer (e non) da qui ai prossimi mesi. Tra i protagonisti della fiera non poteva mancare Lenovo che, al pari delle scorse edizioni, si presenta con diverse proposte in ambito PC e non solo: dai notebook, passando ai desktop e i monitor, tablet e smart glass. Andando nel dettaglio, l'azienda cinese annuncia oggi: ThinkPad X1 Fold 16 (QUI l'articolo dedicato), ThinkBook 16p Gen3, Monitor Legion Y32p-30 e monitor ThinkVision, PC desktop ThinkCentre M60q Chromebook Enterprise, Lenovo Glasses T1, i tablet serie P11 e il Chromebook IdeaPad 5i.

PORTATILI E DESKTOP

Lenovo ThinkBook 16p Gen 3 è un notebook da 16" rivolto ai content creator che sposa la piattforma AMD Ryzen 6000H (sino a Ryzen 9) e scheda grafica dedicata NVIDIA GeForce RTX 3060, il tutto affiancato da 32GB di RAM ed SSD da 2TB. Il display è un IPS 2.5K con bordi sottili e integra un sensore di luce ambientale che regola l’intensità della retroilluminazione dello schermo e della tastiera. Non mancano le certificazioni TÜV Rheinland Low Blue Light, TÜV Eyesafe, X-Rite Pantone e Dolby Vision; due le varianti previste: una da 400 nit a 60 Hz, l'altra HDR400 certificata VESA da 500 nit e refresh a 165 Hz. Questo notebook monta una batteria da 71 WHr, mentre lato connettività sono presenti Wi-Fi 6, USB Type-C con USB4, oltre a due USB-A 3.2 Gen 2 e una porta HDMI 2.1.


Prima di passare ai monitor, segnaliamo anche il debutto del ThinkCentre M60q Chromebox Enterprise, soluzione desktop che, come facilmente suggerisce il nome, punta sul sistema operativo ChromeOS in un formato compatto con chassis da 1 litro. Il sistema utilizza CPU Intel Core i5 12a gen e integra l'infrastruttura desktop virtuale (VDI) oltre al supporto multischermo fino a un massimo di quattro monitor; ThinkCentre M60q Chromebox Enterprise è progettato per la gestione di carichi di lavoro elevati e garantisce inoltre connettività WiFi 6E.

In quanto dispositivo Chromebox Enterprise, questo desktop consente ai team IT di implementare più facilmente, proteggere meglio e gestire senza problemi il proprio ambiente di lavoro nel cloud da qualsiasi luogo. Inoltre, senza la necessità di imaging, le implementazioni zero-touch possono essere eseguite in modo rapido e da remoto per far funzionare nuovi dispositivi indipendentemente da dove si trovano, rendendolo ideale per ambienti self-service, di segnaletica digitale, in prima linea come in aree di front desk in contesto sanitario e call center, o anche per i knowledge worker operativi nei servizi finanziari.

MONITOR GAMING E PROFESSIONALI

Per coloro che si dividono tra gaming e lavoro, Lenovo propone il nuovo monitor da gioco Legion Y32p-30. Si tratta di un display UHD da 31,5 pollici con frequenza di aggiornamento a 144 Hz e tempo di risposta di 0,2 ms, rivolto quindi a chi cerca prestazioni di rilievo con l'ausilio di una piattaforma adeguata. Legion Y32p-30 è anche versatile e i creatori di contenuti potranno sfruttare l'elevata risoluzione del pannello abbinata a una ricca gamma cromatica; tra le altre peculiarità segnaliamo poi: sensore di luminosità, tecnologia Eyesafe 2.0 e illuminazione RGB smart diffusa (sotto la cornice anteriore).

Sempre in ambito produttività si segnala la dock USB-C che consente agli utenti di connettersi, caricare e trasferire facilmente i dati tra computer portatili, dispositivi mobili e console di gioco; è presente poi uno switch KVM, mentre le funzioni Picture in Picture (PIP) e Picture by Picture (PBP) mettono i contenuti dei diversi dispositivi in visualizzazione affiancata così che gli utenti possano fare di più con una solo interfaccia.


Il produttore aggiorna infine la linea di monitor "da lavoro" ThinkVision (serie S e T), nel dettaglio coi modelli ThinkVision T32p-30, T34w-30, S25e-30, T24i-30 e T32h-30. Si parte con ThinkVision T32p-30 e ThinkVision T34w-30: il primo è un monitor bordless IPS 4K da 31,5" che garantisce una gamma colori sRGB del 99%, rapporto di contrasto elevato e luminosità di 350 nit, il secondo invece sposa un display WQHD da 34" (21:9) con curvatura 1500R; entrambi i monitor offrono supporto USB Type-C (con ricarica), porta USB di tipo A, HDMI, Display Port ed Ethernet.

ThinkVision S25e-30 si rivolge alle PMI e combina prestazioni, comfort e qualità costruttiva; monta un pannello FHD da 24,5 pollici da 75Hz e garantisce una copertura sRGB del 99% insieme a connessioni HDMI 1,4, VGA e jack audio da 3,5mm. Chiudono la lista i ThinkVision T24i-30 e T32h-30: ThinkVision T24i-30 è un monitor IPS FHD da 23,8 pollici mentre per chi cerca una superficie più ampia l'opzione da considerare è il ThinkVision T32h-30, un display QHD da 31,5 pollici dotato di porta Ethernet e funzionalità docking USB-C.

SMART GLASS, TABLET E CHROMEBOOK

Compatibili con un'ampia gamma di smartphone, tablet e laptop con USB-C full-function, gli occhiali Lenovo T1 mirano ad offrire il giusto compromesso tra un'elevata qualità dell'immagine e dimensioni (e peso) contenute. Oltre alla maggior parte dei dispositivi Windows, Android e MacOS, gli occhiali possono anche essere collegati a dispositivi iOS dotati di connettore Lightning tramite un adattatore opzionale. Punto di forza di questo dispositivo è senza dubbio la tecnologia display micro-OLED, che offre un'incredibile ricchezza di colori e un rapporto di contrasto di 10.000:1, il tutto anche con un occhio ai consumi (che non guasta).


Degno di nota il nuovo e potente Lenovo Tab P11 Pro di 2a generazione, dispositivo con Android 12 dotato di touchscreen OLED da 11,2 pollici con qualità cinematografica e Dolby Vision HDR; il pannello offre una luminosità di 600 nit, copertura DCI-P3 al 100% e un rapporto di contrasto dinamico oltre a una frequenza di aggiornamento rapida di 120 Hz.

La piattaforma hardware è basata su un SoC MediaTek Kompanio 1300T (8 core), abbinato a 8GB di RAM, WiFi 6 e un'autonomia dichiarata in 14 ore (fino a); buono anche il reparto audio JBL con Dolby Atmos, mentre in ottica produttività possiamo abbinare la Lenovo Precision Pen 3 (magnetica) con interfaccia bluetooth e funzionalità Lenovo Instant Memo per prendere appunti.


Chi cerca una soluzione leggermente più economica può puntare sulla variante Lenovo Tab P11 (2a generazione), sempre con Android 12L, SoC MediaTek G99 e 6GB di RAM; rimane immutato il reparto audio con Dolby Atmos e la connettività WiFi 6E, mentre il display in questo caso è un LCD ma sempre con refresh a 120Hz. Ricca anche la dotazione di accessori opzionali per semplificare l'esperienza utente che includono: il pacchetto tastiera, Lenovo Precision Pen 2, Lenovo Smart Charging Station 2 e Lenovo Folio Case con supporto integrato e porta penna (tutti venduti separatamente).


Ultimo, non per importanza, il Lenovo IdeaPad 5i Chromebook, portatile da 16 pollici che mira ad alzare il livello dei dispositivi ChomeOS partendo dal display 16" con risoluzione 2.5K e frequenza di aggiornamento a 120Hz. Basato su piattaforma Intel Core i3 12a gen, questo Chromebook garantisce sino a 12 ore di autonomia ed è equipaggiato con un ampio touchpad, webcam FHD, due altoparlanti MaxxAudio Waves e WiFi 6E. Sia Chromebook IdeaPad 5i che i tablet Lenovo Tab P11 di seconda generazione, possono essere coperti dagli imprevisti con il servizio di supporto avanzato di Lenovo Premium Care.

DISPONIBILITA' E PREZZI
  • ThinkPad X1 Fold 16 2022 da novembre a partire da 2.999 euro iva inclusa
  • Lenovo ThinkBook 16p Gen 3 disponibile a partire da 1.999 euro
  • ThinkCentre M60q disponibile da dicembre a partire da 299 euro
  • Lenovo Legion Y32p-30 disponibile da gennaio a 999 euro
  • ThinkVision T32p-30 disponibile da gennaio a 669 euro
  • ThinkVision T34w-30 disponibile da gennaio a 699 euro
  • ThinkVision S25e-30 disponibile da gennaio a 169 euro
  • ThinkVision T32h-30 disponibile da gennaio a 549 euro
  • ThinkVision T24i-30 disponibile da dicembre a 249 euro
  • Lenovo Glasses T1 saranno disponibili nel 2023, prezzo non comunicato
  • Chromebook Lenovo IdeaPad 5i disponibile da settembre a 549 euro
  • Lenovo Tab P11 Pro (2a generazione) da settembre a 499 euro
  • Lenovo Tab P11 Pro (2a generazione) da ottobre in Italia a 499 euro
  • Lenovo Tab P11 (2a generazione) da novembre a 299 euro
VIDEO


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DeeoK

8 GB di memoria sarebbero da abolire. Già che Windows ne usa uno sfacelo, ma con quanto costa è ridicolo vedere certi tagli (saldati, oltretutto). Se almeno non la saldassero con 30€ si risolverebbe...

Messo :)

Dado

Assurdo veramente. Volevo prendere un Surface Laptop 4 ma le versioni 16gb di ram costano veramente troppo.

PyEr ADKR

Già, sia mai che ottimizzino un pochetto di più il software...con i miei 8 gb, cose che reputo banalissime invece mi piantano il pc.

Background 07122017

Ormai 8gb di RAM sono pochi specie su APU se poi è saldata, peggio che peggio

Tiwi

prodotti interessanti xo cavolo come si muovono lenti, ogni anno aggiornano l'hw e portano 1-2 prodotti innovativi a prezzi esagerati, mentre per il mercato consumer sempre gli stessi prodotti, cioè la vogliamo mettere una fotocamera da almeno 8-12mp togliendo magari i bordi al display e magari partire da 8-512gb di memoria a 500euro?

Savio

Prezzo del tablet p11?è indicato due volte il prezzo del pro

T. P.

brava lenovo! :)

WauMau

il chromebook mi pare tanta roba a quel prezzo...aspetto rece

NULL

ThinkPad sempre interessanti.

Aster

e niente serie T

Portobello

niente Carbon?

Ryusei

Buongiorno, non vedo foto e specifiche del x1 fold e dove dici “ThinkPad X1 Fold 16 (QUI l'articolo dedicato)” non c’è un link funzionante…

Recensione AMD Ryzen 9 7900X e Ryzen 5 7600X: Zen4 è tra noi!

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D: la V-Cache 3D funziona alla perfezione

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti: l'ultimo grido di Ampere