Intel Core 14a gen "Meteor Lake-S": ci sarà il nuovo socket LGA 1851

06 Giugno 2022 45

Mentre si parla sempre più spesso di Intel Raptor Lake-S e di processori Core 13a gen, l'azienda di Santa Clara sta portando avanti la propria roadmap con uno sguardo consistente e concreto su quello che verrà dopo. É risaputo che nel Q1 2023 arriverà Meteor Lake (Core 14a gen), probabilmente prima su piattaforma notebook e poi su desktop, si presume in autunno come del resto è avvenuto per Alder Lake-S.

L'ultimo report di Benchlife è riferito proprio alle prossime soluzioni desktop Meteor Lake-S che, come da pronostico, comporteranno un cambio di socket e quindi di scheda madre. Stando a quanto riportato, Intel abbandonerà l'attuale LGA 1700 per passare al rinnovato LGA 1851; i rumor di queste ore facevano riferimento anche a un ipotetico LGA 2551, ma a quanto pare potrebbe essere una soluzione che invece troverà posto su formato BGA (il succo però non cambia).


Le dimensioni del nuovo socket Intel saranno le stesse dell'attuale LGA 1700, 45 x 37.5 mm, garantendo quantomeno la retrocompatibilità con gli attuali sistemi di ritenzione; quello che cambierà a quanto pare sarà lo spessore dell'IHS, che con 0,1 mm in più non dovrebbe comunque rappresentare un problema.

La slide condivisa da Benchlife in realtà lascia qualche dubbio su quelle che potrebbero essere le mosse di Intel: se fate attenzione, infatti, troviamo un riferimento ad Arrow Lake-S che, allo stato attuale era atteso dopo Meteor Lake-S e non prima (vedi Core 15a gen). Detto questo, ma sempre in attesa di chiarimenti (anche ufficiosi) da parte del produttore, al momento non si può escludere che Intel proponga prima Arrow Lake (primavera 2023?) e poi Meteor Lake-S; quello che non cambia è però il socket, in entrambi i casi si dovrà passare a LGA 1851, strategia adottata anche da AMD nel passaggio da Zen3 "AM4" (7nm) a Zen4 "AM5" (5nm).

La prossima generazione di processori Intel, che sia Arrow Lake o Meteor Lake, sarà costruita infatti su nodo Intel N4 (a 7nm per intenderci) con un'architettura rivista per P-Core ed E-Core, supporto DDR5/PCI-E 5.0 e grafica integrata di nuova generazione Intel He HPG (la stessa di Arc Alchemist).


45

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Slartibartfast

Mi riferisco sempre fascia più alta gen precedente vs fascia più bassa gen successiva, esattamente come potrebbe essere una rtx 3060 vs rtx 2070.

Davide

Non saranno uguali e di parecchio, è proprio quello il punto

Slartibartfast

Se le prestazioni complessive sono uguali per me sì, ne vale la pena. Vorrà dire che il PC mi durerà qualche anno in più e risparmio per un 9900X o quello che sarà in futuro.

Qui poi dovrei anche tirar fuori che zen 4 sarà una generazione "debole" rispetto a zen 5 e Arrow Lake, preferisco saltare anche per quello.

Davide

Non più alti rispetto al cambiare tutto ma capirai che non ne vale la pena per un misero 15%

Slartibartfast

Più alti rispetto a cambiare mobo e ram?
Ma sei matto? Anche se un 7700X andasse come un 5900X nel complesso ci si risparmia comunque.

Poi conto di cambiare appena si abbassano i prezzi, pochi mesi dopo l'uscita di ryzen 7000 probabilmente

Davide

Quando arriverà davvero il momento di cambiare noterai che la serie 5000 avrà prezzi pari alla serie 8000, se non più alti, e cambierai idea.
Idem guardando i grafici delle performance

Slartibartfast
Slartibartfast

Qui 3600 e lo cambierò con 5900x o 5800X3D.

Di DDR5 o PCIe5 non me ne può fregar di meno, le prestazioni di sistema sono ciò che contano (e tra l'altro la cache aggiuntiva rende ridondante la maggiore banda delle DDR5 nel 90% delle applicazioni).

Giusto per dire che ognuno ha esigenze diverse e una piattaforma longeva può far molto comodo.

IGN_mentale

LGA1700

riccardik

Il momento giusto è senza dubbio cruciale, ovviamente poi ognuno fa le proprie considerazioni. Temo che per la 10gbe integrata servirà parecchio tempo (high end a parte).

Walter

dopo 5 anni cambierei scheda comunque

Fandandi

Sono d'accordo, la longevita' di un socket a giusto un pochino di senso se compri ad inizio generazione e fai l'upgrade a fine, in ogni caso un e' un punto a favore, ma vale molto poco secondo me.

Davide

Tra qualche anno non comprerai certo processori vecchi

Davide

Chi compra una CPU la tiene per anni. Avere socket nuovi porta a schede madre nuove ad ogni generazione e ad una più rapida adozione delle ultime novità.
Io ho un Ryzen 1600 e sebbene la mia scheda madre possa supportare i Ryzen 5000 con il BIOS beta, al prossimo giro comprerei una piattaforma nuova per avere DDR5, PCIe 5, CPU più potente rispetto alle 5000 e standard nuovi per le connessioni.

Il mio processore avrà vita ancora a lungo. Tutto il resto sono pippe mentali per nerd.

BlackLagoon

consumando molto più di quello che andrei a consumare prendendo una piattaforma ultimo grido, non potendo poi contare sulla 10gbe integrata o le nuove usb..

Guarda, ci ho riflettuto tanto su questa possibilità e sono sempre stato un sostenitore e cliente AMD dal K6 200Mhz (tranne una parentesi apertasi con Nehalem e chiusasi poi con Devil's Canyon). Tuttavia, all'atto pratico, non sono mai riuscito a trovare conveniente aggiornare la sola CPU e non anche mobo/ram..

Non escludo che per qualcuno possa far comodo, ma devi essere capitato nel momento giusto col primo acquisto: un mix fra voglia di rischiarsela con una piattaforma nuova e scarse prestazioni di quella che si aveva in quel momento.

Slartibartfast

Zen 1 - uscito a marzo 2017
Ryzen 5800X3D - marzo 2022

5 anni e molti possessori di schede madri possono aggiornare la cpu, potenzialmente da un R5 1600 a un 5800X3D o un 5950X.

Leonardo Massai

Oltre a motivi economici, ci sono anche questioni tecniche. Almeno Raptor Lake sarà ancora su LGA 1700.

Leonardo Massai

Roundup

Prevedo che il 15ª gen avrà socket lga 1851,5

Walter

ma cambiate processore ogni anno per preoccuparvi del socket?

Ansem The Seeker Of Lossless

È chiaro che difficilmente farai un salto se prendi una piattaforma che è a fine vita o quasi.
Il socket uguale serve soprattutto a chi la prende iniziale.
Magari facendo un salto da 1600 a 4700x

Ansem The Seeker Of Lossless

Infatti amd con le nuove ddr ha cambiato socket

Daniele

La 13th generazione sarà sempre sul socket della attuale?

Daniele

Eh beh certo, cambiamo ancora Socket.... AM4 non ha insegnato abbastanza?

riccardik

Posto il fatto che ognuno spende i propri soldi come vuole, tra zen 2 e 3 c'è una bella differenza, se tra un paio d'anni volessi fare un upgrade verso un 5800-5900 sarebbe un bel salto in avanti e davvero ti consentirebbe di sfruttare al massimo quello che hai

Ritornoalfuturo

processori poi potenti in ambito lavorativo e in certi settori effettivamente Fanno lavorare poi velocemente e di conseguenza fanno più soldi .
se poi uno è fissato e cambia pc ogni anno per sfizio ...bhe quelle fisse ci sono per ogni cosa, dalla moda alle macchine

Ritornoalfuturo

loro voglio tutto , a poco , con retrocompatibilita di anni ma avere il top della tecnologia, e andare avanti con loro ddr4 crucial pagare 60 su amazon per anni anni cambiando solo i processore e scheda video. pretendendo che chi progetta la scheda madre ora...deve essere compatibile con le ddr8 e pci8 perché loro poverini devono giocare a fornite a 300fps sempre in qualsiasi anno delle loro vita

Ritornoalfuturo

certo lo fa amd ma non può fare i miracoli, e cmq anche intel mantiene i socket. qui si parla della 14° generazione del cambio socket.
la 12° era uscita a inizio 2022 circa .
la 13° sarà sempre 1700. po a inizio 2023 uscirà la 14 ° .

Ritornoalfuturo

"l'obbligarti è riferito alla necessità di cambiare la piattaforma qualora si voglia cambiare il processore.. ""qualora si voglia cambiare il processore """
qui pai di cambio processore.
poi sotto dici "
Non obbligarti a cambiare il processore"

io non ti capisco .
e hai anche un like di qualcuno forse sarà l'interprete

cmq la tecnologia va avanti .
è come prendere un processore di uno smartphone di anni fa e metterci i componenti nuovi moderni ., non riesce a gestire per esempio la fotocamera ecc ecc ..

ora ho le ddr5 ma se tra 5 anni ci saranno le ddr7 che me ne faccio di un solo processore nuovo ? oppure cambiare solo la scheda madre per avere le ddr7 ma con il processore di 5 anni fa?? non saranmo compatibili è inutile

BlackLagoon

Beh io son passato da Davil's Canyon (DDR3) a Zen 2 (DDR4) e quando cambierò probabilmente sarà DDR5 se non addirittura DDR6.

Con cicli di refresh così lunghi è piuttosto improbabile cadere due volte nella stessa "piattaforma".. Inoltre, magari un vecchio sistema DDR4 l'avrei assemblato con 2 banchi da 4GB.. oggi il mio attuale sistema ha 32GB.. per avere la stessa quantità avrei dovuto buttare le due ram da 4GB e comprarne ugualmente due da 16..

La convenienza è più teorica che pratica, a meno che non sei uno di quelli che aggiorna ogni 2 anni.

kedwir

eh ma dopo perde quei 4/5 punti percentuali sui cui si fanno le pi p p e tanti qui sui forum, e non fà nulla se sono forni energivori ma sono più velocissimi assai della controparte.

BlackLagoon

So benissimo, ma che facevo? Compravo un chipset vecchio? Soprattutto sapendo che questo sistema mi sarebbe durato tranquillamente 8 anni?

Il punto è proprio questo: se sai già che la tua macchina ti durerà una vita, chissene frega della compatibilità in avanti.. cambieranno talmente tante cose che è inutile preoccuparsene oggi.

Fabio Biffo

Come fa AMD puó fare anche Intel.
Un socket lo si progetta giá con le tecnologie di 3-4 anni nel futuro in mente, non certo con tecnologie appena adottate.

Fabio Biffo

Beh, oddio, le DDR4 sono durate praticamente oltre 8 anni e saranno ancora sul mercato per un po', pcie 3.0 pure circa 8 anni, gigabit ethernet ben oltre 10 anni é rimasto lo standard e usb3 pure.
Non mi sembra che cambino così sovente rispetto alle piattaforme.
Nel momento che arriveranno pcie 5.0, ethernet 10gbit, usb4 standard nei prossimi 2 anni, io deduco che per circa altri 10 anni non ci saranno grossi sconvolgimenti per via delle esigenze in ambito consumer e non (se non forse nel lato datacenter dove magari passeranno a pcie6 prima).

Ottoore

Discorso insensato, l'obbligarti è riferito alla necessità di cambiare la piattaforma qualora si voglia cambiare il processore.
Non obbligarti a cambiare il processore.

Ritornoalfuturo

"obbligarti".... se il tuo PC funziona non sei obbligato a cambiarlo. se poi se uno che cambia processore ogni anno ...bhe ci sarà sempre un processore poi potente ogni anno .
che con il tempo ci saranno nuove tecnologie come ddr6 , pci 6 , alla fine non ha molto senso tenere la stessa scheda madre per troppo se poi la tecnologia va avanti

Ritornoalfuturo

quindi secondo te il socket 775 poteva rimanere fino ad ora .
è poi il cambio socket è di due anni non 1, in questo caso intendo .
poi se mantieni il solito socket per troppi anni non puoi fare miracoli con i processori nuovi.
un socket di 3/4 anni fa è pensato per la tecnologia di allora. mah

Ottoore

Non lo è affatto: tutto sta nel fare la scelta iniziale corretta.
Per esempio, per chi vuole mantenere la piattaforma nel tempo, è sbagliato acquistare una piattaforma entry level con supporto alle memorie limitato, chipset di fascia bassa con meno linee pci-ex disponibili (se hai banda hai sempre la possibilità di aggiungere funzionalità) e buona alimentazione.
Il tuo chipset x570 era già a fine corsa, per all'acquirente di una x370 valida: si è fatto da ryzen 1000 al 5800x3d.

BlackLagoon

Per mia esperienza, la retrocompatibilità del socket è overrated.
Si, in teoria ti permette l'upgrade dopo qualche anno. Nel frattempo però arrivano le nuove DDR, i nuovi standard di rete (1->2.5->5->10 gbe), le nuove usb, magari thunderbolt etc..

Io oggi ho un 3700x su una x570.. potrei mettere un 5950x.. ma chi me lo fa fare? il 3700 è una bomba ancora e me lo tengo stretto.. fra 4-5 anni, quando sarà da cambiare, si cambia tutto e via.

Fabio Biffo

Non so se convenga effettivamente produrre ogni generazione una nuova piattaforma con chipset e tutto, con relativi collaudi di hardware nuovo etc, piuttosto che tenere una piattaforma per tot anni e produrre processori compatibili apposta per una piattaforma giá ben collaudata come fa AMD.
Sicuramente, almeno dal punto di vista economico, avranno valutato che converrà cosi, piú che altro per gli OEM e grosse aziende, che non potranno aggiornare hardware e saranno costrette a fare acquisti o leasing piú frequenti.

Scemo 4.0
Fabio Biffo

Prendersi le royalities per i chipset delle schede madri.
Non converrebbe fare come AMD, cosi magari qualche smanettone rimane piú inclinato a cambiare spesso la CPU di nuova generazione (entrate per intel) basandosi sul fatto che non deve cambiare scheda madre e ram?

Evidentemente avranno valutato che conviene produrre una quantità enorme di schede madri che non potranno montare hardware moderno dopo poco piú di un anno (e sicuramente mettendo un sacco di storie su instagram di quanto Intel ci tenga all ambiente ed al riciclo delle materie prime LOL)

GinoK

Per vendere più schede madri ogni volta.

Ottoore

Oltre ovviamente ad obbligarti a sostituire l'intera piattaforma (il chipset stesso è prodotto da Intel quindi può lucrarci), questo riduce l'impegno del team di R&D che non deve garantire il supporto di un nuovo prodotto (ma anche di una semplice funzionalità di un nuovo prodotto) su piattaforme lontane nel tempo.

Simone Dedo

Ma per fare cosa tutti sti cambi di socket?

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D: la V-Cache 3D funziona alla perfezione

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti: l'ultimo grido di Ampere

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi