Canon, alcune stampanti wireless stanno dando problemi ma c'è un potenziale fix

02 Giugno 2022 4

Spesso si decide di cambiare stampante per i problemi legati all'usura dei componenti, ma a quanto pare alcuni modelli abbastanza recenti di stampanti Canon stanno mettendo a dura prova la pazienza di alcuni utilizzatori, secondo quanto si evince dalle crescenti segnalazioni che possono essere scovate nei vari forum di supporto in giro sul web.

Al centro delle problematiche ci sarebbero alcuni modelli di Canon Pixma e anche su Reddit non mancano le discussioni in merito, che per il momento sembrano isolare la criticità a unità come MX490, MX492, MB2010 e MG7520. Si tratta di stampanti wireless - anche i modelli TS205 e TS305 lo sono - e questo sembra essere il vero punto in comune.

Le segnalazioni indicano criticità di varia natura, che spaziano dall'impossibilità di accensione, a veri e propri bootloop non risolvibili senza staccare fisicamente la corrente al dispositivo. Il malfunzionamento è comparso negli ultimi giorni e, sebbene non lo si sappia con certezza, alcuni additano la causa a un recente aggiornamento software condiviso da Canon. L'azienda nel frattempo ha affermato di essere a conoscenza del problema e di voler trovare una soluzione, come si evince dalla dichiarazione di Christine Sedlacek, direttore generale delle comunicazioni aziendali e direttore generale, rilasciata a The Verge.

Stiamo attualmente esaminando questo problema e speriamo di risolverlo a breve poiché la soddisfazione del cliente è la nostra massima priorità.

Naturalmente per molti la stampante è vitale per il prosieguo delle proprie attività professionali, così in rete è cominciata la corsa alle soluzioni 'fai da te' o delle correzioni che ne permettano un utilizzo in attesa di un aggiornamento software correttivo.

COME RISOLVERE LA PROBLEMATICA?

Purtroppo al momento non esiste una risposta univoca e ciò che possiamo fare è fornirvi le soluzioni che apparentemente sembrano più funzionali. Alcune persone hanno semplicemente notato che è sufficiente disconnettere la propria stampante da internet per impedirne il riavvio, affidandosi quindi alla semplice connessione USB.

E per chi avesse assoluta necessità di mantenere la connessione wireless? La questione è decisamente più complessa e poco fruibile per chi non è avvezzo a parametri di connessioni e configurazioni di rete, ma se siete degli utenti piuttosto smaliziati proseguite pure nella lettura. Una possibile soluzione viene fornita da un utente nel forum Canon USA, e prevede sostanzialmente questi passaggi:

  • Mettere offline la stampante e avviarla
  • Avviare una configurazione DNS manuale al posto di quella automatica
  • Sostituire l'indirizzo di rete interno (192.168.XX) modificando gli ultimi due numeri e avendo l'accortezza che non siano assegnati a nessun altro dispositivo della rete locale
  • Confermare l'operazione e deselezionare l'uso di un server DNS secondario

A quanto pare per alcuni questa modifica alla configurazione ha permesso di mantenere la stampante connessa alla rete wireless, impedendo il riavvio continuo del dispositivo. Fateci sapere nei commenti se anche per voi il fix ha funzionato.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pare

Le stampanti wireless low cost fanno tutte abbastanza pena comunque, ho avuto una Canon e un HP e ogni volta problemi di connessione vari per stampare (nonostante la connessione fosse presente) e se provi a stampare tramite smartphone con i vari plug-in prende 1 volta su 5.
2022 e ancora abbiamo sti problemi per stampare un cavolo di foglio.

Guido

Ho sempre preferito stampanti Canon, ultimamente stanno parecchi passi indietro:
schermi praticamente illeggibili, le megatank, escludendo le top gamma, non hanno il fronte-retro, la pro-1000 ormai fuori produzione ha la sua erede bloccata da un’anno…

virtual

Io ho cambiato la mia Canon Pixma anni fa (tornando ad Epson) perché ho dovuto buttarla solo perché il tampone interno dell'inchiostro era esaurito e non c'era verso di continuare. E non ho stampato chissà che volumi... Assurdo!
Se dicono di mettere la soddisfazione del cliente come priorità, beh non mi sembra proprio.

Aniene

Una volta erano le migliori stampanti per casa, una delle pochissime aziende che permetteva di acquistare i singoli serbatoi di inchiostro colorato con un notevole risparmio. Da qualche anno invece hanno eliminato la possibilità di avere i singoli serbatoi e le stampante wireless danno continuamente problemi di connettività.

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE

Recensione Intel Core i9-13900K: Raptor Lake-S sfida AMD Zen4