Commodore 65 all'asta: il rarissimo prototipo raggiunge i 25.000 euro

21 Aprile 2022 50

Nel corso degli ultimi giorni è comparsa un'asta eBay che sta facendo sognare tutti gli appassionati di retrocomputer, data la rarità del pezzo proposto. Si tratta nientemeno che di un Commodore 65, un prototipo praticamente leggendario che in questo momento ha raggiunto la cifra di 25.615 euro con ben 50 offerte. Se invece il vostro budget è leggermente inferiore, potete rivolgervi al GK64 con Windows 11!

Battute a parte, il Commodore 65 in questione è un'unità alpha completamente funzionante, come dimostra il video di 12 minuti - lo trovate nella pagina dell'asta - che illustra il prodotto nel dettaglio. La descrizione dell'asta ci informa anche le spedizioni sono completamente gratuite e che verrà incluso anche il suo monitor ufficiale nel caso in cui venisse superata la cifra di 50.000 euro. Al momento l'asta è ancora in corso e si concluderà questa domenica.

COMMODORE 65: PERCHÉ È COSÌ RARO

Ma come mai questo esemplare è così raro? Il Commodore 65 in questione è un prototipo sviluppato tra il 1989 e il 1991 dal team di Fred Bowen ed è conosciuto anche con il nome di Commodore DX64 e C90. Si tratta del vero e proprio successore del Commodore 64, rispetto al quale presenta specifiche e funzionalità migliorate che lo avvicinano molto all'Amiga. Il progetto non andò mai in porto, motivo per cui il prototipo non arrivò alla fase di produzione finale, rendendo incredibilmente rari tutti i pochi modelli realizzati nel frattempo.

L'unità all'asta presenta anche delle altre caratteristiche che la rendono ancora più rara, come ad esempio il fatto che la scocca plastica non è ruvida come quella degli altri modelli e che non sono presenti le scritte dei tasti POWER e DRIVE. Insomma, oltre ad essere uno dei pochi esemplari di un computer molto raro, troviamo anche i classici difetti di produzione che contribuiscono a rendere unico l'oggetto. Per maggiori dettagli vi lasciamo il link dell'asta in Fonte, mentre se volete saperne di più su Commodore 65 potete dare uno sguardo al video proposto qui sotto.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Overly a 550 euro oppure da Amazon Marketplace a 596 euro.

50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
P3nr1c0

Si dice rustico nn caverna

M D

poke 1024,1, per fare un piccolo test del chip caratteri

M D

Tramiel fu buttato fuori nel 1984, la colpa fu di Gould, casomai.

M D

Jack Tramiel fu buttato fuori nel 1984 da Gould, e così comprò Atari. In una discussione con "IgorStellar" (youtuber) durante una sua live, siamo venuti ad una conclusione e cioè che Tramiel voleva vendere l'ST per fare concorrenza all' Amiga di Commodore (che fu soffiata ad Atari) nel periodo di Natale, ma Leonard se non sbaglio ebbe un mezzo infarto e la cosa fu rimandata, perdendo il periodo clou per le vendite dell'ST. Tramiel voleva fare soldi per potersi ricomprare Commodore, che era sempre nel suo cuore. Non ce la fece e lasciò Atari (in attivo) qualche tempo dopo.

M D

anni fa un C65 raggiunse gli oltre 80k euro, aveva anche una espansione di RAM (altrettanto rara) ed era funzionante. Il problema è che ogni esemplare fa storia a se. ogni pezzo ha dei chip (parecchi anche se non tutti) di revisioni diverse che funzionano solo su quella determinata mobo in cui si trovano. se ne friggi uno sono cavoli, anche se di recente hanno trovato un modo per piazzarci pezzi meno rari, almeno per poterlo avviare. Nel basic ci sono pure dei comandi che non hanno implementazione.

,8 ,1

IFM

Mai sentito in vita mia. Manco sapevo esistesse. Io avevo il commodore 64 ai tempi

Giulk since 71' Reload

Visto :)

Portobello

Run stop!

Portobello

no, sono soltanto rifiuti come il 99% delle cose

theskig

Il mitico 1541, versione con la linguetta in metallo che si abbassa (non quello con la levetta che si ruota di 90°)

Antonio63333

https://media2.giphy.com/me...

Ma le carte dei pokemon italiane valgono qualcosa?

Coolguy

Il RESET!

Coolguy

Load.
Press play on tape.

WauMau

su amazon prime cè un bel docufilm di quello che hai illustrato, da vedere

Giulk since 71' Reload

Si e la cosa buona è che era progettato per essere retro compatibile con la quasi totalità del SW del c64 :)

Giulk since 71' Reload

1541, 1571? :)

Giulk since 71' Reload

No, l'Amiga era dell'Hi-Toro e di quel genio informatico ( per me ) che fu Jay Miner, c'e tutta una storia legata all'amiga e a quel periodo

Max

ma amiga non era di commodore? chiedo!

theskig

Certo che lo tengo! E' funzionante, senza scatola, ma ho anche il floppy drive esterno!

Giulk since 71' Reload

Si il concetto è chiarissimo, del resto un'azienda che fà uscire l'Amiga 1200 che era un modesto upgrade rispetto al 500 e al 1000 usciti uno cinque anni prima e l'altro sette non aveva futuro, hanno dormito troppo sugli allori, tenendo in considerazione che nel 94 quando è fallita la Commodore fu presentata la playstation con annessi e connessi ( grafica 3d ), la commodore aveva iniziato a lavorare a vari chipset interessanti per l'epoca tra cui il tripla A e l'hombre ma oramai era troppo tardi.

In più aggiungici tutti i vari flop, come la serie business ( c16, plus 4 ) che oltre al SW avevano anche le periferiche incompatibili con le linee precedenti ( vic 20, c64 ), l'incompatibilità Software tra le varie macchine, cavallo di battaglia dei pc compatibili ( dos ), l'insuccesso del c128 che vendeva più per la parte c64 che per il CP/M e altro, lo scarso successo del cd32 come console e il flop del CDTV forse anche troppo avanti per l'epoca

Peccato perchè mi sono "formato" su quelle macchine e ricordo con tanta nostalgia quei tempi :)

Giulk since 71' Reload

Si mi ricordo di quella modifica, ma era un pò "invasiva" :D

Giulk since 71' Reload

C'e l'ho anche io solo che al posto dell'hd dell'epoca sulla porta ide interna ho una bella cf ( compact flash ) :D

Giulk since 71' Reload

Vale una discreta cifra sul mercato usato, sopratutto se è in buone condizioni, funzionanti e magari con l'imballo originale, comunque io me lo terrei :)

theskig

Io ce l'ho ancora il C128 :)

SpiritoInquieto

SYS64738

SpiritoInquieto

Il problema non è il cavo, è che vivendo in una caverna non hai la corrente elettrica...

luca

Si narra che dei 200 e qualche modello solo una quarantina e anche meno erano effettivamente opertivi e funzionanti, altri solo in parte o per nulla funzionanti. Si parla di un pezzo di storia che portò su livello di ingegnerizzazione elevata, la gestione di 8mb (si partiva dai 48/64/128kb), la gestione con due chip audio, i 4096 colori e 256 visualizzabili (all'epoca averne 16/32 erano il top)...

Dav85

Che pretendi da un dispositivo così moderno?
\s

TheDukeMB

se vabbè, 25000€ e poi muore con lo stesso sistema operativo, neanche un aggiornamento.

#scaffale.

idrovorox

e altri che lo hanno trovato ma nel modo sbagliato

Dav85

Ci sono persone che aspettano il 69 da una vita.
E però è in ritardo.
\s

Dav85

Accidenti, che ricordi!
Io avevo anche il floppy esterno.

Dav85

Il problema era lo stesso Jack Tramiel, aveva una carattere 'poco imprenditoriale' e che non andava d'accordo con un settore che doveva evolversi e non essere sfruttato in tutte le salse basandosi sulla stessa idea.
Non so se sono risultato chiaro.

darkn3ss1

Tu pensa che io ancora ce l'ho l'amiga 1200... Sta in soffitta da qualche parte ma non ho mai installato l'hard drive, ho solo 2 lettori floppy

BYRoN_ITA

Io avevo fatto la modifica per mettere dentro all'Amiga 1200 un HDD per PC da 3,5"... con cavo IDE adattato e togliendo roba dentro per fare spazio :D

L'amico dei dislike

io aspetto il 66

salvatore esposito
Giulk since 71' Reload

Quello delle cartucce era una idea interessante, alla fine lo utilizzavi a mo di console, del resto però su amiga non avevi bisogno di caricare il workbench nel 99 per cento dei casi, mettevi il floppy ( o i floppy ) dentro e caricavi giochi e programmi :)

Giulk since 71' Reload

Si avevo il workbench che caricava all'avvio :)

Ciccillo73

Cosa installasti il Workbench?

Ciccillo73

Sul Commodore 64 c era anche lo slot per le cartuccie.

Giulk since 71' Reload

Al tempo gli hard disk costavano due reni, io nei primi anni 90 misi un 240 mb 2,5 pollici sul mio Amiga 1200 lo pagai uno sproposito, sicuramente avrebbero potuto metterli almeno sulle macchine di fascia alta, come l'amiga 4000

Giulk since 71' Reload

Il cavo per collegarlo alla tv su ebay trovi il classico scart ( quello vero a 21 poli ) con connessione alla porta amiga e i due canali rca stereo a pochi euro

Ciccillo73

È stata una grande azienda con degli errori inperdonabili. Il piu' grosso di tutti, quello di non aver creato macchine con harddrive in momenti in cui avrebbero tranquillamente potuto farlo.

Ciccillo73

Mi vergogno di non essere a conoscenza dell esistenza!

P3nr1c0

ancora funzionante se nn fosse che ho perso il cavo per collegarlo al tv https://uploads.disquscdn.c...

Giulk since 71' Reload

La stavo seguendo dall'inizio questa asta cosi per curiosità, voglio vedere a quanto arriva.

Certo poi c'è gente che si chiede ancora perchè la Commodore è fallita, se non si compravano l'Amiga sarebbero andati a gambe all'aria ben prima del 94, tra questo, il cdtv e tutta la serie business ( c16, plus ) con cui hanno fatto flop

Ci metto pure il c128 và, che vendeva giusto perchè all'epoca non si trovava il c64 in vendita e la gente prendeva il c128 per usarlo al 99 per cento come c64

Dav85

Un 'Must-have'.
\s

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D: la V-Cache 3D funziona alla perfezione

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti: l'ultimo grido di Ampere

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi