LG 48GQ900: in arrivo il monitor OLED da gioco con HDMI 2.1 e DisplayPort

02 Marzo 2022 39

LG 48GQ900 è il primo monitor OLED da gioco realizzato dal colosso coreano. L'annuncio è giunto in questi giorni durante la presentazione dei prodotti 2022 in alcuni mercati. Il monitor utilizza gli stessi pannelli che troviamo anche nei TV (qui tutte le notizie sulle serie in arrivo). Si parla per la precisione di un 48" Ultra HD a 10-bit dotato di una frequenza di aggiornamento che arriva almeno a 120 Hz (secondo alcune indiscrezioni si andrà oltre).

Le specifiche note al momento si soffermano su vari vantaggi dati dalla tecnologia OLED, come ad esempio il tempo di risposta di 1 ms da grigio a grigio, il rapporto di contrasto praticamente non misurabile per via dei pixel auto-illuminanti e una copertura pari al 98,5% per lo spazio colore DCI-P3. Sullo schermo è stato applicato un trattamento anti-riflesso.


Le funzioni disponibili includono il supporto al Variable Refresh Rate (da vedere se abbraccerà anche i formati di AMD e NVIDIA) e a HDR. La connettività comprende ingressi DisplayPort e HDMI 2.1, necessari per poter sfruttare i refresh rate più elevati alla massima risoluzione. L'elenco completo delle caratteristiche, prezzo e disponibilità, verranno annunciati prossimamente. Il lancio è atteso per la seconda metà del 2022.

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z, in offerta oggi da Teknozone a 245 euro oppure da Amazon a 313 euro.

39

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vespasianix

Novembre..

Vespasianix

O lo stand 200 della meliconi o affini

Vespasianix

Col tv sei fermo a 120 hz. O forse dovremmo dire fps?

Vespasianix
Kyotrix

Preferisco attendere la nuova tv oled 42", quando scenderà sotto i 1000€

Watta

maddaii!

GGiuliano93

Esiste già, si chiama LG C1

Antonio63333

I TV ed i monitor hanno elettroniche diverse, un monitor da gioco non è un semplice TV senza la parte smart ed il sintonizzatore.

massimo mondelli

Se non interessa non la si guarda neanche in streaming, altrimenti vuol dire fare tutto un giro, per carità legalissimo, ma davvero squallido per evitare di pagare un canone ridicolo paragonato al costo di un bene decisamente di lusso.

Christian Saccani

Guardare i canali TV via streaming non fa sorgere l'obbligo di pagare il canone RAI: per quello serve un sintonizzatore. Poi sicuramente ci sono alternative ai canali televisivi classici: se una persona investe un migliaio di euro in un display, vorrà anche sfruttarlo per bene e non lo farà certo guardando Domenica In.

Flyn

Ma abbi pazienza, se a uno non frega un c4zz0 della tv, dovrebbe pagarla per quale motivo?
Altrimenti facciamo che, anche se non hai l'auto, paghi il bollo come se avessi una panda.
Sono poche decine di euro.

massimo mondelli

Eccone un altro. 65" magari lo paghi 3000€ però poche decine per il canone mai e poi mai

massimo mondelli

Certo ma quindi poi potresti guardare tutti i canali televisivi via streaming ripeto pagando migliaia di euro per il pannello però guai a spenderne qualcuno per il canone. Boh

HabemusFerdo

Si deve già pagare anche solo con una connessione perché puoi accedere a rai play

Christian Saccani

Semplicemente perché non è solo un monitor e lo puoi potenzialmente utilizzare come display principale, affiancandogli ad esempio una Firestick.
Molto dipende dal prezzo.
Chiaro che se costa 3000 euro non ha senso

massimo mondelli
GeneralZod

Al massimo il 42, possibilmente non sulla scrivania ma sulla parete dietro o con piedistallo a filo bordo scrivania, in modo da averlo distante.
Però è molto facile incorrere in burn in.

GeneralZod

Basta mettere la scrivania a 5 metri!

Migliorate Apple music

Si certo senza avere altri televisori (minima parte della popolazione)

Christian Saccani

Beh, con questo potresti risparmiare il costo del canone Rai (non avendo tuner)

Nicola Buriani

Omesso volutamente dato che al momento non c'è conferma.
Altamente probabilmente che vada comunque oltre i 120 Hz.

Christian Saccani

Credo che sia in ogni caso d'obbligo una bella staffa VESA, specialmente se ci lavori seriamente e hai a cuore l'ergonomia.

Aster

a giusto ora mi ricordo:)

Vespasianix

E Stefano Samsung muto

JakoDel

monitor da sessantacinque pollici?

Flyn

Illuso, lo metteranno per qualsiasi schermo, vedrai...

Ottoore

Non l'avete riportato nell'articolo ma si mormora che il pannello arriverà fino a 138hz.

Ottoore

Senza sottocampionamento della crominanza sicuramente via HDMI 2.1, quest'anno LG è tornata ad utilizzare i controller a 48Gbps quindi puoi anche settare i 12bit, non è specificato l'utilizzo del DSC via DP necessario per ottenere i 4k120hz 10bit RGB.

Ergi Cela

Io comunque aspetto che facciano dei monitor da gaming magari da 65,75 pollici così da metterci giusto una chiavetta usb per far diventare il monitor smart e non dover pagare il canone Rai

Ergi Cela

Ma poi 48 pollici ti accechi,già io con un 32 pollici che ho in camera mia a distanza ravvicinata non ci riesco a stare,sopratutto perché se devi giocare ti distrai ad osservare ogni angolo dello schermo

generalszh

senza parte tv ma con display port che fa la differenza

Ansem The Seeker Of Lossless

Se costa di più compro semplicemente la tv.

Windows_hater

cioe questi spareranno 2k euro per un monitor con un piedistallo che non consente nemmeno di regolarlo in altezza, ottimo

PrætoriaN

ybr 444?

Flyn

Chiaro, ma se c'e' scritto gaming, di solito ci schiaffano 500€ in più

Watta

Uno che vuole questo monitor non sta lì a guardare i 100 euro

Ansem The Seeker Of Lossless

Praticamente un C1 senza parte tv. Spero che costi anche meno però.

Watta

Sarà anche smart tv?

Aster

aspetto quello che chiedeva dove sono i panelli oled con refresh alto per giocare.

Gamma TV LG 2022: tutte le novità su OLED evo, QNED, Smart TV e processori

Samsung annuncia ufficialmente i TV QD-OLED S95B: si parte da 2.200 dollari

Samsung annuncia la gamma TV Neo QLED 2022: tutte le caratteristiche e i prezzi

Sony LinkBuds: le cuffie true wireless che controlli a gesti | Recensione