AMD supera per la prima volta Intel in capitalizzazione: merito di Xilinx

16 Febbraio 2022 60

Per la prima volta nella storia AMD supera Intel per capitalizzazione di mercato. È un passaggio a dir poco significativo per un'azienda che pochi anni fa si trovava sull'orlo del fallimento mentre adesso festeggia il sorpasso su Intel, grazie anche alla spinta che arriva dall'acquisizione di Xilinx.

Il processo ha infatti innescato la conversione di 248 milioni di azioni Xilinx in 428 milioni di nuove azioni AMD, il che ha portato l'azienda californiana ad avere, alla chiusura dei mercati di ieri, una capitalizzazione di 197,75 miliardi di dollari, superiore di appena 51 milioni a quella di Intel. Il sorpasso, in fondo, più che essere sostanziale rappresenta la parabola crescente di AMD, e può dare quello slancio ulteriore che consenta di affrontare le sfide col rivale di sempre con maggiore determinazione.

Intel infatti è davanti sotto diversi altri aspetti. I numeri sulle quote di mercato ad esempio la premiano - possiede il 75% degli x86 - al pari di quelli relativi a entrate e profitti, senza dimenticare il fatto che Intel produce i chip che progetta, senza affidare la realizzazione a terzi come invece fa AMD. Ma si guarda al futuro con fiducia, perché l'acquisizione di Xilinx può fruttare vantaggi su guida autonoma, 5G e comunicazioni in genere ed internet delle cose.

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z, in offerta oggi da Teknozone a 245 euro oppure da Amazon a 313 euro.

60

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mig86

Xilinx è un'azienda statunitense, non capisco cosa c'entri la Cina.

Harry

Certo, ha lasciato che un cliente diventasse un concorrente. Ma qua tutti laureandi alla Bocconi di Vibo Valentia????

DeeoK

Non è che non ho capito, è che quel che dici non ha senso. Nessuna azienda è obbligata a scegliere x86 vs ARM, possono sviluppare per entrambe. Se né AMD, né Intel hanno deciso di buttarsi nel mercato ARM nonostante entrambi ne abbiano già la licenza un motivo ci dovrà pur essere.

max76

Purtroppo..

max76

Sagacissimo

max76

Apple voleva staccarsi da Intel già da mo', e alla Intel l' hanno lasciata fare, senza strapparsi i capelli per la perdita

piervittorio

Intel avrebbe potuto comprarsi AMD con i suoi utili di un trimestre, in passato, passando così ad una situazione di monopolio effettivo nel mondo X86.
Ovviamente questa acquisizione non sarebbe mai stata approvata dagli enti regolatori USA e dall'antitrust.
Del resto, quando Broadcom provò a lanciare, due o tre anni fa, un'OPA su Qualcomm, vedendosi poi stoppata da Trump, quando chiesero ad Intel quale sarebbe stata la sua reazione di fronte ad una fusione che avrebbe davvero messo a rischio il suo business (ovvero la nascita di un colosso), con molta serenità rispose che nel caso l'OPA di Broadcom avesse avuto successo, loro si sarebbero semplicemente comprati la stessa Broadcom (con in pancia Qualcomm).
Nel business, cash is skill, e il valore degli asset di Intel gli dà accesso ad una liquidità praticamente illimitata, allo schioccare delle dita.
E smettila di infarcire i post di faccine da pagliaccio, a meno che tu non abbia tredici anni.

Harry
Harry

Con la global chain disastrata per ora AMD può dirsi contenta di generare profitti da tenersi avanti, tra inflazione e scossoni sul mercato globale al momento tutti stanno mantenendo i nervi saldi per trovarsi nella migliore posizione possibile nei prossimi mesi.

Harry
Simone

Si peró neanche esageriamo, che sia piú in salute che mai c'é molto da ridire...

Da monopolilsti nel x86 sono passati in un mercato concorrenziale, con una bella fetta di mercato shippata dalla concorrenza o retratta su soluzioni proprie.
C'é stata molta e giustificata preoccupazione sul fronte semiconduttori.

Il pezzo forte lato economico, il mercato x86 server, sta appena iniziando a vedere AMD e piú in lá magari Ampere nel reparto ¨concorrenti¨, e se continuano di questo passo lí potrebbero fare male, molto male lato economico.

Sul versante ARM non si sono fatti trovare pronti, credo che oramai salvo miracoli ci sia poco da discutere.

Poi hanno tirato le loro carte buone, prima di queste l'acquisizione di Altera, un'altro affare é stato quello di MobileEye.
Certo parlarne di una azienda sull'orlo del fallimento é molto stupido, ma d'altronde su questo blog anche Microsoft e Apple dovevno fallire da 20 anni.
Basta pensare a Xbox che la davano stra spacciata quando ora nell'arco di 5 anni é probabilmente al primo posto al mondo nel settore videogiochi ed é la societá con maggiori prostpettive di crescita

Harry
piervittorio

Liquidità infinita, fonderie proprie, metà dei brevetti esistenti sui semiconduttori (che per inciso sono stati inventati da loro), i suoi 10nm (che suono SUOI, e non deve elemosinare a Taiwan qualcuno che glieli produca) hanno la stessa densità dei 7nm TSMC, la perdita di Apple non gli ha impattato di nulla sui bilanci (peraltro anche Apple sta sperimentando architetture RISC-V, di cui Intel è il principale finanziatore...). Quanto ad ARM, ha capito benissimo di starne alla larga (se avesse voluto, poteva e può comprare con quattro lire una delle tante aziende licenziatarie entrate nel consorzio ab origine) in quanto c'è poco profitto se non per ARM stessa, non certo per i licenziatari, ed è per quello che è tra i promotori di RISC-V, che è l'alternativa "open" ad ARM.
Quanto ad AMD, quello che "sta per presentare" sarà sul mercato esattamente nello stesso periodo in cui sarà sul mercato anche la prossima generazione (13ma) di CPU Intel, quindi sì, direi che anche qui possono star sereni, avendo ampiamente colmato il gap.
Quindi sì, tutto eccezionalmente bene, possono dormire tra quattro guanciali.

Hankel

Amd non fattura meno di 10mld...e soprattutto quello che conta è l'utile (molto più vicino a Intel) e l'Ebitda

Francesco Renato

Intel non può puntare sul mobile perché è forte nell'X86, Arm al momento non è interessante per Intel, aspetta giustamente che sia Apple a creare un mercato pc per arm, AMD non è un pericolo perché Intel può farla crollare in qualsiasi momento, non lo fa per non farsi accusare di monopolio nell'X86. Il parco buoi naturalmente alimenta la capitalizzazione di AMD.

xan

Dipendenti Intel : 110600
Dipendenti AMD: 11400

li paghi te gli stipendi di differenza?

Harry

Wow, un'azienda sana, forte, eccezionale. Così brava che non ha puntato sul mobile, ha lasciato scappare Apple, non ha capito ARM, é ferma ai 10nm e lascia i consumi a ruota libera per avere prestazioni pari alla concorrenza per poi dire "i benchmark non lo guardiamo più" e ha recuperato il gap su AMD che sta per presentare la nuova generazione. Sì sì, tutto bene.

giovanni

Visto che AMD fattura meno di 10 miliardi di dollari contro i circa 80 di Intel si vede che le tecnologie portate in dote da Xilinx vengono considerate tali da meritare un grande sviluppo del fatturato in futuro.
Del resto ormai la Cina è da tre anni in testa per numero di brevetti internazionali riconosciuti, nel 2021 ne ha registrati 70000 contro i 60000 degli USA, quindi in futuro le aziende IT che vogliono aumentare il loro valore dovranno avere un solido piede in Cina.

Pip

Questo è quello che succede a mettere un vero ingegnere a capo di un azienda, e non tizi che pensano solo ai guadagni anche al costo di creare prodotti mediocri.

Tetsuya Akira

Se è per questo x86 è sinonimo di Intel in maniera non corretta imho, perché tutto il progetto è basato sulle CPU Zilog i cui ingegneri passarono ad Intel. Quindi occorrerebbe parlare di architettura Zilog paradossalmente

Marcomanni

Le sue fabbriche con l’architettura arm siamo sicuri sicuri che siano un vantaggio?

Cerbero

Non hai capito nulla di quello che ho scritto. Pazienza.

Andre86

Se le borse gli danno fiducia, allora Intel ha da che preoccuparsi.

Cerbero

Va bene.ok.

DeeoK

Un'azienda che ragiona solo di ipotetici futuri fallisce presto.

DeeoK

E secondo te perché nessun altro si è proposto? Sono necessari investimenti importanti ed i margini di successo sono risicati. Bisogna essere pazzi per buttare tutto alle ortiche.

Light

Si ma AMD ha così poca offerta e disponibilità che ho dovuto far prendere ai miei l'ennesimo notebook Intel al black Friday.
Finché avranno le mani legate da TSMC Intel farà sempre più numeri

Leonardo Macci

Il valore di borsa non dipende dallo Stato Patrimoniale ,in cui sono iscritti beni materiali (come le fabbriche) e immateriali ma dalla capacità di fare utili che rapportati al capitale investito devono avere un rendimento tale da giustificarlo,in questo senso proprio il fatto di avere poco capitale investito (rappresentato anche dai valori dello stato patrimoniale) determina che a parità di utili AMD può essere vista dagli investitori come capace di remunerare maggiormente l’investimento da cui il maggior valore delle azioni e quindi la capitalizzazione

undab

Ma infatti é sbagliato dire "valore": quella é la semplice capitalizzazione...aziende come Intel, Nvidia, AMD assumono valore da ben altri parametri

Cerbero

ARM nell'enterprise e' relegato,al momento,nell'unico settore in crescita ovvero il cloud (dove si posiziona gia' Ampere Computing) e ripeto,con cicli di ricambio lunghi non si puo' sperare in un breve cambio.
Il consumer e' diverso. ARM puo' solo crescere. E' vero Microsoft fino ad oggi ha tentenntato ma non dimentichiamoci che finora l'unica che a proporsi e' stata Qualcomm con dei SoC modesti (direttamente presi e modificati dal mercato smartphone). Quindi di che parliamo?

admersc

Incredibile.. Se ripenso a fine anni 90 o anche solo al periodo d'oro con gli Athlon, sarebbe stato impensabile un risultato del genere.

Cerbero

Ma le aziende non ragionano solo di presente,anzi! I margini di oggi sono il lavoro di Keller e dei successivi affinamenti oltreche' degli sbagli di Intel degli scorsi anni. Ma quanto puo' durare? Oggi il mercato,rispetto a quando fu approcciato Ryzen,e' molto diverso e si deve agire di conseguenza. AMD non ha mai sedimentato come Intel e questo e' un dato di fatto.

Vacancy

Ma prima di fare queste sparate ridicole li guardate i numeri rilasciati da Intel/AMD o vi basate solamente sui meme?

DeeoK

Fintanto che l'azienda fa margini importanti conviene. Nessuno vieta ad AMD di entrare anche nel mercato ARM (ha già iniziato a collaborare con Samsung in merito) ma non ha alcun senso uscire da un mercato che ti fa fare un sacco di soldi.

DeeoK

Ma sfondare cosa? Microsoft ancora non è stata capace di mettere sul mercato un WoA decente, con chi dovrebbero sfondare?
Nel mercato enterprise hanno già aumentato le loro quote e lì si fanno margini ben più alti che nel vendere qualche Chromebook.

Vacancy

Che pagliacciata, idem per Nvidia che vale 3 volte Intel.

Solo per le sue fabbriche Intel non può valere meno di queste aziende in questo periodo storico.

Ormai il valore di un'azienda è basato unicamente sul "sentimento" e non sui dati reali ed oggettivi.

Cerbero

Questa e' la realta'. Insistere e pensare di sedimentare con un concorrente (sleale) del genere conviene fino ad un certo punto.

Cerbero

No nell'enterprise c'e' un ciclo di ricambio troppo lungo ed x86 e' molto ben posizionata. Nel consumer potrebbe sfondare con una linea di SoC ARM e chiudere la partita una volta per tutte.

piervittorio

E' almeno cinque anni che leggo queste cose, ed è cinque anni che Intel passa, ad ogni bilancio, di record in record, nonostante in questi anni abbia avuto i problemi (superati) del cambio di processo produttivo, di CPU inferiori rispetto ad AMD, di abbandono da parte di Apple.
Intel non è un titolo speculativo, non è un'azienda scalabile, è vista come "tradizionale", avendo fonderie proprie.
Ma nella sostanza non ha mai avuto prospettive migliori di quelle odierne, ben più di AMD e Qualcomm, tra nuovi processi produttivi a regime, fonderie in pieno sviluppo, GPU in arrivo, acquisizioni strategiche (vedasi Tower), investimenti in RISC-V, e nuova architettura X86 con cui ha recuperato il gap su AMD.

remus

E grazie, Intel pagava mazzette a mezzo mondo.

Sheldon Cooper

Allora è il momento di vendere ...

DeeoK

Nelle architetture mobili sono già in troppi, molto meglio puntare sull'ambiento enterprise.

DeeoK

Già, poi ne ha sbagliate diverse di fila mentre la concorrenza pagava mazzette. Tutti possono crollare.

Cerbero

Vedi mia risposta sotto.

P.S. Andava splendidamente anche nel 2003.

DeeoK

Quello è un problema di forniture, più che di OEM. Anche Intel ha avuto problemi relativamente simili in passato.

DeeoK

Non avrebbe senso su nessun piano. AMD è nel mercato x86 da decenni, x86_64 è suo, ad esempio.Inoltre è un mercato dove va fortissima ed ha solo Intel come competitor. Dove sarebbe il vantaggio nell'entrare in un mercato affollato e con margini risicati?

remus

Ma questa è una idea Geniale!!!

Antsm90

Ora dovrebbe solo lavorare sul rapporto con gli OEM (non è possibile che vendano prodotti migliori rispetto alla concorrenza a prezzi uguali/migliori, ma nei negozi trovi praticamente solo Intel)

Tetsuya Akira

Sta signora ha due palle enormi

Cerbero

Come ai tempi della realizzazione dell'ISA a 64 di x86 (AMD64), sembrava che nulla fermasse la sua corsa ed invece....
Il problema di AMD e' che non sedimenta per nulla. Vende molto ma non mantiene e non sfonda nelle aree piu' lucrose del mercato. Se sbaglia architettura una volta rischia sempre.
x86 e' un mercato maturo, in mano principalmente alla concorrenza che lo controlla completamente ma per fortuna con un'archittettura in declino,difficilmente migliorabile se non con investimenti giustificabili solo a certi share di mercato.
La crescita futura non e' piu' li' bensi' nelle architetture mobili ed e' dove potrebbe farsi un nome veramente.

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D: la V-Cache 3D funziona alla perfezione

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti: l'ultimo grido di Ampere

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi