Intel Core i9-13900K nei primi benchmark: confermati i 24 core/32 thread

14 Febbraio 2022 26

Mentre siamo in attesa di vedere all'opera le prime schede grafiche dedicate Intel Arc Alchemist, l'azienda di Santa Clara sta lavorando anche alla prossima generazione di processori desktop Core 13a gen "Raptor Lake-S", il tutto mentre assistiamo al roll-out delle varianti laptop Core 12a gen Alder Lake-H annunciate recentemente a CES 2022.

Le ultime conferme sulle CPU "Raptor Lake" arrivano dal database di Ashes of The Singularity e svelano le prestazioni di un non identificato sample che, guardando alle indicazioni del software, sembra il prossimo top di gamma Intel, l'erede del potente Core i9-12900K (Recensione).


Trattandosi palesemente di un engineering sample, il processore non viene ancora riconosciuto, fatta eccezione per il numero dei thread-logici; nell'immagine sopra notiamo che l'inedito modello è configurato con 32 core e 32 thread, verosimilmente un errore dovuto all'architettura ibrida Intel. E' più probabile quindi che quello nel test sia il prossimo modello flagship desktop, il Core i9-13900K dotato di 24 core e 32 thread (da qui l'errore del software).

Le prestazioni - che su Ashes of The Singularity sono poco indicative - mostrano un comportamento simile al Core i9-12900K, il tutto però ricordando che le frequenze di clock di questo sample pre-produzione non dovrebbero essere quelle definitive.


Intel Raptor Lake, o Core 13a gen, sarà prodotto con tecnologia Intel 7 Enhanced; l'approccio sarà lo stesso di Alder Lake, ma i P-Core saranno rappresentati dai nuovi Raptor Cove, con i core efficienti Gracemont (o E-Core) ulteriormente migliorati (Gracemont Enhanced). Sappiamo che la Cache verrà sostanzialmente ampliata per ottimizzare ulteriormente le prestazioni in gaming - ne abbiamo parlato QUI - mentre le frequenze di clock dovrebbero essere molto spinte (si parla di 5,3 GHz o oltre) per il Core i9. Rispetto all'attuale top di gamma ci si aspetta un certo miglioramento che, allo stesso tempo, potrebbe non essere abissale; il Core i9-13900K sarà avvantaggiato nei giochi ma sicuramente anche in multi-thread visto che troveremo il doppio degli E-Core rispetto alla precedente generazione (16 vs 8).


26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
gianni polini

Concordo, ma io intendevo una cosa diversa.

Al momento sembra essere piu performante, sicuramente a livello di consumi, ma lo sara' nei prossimi 2-3 anni?

Per avere applicazione ottimizzate seriamente ci vogliono tra i 2 ed i 3 anni, almeno, e senza contare la potenziale incompatibilita' di plugin ecc..

Voglio dire, Apple ha si e no il 4% del mercato computer, puo permettersi di cambiare architettura..ma per windows e' sarebbe diverso.

Personalmente non penso che Intel cambiera' mai tecnologia se potra' raggiungere le performance di Arm, ecc.. in 2-3 anni, se lo puo permettere ed ha tanto senso.

Certo che se non e' proprio possibile il discorso cambia...ma anche li..se la differenza e' minima, non cambierei.

Ergi Cela

Se è un architettura più performante ed efficiente,perché mai non bisognerebbe cambiare? E anche questa l’innovazione,usciranno sempre cose più futuristiche e in maniera sempre più rapida,poi sta alle persone se decidere di cambiare o meno,nessuno obbliga

gianni polini

Va bene, ma se passano a risc-V le software house dovranno riscriverei software.

Voglio dire, in azienda abbiamo diversi macbook e mbook pro...onestamente non vedo questo grande slancio..anzi, ma detto questo, mi chiedo se ci sia bisogno di cambiare architettura.

xan

quindi secondo te un produttore rimane fermo per 6 mesi dopo l'uscita di un prodotto?

non contano i leak ma contano le date di uscita

Filippo Fabbri

I7 10th disponibile dal q2 '20, squi parliamo della serie 13 a due anni dalla 10 e sicuramente uscirà verso la fine del 2022, il pci-ex 4 é durato poco più di un anno e già hanno tirato fuori il 5...quanta fretta intel

Ergi Cela

Ma perché adesso c’è la speculazione,il mining,crypto,NFT e metaverso,quando ste cose cesseranno di esistere,allora i prezzi saranno più umani e decenti

Ergi Cela

Diciamo che forse da una parte non lo fanno,perché pensano a guadagnare più soldi possibili come ogni azienda

Tetsuya Akira

Beh non è vero che siano uguali. Diciamo che non c'è una differenza così marcata come si potrebbe pensare ma la differenza c'è ed è visibile. Inoltre ae tanto mi da tanto tsmc già è in grado di realizzare chip a 6 e 5 nm per Amd mentre intel rimarrà sempre giocare con i suoi +++++ per anni sicuramente

piervittorio

Quando sarà disponibile sul mercato, sarà passato circa un anno (o magari 22 mesi) dalla disponibilità di Alder Lake, di cui a sua volta arrivarono i primi benchmark un anno fa...
Esattamente come sempre avvenuto, una generazione o evoluzione ogni anno.
Ed andranno aventi per un bel po' con il loro 10nm, posto che come densità sono paragonabili ai 7nm TSMC, quindi nemmeno lì si vede il problema.

Dinuccio

Per questo sarebbe sufficiente montare il SOC su una scheda e dare la possibilità di cambiare solo quella. Una soluzione tipo pentirmi II per chi se li ricorda. Oppure creare un bus cpu tipo come avveniva sui vecchi Amiga :-)

Marcello Brambilla

devono partire con quel concetto in mente: avere tutto sullo stesso chip, e usare la mb solo per periferiche, pci, usb e via dicendo, pero' IMHO si fa

Fabio Vasino

Si è soprattutto a prezzi più umani quanto costerà secondo me sulle 700 euro

Ergi Cela

Sarà da vedere cosa proporranno,però in teoria con risc-V ci sarà un bel miglioramento. Spero sarà già implementato con la 14th gen che forse implementerà anche la cache 3D imitando AMD

Ergi Cela
Achille

300W? Visto il periodo in cui la corrente costa quasi il doppio sarebbe eccezionale!

opt3ron

Non passerà mai ad uno standard aperto , tutt' al più ne creerà una variante proprietaria come fece ai tempi degli itanium con epic-vliw.

Love is All

No, la gen 11 era ancora a 14nm.

Marcello Brambilla

"svantaggio,il fatto che poi i pc non saranno più modulari e
modificabili e quindi per ogni tipo di problema dovrai comprarti un pc
nuovo o chiamare qualche tecnico che ti saldi i pezzi"

vero, ma se li facessero non saldati ma su socket, il problema si ridurrebbe molto.

faber80

il loro problema si chiama zen4, e col loro pp insufficiente i consumi non miglioreranno.

Ergi Cela

Beh se si aspetta ancora 1 anno i meteor lake saranno a 7nm e poi da una notizia che ho letto sembra che Intel voglia cambiare architettura con risc-V

opt3ron

I 10nm di Intel sono come i 7nm di tsmc ,se le cpu di AMD non sono ancora scese sotto i 7nm non vedo perché dovrebbe scenderci Intel che è più indietro nel complesso. Per il futuro io spero nell'integrazione di fpga per le vecchie istruzioni e la compatibilità e un passaggio progressivo a nuove istruzioni più efficienti.

Nebula

L architettura ibrida alla seconda generazione... quello piu mi interessa..gia con la prima ci sono stati miglioramenti incredibili... anvhe l 11 gen era a 10nm eppure la 12 vola a confronto

itreboiz

Imbarazzante. Alder Lake non ha neanche 4 mesi. Tutta questa fretta della serie 13th con ancora 10nm.

Ergi Cela

Non credo che faranno molto a livello energetico,perché maggior potenza richiede anche maggior spreco di energia gli M1 non è solo l’utilizzo dei processori arm e 5nm che fanno risparmiare energia,ma è anche il fatto che gli M1 hanno tutto integrato con cpu,gpu,ram,cache,ssd tutto attaccato e questo fa sprecare minor energia perché hanno meno passaggi da fare ed è tutto più rapido,però quest’architettura soc ha anche uno svantaggio,il fatto che poi i pc non saranno più modulari e modificabili e quindi per ogni tipo di problema dovrai comprarti un pc nuovo o chiamare qualche tecnico che ti saldi i pezzi ,comunque Intel dovrebbe passare ai 7nm nel 2023 con gli intel I14 meteor lake e Intel sta già un po’ pensando di lasciare l’architettura x86 per passare a risc-V che dovrebbe open source e più performante ed efficiente rispetto ad arm

gianni polini

Domanda.
Intel scendera mai sotto i 10nm?
Per avere prestazioni (a livello energetico) simili a quelle di un M1 o cmq di Arm, devono cambiare totalmente architettura e
Quindi rendere inutilizzabili (se non in emulazione) I software?

Voglio dire, serve a windows passare ad Arm, e quindi perdere tutti i soft ed essere appetibile dopo 2-3 anni come un M1, oppure nel giro di 2-3 anni raggiungeranno cmq quelle prestazioni?

Gianca_82

Fanno il loro bel compitino.

Recensione NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti: consuma poco e vola nel gaming a 1440P

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE