GPU Intel Arc Alchemist: lancio rimandato al secondo trimestre | Rumor

10 Febbraio 2022 22

Le schede grafiche Intel Arc Alchemist sono sicuramente tra i prodotti consumer più attesi di questo 2022, non solo perchè rappresentano il primo vero tentativo dell'azienda nel segmento delle GPU gaming (e non), ma anche e soprattutto perchè il mercato delle schede grafiche versa in uno stato particolarmente delicato: i prezzi sono alle stelle e la disponibilità ai minimi, una situazione difficile che potrebbe solo trarre vantaggio dall'ingresso in campo di un terzo competitor come Intel.

Allo stato attuale - e secondo le tempistiche suggerite da Santa Clara - le prime schede dedicate Arc Alchemist sono attese entro il primo trimestre (fine marzo-inizio aprile), una finestra temporale che però il produttore potrebbe anche non rispettare. Questo è quanto suggerisce lo youtuber (e leaker) Moore's Law Is Dead, fonte solitamente attendibile che nelle scorse ha pubblicato un video dove fa il punto sulle GPU Intel Arc, ma anche sulla tanto chiaccherata GeForce RTX 3090 Ti e sul refresh delle Radeon RX 6000 (ne abbiamo parlato QUI).


Stando a quanto riportato, i piani di Intel sarebbero cambiati e il lancio di Arc Alchemist è stato ora posticipato al secondo trimestre dell'anno, primavera inoltrata potremmo dire. Nessuna novità per quanto concerne caratteristiche, prestazioni o benchmark, ma pare quasi confermato che la variante di punta DG2 da 512EU dovrebbe collocarsi vicino a una GeForce RTX 3070 Ti.

Quanto alla GeForce RTX 3090 Ti, le voci su problematiche legate alle versioni custom dei partner potrebbero essere fondate. Le indiscrezioni parlano di una rivisitazione del PCB legata al rendimento della scheda grafica; in poche parole l'incremento di TDP in rapporto alle prestazioni offerte non è convincente, o almeno non sarebbe in linea con quanto assicurato inizialmente da NVIDIA.

EVGA RTX 3090 Ti Kingpin

Ultima non per importanza, la Radeon RX 6950 XT che, come già discusso in altre occasioni, sarà verosimilmente "l'avversaria" della RTX 3090 Ti (probabilmente con tutt'altro prezzo). AMD ha annunciato che arriveranno diversi modelli Radeon RX 6X50, tuttavia Moore's Law Is Dead suggerisce che difficilmente vedremo più di due modelli; insieme alla flagship RX 6950 XT dovrebbe arrivare solo una Radeon RX 6750 XT che, dati alla mano, si dovrebbe collocare proprio nella stessa fascia di Intel Arc Alchemist.

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z, in offerta oggi da Teknozone a 245 euro oppure da Amazon a 313 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mikel

Finalmente un commento sensato, e poi è ovvio che le forniture con il contagocce tengano altri imprezzi e gli acquisti.

ferragno

si si alla fine li presenteranno nel 200mai...

570C4550

mah, opinabile:
il mio ANTEC HCP 1200W l'ho comprato nel 2012, non qualche anno fa..

gianluca campostini

Sinceramente penso che la prima generazione di arc avrà un prezzo aggressivo.
intel ha fatto anni senza competizione in cui sicuramente non puntava al rapporto qualità prezzo, ma non vuol dire che gli altri siano meglio, basta guardare AMD quando con zen 3 aveva una CPU migliore i prezzi si sono alzati, Nvidia poi è il peggio del peggio

Ottoore

Convengo. Come penso tu sia d'accordo sul discorso generale.

gianluca campostini

Beh intanto ti propone un 12400f a 180€ che è un affare

gianluca campostini

Il numero di schede prodotte è in continuo aumento, è molto improbabile che lo shortage continui, non si tornerà a una situazione 2019 però sicuramente migliorerà parecchio

HanselTTP

purtroppo mi sa che hai ragione :-(

makeka94

Allora:
Probabilmente anche il prossimo anno non sarà possibile trovare le schede a prezzi MSRP, inoltre anche una volta rientrata la situazione e uscite le schede nuove (perchè ricordo a tutti che la serie RTX 4 è alle porte) non è detto che i prezzi MSRP non si adeguino al mercato, e onestamente penso sia utopistico pensare che le aziende non ci lucrino il più possibile.

bob wilson

ve l'avevo detto,
il progetto compie 4 anni.

Niente in pentola.

Ottoore

Allora non capisco dove vuoi andare a parare. Iliad è su infrastruttura Open Fiber quindi non aggiunge nulla di nuovo.

nonècosì

direi le prestazioni dei rispettivi prodotti? che dici?

Ottoore

Occhio a questo approccio: la crisi dei semiconduttori, l'aumento della richiesta di componenti derivante dai lockdown, la diffusione delle criptovalute etc ha ridefinito le regole di questo mondo.
Ciò significa che, da qui in poi, questa sarà la nuova base, il MSRP sarà stabilito dal nuovo "mondo", non da quello vecchio.

Pensa ai prezzi post introduzione euro, il salto non è mai stato ridotto. Anzi è aumentato.

HanselTTP

quindi la mia missione di comprare una scheda a prezzo MSRP la rimando al prossimo anno?

GePaCa

Non smuoverà il mercato di una virgola. I prezzi sono alle stelle per via della richiesta che supera di gran lunga la produzione, non per i prezzi di listino che sono più che onesti. Ed ad oggi nessuno a quanto pare può produrre di più dato che le fabbriche sono sempre le stesse e sono a tappo.

Ottoore

Perdonami: hai paragonato un provider con un produttore di processori, grafici e non. Cosa devo paragonare se non il lato puramente economico?

Zecca Rossa

Medioman aiutaci tu!!!

nonècosì

hai letto prezzo da qualche parte? io parlavo di schede video bilanciare, oggi se vuoi una scheda top devi avere un alimentatore da 1000w praticamente, qualche anno fa bastavano quelli da 650

Ottoore

Intel infatti è famossisima per i suoi prezzi popolari. Deduco tu venga direttamente da Marte.

nonècosì

ma ancora con questo prezzo di listino? quello di nvidia era un prezzo civetta punto. Loro lo possono applicare tanto loro producono pochissime founder e possono vendere a prezzo di costo, ma una msi che deve guadagnarci come può vendere allo stesso prezzo se deve prima comprare il pcb da nvidia. Secondo te una 3080 poteva avere un prezzo di listino inferiore ad una 2080?

Sepp0

Le schede sarebbero anche bilanciate volendo, il problema è che non si trovano al prezzo di listino. E' come se gli unici iPhone che trovi in giro avessero una forma e scocca di terze parti e costassero il doppio/triplo di quelli venduti da Apple.

nonècosì

sinceramente spero che intel sia la iliad delle schede video a livello di impatto sul mercato e metta un pò di pepe al c di nvidia ed amd. Ormai nvidia e amd non ci pensano nemmeno a fare delle scede video bilanciate

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D: la V-Cache 3D funziona alla perfezione

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti: l'ultimo grido di Ampere

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi