PCIe 6.0, pubblicate le specifiche finali: banda raddoppiata rispetto alla 5.0

12 Gennaio 2022 19

Il PCI-SIG (Special Interest Group) ha pubblicato le specifiche finali per il PCIe 6.0, lo standard di interfaccia d'espansione a bus seriale per computer, che va a raddoppiare sia l'efficienza energetica che la larghezza di banda rispetto alla 5.0 fino a una velocità bidirezionale massima teorica di 256 GBps su uno slot x16 (128 GBps in un'unica direzione).

L'architettura PCIe 6.0, inoltre, mantiene la piena compatibilità con tutte le precedenti generazioni di PCIe il che consentirà a qualsiasi hardware esistente di funzionare negli host di prossima generazione facilitandone l'adozione e il passaggio al nuovo standard.


Queste, in sintesi, le caratteristiche principali del PCIe 6.0

  • Velocità dati non elaborati pari a 64 GT/s e fino a 256 GB/s tramite configurazioni x16
  • Modulazione a impulsi di ampiezza con segnalazione a 4 livelli (PAM4) e utilizzo della modulazione PAM4 già disponibile nel settore
  • Forward Error Correct (FEC) leggero e controllo di ridondanza ciclico (Cyclic Redundancy Check, CRC) riducono l’aumento nel tasso di errore di bit associato alla segnalazione PAM4
  • Codifica basata su unità di controllo del flusso (flow control unit, flit) in grado di supportare la modulazione PAM4 e creare i presupposti per più che raddoppiare il guadagno di larghezza di banda
  • Layout pacchetti utilizzato in Modalità Flit aggiornato per fornire funzionalità aggiuntive e semplificare l’elaborazione
  • Retrocompatibile con tutte le generazioni precedenti della tecnologia PCI

Lo standard PCI Express è stato lanciato per la prima volta nel 2003 e la versione 6.0 di oggi segna essenzialmente la terza revisione significativa di questa tecnologia, probabilmente la più importante nella storia di questo standard. Le versioni PCIe 4.0 e 5.0, infatti, possono essere considerate semplicemente delle estensioni dei metodi precedenti.

Il PCI-SIG ha iniziato a lavorare alle specifiche PCIe 6.0 immediatamente dopo aver finalizzato le 5.0, annunciate nel 2019 e che stanno iniziando ora ad arrivare ampiamente sul mercato, cercando di trovare il modo di raddoppiare ancora una volta la larghezza di banda. L'obiettivo iniziale era quello di rilasciare una versione finale già per la fine del 2021 e ora, sebbene ci siano volute un paio di settimane in più, con la versione finale delle specifiche ora diffusa e approvata, il gruppo prevede che i primi hardware commerciali arriveranno sul mercato tra 12-18 mesi.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

3.0 x16 attualmente e' più che sufficiente per ogni cosa, fra una decina di anni si vedrà poi

Lorenzo Caputo
Ergi Cela

Può essere un ottima idea

Samaritan

Non esistono nemmeno chipset con pcie 5... Colleghiamo tutto sotto la CPU?

Ergi Cela
TeoCrysis

Ma è normale, tra 4 anni inizieranno a potersi comprare (a costi ragionevoli) dispositivi 6.0 e avremo poi già le specifiche per la 8.0.

Andhaka

Ah beh, amen.. il mio cassone non la supporterebbe in ogni caso, quindi me ne farò una ragione. ;)

Cheers

Ergi Cela

Ancora non esistono ssd pcie 5.0 quindi queste chissà quando le vedremo

Ergi Cela

Il problema è che non esistono ancora ssd pcie 5.0 che si possono comprare nonostante siano passati 3 anni dall’uscita dello standard

Dr. Pepper

https://media4.giphy.com/me...

Cerbero

"Bah io guardo gia' al 7.0!" (cit.)

Godzilla

soprattutto quelle del vairus

Adoro le crescite esponenziali!

Davide

Gran periodo di innovazione in campo PC. Bene così!

Andhaka

https://uploads.disquscdn.c...

Cheers

Marco

Praticamente la crescita è direttamenre proporzionale. Gli x16 del PCI-E 5.0 sono gli x8 del 6.0
Gli x16 del 3.0 sono anche gli x2 del 6.0

Riccardo

io sono ancora alla 2, con una scheda 3 :)

T. P.

4! :)
e di questo passo, arriveranno alla 8 ed io sono ancora fermo lì! :)

Tsaeb

e che kazz io sono fermo ancora al 3!

Intel Alder Lake-H ufficiali al CES: 14 core per i notebook e desktop 16 core da 65W

Recensione NZXT Kraken Z73: ecco come se la cava con l'Intel Core i9-12900K - TEST

Gigabyte RTX 3080 Gaming OC, un anno dopo: recensione e test con NVIDIA NIS

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!