Gigabyte: notebook gaming AORUS, AERO 4K OLED, GPU e DDR5 6000 MHz

07 Gennaio 2022 16

Nonostante sia stata un'edizione quasi del tutto virtuale, CES 2022 ci ha riservato molte sorprese, soprattutto per quanto riguarda il mondo PC notebook e desktop. Gli eventi di Intel, AMD e NVIDIA hanno guidato gli annunci dei vari partner, tra questi non è mancata Gigabyte che, al pari delle altre taiwanesi ASUS, MSI ed ASRock, ha svelato nuovi e interessanti soluzioni per il mercato PC consumer.

Gli annunci più importanti di Gigabyte riguardano sicuramente il segmento notebook, ambito che ha visto il produttore svelare i modelli serie AERO e AORUS, aggiornati con i neo-arrivati processori Intel Alder Lake Mobile. Intel per Gigabyte è quasi un filo conduttore, infatti al CES arrivano anche le nuove schede madri Intel LGA 1700 con chipset B660/H610 e memorie DDR5 ad alte prestazioni. Chiudono il cerchio le prime varianti custom di Radeon RX 6500 XT (annunciata sempre al CES) e l'ultima proposta di fascia bassa NVIDIA GeForce RTX 3050.

NOTEBOOK AERO E AORUS

Partiamo dai notebook AERO, aggiornati come detto con CPU Core 12a gen e, come da tradizione, ottimizzati soprattutto per i Creator e i professionisti che cercano una soluzione versatile per lavorare in diversi ambiti. Tre i modelli annunciati, Gigabyte AERO 16, AERO 17 e AERO 5, tutti basati su piattaforma Intel (niente AMD stranamente) e aggiornati anche per quanto riguarda il reparto display.

Gigabyte AERO 16 è il primo a ricevere un sostanziale aggiornamento del pannello, ora disponibile con opzione OLED 4K. Parliamo di un notebook con display 16" "compresso" in un telaio da 15" (formato 16:10), una macchina per chi non cerca compromessi che può contare su un Core i9-12900HK (o Core i7-12700H), memorie DDR5 e una GPU sino a GeForce RTX 3080 Ti. Per chi guarda a un desktop replacement invece, arriva la variante da 17" - AERO 17 - che offre sostanzialmente la stessa piattaforma hardware (CPU/GPU) ma con un display IPS miniLED 4K 120Hz certificato VESA DisplayHDR 1000.


Questi notebook supportano ovviamente tutti i più recenti standard di espansione/connettività (Thunderbolt 4 USB 3.2 Gen 2, WiFI 6E), comprese le più recenti memorie DDR5 che, invece, non ritroviamo sul piccolo della serie Gigabyte AERO 5. Quest'ultimo è un 15,6" che supporta CPU sino a Core i7 12a gen H, memorie DDR4 e GPU GeForce RTX 3070 Ti, ma il pezzo forte è il display AMOLED 4K (DCI-P3 100%) con certificazione VESA DisplayHDR 400 True Black.


Si rinnova anche la famiglia di notebook gaming AORUS che, al pari degli AERO, offre tre nuove varianti - AORUS 17, AORUS 15 e AORUS 5 - sempre con processori Core 12a gen serie H. In questo caso notiamo che Gigabyte è stata più conservativa sulla CPU (forse in ottica consumi), optando per un Core i7-12700H su tutti i modelli (no Core i9 in pratica); nonostante questo il reparto GPU può contare su GPU sino a GeForce RTX 3080 Ti.

Reparto display, l'azienda propone diverse opzioni che guardano anche agli eSport, utilizzando pannelli FHD o QHD con frequenza di aggiornamento sino a 360Hz. Come per gli altri modelli, anche gli AORUS possono contare su tutte le ultime tecnologie messe a disposizione dalla piattaforma Alder Lake, affiancandole ai tipici accorgimenti da "gamer", tastiera da gioco retroilluminata in primis.

SCHEDE MADRI INTEL E MEMORIE DDR5 6000

Come anticipato sopra, c'è posto anche per le schede madri basate sui più recenti chipset Intel B660 e H610, possiamo dire la fascia media e la fascia bassa per quanto concerne la piattaforma Core 12a gen desktop. Al pari degli altri partner Intel, anche Gigabyte si presenta con modelli DDR4 o DDR5: diversi i modelli mostrati che spaziano da quelli entry-level per arrivare alle top di gamma serie AORUS e Gaming, ottimizzate anche nel VRM con configurazioni sino a 16+2 fasi.

Secondo l'azienda queste schede possono gestire memorie DDR5 sino a 6.000 MHz (B660), SSD PCI-E 4.0 di ultima generazione, WiFI AX, USB 3.2 gen 2, integrando anche qualche opzione per l'overclock e una migliore gestione dei processori serie K (sempre B660).


Rimanendo in ambito DDR5, Gigabyte ha annunciato anche le sue ultime AORUS RGB 6000, un kit ad alte prestazioni da 6.000 MHz con capacità di 32GB (2x 16GB) e timing impostati a 40-40-40-76 (2T). I moduli, che supportano ovviamente la funzionalità XMP 3.0, sono dotati di un dissipatore ad alte prestazioni in rame e alluminio, integrando l'ormai immancabile sistema di led RGB compatibili con Gigabyte RGB Fusion.

GEFORCE RTX 3050 E RADEON RX 6500 XT CUSTOM

Gli annunci Gigabyte in ambito PC desktop sono stati diversi - interessante per esempio il nuovo alimentatore AORUS P1200W 80+ Platinum - toccando infine il settore schede grafiche con le ultime proposte di fascia "bassa" - teoricamente - di NVIDIA e AMD. L'azienda taiwanese ha presentato la GeForce RTX 3050 Gaming OC 8GB (foto sopra) che, in sostanza, riprende le caratteristiche della variante RTX 3060 (Recensione) ma con l'ultima GPU NVIDIA Ampere da 2.560 Cuda Core (niente male) raffreddata dal sistema di dissipazione WindForce 3X.


Gigabyte RTX 3050 Gaming OC arriverà insieme a due ulteriori modelli - più economici - della serie Eagle con dissipatore biventola e overclock di fabbrica: sostanzialmente lo stesso trattamento riservato alla Radeon RX 6500 XT di AMD che, ricordiamo, si colloca prestazionalmente un gradino sotto la RTX 3050, se non altro per il quantitativo di memoria grafica (4GB vs 8GB). Gigabyte al momento non ha fornito dettagli riguardo i prezzi dei nuovi prodotti, alcuni dei quali dovrebbero essere però disponibili già entro gennaio.

Lo smartphone 5G per tutti? Motorola Moto G 5G Plus, in offerta oggi da BEST DIGIT a 199 euro oppure da Amazon a 451 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sfranto

Design dei NB AORUS un po' troppo simile ai Razer Blade o sbaglio?

Iconoclaster

360Hz non li ha chiesti e non servono a nessuno. G-Sync invece...?

Gieffe22

finalmente pannelli sui laptop che vadano oltre al canonico 100% srgb

Baz

tra l'altro le gigabyte base e le eagle, sono le piu' brutte tra tutte le custom... anche peggio delle reference che a questo giro sono davvero belle (dalla 6700xt in su).
poi veramente mi chiedo che senso ha fare una 6500xt a 3 ventole... che tanto hanno tdp bassi... giusto per sprecare un po di spazio nel case.
comunque questa 6500xt secondo me e' una delle peggiore gpu viste da svariati anni a questa parte

1984

l’avevo detto che avrebbero messo 3 ventole anche sulla 3050 x venderla al triplo del duvuto

[Max]

Peccato che i notebook Gigabyte non siano importati in Italia...

Aster

Dopo la "dipartita" di Riccardo ne dubito;)

21cole

sisi è assolutamente positiva come cosa!
Solo che erano tra gli ultimi ostinati a tenerla bassa (senza un particolare motivo)

HeiSiri

Meglio, no? Una volta ho provato uno con webcam in basso ed è stato una tortura dato che guardando lo schermo pareva guardassi in alto

NULL
Baz

articoli dettagliati e specifici solo su covid e green pass, tutto cio' che riguarda la tecnologia viene giusto accennato :)

NULL
Aster

hanno fatto un articolo con tutti i prodotti

https://www.hdblog.it/portatili/articoli/n549257/lenovo-thinkpad-serie-z-2022-specifiche-prezzi/

Aster

hanno fatto un articolo con tutti i prodotti

NULL
21cole

Vedo male o hanno spostato in alto la webcam nell'aero?

Il 2-in-1 nel 2021: la mia esperienza con Asus Vivobook Slate 13''

Recensione Asus VivoBook Pro X 14, OLED concreto!

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Windows 11 disponibile da oggi: tutto ciò che bisogna sapere