TSMC, avanzano i preparativi per il processo produttivo a 2 nm

29 Dicembre 2021 56

Negli scorsi giorni, TSMC ha fatto progressi importanti nella strada verso i 2 nm: come riportano i giornali locali, l'amministratore delegato della società C.C. Wei ha incontrato il 26 dicembre Lu Shiow-yen, la sindaca della città di Taichuan. Il motivo della riunione non è stato dichiarato ufficialmente, ma secondo alcuni analisti era proprio pianificare la costruzione di una nuova fabbrica, che sarebbe la terza nella città. TSMC ha dichiarato che si è trattata solo di una visita di cortesia al governo locale, anche se suona un po' strano - quantomeno senza precedenti.

Secondo le fonti, la fabbrica potrebbe ospitare proprio il processo a 2 nm, la cui entrata in funzione dovrebbe tuttavia essere ancora piuttosto lontana - si parla del 2025. L'operazione potrebbe costare in tutto 1.000 miliardi di dollari taiwanesi, pari a 36,8 miliardi di dollari statunitensi: la fabbrica principale per i 2 nm dovrebbe sorgere nella città di Hsinchu, sempre a Taiwan. Come spesso accade, operazioni di queste dimensioni sono un po' delle armi a doppio taglio: da un lato garantiscono migliaia di nuovi posti di lavoro, dall'altro sono sempre più concrete le preoccupazioni sull'impatto ambientale. Per esempio, si stima che la fabbrica di Hsinchu consumerà circa 100.000 metri cubi d'acqua al giorno, la maggior parte della quale proverrà dalle riserve della città stessa. Urge un piano che sia in grado di garantire un maggior apporto di acqua riciclata.

Sia Intel, sia Samsung sia TSMC pianificano di produrre in massa chip a 2 nm entro il 2025. Già nel 2022 dovrebbe invece debuttare il processo a 3 nm, che quanto pare resterà quindi con noi per un po' di tempo in più di quanto ci ha abituati il settore negli ultimi anni. Intanto la crisi dei chip non accenna ad affievolirsi, e la domanda per i semiconduttori rimane altissima - con conseguenti scarsità di diverse categorie di prodotti, dalle GPU alle console ai componenti tecnologici per automobili.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Phone2go a 699 euro oppure da Amazon a 839 euro.

56

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianfranco

prima o poi dovrai cambiarlo anche tu per qualche motivo e se te lo potrai permettere allora buon per te, ma non credo che siamo in tanti a poterlo fare...

realist

Le multinazionali non inquinano nulla a confronto del popolo. Tra plastica vetro ecc che la gente butta per strada mentre va in macchina, chi cambia l'olio a casa della macchina e riversa il vecchio in un tombino, chi usa prodotti chimici per stappare lavandini, chi alimenta le grandi aziende nella produzione di cibo di scarsa qualità ( poi ci lamentiamo degli allevamenti intensivi). Il cambiamento deve arrivare dal popolo, cambiando i propri stili di vita. Le multinazionali sono un nostro riflesso, producono quello che noi acquistiamo.

Più smart non ha a che fare con il processo produttivo
Dimensioni e peso si, ma al 99% ininfluente.
Stessa cosa per il consumo elettrico che spesso è la minima Parte dell'elettrodomestico.
Il tutto a un prezzo fino a n volte più alto per il singolo componente

piero

No. Ma è troppo fort!

piero

Da ciò possiamo dedurre che la somma totale del ... non ....

giovanni

Dicevano che sotto i tre nanometri non ci potevano andare, adesso sono arrivati a due, la cinese SMIC per adesso è rimasta a sei, comunque è già il quinto produttore al mondo e serve un mercato interno talmente vasto che può fare economie di scala colossali.

Pippu

Esatto, una bella idea ma mai implementata. Mi chiedo furiosamente il perchè!
/s

Ergi Cela

Adesso con Samsung e ibm sono usciti anche i transistor VTfet

Ergi Cela

Miniaturizzazione per rendere gli elettrodomestici più smart,per ridurne le dimensioni e peso e minor consumo di energia elettrica con chip più piccoli

Maurizio Mugelli

spiegami come fai a scrivere qui senza usare i suddetti prodotti tecnologici inquinanti in piena ipocrisia.

Simplyme

Dei bagarini parli?

Sì, hanno le loro colpe, però AMD e nVidia potevano implementare un reCaptcha sul loro sito di vendita (non fatto), e e se non ci fosse una domanda così assurda per il mining alla fine non le potrebbero mai vendere a quei prezzi.

Nonno Simpson

tuo cuggino deve/deve essere stato proprio una persona interessante.
Una curiosità: ha semplicemente smesso di dire che "C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti", oppure non è più tra noi?

Kamehame

Al limite "smetti di cambiarlo se funziona" visto che al 90% chi lo cambia lo fa per sfizio

Crazyciccio

Nome commerciale, ormai da molto tempo non conta più niente. Pensa che i 10 nm Intel sono superiori in termini di densità rispetto ai 7 nm TSMC. Ognuno dà il nome che vuole tanto nessuno può venirtelo a contestare visto che la grandezza reale è ben altra e la misura non è nemmeno misurabile facilmente.

Sheldon Cooper

Infatti, al loro posto inizierei ad arricchire l'uranio.

Sheldon Cooper

https://uploads.disquscdn.c...

Bargiana

Il nome ufficiale di Taiwan è Repubblica di Cina, sono etnicamente cinesi, quindi è già Made in Cina. Cambia solo il governo

boosook

Allora smetti di usare il tuo smartphone.

boosook

Ogni nm che scendono aumenta le probabilità di un'invasione della Cina. :)

Pippu

Anche ai 'ladri'.

makeka94

Bravo, vedo che hai studiato, ma ora le carte in tavola sono cambiate, più tardi quando arrivo in casa ti linko una buona lettura a riguardo =) (parla nello specifico di TMSC ma penso valga per tutti)

Kamehame

Meglio, meno telefoni e paccotoglia in giro, spero che gli smartphone arrivino a 3000€

Giardiniere Willy

Secondo te chi paga la multa? L'azienda ovviamente, ma a chi girano il conto finale? Te lo dico io, all'utente.

La speranza di fallimento poi fa ancora più ridere, visto che o si esaurisce la domanda (spoiler: non succederà) oppure ci sarà qualcun'altro che la soddisferà.

NaXter24R

Faccio notare come se sti qua dovessero fare mezzo errore, altro che la crisi di oggi, andiamo tutti gambe all'aria. Ci sono o loro, o loro, poi per alcune cose c'è Samsung e per le sue e solo le sue c'è Intel.

caxio

arrivano i naniti ci autoripariamo

C.V. (aka tesKing)

e ogni azione che facciamo aumenta l'entropia del sistema. ;)

Davide

Ogni cosa che viene creata, produce qualche tipo di inquinamento

franky29

Ma perché dicono 2 nanom?

Simplyme

Problemi dovuti alla pandemia e al mining.

Simplyme

I prodotti tecnologici inquinano, vero, però nel 90% dei casi sostituiscono un'alternativa ancora più inquinante (esclusi bitcoin e blockchain).

niccolò

se non vuoi che inquinano non comprare prodotti tecnologici, purtroppo la domanda in questo settore è altissima di conseguenza devono sgobbare di brutto per compensarla

Francesco Renato

Infatti la riconversione avviene solo a fine vita della fabbrica, naturalmente con il passare degli anni la produzione passa a chip sempre meno sofisticati.

Kamehame

Quanto inquinamento, spero fallisca o che la multino pesantemente, non è giusto che solo noi cittadini dobbiamo pagare (il cui nostro inquamento in confronto è una goccia nell'oceano) l'impatto della CO2 mentre le grandi aziende fanno quello che gli pare.

non avrebbe nessun senso (e soprattutto vantaggi praticamente inesistenti), quelle stanno benissimo ben sopra i 28.

Mah, mi sembra ovvio che investano in tecnologie future, se uno vuole risparmiare può prendere un modello vecchio di un paio di anni e già spende 1/4. Quello che fa oggi uno smartphone da 300€, 3 anni fa lo faceva il miglior telefono disponibile che costava 4 volte tanto

Pippu

Perfetto, ancora 'tanti anni' di affinamento.

LuFranco78

Sì, ma se invece di fae in modo di produrre tecnologia attuale accessibilie a tutti, ti adoperi solo per tecnologie più avanzate e costose future, in un certo senso te ne stai fregando di quelli poveri. Il tuo fatturato è in positivo perchè la domanda supera l'offerta e va tutto bene così.

glukosio

oramai i transistor hanno geometrie non euclidee. tra finfet, gate-all-around-fet, e altre sfumature simili. i nm non indicano più una dimensione del transistor ma è piuttosto il nodo tecnologico. penso il limite della precisione litografica che riescono ad ottenere, o robe simili

Pippu

Ma non mi dire.

LuFranco78

Sì, ma non dirlo a nessuno!
Restando in tema, mi accontenterei anche di una scheda video qualsiasi purchè sia nera!

se non ricordo male 1nm reale. attualemnte il gate è ancora sopra i 10 se non sbaglio quindi di spazio ce n'è ancora molto.

Scemo 3.0

Escludendo i nomi commerciali, siamo sui 20nm reali per quanto riguarda le dimensioni reali dei gate direi che ci vorrà ancora un pochino di tempo prima che diventi un problema

Pippu

Non credo che un elettrodomestico abbia bisogno dei 3 nm, non è un supercomputer. Poi la riconversione non la vedo così semplice.

Ergi Cela

Più che altro dovrebbero convertire le vecchie fabbriche in fabbriche da 3nm da usare in tutti i componenti anche negli elettrodomestici

Nel mondo degli smartphone questi progressi sono accessibili a tutti... ci saranno produttori un po' indietro ma non mi sembra siano tecnologie elitarie, crisi dei chip permettendo

Pippu
T. P.

tanto non c'è le potremo permettere, ne le une ne altre!!! :(

FabxRM

infatti io ero rimasto allo spazio minimo che intercorre tra source e drain all’interno di un singolo transistor...

Pippu

Mi preoccupo più delle schede video e delle auto nuove che te le consegnano senza delle parti 'non essenziali'.

T. P.

da qui al 2025 per cominciare...
c'è ancor tempo per iniziare preoccuparsi! :)

Intel Alder Lake-H ufficiali al CES: 14 core per i notebook e desktop 16 core da 65W

Recensione NZXT Kraken Z73: ecco come se la cava con l'Intel Core i9-12900K - TEST

Gigabyte RTX 3080 Gaming OC, un anno dopo: recensione e test con NVIDIA NIS

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!