Snapdragon 8 Gen 1, primi benchmark: GPU alla grande, CPU così così

09 Dicembre 2021 29

In seguito all'annuncio dal Tech Summit alle Hawaii, iniziano ad arrivare i primi benchmark preliminari di Snapdragon 8 Gen 1, il SoC top di gamma di nuova generazione di Qualcomm. Le notizie sono un po' buone e un po' cattive: i miglioramenti rispetto allo Snapdragon 888 sono tangibili, ma sono inferiori a quelli che aveva dichiarato il produttore; i chip di Apple di nuova generazione sono ancora distanti, almeno lato CPU, mentre lato GPU la Adreno 730 non è seconda a nessuno. È doveroso precisare che piattaforme come PCMag e Notebookcheck hanno detto che i test sono stati condotti su dispositivi prototipo, che nell'uso normale apparivano lenti e mal ottimizzati; quindi è possibile che ci sia ancora un po' di margine di miglioramento.

PUNTEGGI CPU

PCMag ha eseguito software come Basemark Web, Geekbench 5, GFXBench 5 e PCMark Work 3.0, e ha notato incrementi di circa il 15% rispetto allo Snapdragon 888. Notebookcheck ha invece usato Geekbench 5.3, AnTuTu v9, e ha osservato incrementi ancora inferiori - tra il 6 e l'11%. L'Apple A15 Bionic che si trova a bordo degli iPhone 13 rimane ancora estremamente distante, sia nei test single-core sia in quelli multi-core, specialmente per quanto rigurada GeekBench (rispettivamente 1.749 punti contro 1.237 e 4.829 contro 3.839).

PUNTEGGI GPU

Lato GPU, come dicevamo, i risultati sono molto più incoraggianti. La Adreno 730 riesce a primeggiare in praticamente tutti i test a cui viene sottoposta, mostrando evidenti passi avanti sia rispetto alla Adreno 660 di S888 (in alcuni casi arriva addirittura a raddoppiare) sia rispetto alla proposta di Apple. In difesa di Apple è giusto precisare che i risultati non sono esattamente comparabili, nel senso che su iPhone sono disponibili anche le API grafiche Metal che garantiscono generalmente prestazioni migliori, quantificabili intorno a un 10-20% in più. Ma anche considerando ciò, la Adreno 730 rimane la scelta migliore.

IN ATTESA DI NUVIA?

Soprattutto lato CPU, le attenzioni sono tutte rivolte ai chip Nuvia, che però non arriveranno prima del 2023. Qualcomm ha già dichiarato pubblicamente che prevede di riuscire a recuperare il terreno perduto su Apple solo in quell'occasione. Nuvia, ricordiamo, è un'azienda di progettazione di microchip fondata da ex dipendenti Apple che hanno lavorato proprio allo sviluppo dei processori dei SoC Ax, che poi sono tra l'altro evoluti negli Apple Silicon M1, M1 Pro e M1 Max che oggi troviamo anche sui Mac più recenti. Qualcomm l'ha comprata quasi un anno fa.

Ciò che emerge sempre più chiaramente, comunque, è che il mercato dei chip (mobile e non) sta attraversando un periodo di profonda trasformazione. Sempre più aziende si impegnano per sviluppare soluzioni proprietarie (Google, per esempio, insieme a Samsung), e i grandi protagonisti che sono rimasti spiazzati da Apple non hanno nessuna intenzione di gettare la spugna.

VIDEO


29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrés Gómez

855 era perfetto, sempre a 7nm ma meno "spinto" potenza abbondante e consumi irrisori, 865 (che ho ora) è più energivoro per ovvi motivi.

Ivan Clemente Cabrera

prova a tagliare un video fatto con la gopro o il drone quando sei in viaggio e ringrazzi...per dirne una

Darkat

Beh nemmeno i picchi di CPU hanno senso nell'uso comune, proprio perché la dissipazione attuale non è tra le migliori, tutti gli smartphone odierni ad esempio si surriscaldano notevolmente con semplici operazioni dove la CPU deve mantenere carichi alti continui (la semplice applicazione fotocamera fa diventare un fornetto qualsiasi smartphone top di gamma se tenuta accesa per troppo tempo)

Qualcomm è quella che deve fare concorrenza agli M1 nel mondo Windows? Andiamo bene...
Ribaltando il punto di vista c'è da dire, quale app iOS sfrutta veramente un core da 1750 punti su Geekbench?

PilloPallo

Se implementi funzioni software tipo DEX la potenza non è mai abbastanza. Dico solo che se fai una GPU che ha potenza x2 potresti anche fare una CPU almeno x1.5

mig86

Sono anni che producono più slide che soc, hanno dovuto comprare Nuvia perché ormai hanno smantellato il team di sviluppo della cpu, dopo il fallimento del progetto per le cpu datacenter.
In pratica ormai utilizzano gli stessi core arm che usano tutti gli altri, per questo Mediatek negli ultimi anni gli sta mangiando in testa.
Anche lato gpu, amd gli aveva venduto un gioiellino e loro hanno buttato al vento anni di vantaggio tecnologico, ora amd sta rientrando nel mercato delle gpu smartphone insieme a Samsung.
In pratica sono l'Intel del mondo arm...

DeeoK

Ma le prestazioni cpu bastano e avanzano nei soc top di gamma. Giusto su tablet potrebbe essere lecito chiedere qualcosa in più.

Roberto Pino

Ma a che serve puntare sulla gpu quando tutti vorrebbero solo dei consumi ridotto boh

PilloPallo

SOC sbilanciato sulla suddivisione delle prestazioni... ma lo hanno capito che non devono vendere ai gamer????????? L'utente ha bisogno di prestazioni a 360°, non esclusivamente sulla parte grafica

FBRZLDG

Chissà...
Non è che tutto sto marketing che hanno messo in piedi quest'anno è per spingere un SOC che alla fine non è nulla di straordinario?!

Gabriele

il 778 6nm TSMC è più efficiente del 780 5 nm samsung

frank700

Secondo me l'efficienza energetica non va vista solo con riferimento alla frequenza massima, ma anche a quella in idle, minima o comunque inferiore a quella massima. Per esempio: una pagina web viene renderizzata in 1 sec. rispetto a 2 sec. di prima, e impiego 1 minuto per leggerla; c'è un vantaggio in termini di consumo energetico? Altro esempio, un gioco qualsiasi, che deve avere il frame rate bloccato ad un certo valore di refresh: con la nuova cpu/gpu c'è un qualche vantaggio in termini di consumo energetico?
Non so se ho dimenticato qualcosa.

Goose

Il punto è che hanno buttato fuori il massimo che potevano ottenere. Hanno implementato l'ultima architettura di ARM, con gli ultimi core presentati da ARM, e se il risultato è questo è deludente.

Simone Dalmonte

Però in realtà è per il prossimo anno che tutti si aspettano grandi salti. Per via dell'acquisto di nuvia. Quest'anno nessuno si aspettava qualcosa di epocale, lato cpu

Maurizio Mugelli

tutti puntano al desktop ormai, i telefonini rimangono la base per fare i soldi ma l'espansione e' verso il desktop e potenzialmente server/compute

Alexxx

Siamo cmq al limite tra i due..il 778G ha un 8-10% di prestazioni migliori

Alexxx

guardando i benchmark in rete sicuramente ad oggi è piu efficente il 778G.
Bisognerebbe confrontare cmq chip dello stesso anno di produzione.
Il 778G ha una nuova tecnologia a 6 nm che lo rendono poi piu perormante

niccolò

credo che intenda il rapporto prestazione-consumo che alla fine è quello che se vogliamo è più importante....

Ottoore

Energetico chiaramente. Sfido a trovare differenze nell'esperienza d'uso dal 636 in poi.

Alexxx

cosa intendi per "piu efficente"?
a livello prestazionale o energetico?

Alexxx

Ovvio che ogni 12 mesi nessuna azienda vuole buttare fuori ogni vera novità o un passo in avanti tangibile.
Un pò alla volta, anche se poi alla fine i risultati sono scarni o di poco conto.

Ottoore

Detto che già dell'utilità dell' 865 (in quanto top di gamma) si potrebbe discutere, oggi prenderei il 778G che è il più efficiente in casa Qualcomm.

The Supreme Mat

Francamente questi chip ormai sono anche più potenti del dovuto, l'importante è una buona efficienza energetica. Ad oggi il miglior chip per Android è ancora lo Snap 865, semplicemente perfetto. Spero che questo segua le sue orme e non quelle dell'888

Walter

l' articolo originale usa toni diversi da Francesco

Nicola Corsi

Da notare che Qualcomm ha ammesso di essere tornata a spingere lato performance di punta della gpu, su richiesta dei vendor, dopo un anno in cui si era mantenuta più regolata.
Ricordo che la performance di punta della gpu non hanno praticamente nessun impatto nell uso reale, ma solo nei benchmark (poiché la potenza di picco è utilizzabile per un brevissimo lasso di tempo)

Luca

Dov'era chi diceva che con i nuovi ARM v9 (quindi X2, A710 e i nuovi A510) le prestazioni lato CPU si sarebbero impennate?
Il multi-core è pari all'SD888.

Ci sono tanti elementi che costituiscono le prestazioni di un SoC, l'architettura dei core è solo una minima parte. Finché continuano a risparmiare sulla cache e sono "azzoppati" dal processo produttivo di Samsung, i top Snapdragon non potranno fare il normale salto di qualità generazionale che aspettiamo da due anni.

BlackLagoon

i dati sulle prestazioni andrebbero poi sempre messi in relazione ai consumi. Altrimenti per assurdo anche Tiger Lake sembrerebbe una buona CPU.

GianL

"su iPhone sono disponibili anche solo le API grafiche Metal"

Goose

Lato GPU impressionante, superiore anche a quella di A15, dove Apple è sempre stata leader. CPU proprio non ci siamo, è come se non fosse cambiato niente con la nuova architettura. Non ha così senso puntare sul mondo Desktop se neanche lato mobile si riesce ad essere a livello con la concorrenza.

HDMotori.it

Recensione Carplay2droid 4G: lo schermo dell'auto diventa un mini PC Android | Video

Recensione Samsung Galaxy S21 FE: ottimo smartphone ma al giusto prezzo

Samsung Galaxy S21 FE in prova. Le nostre prime impressioni | VIDEO

OPPO Find N ufficiale: il pieghevole compatto che mancava