G.Skill raggiunge i 7.000 MHz con le RAM DDR5 Trident Z5

03 Novembre 2021 20

G.Skill è riuscita a overcloccare le sue RAM Trident Z5 DDR5 fino a una frequenza di ben 7.000 MHz: l'annuncio è ufficiale, e la società specifica che i timing sono stati di CL40-40-40-76 per due banchi da 16 GB l'uno. I chip hanno superato con successo una run di Memtest e sono risultati stabili. La piattaforma è stata composta di una CPU Intel Core di dodicesima generazione non meglio specificata e una motherboard con chipset della gamma Z690.

G.Skill non entra molto nel dettaglio della piattaforma di test, ma lascia intendere che il raffreddamento dei chip sia stato eseguito con soluzioni relativamente ordinarie e realistiche, visto che dice che risultati analoghi erano "finora stati ottenuti solo con sistemi raffreddati ad azoto liquido a temperature sottozero" progettati solo e soltanto per stabilire nuovi record di overclocking. Da notare che lato software il test è stato condotto su Windows 11, come dimostra lo screenshot qui di seguito.


G.Skill non entra nel merito di quali chip di RAM esattamente abbia usato, ma vale la pena osservare che appena qualche giorno fa la società ha presentato le DDR5-6800, che di base hanno una frequenza operativa di 6.800 MHz. Tuttavia, al momento sono disponibili all'acquisto solo le DDR5-5600. La società specifica comunque che i banchi usati nel test impiegano le memorie DDR5 di Samsung, che già ora si sta configurando come leader dal punto di vista qualitativo anche per questa generazione.

In generale, comunque, possiamo osservare che fin da subito le RAM di nuova generazione si preannunciano molto interessanti dal punto di vista delle prestazioni - e soprattutto delle frequenze operative, molto più alte di quelle osservate nelle DDR4. La fatidica soglia dei 10.000 MHz è relativamente vicina... In effetti ADATA ha addirittura svelato chip che arriveranno a ben 12.600 MHz. Ma chissà quando arriveranno sul mercato.


20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
M D

io 2025, forse

M D

io 32gb ddr3 1600mhz cl9. forse, anzi sicuramente troppi ma all'epoca costavano poco

Fabio Giuliani

non è proprio così... ci sono altri fattori in gioco

Mostra 1 nuova risposta

Pensa io sono passato anni fa da 6GB triple channel 2ghz (prese appena uscite) a 24GB 1600, ovviamente la differenza è abissale, molto meglio ora...

Mostra 1 nuova risposta

Raga, CL non è la latenza della memoria totale, quella è di pochissimi NANOSECONDI differente tra DDR3 e DDR5, a favore delle DDR3, che però nell'utilizzo quotidiano impallidiscono rispetto a queste.

Leggo sti commenti dai tempi delle DDR2 di gente che non ha ancora capito nulla di come funzionano le ram, vedi commento sopra il tuo...

Mostra 1 nuova risposta

Credici

Michela Belmonte

Anche questo è vero

Fandandi

Dovrebbero usare i Mt/s altro che MHz o GHz

Michela Belmonte

Io cambio PC nel 2026, speriamo bene

Ergi Cela

Direi di sì,ho giusto pagato la mia rtx 3070 1200 euro,e su Amazon ci sta la rtx 3080 a 1500 euro

Il corpo di Cristo in CH2O

ci saranno? sicuro?

Ergi Cela

Nel 2022 ci saranno anche le rtx 4000 il doppio più potenti delle 3000 e finalmente potrai giocare a cyberpunk in 8k tranquillamente

MrPhil17

Perché così i reparti di marketing sono più felici mostrando numeri più grandi! :D

Ergi Cela

Però hai il doppio della velocità quindi non cambia molto

remus

Nulla di speciale, in pratica l'equivalente ddr4 3500mhz cl20 bello schifo

Quando usciranno delle 7200mhz cl 32-34 allora se ne potrà parlare

Michealknight

cl40 azz, la latenza é triplicata

Andhaka

Però i led rgb mi paiono un po' risicati.. dubito riesca a sfruttare tutta quella velocità con led così base. :P

Cheers

Michela Belmonte

Ma perché non usiamo i GHz come unità di misura della frequenza delle RAM? È come dire che il mio processore va a 3700 MHz, è proprio brutto a leggersi

eberg93
IRNBNN

attendo i 10.000mhz per passare alle DDR5

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?

Honor MagicBook 16 2022, la recensione: diversi passi in avanti e un prezzo maggiore

Recensione MSI GE76 Raider i9 12900HK e RTX 3080 Ti: un mostro di potenza!