Intel Core i9-12900K: eccolo nella versione retail, il lancio è imminente

22 Ottobre 2021 62

Mancano pochi giorni al debutto dei processori Intel Alder Lake-S, la dodicesima generazione di CPU desktop dell'azienda che, come recentemente dichiarato dal CEO Pat Gelsinger, dovrebbe costituire un nuovo punto di svolta e riportare a Santa Clara la leadership nel mercato dei processori consumer. Secondo le attuali indiscrezioni, i processori Alder Lake saranno svelati in occasione dell'evento Intel InnovatiON (27 ottobre), giungendo sul mercato a inizio novembre (si vocifera il 4), tuttavia su Reddit c'è un utente che afferma di aver già acquistato non uno, ma ben due Intel Core i9-12900K, questo ribadiamo a due settimane dal probabile lancio.

A corredo arrivano puntuali le immagini della versione retail del prodotto, foto che confermano in sostanza quanto trapelato nei giorni scorsi da Amazon Olanda riguardo il nuovo package dei Core 12a gen.

Lo stesso utente dichiara di aver acquistato il Core i9-12900K a 610 dollari (USA), un prezzo decisamente interessante considerando che la CPU non è ancora stata presentata (quindi potrebbe costare anche di meno). Sempre riguardo il top di gamma Intel, dalla rete emergono anche nuovi test in overclock che vedono il nuovo Alder Lake-S spinto sino a 5,3 GHz su tutti gli 8 core Golden Cove:


Lo screenshot riportato sopra mostra il Core i9-12900K alle prese col benchmark integrato di CPU-Z; dall'immagine non si vede la frequenza reale dei core (leggiamo 400 MHz), tuttavia il risultato ottenuto nel test supera quello ottenuto dallo stesso chip a 5,2 GHz battendo anche l'AMD Ryzen 9 5950X (si parla però di un consumo di 400W!).

Appuntamento quindi alla prossima settimana per avere i primi dettagli ufficiali di Alder Lake-S, la prima generazione di CPU desktop Intel a utilizzare il processo produttivo 10nm SuperFin Enhanced con architettura ibrida e supporto PCI-E 5.0/DDR5.

INTEL CORE I9-12900K - CARATTERISTICHE
  • 16 core (8 Golden Cove + 8 Gracemont)
  • 24 thread totali (16+8)
  • Frequenza Boost Big-Core 5,3 GHz (2 core), 5 GHz (All core)
  • Frequenza boost Small-Core 3,9 GHz (2 core), 3,7 GHz (All core)
  • TDP 125W (PL1 125W, PL2 228W)
  • Socket LGA 1700
  • Processo produttivo a 10nm SuperFin Enhanced
  • iGPU Intel Xe
  • Supporto DDR5, PCI-E 5.0

62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mauro Morichetta

Compri un processore e non accendi i riscaldamenti, praticamente guardi mezz'ora di YouTube ed è come fare il pieno ad un Tesla...Quello che mi chiedo è possibile mai che dopo un secolo in cui sono al vertice, non abbiano trovato una soluzione per ridurre le temperature sulla fascia entusiast...tra l'altro ho un amico che ha un PC molto potente credo abbia un i7 molto recente, ha una 1660 TI e 9 ventole, quando gioca ha un elicottero da scrivania, mi immagino cosa sia avere un i9...

Pistacchio
LungaPace& Prosperità
Pistacchio
Superman

Infatti si, le ddr5 all'inizio saranno orrende, questo è verissimo.. Ma lo saranno per un bel po', prima del 2023 la vedo dura trovarle ad un buon prezzo e con prestazioni decenti..

Jacopo93
Ottoore

Sei giunto a delle conclusioni totalmente sbagliate.
Avere una densità energetica 10 volte superiore non serve ad avere 1mWh di batteria ma serve ad avere 250kWh in un quarto del peso attuale: sì perché attualmente buttiamo via il consumo necessario per portare 400-500Kg di pacco batterie.

L'autonomia dev'essere maggiore delle auto a combustione interna perché i tempi di ricarica, anche con un caricatore da 500kW, saranno sempre esponenzialmente più alti del rifornimento.

p.s: "l'anti EV", come mi hai definito, sarà uno dei primi acquirenti di un'auto elettrica quando ce ne sarà una realmente disponibile. Senza le batteria al litio.

Davide

Beh se cambio scheda video e facciamo finta le 4080 avranno il PCI 5, già solo quello vale il cambio, anche se attualmente in 4k con 1080ti lavora al 20%, un grandissimo processore forse l'ultimo degno di nota

biggggggggggggg

Assolutamente falso, non a caso questa persona la trova più comoda: oltre a spendere un'inezia e avere prestazioni super, esce sempre con il pieno.
Un ordine di grandezza superiore vuol dire che da 650 dovrebbe avere 6500 km di autonomia? Praticamente un bombardiere strategico LOL.
Non mi risulta che i mezzi a combustione abbiano queste autonomia.

Comunque la chiudo perchè l'ennesima discussione con gli anti-EV a prescinedere non posso farcela.

xan

considera che io sto valutando di prendere proprio l'NH-D15 per il 5600X ultra overpowered, come investimento/sfizio nerd.

il fatto pero è che il dissipatore stock va proprio bene, si sente solo in full load e la cpu non scalda mai.

cioè va separato il caso in cui il dissipatore stock non permette di raggiungere il 100% del potenziale della cpu da uno svizio nerd.

comunque il mio punto di partenza è che tra DDR5 over priced e scrause, le mobo e il dissi, alla stessa cifra di un medio Intel 12k ci prendi magari un top AMD 5k, almeno per tutto il 2021.

quindi alla fine per il 2021 AMD continuerà a primeggiare sia sul rapporto prestazioni/consumi che sul rapporto prestazioni/costo.

in ogni caso vedremo

ekifi

Sui consumi c'è ancora poco di ufficiale e comunque si parla sempre di picchi in test sintetico che non si verificano praticamente mai in workload reali. È probabile continueranno a consumare il giusto ma non tanto più del tuo 9900K, per dire. Ovviamente il senso dell'upgrade dipende da quello che cerchi. Se ti servono più performance in MT ma anche probabilmente in ST vai anche se non si può certo dire che il tuo i9 sia obsoleto. Dal mio punto di vista sarebbe per la maggior parte superfluo ma dipende dai tuoi bisogni. Ovviamente non sarebbe un cattivo upgrade soprattutto considerando la piattaforma completamente nuova, di solito adottare il prima possibile per quanto potenzialmente dispendioso alla fine è meglio.

ekifi

Dovrebbero essere più o meno aggiornato quelle che ci sono oggi si Z590

Davide

Cosa consigliate a chi ha ancora il 9900k? Questo il dubbio effettivo è sui consumi, anche se DDR5 e PCI 5.0 fanno cmq gola..

Superman

Io il costo del dissi non lo considero più perché cel'ho già è si è ammortizzato da anni :D riguardo il costo della piattaforma dipende, secondo me saremo più o meno li.. La discriminante saranno le ddr5 (che comunque faranno schifo almeno fino al 2023)

Tornando al dissi amd stock sarà che io ho un testbench, non un case chiuso sotto la scrivania, e in più sono abituato a noctua come ventole (anche su sistemi aio e loop custom) quindi sono abituato a non sentire il pc nemmeno sotto carico praticamente

xan

considera che quando ho acquistato il 5600X volevo prendere anche il noctua, non l'ho preso solo perchè in quel momento non era risponibile.

poi l'ho provato e ancora non faccio l'ordine del noctua :D

i dissipatori che mette in bundle AMD sono di per se molto meglio di quelli intel (quando li include) ed il 5600X consuma pochissimo.

penso che prima o poi prenderò il noctua ma posso dirti che lo ritengo uno sfizio da smanettone piuttosto che una necessità

per quanto riguarda il rapporto performance/costo considera che io includo CPU+dissipatore(se non presente in bundle)+ scheda madre(andando a prendere la piu economica compatibile).

Superman

Funzionare funziona, ma noctua è un'altro pianeta, avendolo visto in azione anche io direi che funziona alla buona, è noctua che funziona alla grande.

Sulla Seconda parte non sono d'accordo, é giusto segnalare l'assenza del dissipatore incluso, così a chi interessa si fa i suoi conti, mentre chi non è interessato passa oltre, ma non é giusto aggiungere il prezzo di un dissipatore al costo della CPU che non cel'ha come regola fissa, questo va a falsare il rapporto performance/€ secondo me perché non tutti sono interessati ad averlo

xan

attualmente ho un 5600X con dissipatore standard e funziona alla grande.

in ogni caso sto solo dicendo che nei confronti va incluso il costo del dissipatore se non presente

Superman

Si, ma i dissipatori che integra amd nel 3600x e 5600x sono davvero degli elicotteri dai.. Alla fine un buon dissipatore noctua anche se lo paghi 90€ te lo tieni a vita, qualunque cpu compri.. È se non è compatibile con il socket ti mandano le staffe apposite, direi che come investimento nel lungo periodo vale la pena.

Premesso che se si parla di gaming oggi prenderei un 5600x (vedremo poi l'equivalente della serie 12, prezzo e prestazioni se sarà in grado di spodestarlo) e quello lo dissipi anche con dissipatori più economici.

xan

intel non integra il dissipatore su molte cpu, non solo le top gamma.

comunque vedremo i prezzi finali delle piattaforme complete

Superman

Verissimo, su questo sfondi un porta aperta, però in questo caso specifico le Controparti amd non lo offrono, 5950x infatti arriva senza anche lui, poi il Costo va aggiunto solo se non si ha già un dissipatore after market, insomma.. Dipende tutto dai casi, troppe variabili. Io che ne ho già uno potrei dire che non intendo pagare il costo di un dissipatore inutile, questione di punti di vista.

Sicuramente sulle Cpu inferiori é apprezzato, ma su un 5950x o 12900k che senso ha metterci dentro un piccolo dissipatore che sarà rumoroso e ti farà stare la cpu a oltre 85°? É palese che son soldi buttati.. Ho avuto sotto mano 5900x e 5950x con noctua d15.. Posso dirti che per i miei standard lo valuto insufficiente per tenere a bada queste 2 cpu sotto carico di lavoro pesante.. Quindi un dissipatorino ridicolo da 30€ che cosa potrà mai fare su un 5900x o 5950x?

NaXter24R

Si, è una questione di immagine.

xan

se ne potrebbe parlare a lungo, ma se una cpu include un dissipatore ed un altra no, va aggiunto il costo del dissipatore a quella che non lo include per fare un paragone accettabile

Seraph84

cioè tu vorresti cambiare una CPU, corredata di piattaforma E RAM, attualissima e assolutamente prestante per ottenere...cosa esattamente? manco se avessi i soldi di bezos ci penserei...

Just.In.Time

Lui si riferisce soprattutto al controller di memoria che non lavora a frequenza 1:1 e questo è certo che vada ad introdurre ulteriore latenza.

remus

Mah... arriva la cpu apri la confezione e monti il pc, lo usi per 6 anni, quando lo cambi smonti la cpu e recuperi la scatola piena di polvere stipata nel garage fine

Just.In.Time

sembra potente ma consuma tanto.

Superman

Il prezzo, se fosse vero sarebbe molto interessante se paragonato a quellondel 5950x

Superman

Cpu di un certo livello hanno anche Consumi ingestibili da un dissipatore standard, vale a che per amd, il 5950x non ti arriva con un dissi stock di piccole dimensioni, questo perché sarebbe del tutto inutile..

xan

per me un dissipatore in grado di gestire bene una cpu a frequenze stock dovrebbe essere sempre inclusa.

sopratutto quando spendi in un package cosi complesso inutilmente

Ottoore

Nella vita ognuno può fare quello che preferisce ma non può negare ciò che è oggettivo.
Qualsiasi attuale utente di un'auto elettrica, dalla più scarsa alla Tesla, deve modificare le proprie abitudini di vita in funzione dell'auto elettrica e questo è assolutamente fuori di testa. L'auto è un mezzo di trasporto non una compagna di vita.

Serve densità energetica di un ordine di grandezza superiore, ricarica lineare per tutta la capacità e l'infrastruttura sul territorio.
Fino a quel momento rimarrà un vezzo.

biggggggggggggg

Conoscendo chi ha una model 3 da 2 anni non mi sembra che siano inadatte alla mobilità, anzi

biggggggggggggg

ah ok

Ottoore

No, chi vende considera il ciclo misto. Perché le batterie al litio sono totalmente inadatte alla mobilità e l'unico modo per nasconderlo è creare un ciclo che vada a parificarle a quelle a combustione interna.

Ottoore

Non hai capito il mio intervento. Non sono è l'aumento di cicli, che cresce all'aumentare della frequenza, a creare grossi problemi: sì, sicuramente la latenza dei moduli è ovviamente maggiore di quella di DDR4 ultra affinate come le b-die odierne, ma qui sono 3 i fatti che contribuiscono al problema.
I primi 2 che ho citato, l'architettura e il settaggio Gear2 (che diventerà gear4 oltre gli 8000MT/s), danno il contributo maggiore all'aumento di latenza.

La banda in molti workload è assolutamente irrilevante. Ho citato il gaming, potrei dire il photo editing, l'uso office o il rendering grafico.

dicolamiasisi

ti conviene lasciare

biggggggggggggg

Se non mi sbaglio è assolutamente normale che le ddr nuove abbiano latenze singole più elevate, è sempre successo e sempre succederà, ma è la banda totale che conta:
https://www.anandtech.com/show/16143/insights-into-ddr5-subtimings-and-latencies

biggggggggggggg

E' sbagliato, infatti si considera sempre il ciclo misto

Jacopo93

Chi spende 600$/€ per una CPU di questo tipo, di certo non lo usa col dissipatore stock.

Ed ovviamente ha questi ed altri soldi per un impianto a liquido AiO, custom o LN2, ovviamente.

Felk

Ma magari in inverno il PC riuscisse a scaldarmi la stanza...
Avete dei computer o delle stufe?

utentepuntocom

carino il wafer

Nebula

Meglio questo

Leonardo Massai

Male male, spero che i prossimi modelli cambino marcia.

Leonardo Massai

In teoria questo, ma cambiare il tuo per un incremento così marginale sarebbe follia.

Fandandi

Il tuo ragionamento e' bacato, ma ok, libero di valutare in questo modo.

dinamite2

scusate io ho un amd ryzen 9 5900x.
Meglio questo o il mio 5900x?

NaXter24R

Guarda, 5950x e 5900x che son due bellissime CPU hanno un packaging tristissimo. Se spendo 500€ o più fare un packaging decente ci sta. Non stiamo parlando di un Celeron

Ottoore

Quindi per calcolare l'autonomia di un'auto elettrica considero il consumo a 130Km/h, sì.

remus

Più grande e costosa la prossima volta l'imballaggio della cpu mi raccomando.

Andre Sergio Da Rio

Quindi per calcolare i consumi della tua macchina consideri il consumo al massimo dei giri?

Leonardo Massai

Si sa nulla di una mobo Z690 mini-itx?

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!

Recensione Gigabyte Z690 AORUS MASTER: prestazioni al top, ma non solo

Nuovi MacBook Pro con M1 Pro e Max, perchè comprarli e perchè no

Recensione Intel Core i5-12600K: Alder Lake-S al banco di prova