NVIDIA: gli ultimi driver non supportano più Windows 7/8.1 e le GPU Kepler

15 Ottobre 2021 15

Brutte notizie per i PC gamer e gli appassionati che utilizzano una GPU NVIDIA con qualche anno sulle spalle. Nell'ultima versione dei driver GeForce Game Ready 496.13, NVIDIA ha ufficialmente fermato il supporto per le schede grafiche GeForce basate su architettura Kepler, ossia la serie GeForce GTX 600 e GeForce GTX 700; ma non è tutto, rimangono fuori dai futuri aggiornamenti anche gli utenti che utilizzano ancora Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1.

Le schede video serie GeForce GTX 600 e GTX 700 hanno ormai diversi anni sulle spalle (parliamo di prodotti annunciati nel 2012/2013), tuttavia diversi modelli - soprattutto quelli più potenti come la GTX 780 Ti - sono presenti ancora su molte configurazioni, difendendosi bene nel gaming a 1080p senza troppe pretese. Il produttore californiano aveva già anticipato questa intenzione nel recente passato, tuttavia, siamo sicuri che molti possessori di queste schede non erano preparati e dovranno adeguarsi.


I modelli di schede grafiche che utilizzano GPU NVIDIA Kepler riceveranno aggiornamenti di sicurezza sino al 2024, mentre come detto non potranno più giovare dei miglioramenti apportati da software NVIDIA per quanto riguarda il supporto ai giochi, in primis a quelli di ultima generazione. I nuovi driver GeForce Game Ready 496.13 supportano ad esempio Black 4 Blood con DLSS oltre a Crysis Remastered Trilogy e Baldur's Gate 3, portando ottimizzazioni anche su Rise of the Tomb Raider, Shadow of the Tomb Raider, Chivalry 2, The Riftbreaker e Sword and Fairy 7.

GeForce GTX 750 e GTX 750 Ti saranno le uniche ancora supportate.

Se possedete una scheda GeForce GTX 600 o GTX 700 con GPU Kepler (trovate la lista completa in FONTE) e giocate su titoli recenti, magari su Windows 10, l'unica alternativa sarà quindi quella di cambiare GPU; unica nota positiva riguarda i possessori di GeForce GTX 750 e GTX 750 Ti che, a differenza degli altri modelli, utilizzano GPU con architettura Maxwell.

Quanto allo stop per Windows 7 e Windows 8/8.1, le statistiche Steam svelano che la percentuale di utenti attivi su questi sistemi operativi è quantificabile in un 6% (5% Win 7 e 1% Win 8.1), la maggior parte utilizza Windows 10 e si prepara al passaggio a Windows 11 (magari non subito).


15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Patafrosti

Chi usa ancora una 600/700 magari vorrebbe anche cambiarla, il senso è quello

SardignaNatzione

veramente ora di passare a linux. domani provo con fedora

Con i nuovi driver non funziona più l'hdr con i giochi che lo supportano... Anche a voi succede?

Federico Catelli
Federico Catelli

Difficilmente chi usa ancora una 7** ha bisogno degli ultimi driver per spremere frames da Far Cry 6 o qualsivoglia novità...per un uso normale e qualche vecchio gioco senza pretesa i vecchi driver andranno benone

Federico Catelli
sopaug_

hai battuto la testa da piccolo, vero?

Just.In.Time

Almeno il supporto ad 8.1 ci stava, resta un'ottimo.os

Sergios

io ho ancora la gtx 275 :(

Patafrosti

Non c'è problema basta aggiornare la sche...
Ah già.

Migliorate Apple music

Talmente va cavolata che sei riuscito a farmi ridere. Quindi se uno ha un Ryzen 1700 è una 3090 in teoria non potrebbe giocare in 4k, hai per caso sbattuto la testa oggi?

Luca Lindholm

I nuovi giochi dovrebbero avere come requisito minimo per il 4K e la grafica alta-Ultra l’avere Win 11, altrimenti solo settaggi di qualità bassi.

È una strategia che io prenderei in considerazione.

Max Power

Addirittura

Giangiacomo

Serie 600 ci può stare. Come può starci senza problemi la fine del supporto per W7, W8 e 8.1. I giochi ormai dovrebbero avere come requisito minimo W10 64bit.

Venom

Finalmente

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?

Honor MagicBook 16 2022, la recensione: diversi passi in avanti e un prezzo maggiore

Recensione MSI GE76 Raider i9 12900HK e RTX 3080 Ti: un mostro di potenza!

Il 2-in-1 nel 2021: la mia esperienza con Asus Vivobook Slate 13''