Netgear Orbi entra nell'era del Wi-Fi 6E, ma a caro prezzo: 1.500$

13 Ottobre 2021 25

Avete mai pensato di spendere 1.500 dollari per un sistema di router mesh? È il prezzo da pagare per mettere le mani sull'ultimissimo ritrovato tecnologico, ovvero il Wi-Fi 6E. È stato annunciato già diverso tempo fa: può sembrare un upgrade minore rispetto all'ormai ragionevolmente diffuso Wi-Fi 6, ma in realtà è forse uno dei cambiamenti più significativi dai tempi del Wi-Fi a 5 GHz, visto che si aggiunge una banda interamente nuova, nello spettro dei 6 GHz.

Questo nuovo kit Orbi Quad-Band Mesh WiFi 6E System RBKE963 è a tutti gli effetti un sistema quad-band - il primo sul mercato, in effetti, ci tiene a precisare la società. È infatti prevista una rete dedicata alla gestione delle apparecchiature smart home.


Doveroso tuttavia osservare che non si tratta del primo router Wi-Fi 6E: questo titolo spetta al Linksys Atlas Max 6E rilasciato nei mesi scorsi, che però è solo tri-band. Anche quel prodotto rimane decisamente costoso - si parla di 1.200 dollari. Per precisare ulteriormente: sia Linksys sia Netgear avevano presentato i loro primi prodotti Wi-Fi 6E al CES 2021 praticamente in contemporanea, ma il Linksys è stato il primo disponibile all'acquisto.

Il router è decisamente più ingombrante rispetto alla norma della categoria, ma del resto contiene molte più radio, come abbiamo visto. Su ogni banda, tra l'altro, è supportato un MIMO 4x4, e le antenne sono state riprogettate per migliorare ulteriormente la copertura, dice Netgear. La conseguenza concreta è che anche se non si possiedono prodotti con supporto al Wi-Fi 6E (ed è estremamente probabile, in questa fase) si dovrebbero comunque osservare miglioramenti tangibili nelle velocità delle connessioni wireless, anche fino al 30%. Inoltre, questa gran quantità di antenne significa capacità di supportare un maggior numero di connessioni simultanee senza perdita di prestazioni.


Rimane da capire nel dettaglio come funzionerà la rete dedicata alla smart home. Netgear dice che se uno smartphone collegato alla rete regolare cerca di controllare un gadget smart avverrà tutto con la massima trasparenza, senza che l'utente si accorga di nulla. Per il resto, si segnalano una porta ethernet WAN da ben 10 gigabit e una ethernet standard da 2,5 gigabit. Sui satelliti sono incluse tre porte ethernet.

Il sistema nella sua configurazione base include un router e due satelliti, per un totale di tre dispositivi. Sono previste due varianti di colore: bianca e nera, che è un'edizione limitata. Ogni satellite aggiuntivo consta 599 dollari. Per il momento il kit è disponibile solo in USA e Regno Unito; altri Paesi si aggiungeranno non appena sarà autorizzato il protocollo Wi-Fi 6E.

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da atpservicepomezia a 715 euro oppure da Unieuro a 789 euro.

25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

Non ho provato a trasferire file

Fabio Biffo
Aster

Secondo me confondi tu le cose,anche con 5ghz normale e scheda wifi 6 e un hardware adeguato e driver giusti arrivi a 1750 ma viaggi a 700-800.La fisica è quella,ormai dobbiamo fare screenshot per ogni cosa;)se parliamo di fisica parliamo di fisica,se parliamo si marketing o cosa dichiara un produttore su HDblog parliamone.Io non mai visto un portatile per dire un esempio banale superare i 900 in condizioni di laboratorio (MacBook pro 3x3) Ora sei tornato alle aggregazioni;)puoi mettere il motore della Ferrari alla panda ma la fisica ti ferma a 90km/h

Fabio Biffo

1750 di link e viaggi a 7-800? Mi sembra molto molto strano... Secondo me stai confondendo la velocitá teorica riportata dal produttore con quella di link. 1750 sará il throughput totale riportato dal produttore con aggregazioni non possibili, scarica sul telefono "net analyser" e ti dice la velocitá di link effettiva e quella di link teorica, difficlmente vi é un divario superiore al 15%. Se sei proprio davanti ad un router wifi5 a 5ghz dovresti avere un link di 866, ed effettivo sui 700 abbondanti

Ergi Cela

Speriamo che nel 14 ci sia qualcosa di più sostanzioso a sto punto,almeno lato connettività mettersi in pari e con magari un chip ultrawideband più potente e con molta più precisione

Ergi Cela
edd

Quad-band sembra un parolone, alla fine una delle 4 serve per l'interconnessione tra i satelliti (in 5GHz) e la quarta è la 6GHz.
Bello sì, ma per chi vive isolato e non in città. Ci sono troppe interferenze ormai sulla 5GHz per gestire la connessione a piena banda tra i satelliti. Il modello wifi6 ha una 5GHz dedicata fino a 1200Mb/s teorici, che in pratica saranno si e no 500Mb/s a seconda di quanto saranno distanti tra loro i satelliti, conviene sempre collegarli con cavo.

Giangiacomo

Le specifiche e molto altro sono uscite il 21 luglio. Per l'adozione di sicuro dobbiamo aspettare fine anno e inizio 2022. Quindi direi che 5.2 sarebbe la soluzione plausibile che tutti si aspetterebbero su iPhone 2021.

Ergi Cela

BT 5.2 ormai è superato il 21 luglio è già uscito il BT 5.3 rimane solo da vedere quando lo implementano su iPhone

Ergi Cela

Ma io gli comprerei anche a sto prezzo,il problema è che in Italia il Wi-Fi 6E non c’è ancora e la banda che userà l’Italia è davvero limitata rispetto a quella a disposizione in America,tra l’altro Wi-Fi Quad-band è una novità, per adesso nessun router usa il Quad-band anche quelli più costosi sul mercato sono fermi al tri-band

Aster

aha:)mi sembrava strano,non ci credo neanche morto 15% in meno:)ho la banda 1750 e viaggio a 750-800

Fabio Biffo

Per link speed intendo l'ampiezza di banda massima, teorica ed istantanea che riporta la scheda wifi. Come per i cavi ethernet, la velocitá effettiva é sempre inferiore, per esperienza sul wifi circa il 15% in meno di quella di link

io solo per il pc e per il decoder di sky ma solo perchè ha un software penoso e litiga con il wifi, per il resto wifi tutta la vita

Giangiacomo

Non si spiega come mai in effetti iPhone 13 Pro abbia questa lacuna che è stata snobbata da molti. A me sarebbe piaciuta molto così come mi sarebbe piaciuto avessero inserito per una buona volta BT 5.2

Aster

ok

Aster

Non ho capito cosa significa il link?L'ampiezza di banda che vede la tua scheda wifi o il speedtest?

Fabio Biffo

Mah ni, é vero che ho la fortuna di non avere una rete wifi particoalrmente affollata, ma il link a 1200 col wifi 6 a me almeno un'altra stanza lo tiene ancora, oltre scende sui 900. In ogni caso anche a 2 stanze di lontanaza sempre ben sopra i 700 reali ed effettivi con traferimenti dal computer al telefono, praticamenete come avere il cavo anche in termini di latenze.
Penso invece che sia molto probaile che il wifi 6E possa avere prestazioni inferiori al wifi 6 ad un paio di stanze di lontanaza, rendendolo ancora piú inutile su un telefono.

BlackLagoon

in casa mia c'è una porta ETH in ogni stanza ed un AP WiFi 6 al centro della casa

BlackLagoon

senza contare che per avere una connessione a 1200mbit devi stare nella stessa stanza dov'è presente l'AP, senza roba in mezzo. In contesti abitativi classici, un 6E rischi di non riuscirlo a distinguere da un 6 nemmeno con i benchmark per colpa dell'attenuazione del segnale..

Fabio Biffo

Siamo realistici, a parte casi estremamente eccezionali, come visori VR/AR o portatili che per qualche motivo debbano trasferire file di continuo sopra il gigabit, il wifi 6 a 1200mbit full-duplex basta e avanza per letteralmente qualsiasi applicazione in tutti i casi ed anche in contesti molto affollati.
L'unico vantaggio della banda 6ghz é quello di avere una rete ad alte prestazioni dedicata per dispositivi ad alta richiesta di banda e basso lag a corto raggio (come i giá citati visori VR).
Per un telefono il wifi5 1x1 é giá sprecato a dire poco.

Paolo Rossi

Ma lo sai che Apple fa sempre le cose con calma, no? I tempi di Steve Jobs sono finiti da un bel pezzo ormai.

rsMkII

Appena ci sarà il black friday vedrete per accaparrarseli che botte da orbi

dicolamiasisi

solo rete cablata

Goose

WiFi 6E deve essere un netto passo in avanti per la connessione in casa. L'unica cosa che mi dispiace è che smartphone come l'iPhone 12 Pro e il 13 Pro abbiano ancora il WiFi6 2x2 MIMO, e non quella compatibile con questa nuova tecnologia, mentre l'S21 Ultra la ha già da un anno.

italba

Prezzi da orbi

Recensione Gigabyte RX 6600 EAGLE: la piccola RDNA2 punta sull'efficienza

Recensione Asus VivoBook Pro X 14, OLED concreto!

Lenovo Yoga Slim 7 Carbon, Slim 7 Pro e IdeaPad 5 Chromebook ufficiali

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero