Apple cerca alternative all'architettura ARM | Rumor

03 Settembre 2021 84

Un avviso di lavoro potrebbe far pensare che Apple stia esplorando la possibilità di utilizzare un'alternativa open source all'architettura ARM per quanto riguarda i suoi processori. La società di Cupertino, infatti, starebbe ricercando una nuova figura professionale, un ingegnere specializzato nello standard RISC-V, l'ISA (instruction set architecture) pubblicato sotto licenza open source che non richiede il pagamento di licenze per essere utilizzato.

Attualmente, per la realizzazione dei suoi processori, sia gli "A" utilizzati su iPhone e iPad che i più recenti "M" che alimentano i nuovi Mac e iPad Pro, Apple utilizza l'architettura ARM e paga una commissione per utilizzarla alla ARM Holdings, società che Softbank ha messo in vendita dallo scorso anno e che Nvidia sta provando ad acquisire.

L'intestazione dell'avviso pubblicato sul sito Apple (link in FONTE)

L'ingegnere ricercato da Apple dovrà avere "un'eccellente comprensione e conoscenza dell'architettura RISC-V ISA insieme a una conoscenza pratica della microarchitettura NEON" e sarà un valore aggiunto la capacità di "creare le routine più veloci ed efficienti dal punto di vista energetico per un particolare core CPU RISC-V e ARM".

Per essere idoneo alla figura richiesta, il candidato dovrà avere oltre 5 anni di esperienza, una conoscenza dettagliata delle architetture RISC-V (ISA) e dell'ISA vettoriale di ARM, un'ottima conoscenza dell'efficienza computazionale e ottime capacità di programmazione in ASM e C.

Ovviamente, il fatto che Apple stia cercando una figura del genere non vuol dire che in futuro sicuramente ci sarà un cambio di architettura ma è comunque la conferma di un interesse in alternative che possano rendere ulteriormente indipendente Apple da qualsiasi altra azienda o tecnologia non proprietaria.


84

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Il corpo di Cristo in CH2O

bah, secondo me il termine "open source" in questo caso è inteso come "di libero utilizzo" riferito all'isa risc-v, non come "disponibilità del codice" dei processori, codice che nessuno che lavora nel settore si aspetterà mai di trovare, perchè ripeto nessuno lavora gratis e quegli investimenti nel progetto costano parecchio. oltretutto se hai una architettura che è il 50% più efficiente delle altre nessuno la divugherebbe in giro a favore dei competitor.

Epp Core

Riprendo la tua ultima frase e ti do pienamente ragione. Però smettiamola di dire che RISC-V è open source.
Per il resto hai scritto delle inesattezze che non mi va di correggere.

Epp Core

Non sai cos'è il core wrapping. Quando vuoi implementare un core RISC-V in un tuo progetto verilog o vhdl lo inglobi nel tuo core. Se vuoi puoi pubblicare il codice del TUO progetto, se no te lo tieni per te. Il core RISC-V non è pubblico ne open source. Esempio nel mondo software: quando distribuisci un'applicazione che si appoggia ad una libreria windows .dll o linux .so closed source, non è che distribuisci anche il codice della libreria perchè non ce l'hai. Distribuisci i binari compilati. La stessa cosa vale per i core RISC-V. Non esistono "many open-source cores" di RISC-V. Ne esiste uno con tre sotto versioni. Quel many si riferisce ai core di chi implementa il core closed-sourced di RISC-V. Non è da escludere il fatto che RISC-V abbia intenzionalmente creato incomprensioni per questione di marketing.

Quando cerchi progetti RISC-V tipo questo:

PULPino (Riscy and Zero-Riscy) from ETH Zürich / University of Bologna.[95] The cores in PULPino implement a simple RV32IMC ISA for microcontrollers (Zero-Riscy) or a more powerful RV32IMFC ISA

Vedrai comparire sempre la parola ISA. Il core RISC-V è privato.

Il corpo di Cristo in CH2O

risc-v è un isa, non è una implementazione!
pensa ad arm, è un isa, con diverse versioni. tu adotti quella che più ti è utile nel tuo prodotto, però devi pagare arm per il solo fatto di utilizzare l'isa, non per il fatto di utilizzare i loro core, difatti arm si fa la sua implementazione, apple si fa la sua implementazione, nuvia si fa la sua implementazione (pagando la licenza ad arm), nxp si fa la sua implementazione (pagando anche lei), la start up italiana con 10 persone che voleva fare un processorino industriale deve pagarsi la licenza per sare l'instruction set, mentre con con risc-v nessuno deve rendere conto per il fatto di utilizzare quell'isa. tu la metti come se fosse utile solo utilizzare i core fatti da arm o altri per risc-v, mentre quello che è utile è avere un isa chiaro, gratuito, separato da enti vari, con uno standard definito, con compilatori già pronti e con ottimizzazioni già fatte.

se ti va ci mettiamo qui e buttiamo giù un processorino delle balle in qualche giorno su un isa inventato, facciamo una chiamata a stm e ce ne facciamo stampare un paio in 65nm (forse con 100 mila ce la caviamo), poi gli diciamo "ok, funziona" ne stampiamo 10 mila di questi e li mettiamo in vendita e vediamo se qualcuno è interessato ad usare un processore con un isa inventato senza compilatori e senza ottimizzazione. rispondo subito io: nessuno è interessato. se invece fosse arm quel processore, magari qualcuno di interessato ci sarebbe, peccato che se fosse arm dovrei pagare fior fior di licenza!

prendine atto perchè allo stato attuale è così che funzionano le cose, quindi ti ripeto avere un isa libero gratuito e staccato da tutto il resto permette a chiunque di creare progetti su questo senza dover rendere conto a nessuno, non esistono mica solo i core già belli che fatti. la rivoluzione che ha portato risc-v è sulla non necessità di pagare le licenze, non sul trovare il codice che definice processori in giro per il web, mica la gente lavora per nulla!

Pistacchio
DaMorc

Sono ignorante sulla questione, dove potrei documentarmi?

Epp Core

Ho iniziato questo post scrivendo che RISC-V non è open source. E ripeto, RISC-V non è open source. Se vuoi lo ripeto ancora. RISC-V concede l'utilizzo e la personalizzazione dell'ISA. Il core RISC-V è quello che i russi definirebbero una black box con undefined behavior. Prego informati sui motivi che hanno portato i russi a sviluppare una propria CPU domestica. Vedi elbrus. Quelli che credono che RISC-V sia il che guevara delle CPU dovrebbero studiare e svegliarsi. Forse capirebbero la situazione disperata e senza speranza nella quale imperversano l'italia e l'europa intera in ambito CPU.

Andrea

Ahh beh, se la confronti ad Apple sì

Andrea

Non lo sapevo, grazie

Il corpo di Cristo in CH2O

allora scusa, prova a prendere e a farti un processorino basato su x86 o am64, chiama tsmc, fanne stampare alcuni e mettili sul mercato. vedi un po' se intel e amd non vengono a denunciarti seduta stante. con risc-v invece si può fare senza dover niente a nessuno. poi uno sa benissimo che tra un isa e l'implementazione c'è di mezzo tanto di quell'hw e codice verilog, vhdl, quello che si vuole usare, e difficoltà di ogni genere da rendere l'implementazione la cosa più importante, tant'è che le aziende l'implementazione o la danno su licenza, vedi arm, o se la tengono per se, non è che vanno a mettere codice sorgente di come è fatto un processore su github. questo però non toglie il fatto che avere un isa usabile da tutti senza licenze favorisca anche la piccola startup italiana con 10 persone che vuole fare un processorino per l'industria e che fino a ieri doveva pagare profumatissimi soldi ad arm per usare una delle versioni dei suoi isa, da qui l'esplosione che sta avendo risc-v in diversi ambiti, soprattutto quelli accademici.

non è da sminuire risc-v per il fatto che non ci siano processori open source, ma è da elogiare per il fatto che fino a ieri o mi facevo un isa mio e me lo usavo solo io, compresi compilatori e così via (ed è una cosa infattibile all'atto pratico) oppure dovevo pagare per un isa di qualche altro; mentre oggi prendo quello mi faccio il mio hw e non ho nessun problema burocratico.

DeeoK

Si, i core sono suoi, che ricordi non usa i vari Cortex ma i Firestorm. Paga le licenze per le versioni dell'ISA e forse di qualche coprocessore.

LungaPace& Prosperità
LungaPace& Prosperità

Ho la quinta elementare, ma tanta buona volontà, invierò CV XD

Fabatar

Hahaha già in effetti manco fosse il CEO

Epp Core

Madre de dios. Sarebbe come dire che se intel liberalizzasse le licenze ISA x86 troveresti su github anche il codice verilog della serie xeon e i9. Una cosa sono le licenze ISA, cioè quelle che RISC-V offre gratis. Un'altra è il codice con il quale sono stati sviluppati i core delle CPU, cioè quello che RISC-V tiene chiuso in cassaforte. Quella di RISC-V è una strategia per diffondere binari compilati per la propria architettura e per farsi conoscere dal grande pubblico. Una volta raggiunto l'obiettivo finirà com'è sempre finita.

Epp Core

Incredibile qualcuno di informato. Nella serie A delle CPU per iphone e ipad invece paga le licenze ISA ma non quelle per i core IP. Gli IP core serie A in teoria sono core custom della apple.

Epp Core

Invece paga le licenze ISA alla holding giapponese che nasconde ARM eccome.

Epp Core

Per adesso. Ma dato che NON è open source come molti analfabeti credono domani potrebbe diventare a pagamento.

Epp Core

Neanche le dichiarazioni del CEO della fondazione RISC-V vi fermano. Amico mio dovresti prima informarti sulla differenza tra licenza s'uso della ISA che è una semplice interfaccia e codice verilog di un core IP.

Davide

In molti si stanno interessando a RISC-V proprio perché gratis

PilloPallo

Certamente

Ikaro

E' un rumor privo di fondamenti che gira dalla notte dei tempi, in una holding accedi alle risorse di questa holding finchè sei nella holding :D... se apple in piena crisi di liquidità è riuscita a strappare un accordo di questo tipo e con la lungimiranza di sapere che un giorno ARM sarebbe diventato questo non vedo perché dovrebbe cercare una architettura senza commissioni se lei non le ha ;)

Massimo A. Carofano

Quindi se tu l'hai scritto miliardi di volte allora tutti devono essere informati?
Ok.

Norman Tyler

lamborghini produce trattori , li produceva priam ancora di produrre auto e continua a produrli

Norman Tyler

da non -fan di nessuno : quale sarebbe il remoto obbligo morale di apple o di qualuqneu altra azenda a fare come implicitamente dici tu di fare ?

Norman Tyler

a giudicare dalla persistenza direi : " sono troppo qualificati per lavorare " ...punto

nitrusOxygen

Mica sei su un blog d'informazione.

GerryNap

Esatto

GerryNap

È giusto che un'azienda così grossa guardi sempre al futuro. Meglio iniziare ad investirci adesso che rischiare di dover inseguire più in là, soprattutto adesso che si sono buttati definitivamente sul settore cpu e non si affideranno più ad altri.

nop

infatti una corporate da 100.000 dipendenti cerca 1(uno) programmatore RISC-V.
Un grandissimo investimento per il futuro!

Bannato!

Quindi i prossimi dispositivi costeranno di meno?

zdnko

sono troppo qualificati per lavorare in apple! :D

Giovanni Giorgi

Nvidia non era l'unica e mi pare che Apple non abbia mai fatto un'offerta

Astar

Rispetto ad Apple direi di si…

Alexv

Di già?

Cave Johnson

RISC-V è molto interessante. Se n'è accorta anche Apple.

BlackLagoon

nooo caz devo andarlo a recuperare, maximum meme potential

PilloPallo
Zeddicus Zu'l Zorander

possibile che tra gli scienziati di questo blgog, non ci sia nessuno che rispetti queste richieste.

Nyles

Un annuncio di lavoro di un impiegato con 5 anni di esperienza indica un cambio di strategia aziendale per un'azienda con circa 145.000 dipendenti? Ok...

Dike Inside

sì invece. L'articolo che linki dice che possono esistere core (ovvero processori...) non open source (e mi pare ovvio...).
Ma le istruzioni ISA RISC-V, sono open.

Pistacchio
The Dark Knight

Apple NON paga licenze ARM.

Il corpo di Cristo in CH2O

tu amico mio hai le idee un po' confuse su cosa sia un ISA e cosa sia una implementazione di questo (che essa sia un processore, un ip core da implementare in un soc o altro)

rsMkII

No, si chiama così di sicuro!

rsMkII

E senza ingegneria

rsMkII

Avete visto il video di quella che si lamenta perché i cerotti sono troppo chiari? No eh, beh, buon per voi

Mostra 1 nuova risposta

È la più ricca di sempre tra quelle che producono Iphone

Superdio

correggetemi se sbaglio, ma mi pare che apple non debba pagare licenze ad arm proprio perché era tra i fondatori del e quando cedette la sua quota lo fece con questa prerogativa.

Andrea

Io mi ricordavo che Apple aveva partecipato alla creazione di ARM, e che Steve Jobs aveva fatto in modo che se in futuro Apple avesse avuto bisogno di ARM avrebbe avuto le licenze gratuite

Il segreto dei MacBook Pro: potenzialmente le migliori Workstation Mobile sul mercato

Apple, i nuovi MacBook Pro rappresentano un importante cambio di rotta | Editoriale

Macbook Pro e Notch: niente Face ID ma su MacOS non vi darà fastidio come su iOS

Apple, MacBook Pro cambia faccia: 14 e 16 pollici, cornici sottili e notch | Prezzi e video