Mercato RAM in forte crescita, Samsung rimane leader di settore

24 Agosto 2021 0

Il 2021 è un anno a dir poco contraddittorio per il mercato dei semiconduttori: da un lato si parla costantemente di crisi, di problemi legati alla pandemia e di scarsa disponibilità di componenti, dall'altro i fatturati dei produttori sono ai massimi storici, con previsioni altrettanto rosee per i mesi a venire. Uno dei settori più dinamici in questo senso è quello delle memorie, in particolare quello delle DRAM che, anche nel secondo trimestre dell'anno, ha fatto segnare risultati in netta crescita su base trimestrale.

É quanto emerge dall'ultimo report di TrendForce relativamente all'andamento di prezzi e vendite di memorie DRAM, un risultato quasi inaspettato dalle stesse aziende (almeno in questa misura): si parla infatti di una crescita del 26% su base trimestrale. I dati forniti a corredo del report confermano quello che era il trend del primo trimestre, un periodo che ha visto i clienti condizionati dallo spauracchio della scarsa disponibilità e, cosa più importante, dal possibile aumento dei prezzi da parte dei produttori.


Secondo TrendForce sono proprio questi due fattori che hanno fatto volare le vendite, spingendo le aziende a fare scorta di moduli RAM (ma non solo) per paura di ritrovarsi a corto di componenti sulla catena produttiva; se a questo aggiungiamo il netto incremento delle quotazioni delle memorie, non stupisce che i dieci big di settore abbiano guadagnato qualcosa come 24,1 miliardi di dollari solo negli ultimi tre mesi.

A guidare il mercato - inutile dirlo - troviamo Samsung che con un market-share del 43,6% migliora la sua posizione su base trimestrale (+1,6%) a fronte di un aumento del fatturato del 30,2%: risultato impressionante che, in numeri, ha visto gli introiti dell'azienda passare da 8 a 10,5 miliardi di dollari.

L'azienda sudcoreana non teme rivali in questo settore, risultando sempre in prima linea soprattutto per quanto riguarda lo sviluppo di nuove tecnologie (basta guardare alle nuove DRAM DDR5-7200 512GB). Sui gradini più bassi del podio troviamo poi SK Hynix e Micron, entrambe con ottimi risultati - rispettivamente +20,8% e +22,6% - e che con Samsung si dividono sostanzialmente il 94% del mercato delle memorie DRAM; le aziende secondarie purtroppo si devono accontentare delle briciole, il tutto però sempre in un contesto in netta crescita che vede ad esempio una Winbond toccare quota +39,1% sul fatturato complessivo.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Intel Alder Lake-H ufficiali al CES: 14 core per i notebook e desktop 16 core da 65W

Recensione NZXT Kraken Z73: ecco come se la cava con l'Intel Core i9-12900K - TEST

Gigabyte RTX 3080 Gaming OC, un anno dopo: recensione e test con NVIDIA NIS

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!