SCUF Gaming: arriva il controller wireless ad alte prestazioni per Xbox Series X/S

18 Agosto 2021 6

SCUF Gaming, azienda specializzata in controller gaming ad alte prestazioni e rilevata nel 2019 da Corsair, annuncia i controller SCUF Instinct e SCUF Instinct Pro, entrambi ottimizzati e progettati specificatamente per Xbox Series X|S. SCUF Instinct coniuga la qualità e le funzionalità tipiche dei controller targati SCUF a un design migliorato per ottimizzarne le prestazioni. Entrambi i modelli Instinct e Instinct Pro offrono quattro funzioni integrate di controllo dorsale (palette), tre differenti profili di rimappatura dei pulsanti, ergonomia avanzata e diverse opzioni di personalizzazione per soddisfare le esigenze di ogni gamer.


SCUF Instinct Pro, in particolare, è equipaggiato con i nuovi grilletti istantanei che consentono a tutti i giocatori di scegliere tra un'azione istantanea oppure una standard semplicemente modificando uno switch: i grilletti istantanei riducono infatti il loro raggio di movimento e si attivano immediatamente, restituendo un feedback a singolo tocco tipico dei tasti del mouse.

I nuovi modelli Instinct offrono profili integrati rimappabili, attivabili in modo intuitivo con la semplice pressione di un pulsante; i profili della paletta consentono di regolare facilmente le impostazioni del controller e di salvarle per utilizzarle in seguito in giochi differenti.


PREZZI E CARATTERISTICHE

Quanto ai prezzi, SCUF Instinct è disponibile a partire da 179,99 euro, mentre la varinte pro sale a 209,99 euro; attualmente è possibile acquistarli solo sul sito ufficiale del produttore (link nel VIA).

SCUF Instinct e SCUF Instinct Pro - Caratteristiche

  • Pulsante per la selezione ed il salvataggio di tre profili e configurazioni di rimappatura per diversi giochi
  • Connessione wireless con migliorato input dinamico di latenza per giocare comodamente senza fili
  • Connessione cablata opzionale per partite a latenza zero grazie al cavo USB-C da 2 metri
  • Analogici convessi, concavi, corti e lunghi
  • Analogici di forma e materiale migliorati per garantire maggiore comfort e durabilità
  • Scocche removibili e facilmente personalizzabili consentono di modificare a piacere stili e pulsanti
  • Nuovo pulsante di condivisione per offrire ai giocatori la possibilità di condividere le giocate migliori
  • Anelli realizzati con materiali autolubrificanti che offrono agli analogici un movimento perfettamente fluido
  • Disattivazione dell'audio di qualsiasi cuffia collegata al controller grazie al pulsante dedicato
  • Grilletti istantanei attivabili mediante apposito selettore che restituiscono il feedback tipico dei tasti del mouse (solo Pro)
  • Impugnatura ad alta performance con superficie antiscivolo

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Max Severest

Bella domanda, soprattutto perché sicuramente ci sarà un Elite 3 in cantiere.
Nel 2 come unico contro metterei che è stato progettato nella scorsa Gen.
Quindi probabilmente mancano le piccole migliorie introdotte con la nuova.
Dall'altro canto non si fa menzione delle nuove nemmeno in questi.
Mi riferisco al nuovo protocollo per la latenza.

Felk

Quelli son fatti meglio, ma ne ho aperti giusti un paio

Japmaniaco

Imperdibile a quei prezzi...

Nukysh

Domanda seria: perché preferire un controller come questo ad un Elite 2? Pro e contro?

Igioz

poi ci sono Elite 2
e Nacon in giro

Felk

Ne ho aperto qualcuno... Su ps4 sono fatti davvero ma davvero male.
Sono ingegnerizzati malissimo dentro, oltre a montare pezzi di plastica proprietari che non si trovano in giro.
Mi chiedo come si possa comprare un coso del genere a tre volte il prezzo del pad standard.

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga provato: enorme e divertente

Recensione Horizon Forbidden West: un open world ricchissimo

GTA 6, ci siamo: Rockstar lo ha confermato ufficialmente!

Anteprima Ghostwire Tokyo: parola d'ordine originalità