Google Tensor, le implicazioni per l'ecosistema e la reazione di Qualcomm

03 Agosto 2021 43

Ieri sera Google ha anticipato i suoi smartphone top di gamma di prossima generazione, il Pixel 6 e il Pixel 6 Pro. Una delle principali novità è il SoC custom, che si chiama Google Tensor: per la prima volta, uno smartphone Pixel non monterà chip Qualcomm (e comprendendo anche i Nexus bisogna tornare indietro fino al 2010, con il Nexus S e il suo chip Samsung Hummingbird). In effetti, guardando il quadro generale, si può dire che i Pixel saranno tra i pochissimi smartphone Android mainstream senza Snapdragon (questa frase è particolarmente vera negli Stati Uniti, dove Samsung non fa ricorso ai suoi Exynos e Huawei con i Kirin è ormai quasi un ricordo).

Insomma, comunque vada a finire, è chiaro che Google sta provando a dare uno scossone al mercato, e che vuole portare nel mondo dei top di gamma un prodotto innovativo e competitivo. I dettagli tecnici precisi su Google Tensor sono ancora poco chiari: è chiaro che Google ha realizzato la TPU (Tensor Processing Unit, che si occupa appunto di svolgere tutti i calcoli AI) e il chip di sicurezza di nuova generazione Titan M2; ma per componenti più tradizionali come CPU, GPU e modem possiamo solo riportare le indiscrezioni più concrete, che parlano di una collaborazione tra Google e Samsung - in altre parole Tensor potrebbe essere visto come un Exynos top di gamma pesantemente customizzato da Google.

Come abbiamo visto, Google ha centellinato le informazioni ufficiali sui nuovi dispositivi e sul chip, almeno per ora. Al solito, l'annuncio ufficiale vero e proprio dovrebbe arrivare questo autunno, probabilmente a ottobre. Ma molta attenzione si è spostata anche su Qualcomm: alcune testate giornalistiche americane hanno chiesto al colosso dei chip di commentare la mossa di Google, mentre il titolo in borsa scendeva (di pochissimo, certo: da 153 dollari a 149. Ma il tempismo è stato troppo preciso per far pensare a una coincidenza).

Dal canto suo, Qualcomm non ha detto granché: si è limitata a dichiarare che la sua collaborazione con Google non è finita, e che altri prodotti con Snapdragon arriveranno sul mercato in futuro. Un riferimento chiaro è al Pixel 5A, che è stato confermato da Google stessa già qualche mese fa e che dovrebbe arrivare questo mese.

Google dice che questo chip è in lavorazione da quattro anni, e il CEO Sundar Pichai sottolinea che si tratta della più grande innovazione nel mondo Pixel presentata finora. Il nuovo chip apre effettivamente a un gran numero di implicazioni e possibilità: controllando direttamente un componente così cruciale, Google potrebbe per esempio offrire supporto software e aggiornamenti per molto più tempo, per esempio. Google potrebbe poi sviluppare varianti dello stesso chip ottimizzate per computer, per tablet o per indossabili. Insomma, basta osservare Apple e ciò che sta facendo con il suo Silicon per capire l'utilità di un controllo più stretto dell'intero ecosistema.


43

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bostro-X

Lo spero per loro, sono bravi veramente

androexpert00

Secondo me ci sta, una bella dimostrazione di forza da parte di un'azienda che se lo può permettere

ale2882

In realtà, per trovare un Nexus senza processore Qualcomm bisogna andare indietro di un anno in meno, il Galaxy Nexus, successore di Galaxy S, montava un Texas Instrument OMAP.

Bostro-X

Voler sfondare partendo subito dalla cima (hanno detto che "saranno costosi") è un bell'azzardo

NEXUS

ma stai zitto lurido loser appleTARD

optimus81

per favore non confrontatelo con Apple Silicon...Google non ha sviluppato né CPU ne GPU e utilizzerà i soliti referente design di arm...ha sviluppato un simil Neural Engine e lo ha messo in un exynos...insomma cose imparagonabili ancora

Maxatar

Gira così male sul Mac Mini? Pensavo meglio. Molto meglio Dell allora da quel punto di vista.

Simone Dalmonte

No, solo perché anche i poracci così possono dire di avere iphone, pagandolo come un medio gamma android

ice.man

io ho parlato del fatto che finora su lato ARM il supporto software nel tempo sia sempre stato molto corto usando come scusa l-hardware, ma poi Google ha dimostrato che su ambito x86 (dove questo limite e' assente) il supporto e' stato corto uguale.
Ovvio che se hai l-ultiam versione dell-'OS hai pure tutte le ultime patch di sicurezza. La stessa MS ha valutato che le conveniva rilasciare gratuitamente l'ultima versione dell' OS piuttosto che dover rilacciare patch di sicurezza per 3-4 sistemi operativi (senza contare i SP)

Abel

Premesso che Samsung è koreana, ma il problema è che negli ultimi anni
le fonderie Samsung hanno sfornato cpu che sotto sforzo scaldavano in fretta, qualcom si per quest'anno si è appoggiato a Samsung (di solito si appoggiava a tmsc) ha fatto una cpu che scalda subito. Insomma il dubbio è che non sia il disegno delle cpu ad essere fallato, ma la fonderia il problema. Quindi se anche Google si appoggia a Samsung, mi fa venire il dubbio che abbia lo stesso problema di riscaldamento

Pistacchio
Tiwi

capirai quanto impatta su qualcomm, google fa 2 telefoni all'anno e ne vende pochissimi e solo in alcuni mercati

xpy

Non fosse per exynos qualcom sarebbe in monopolio assoluto e non ci sarebbe competizione...

Francesco Venturini

Se sono partiti dal design di eyxnoss sono polli! non perchè tale cpu faccia schifo, ma se vogliono dare uno scossone devono partire da zero.
Con 40 Mld a trimestre avoja a R&D per fare un chip nuovo

Lorenzomx

Non ho minimamente parlato di patch di sicurezza, discorso che ho molto a cuore come puoi vedere dai miei commenti su tantissimi articoli sia qui che su altri blog.

Tu hai parlato di Windows 10 che gira egregiamente su un core 2 duo e, avendo un dispositivo con la stessa CPU, ho criticato questa cosa

giangio87

3 cortex a78 e 4 core cortex a55... sarà pure un mostro di ottimizzazione, ma in potenza pura... meh

soxxoz

Si riferiva al fatto TSMC in questo momento è la prima scelta in fatto di fonderie, Samsung viene dopo.

Mattia Alesi
il titolo in borsa scendeva (di pochissimo, certo: da 153 dollari a 149 [..])

-2.68% vi sembra pochissimo?

Alex........

Ecco, ora manca un tablet pixel con soc custom e una buona collaborazione con adobe e company per avere app decenti :D. Forse tra due anni?

Chabuje99

Chissà come si comporterà sul campo questo nuovo SoC
Spero che non venga tralasciato lato rete come con i primi iphone con modem intel

ice.man

aggiornamenti significa anche patch di sicurezza....ma a quant pare trattasi di parola che in Italia pochi anno declinare in ambito IT....

lKinder_Bueno

Ci sta perfettamente un bel chip tensor da Google. Hanno uno dei più grandi framework di machine learning, con questo dovrebbe essere molto ottimizzato

Abel

Già che viene dalle fonderie samsung mi fa storcere il naso... Vediamo la prova su strada, spero di essere smentito

Alex Bianco

"..in altre parole Tensor potrebbe essere visto come un Exynos top di gamma pesantemente customizzato da Google.."

Bè, se Google dovesse produrre dalla A alla Z praticamente tutto meglio ancora.
Sentir parlare degli Exynos fà solo che rabbrividire oggigiorno

franky29

Aspettando benchmark e test sui consumi

Rozzo

Unico neo di quel vecchio mini è l’impossibilità di visualizzare contenuti a 1080 a 60fps

momentarybliss

Beh in teoria prestazioni e autonomia dovrebbero beneficiarne, resta da vedere vista la gioventù della soluzione hardware se inizialmente si presenteranno magagne

TheBoss

concordo in pieno, 8 Plus comprato praticamente al day-one gira meglio che con ios 11... colpa di ios 11 ma comunque va alla grandissima ed è merito anche di apple che dopo ios11 ha corretto molto il tiro. se non intervengono imprevisti penso che lo terrò come telefono titolare altri 3 anni almeno (batteria ancora all'84% che potrei far sostituire quando scenderà sotto l'84%)...

berserksgangr

l'unica cosa (pe me) importante è che la Gcam continui ad essere supportata egregiamente anche per Qualcomm

ErCipolla

Un dispositivo moderno sicuramente per girare "gira" tranquillamente per 10 anni, però bisogna vedere quali feature si perde per strada perché manca componentistica hardware a supportarle o quella esistente non è abbastanza efficiente per garantire una buona esperienza d'uso. Perché diciamocelo: nessuno può prevedere da qui a 10 anni quali caratteristiche saranno "di serie" su ogni smartphone, magari sarà tutto fortemente AI-oriented e serviranno SoC con core specializzati per gestirla adeguatamente, così come altre cose.

Questo solo per dire che secondo me nessuna ditta si prenderà l'impegno di aggiornare per 10 anni a scatola chiusa, è troppo rischioso, non sanno neanche loro che requisiti avrà il loro software fra 10 anni.

Mattmoon

Vendono ancora un sacco di iPhone 7/8 rigenerati, ecco perché sono necessari 5-6 anni di aggiornamenti.

biggggggggggggg

Guarda che alcune di queste cose le hanno messe già e funzionano bene, si tratta di metterne altre o versioni potenziate.
Sinceramente non ho neanche mai capito tutto questo pessimismo verso google.
Dai vecchi pixel non ci si poteva aspettare nulla, e l'ho sempre detto, perchè erano evidentemente telefoni buttati li non si sa per quale motivo, ma questi sembrano altro, e se ci credono davvero, potrebbero essere tanta roba.

Io non ho android (da 3 anni), ma sinceramente le lamentele su google mi sono sembrate spesso esagerate. Si ok ha buttato sul mercato qualche progetto così per vedere se gli andava bene e poi l'hanno chiuso, ma non mi sembra un dramma.
Ripeto, che i vecchi pixel fossero ciofeche buttate lì si capiva, e non mi sono mai sembrate robe valide, ma questo è un altro discorso

asd555

Bah, vorrei avere il tuo entusiasmo ma trattandosi di Google (e non di Apple) non mi aspetto niente di perfezionato.
Sarà la solita roba in beta funzionante all'inizio in due Paesi in croce per poi rilasciarla gradualmente a tutti, in più lato server e quindi decidono sempre loro se farti avere quelle features o meno.
Mi sento un po' fanboy Apple a dire queste cose, dispiace ammetterlo ma il modus operandi di Google è esattamente questo.

biggggggggggggg

Un top presentato negli ultimi 2-3 anni probabilmente reggerebbe 9 update. Il mio 8 Plus già oggi con iOs 14 (e sono sicuro anche 15) va benissimo, anche meglio del sistema con cui fu presentato.
Probabilmente 10 anni di update non sarebbero un problema

Lorenzomx

Se gira egregiamente come gira sul mio Mac Mini del 2010 con esattamente la stessa cpu, ma con 16GB di RAM e un SSD (860 Evo), abbiamo una concezione molto diversa di quella parola

biggggggggggggg

Quello che hanno fatto vedere funziona veramente e funziona bene, e sinceramente mi sembrano le cose più utili su uno smartphone viste negli ultimi anni.
Anche quella di apple su iOS15 per dire sul riconoscimento di ogni tipo di testo nelle immagini, che è una cosa che userei tantissimo se ce l'avessi.
O quelle sempre di google lato audio/testo che ha fatto vedere (penso al text-to-speech o traduzioni appunto) o che probabilmente presenterà a ottobre, come la ricerca multimodale (magari non limitata al solo search).

Cioè per quanto mi riguarda non c'è una singola cosa negli ultimi 5 anni che mi abbia fatto dire "cavolo la voglio", queste invece hanno riacceso l'interesse.

ErCipolla

Se fossero 6 anni per gli smartphone sarebbe già grasso che cola francamente, anche apple più o meno aggiorna per 5 anni o giù di li (anche perché, diciamocelo, mica smette di funzionare quando smettono di rilasciare major update, un altro paio d'anni dopo l'ultima te lo puoi tenere... alla fine chi si tiene uno smartphone per 8-9 anni di fila o più?)

Massimo

google con i pixel sta cercando di differenziarsi dagli altri android per le funzionalità software; è possibile che abbia voluto sviluppare un hardware che permettesse di fare meglio alcune cose (magari lato consumi) che con il chip snap erano limitate.

asd555

Hai detto tutte cose giuste, ma una delle prime regole del mercato è "creare un bisogno per vendere quel dato bene che sopperirà a quel bisogno".
Detto in soldoni: a chi serve questo smartphone?
Non è che tutta questa AI (che comunque è la sigla si marketing più abusata, male usata e inflazionata della storia) è un po' precoce per i tempi?

ice.man

@Francesco
mi spiace deluderti ma controllo completo sul hardware non significhera' affatto supporto sfotware piu lungo
Infatti gia' ora i PixelBook con architettura x86 hanno miseri 6 anni di supporto software, mentre Win10 gira egregiamente su un mio vecchio portatile Dell con cpu core2duo (quindi parliamo di hardware vecchio oltre 12 anni!!!!).
Su vecchio hardware x86 ci girano tranquillametne gli ultimi os di MS come pure le distro Linux....invece Google si ferma a 6 anni.
ERGO il controllo sull-'hardware non e' assolutamente il motivo del fine vita programmato

biggggggggggggg

Gli aggiornamenti c'entrano ben poco, già si possono fare di 4 anni.
Farsi la TPU significa farla secondo le proprie esigenze e forse avere la più potente del mercato visto che ha esperienza nel settore.
Semplicemente per distinguersi vogliono puntare a tutte quelle funzioni smart e "WoW" che non si vedono da anni nel mondo smartphone, e che puoi fare solo tramite DL. Penso al text-to-speech, correzione degli errori, trascrizione e traduzione automatiche, ricerca immagini e video, e tanto altro.
Quindi senza software da quel punto di vista non vanno da nessuna parte, non è solo una questione di hardware.
Incidentalmente però Google è di gran lunga l'azienda migliore al mondo in ambito AI e quindi anche lato software potenzialmente non ce n'è per nessuno.

Vediamo cosa portano, a me interessa questo telefono.

asd555

Io vedo Google come un'azienda che sta agli antipodi della meticolosità.
Va be' diciamocelo: non è Apple.
Sento puzza di fail colossale. Amo Google ma ho zero fiducia in questa "nuova avventura".

kanna mustafa

La famiglia Motorola Edge 20 al gran completo, ecco quale scegliere e perché

ROG Phone 5s Pro, la recensione: una questione di dettagli

Ecco quando un tablet può diventare un'ottima soluzione | Video

Recensione Honor 50: solido, bello e concreto, l'esperienza si sente tutta