MediaTek Kompanio 1300T ufficiale: un Dimensity 1200 per tablet Android

27 Luglio 2021 6

MediaTek Kompanio 1300T è ufficiale: è sostanzialmente una variante del Dimensity 1200 (che abbiamo visto proprio di recente su OnePlus Nord 2 5G) ottimizzata per tablet Android. Come per il 1200, la CPU è realizzata su processo a 6 nm di TSMC e consiste di otto core - un mix di Arm Cortex-A78 ad alta potenza e quattro Cortex-A55 ad alta efficienza (MediaTek non ha detto nel dettaglio da quanti core sono composti i cluster; solo che ci sono quattro A78. Potrebbe tornare una configurazione 1+3+4 vista nel Dimensity 1200, con un core A78 a frequenze maggiorate per le massime prestazioni).

La GPU è invece una Arm Mali-G77 MC9, quindi a 9 core. In questo contesto vale la pena menzionare la tecnologia HyperEngine 3.0, che nei contesti gaming permette di incrementare la risposta del touch, incrementare la fedeltà cromatica e migliorare le prestazioni di rete. In concreto, il chip supporta display fino a 2.560 x 1.440 pixel con refresh di 120 Hz, e fino a due display esterni con risoluzione FHD, con profondità di colore a 10 bit.

La tecnologia MiraVision consente ai produttori di implementare funzionalità aggiuntive come filtro per la luce blu, miglioramento della qualità dell'immagine, aggiustamenti a risoluzione e frame rate e altro ancora. Per quanto riguarda l'input visivo, invece, il Kompanio 1300T supporta configurazioni multi-fotocamera con sensori fino a 108 MP, codifica e decodifica di video fino a 4K/60 FPS, registrazione video 4K HDR e gestione avanzata della messa a fuoco.

Kompanio 1300T include un modem 5G che supporta tutte le frequenze Sub-6, dual SIM (entrambe 5G), 2CC Carrier Aggregation, Elevator Mode, HSR Mode e UltraSave (risparmio di energia in base alla qualità della rete). Altre opzioni di connettività includono Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.2. Lato memoria, il chip supporta UFS 3.1 dual channel e fino a 16 GB di memoria RAM LPDDR4x quad-channel (frequenza massima 2.133 MHz). Da citare anche il coprocessore AI APU 3.0, unità multi-core particolarmente ottimizzato per i calcoli in FP16, quelli preferiti del settore; l'APU raggiunge fino a 10 volte l'efficienza di una normale GPU nelle operazioni di machine learning.


I primi dispositivi equipaggiati con il chip dovrebbero arrivare sul mercato entro il terzo trimestre 2021 - in altre parole, entro settembre. Contestualmente, MediaTek ha annunciato anche il chipset T750, pensato per apparecchiature come router, access point e altri prodotti di rete per il consumatore finale. Ha una CPU quad-core ARM in grado di spingersi fino a 2 GHz, e perfino una GPU in grado di supportare display fino a 720p. Include un modem 5G, Gigabit Ethernet e Wi-Fi 6. Anche in questo caso dovrebbe arrivare sul mercato entro fine settembre. Vale infine la pena menzionare l'intenzione di testare i primi chip 5G con supporto alle tecnologie mmWave già entro fine anno, con debutto sul mercato nel 2022.

NOTA: articolo modificato per precisare che il chip è rivolto solo a tablet Android e non a dispositivi con Chrome OS.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio
Abel

Mediatek zitta zitta, vuoi vedere che sarà la "huawei" delle CPU?

Roberto Giuffrè

ChromeOS ed Android hanno una buona ottimizzazione su MTK e Mali. Li ho testati su prodotti quasi identici con anche Snapdragon 7c e devo dire che MT8183 gira meglio quasi in tutto. Parlo di esperienza utente più che potenza di elaborazione pura.

Questo K1200 potrebbe performare come un i3 mobile, e su un Chromebook essere molto performante e produttivo.

GianL

Il Mediatek Kompanio 1200 è quello su cui girava Wolfenstein: Youngblood assieme a una RTX 3060, super slurp...

T. P.

prodotto in associazione con...

https://media2.giphy.com/me...

Cloud387

Aspetti il Mediatek Pompaino con istruzioni happy ending incorporate

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia