CPU Intel dominano su Steam, cala il market share di AMD

12 Luglio 2021 136

Il mercato dei processori, e in generale quello dell'hardware e delle componenti per PC, è uno dei più sensibili e dinamici, soprattutto quando si parla di settore consumer e gaming. L'ultimo anno, pesantemente influenzato dalla pandemia, è stato (ed è tuttora) molto difficile dal punto di vista della disponibilità e dei prezzi, tuttavia la situazione riguardo ai processori rimane molto semplice da monitorare considerando market share e forze in campo.

AMD con i Ryzen 5000 a 7nm detiene attualmente lo scettro in fatto di prestazioni assolute, mentre Intel cerca di bilanciare con le soluzioni Core 11a gen Rocket Lake-S che, a fronte di un'efficienza inferiore data dal vecchio nodo produttivo a 14nm, può permettersi prezzi più competitivi e una disponibiltà nettamente migliore.

La rimonta di AMD su Intel è sugli occhi di tutti, nonostante questo però la partita è in continua evoluzione e le dinamiche di mercato cambiano sempre come testimonia uno dei settori più rappresentativi, ossia quello del PC gaming. In questo senso, uno degli indicatori più importanti è sicuramente la piattaforma di Steam che, con milioni di utenti attivi mensilmente, riesce a offrire una panoramica sull'hardware utilizzato dagli utenti in giro per il mondo.


Se il mese scorso AMD aveva registrato un netto balzo in avanti, superando il 30% di market share, a luglio le cose sono cambiate ed Intel è riuscita a riprendersi oltre un punto e mezzo percentuale, riportando AMD ai livelli precedenti, per la precisione al 28,4%. Questa fluttuazione potrebbe avere diverse spiegazioni, quella più sensata sembra essere legata però all'effettiva disponibilità di processori AMD Ryzen 5000, ancora piuttosto limitata anche se AMD ha rassicurato che le cose stanno pian piano migliorando.

Sul versante GPU le cose non sono cambiate molto: NVIDIA rimane in testa sull'avversario AMD che, dati alla mano, attualmente non ha neanche una GPU Radeon RX 6000 nelle statistiche Steam; la scheda grafica più diffusa rimane la GeForce RTX 1060 mentre segnaliamo che la GeForce RTX 2060 ha scalzato dal podio la famigerata GeForce GTX 1650, ora al quarto posto tra le GPU più utilizzate dagli utenti.


136

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
FabriFi

Si vabe con i MOSFET che raggiungono i 150 gradi e senza porte

Usa questo
;)

DeeoK

Mica sono offeso, mi importa poco di quello che dici.
E non vedo cosa tu possa insegnarmi: non solo non hai ben chiaro cosa sia la statistica ed a cosa serva, ma non hai nemmeno capito una parola di quello che ho scritto, convinto, oltretutto, che a me interessi difendere le percentuali di una o un'altra azienda, o anche che mi interessi invalidare i dati di Steam.

Credi un po' quello che ti pare, non mi interessa e dubito che risponderò altro.

Mostra 1 nuova risposta

Io sono sempre contrario a CPU/GPU con architettura prededente... li avevo ignorati. Mah in realtà sui videogiochi è l'unico settore dove se non sei a 60hz la CPU conti qualcosa, ad alti refresh la cpu si fa sentire. I 5000 hanno colmato completamente il gap con intel sull'ipc quindi un 5600x per giocare credo sia il top come prezzo/prestazioni. Anche in vista del futuro quando verranno sfruttati veramente i core aggiuntivi.

Juanito82

sotto al 5600X c'è tutta la serie 3000, dipende da cosa si cerca, per fare cosa e a quale scheda grafica si abbina.
per i videogiocatori che non hanno schede grafiche top di gamma di ultimissima generazione c'è zero differenza da tra 3600X e 5950X, c'è stata una comparativa su come scalano le schede grafiche in base ai processori qualche giorno fa (credo su computerbase o comunque una testata estera).
e dimostra l'inutile gara di celolunghismo dei fanboy, a meno di non avere top di gamma in tutto (tipo 5950x/11900K+3090/6900xt) non si riesce a spremere ogni fps, rimane sempre qualcosa nel taschino

Juanito82

assemblatori?
se vuoi pagarli meno del msrp compreso il ricarico che devono farci loro per guadagnarci allora è una lamentela fatta giusto per lamentarsi di qualcosa.
o speri che ti facciano il lavoro aggratis?

Mostra 1 nuova risposta

Guarda puoi fare anche l'offeso, a me poco importa, sarebbe meglio per te invece imparare qualcosa, come non citare fonti sbagliate, inventare percentuali di errore/scarto a caso e altri errori atroci che hai fatto nei tuoi commenti.

DeeoK

Si, si, si è visto che hai capito benissimo. Lampante.

Mostra 1 nuova risposta

No no ho capito benissimo, dubito tu abbia compreso quello che hai scritto invece.

Monakois 94
DeeoK

Boia, non hai capito una parola che sia una. Potevo risparmiare un sacco di tempo.

Mostra 1 nuova risposta

Ancora??? Non c'è una variazione simile quanto dici: "e anche ci fosse un 3 o 5% di errore, in determinate statistiche, non cambierebbe molto per le finalità dei dati."

Ma stai scherzando?

Manco hai aperto e letto i dati di mese in mese e tiri fuori percentuali a caso? I sondaggi come tutte le statistiche di questo tipo sono casuali con interventi mirati a non prendere troppi dati da una determinata area e niente più... Una variazione del 5% causata dal sondaggio lo renderebbe totalmente inutile, ci sono schede come le RX580 che sono tra quelle vendute di più da AMD che hanno percentuali parecchio inferiori a quello che tu consideri (scioccamente) un errore statistico.

Sto papiro che hai scritto non vuol dire assolutamente nulla, la statistica di Steam resta valida e indica che AMD è messa bene ed è in costante e lenta crescita, una variazione mensile sporadica data dalle alte vendite di una CPU appena uscita o una serie intera non incide sull'andamento globale di AMD.

Con questo chiudo le repliche perchè continui a rispondere dicendo cose non vere o inventate e ponendo domande di cui manco te sai la risposta solo per screditare me.

DeeoK

" Come prendono il campione lo sanno loro ma chi si occupa di statistica
sa come fare per non falsare i risultati facendo errori."
Vedi che non sai niente di statistica?
Intanto non conosci il sistema utilizzato e già questo è un problema perché tutto il tuo ragionamento si basa sul "mi fido a prescindere". In genere, comunque, sono dati che vengono dati insieme ai risultati del sondaggio e quasi certamente sono presenti in pagina, ma non ho voglia di controllare.
Al netto di ciò, chiunque si occupa di statistica sa cosa sia la statistica, ovvero un indicatore. Se una statistica fatta bene ti dice che ci sono il 30% di CPU AMD in circolazione non vuol dire che nel mondo il 30% delle CPU è di AMD. Vuol dire che più o meno la percentuale è quella (se la statistica è fatta bene). Ti da un'indicazione sulla base dei risultati ottenuti dal campione che deve essere il più rappresentativo possibile. Ma è un indicazione, è sempre e comune soggetta ad un margine di errore e chiunque, ma dico chiunque, sia mai entrato in contatto con la statistica questo lo sa perfettamente. E l'ho già detto diversi post fa, ma tanto sei partito in quarta.

Al di là di questo, ricordo di aver letto che la scelta del campione fosse comunque molto aleatoria, quindi della fluttuazione è normale che ci sia. Non ritrovo la fonte, quindi ci sta anche che ricordi male, ma tanto non cambia poi molto. A Steam non servono dati precisi al decimo di percentuale, basta avere un'indicazione approssimabile. Se anche ci fosse un 3 o 5% di errore, in determinate statistiche, non cambierebbe molto per le finalità dei dati.

Che non vuol dire negare la validità di una statistica, vuol dire riconoscerne i limiti. Intel ha circa il 70% del mercato Steam. Ok. Poi magari è il 65 o il 75, non fa una grossa differenza per gli sviluppatori, serve a dare un'idea. Le fluttuazioni sono normali, anche perché buona parte dell'utenza è sicuramente sporadica, quindi va soppesata in un modo diverso rispetto all'utenza meno occasionale che è sicuramente più importante. Magari l'utenza di Steam è suddivisa con 80% Intel e 20% AMD, ma in quell'80% Intel ci sono un sacco di vecchi prodotti usati poco per il gaming (tipo il mio pc, per inciso), quindi è chiaro che quel tipo di utenza ti interessa meno, sarai meno motivato a proporgli il sondaggio. Questo già solo può cambiare i dati. E non è che li falsa, li specializza, perché una statistica serve ad uno scopo. Non sono dati di vendita e nemmeno pretese di dati sulle percentuali di mercato che è quello che vuoi far passare tu.

Mostra 1 nuova risposta

Il secondo tipo è caduto in disuso perchè è molto meno efficiente, se qualcuno li produce ancora sono progetti vecchi.

Mostra 1 nuova risposta

Entrambe le cose, i test bisogna saperli valutare perchè se guardi le recensioni di toms o anche qui sono fatte da personale non competente che non sa valutare. Mentre ci sono canali youtube e siti internazionali molto ma molto più preparati.

Intel è nel momento più buio della sua storia come qualità dei processori, e te li definisci validi. Se non è questa una fesseria, vedi tu.

Mostra 1 nuova risposta

Non hai mai partecipato ad un sondaggio? Ti si apre un banner che chiede se vuoi partecipare, clicchi si e hai finito... a me è capitato diverse volte. Come prendono il campione lo sanno loro ma chi si occupa di statistica sa come fare per non falsare i risultati facendo errori.

I dati servono a Steam per aiutare gli sviluppatori a capire quale sia l'hardware più usato in modo da offrire giochi migliori.

Non capisco a cosa serva negare la validità di una statistica solo quando il marchio amato non va come sperato.

Gli unici che ho visto farlo sono i seguaci di quel demente di lucusta che non potevano ammettere che AMD nel settore delle schede video vende le briciole.

Mostra 1 nuova risposta

Lo penso anche io ma bisogna vedere disponibilità e prezzi, io tengo duro ma credo escano prima soluzioni di fascia alta molto costose

Per come la penso io, a meno di necessità impellenti, non ha più senso spendere soldi per un socket morto quando tra una manciata di mesi avremo il nuovo LGA1700 che supporterà tre generazioni di CPU (su nuovo pp) e con pieno supporto a DDR5 e PCIe 5.0.

Domenico Belfiore

Ma si vede chiaramente da quei test che il processore non consuma quei fatidici 250W sta molto più in basso…

DeeoK

Sai indicarmi il sistema usato da Steam per l'individuazione del campione statistico?

Deathstroke

Renderli effettivamente disponibili è un merito di intel che gli va riconosciuto.

Deathstroke

Sopratutto l’unico disponibile

faber80

e quindi sono tutte fake news... gomblotto insomma.
Ma io il problema non me lo pongo.

NaXter24R

Si AMD se la poteva giocare meglio. Nel momento in cui sai che hai i CCX decentrati potevi progettare meglio l'HS sopra.

Domenico Belfiore

Da I test che ho visto da saddy i W li tiene bassi non sono i consumi detti dalle voci da blog. Ti aspetti consumi esagerati e invece...

Domenico Belfiore

Ma hai visto i test o li hai provati per dire ste fesserie? Sono processori validi

Scanato Khan

La gran parte dell'utenza (che nemmeno ti sa dire quale sia la versione del sistema operativo che usa, ammesso che sappia cosa sia il sistema operativo) che non ha una CPU compatibile si terrà Windows 10 e buonanotte.

https://uploads.disquscdn.c...
Quello con la piastrina distribuisce meglio il calore alle heatpipes, quello a destra invece potrebbe non poggiare perfettamente su tutte le parti calde della Cpu, causando un problema di dissipazione ( surriscaldamento locale ).
;)

Certamente, l'airflow è molto importante.
Nel mio caso due da 120 fanno entrare l'aria dalla parte frontale ( ha un filtro ovviamente ) mentre solo una, ma molto migliore per flusso d'aria, la fa uscire sul retro. La ventola del dissipatore è coerente col flusso d'aria, la soffia sulla parte frontale del corpo lamellare. Non ho mai montato ventole superiori in uscita ( effetto camino ) perchè già così ottengo le temperature che voglio.
;)

faber80

che poi non è l'unico parametro: spesso ho notato situazioni non ottimali, come cavetteria sparsa, ventole disposte male o che si soffiano a vicenda, case non adeguati o che hanno raccolto tanta polvere da uscire un maglioncino..... Ora, se non si tratta di un pc casalingo per facebook, devi assicurare che il dissipatore abbia il giusto flusso costante altrimenti neanche 1Kg di metallo ce la fa.

ermete74

Puoi fare un esempio? Grazie.

Davide

Io ho B350 e non posso passare alla serie 5000. Posso invece passare alla 3000 ma l'esperienza non è nativa.
Come vedi, anche mantenendo lo stesso socket non è detto che sia possa fare chissà quale upgrade

Mostra 1 nuova risposta

Questa non è una variazione statistica, è una variazione data dalla maggior vendita di Intel 11a gen negli scorsi mesi, specie visto che AMD per un periodo aveva molta carenza.

Sono dati di vendita e di diffusione, è ovvio che cambiano.

Quando è uscita la 1060 è schizzata in pochissimo tempo al 10%.

Forse perchè Steam è buggato? Per gli internet cafè cinesi di lucusta? O forse perchè ne hanno vendute a valanghe?

Le variazioni statistiche di cui stavi parlando tra un mese e l'altro sono fluttuazioni minime, quando un prodotto vende tanto invece cominci a salire all'1% o al 2%, se vendi tonnellate di roba come nvidia quando presenta una fascia media decente a 250 euro circa, quello lo vedi e si passa da 0,00 a 10%.

Poi sul fatto che +1.7% sia una cosa discutibile su cui fare un articolo sono daccordo, ma diverso è dire che è una variazione statistica data dal cambiamento casuale del campione di Steam. Cosa assolutamente falsa.

Mostra 1 nuova risposta

Gigabyte da diverse schede molto belle un po' su tutte le fasce di prezzo, se no B550 per risparmiare ma se pensi di tenere il PC tanti e tanti anni X570S è molto meglio

Mi sento di raccomandare per la dissipazione di Cpu AMD Ryzen, che avendo i chip 'decentrati', di scegliere dissipatori che abbiano la piastrina che poggia sulle heatpipes e non quelli che fanno poggiare le heatpipes direttamente sulla Cpu.
Per una questione di superficie di contatto.
Pertanto quelli che dicono ( a scanso di altri problemi, tipo quello del silicio scarso ) che una Cpu serie 5xxx scalda più del dovuto è per via della scelta del dissipatore 'Intel centrico'.
;)

kanna mustafa

Se il socket rimane lo stesso per 4 anni come su AM4 è una possibilità , il mio amico si è fatto il PC con una X570 e 3700x e appena ha l'occasione passa a un 5800x o 5900x , io ho B450 + 2600x e posso passare a 3600x e forse anche a un 5600x

kanna mustafa

Eh avevo visto ,son tentato dal prendere un x570s più 5600x anche per le linee PCie in più che non guastano mai

DeeoK

Disse quello delle variazioni dello 0.0x% in un mese con 1.7% di variazione.

Just.In.Time

Il calore dipende anche dalla grandezza della superficie dell' HIS e del suo spessore.
Il 5800x scalda più dell' 11700kf, basta guardare le review.
Per il resto si Amd offre più linee ed offre più core ed infatti è migliore.
ma un 5800x sta a 390 mentre l' 11700kf sta a 330.
Il 5600x sta a 270 mentre l' 11600kf sta sui 220.

Ognuno scelga il proprio in base a ciò che deve farci. Per giocare dubito serviranno più di 8c/16t anche in futuro.

faber80

per inaffidabilità sulle statistiche steam intendo che cambiano molto frequentemente e teniamo conto che una gran fetta è fatta di configurazioni che usano l'integrata intel per giocare... senza neanche saper alzare la risoluzione. Ho detto tutto.

tra lo share gaming e quello globale non cambia tutto, il trend è quello, siamo a circa 60-40, ma è enorme il salto in soli 2 anni.
E cosa ancora più importante, è una salita costante.

Mostra 1 nuova risposta

Ok. Ma i componenti possono salire quanto vuoi, ma se lo stipendio della gente rimane uguale... la gente non compra. E i dati lo dimostrano, a fronte di una "grande richiesta" la GPU più diffusa è proprio la 1060 che avrei voluto cambiare l'anno scorso come faccio di solito.

Mostra 1 nuova risposta

Sei tu che non conosci la statistica, e sei sempre tu che citi fonti a caso, non starò a spiegarti perchè la balla degli internet cafè non è da prendere in considerazione... Ho smesso di discutere con i seguaci del locusta da tempo.

francesco iovine

Ma le b550 le paghi 60 euro

Mostra 1 nuova risposta

Eh si vede che non te ne intendi o non ne monti e non li provi di tuo.

Mostra 1 nuova risposta

Sono parecchio affidabili lo stesso (segnano 30/70). Tieni conto che tutti nel gaming preferiscono Intel per motivi ormai obsoleti. Il fatto però è che fino alla 5a generazione, i Ryzen soffrivano comunque nel gaming, perchè i giochi erano tutti basati su prestazioni single core ad alta frequenza. È normale che su Steam prevalga Intel rispetto al mercato generico, ma neanche di tanto.

E tra lo share gaming e quello globale, cambia si, ma non è che si invertono le parti. Intel produce e vende ancora per oltre il 60% del mercato minimo, ma questa è una notizia ottima, AMD era scesa al 15% in certi periodi bui e saperla così in alto fa solo bene.

francesco iovine

Non penso proprio

Mostra 1 nuova risposta

1) Si ok.

2) I consumi vanno di pari passo con il calore generato ed Intel è sopra ogni limite, non rispetta neanche i propri TDP come invece faceva una volta
3) non ho detto che le schede madri sono migliori di quelle Intel, ho detto che sono finalmente ben curate, e su AMD è una novità che mancava dai tempi degli Athlon FX in pratica
4) Il fatto che bastino non significa nulla scusa. Se ce ne sono di più puoi collegare più SSD sata e nvme, e avere ancora spazio per dischi o altri dispositivi USB 3.2 ecc
5) Ad oggi comprare una cpu 6/12 è già il minimo, quello che sta sotto non lo considero neanche sono acquisti di fascia bassa che non dureranno nulla

Un 8-12 core attuale ti durerà 10 anni indipendentemente dal fatto che usciranno 64 core e DDR5. Alla fine parliamo di 400-500 e rotti euro contro 300, uno può spenderli già ora o comprare usato fra qualche anno. Su Intel non ha alcun senso perchè la piattaforma base sarà ancora più obsoleta.

Insomma, i motivi per comprare Intel ad oggi sono inesistenti, appaiono solo nella fascia medio bassa e ovviamente nei preassemblati dove dominano per ovvie capacità produttive.

faber80

no no, amd sta cmq vendendo quasi tutto quello che produce, e le statistiche steam non sono un parametro affidabile come il market share globale. Negli ultimi 2 anni amd ha preso molto mercato ed è stabilmente in salita. Semplicemente non ci voleva la crisi dei chip.

DeeoK

Va beh, manco sai leggere, fai come ti pare.
Che poi, parli di variazioni minime commentando un articolo dove si parla di 1,7% di variazione fra maggio e giugno, evidentemente ci sei.

Just.In.Time

Questo è Vero.
Per anni mi sembra eccessivo però, mi auguro 1 anno al massimo.

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Recensione Intel Core i7-11700K: potenziale nascosto, ma occhio ai consumi

Recensione ASUS ROG Zephyrus S17, tanta roba ma che prezzo!

Recensione GIGABYTE RTX 3080 Ti Vision OC: il giusto mix tra prestazioni e design