Qualcomm può battere gli Apple M1, grazie ai suoi stessi ex dipendenti

02 Luglio 2021 65

Qualcomm può battere i chip di Apple, grazie... Agli ex ingegneri di Apple stessa. Questa è, in estrema sintesi, la dichiarazione rilasciata dal nuovo amministratore delegato Cristiano Amon ai microfoni di Reuters nella serata di ieri. Più in generale, Amon ritiene che la sua compagnia abbia le carte in regole per dominare il settore in tutto il mondo. Il ban inflitto a Huawei, e conseguentemente alla sua divisione chip nota come HiSilicon, permetterà a Qualcomm di incrementare esponenzialmente i propri profitti anche nel mercato cinese.

Per capire le parole di Amon è necessario fare qualche passo indietro. Nel 2019 Gerard Williams, il leader della divisione di Apple che si occupava dei chip A Series (quelli di iPhone e iPad, per intenderci), decide di licenziarsi insieme ad altri due dirigenti di altissimo profilo. I tre fondano una loro società, Nuvia, con l'intento dichiarato di competere con Intel e AMD.

Apple, però, pensa che i tre, in particolare Williams, stiano escogitando altro: e cioè che Williams vuole forzarla a comprare Nuvia, guadagnandosi così un bel bonus economico; la faccenda finisce addirittura in tribunale, con Apple che denuncia personalmente Williams, accusandolo di aver sfruttato impropriamente tecnologia di proprietà di Apple e di averle "rubato" personale essenziale. A inizio 2021, però, a processo ancora in corso, Qualcomm compra Nuvia per 1,4 miliardi di dollari, assicurandosi quindi accesso al talento da cui sono nati, in ultimo, anche gli Apple Silicon M1 visti su MacBook, Mac Mini, iMac e iPad Pro. E si arriva ai giorni nostri.

Qualcomm e Apple, tra l'altro, hanno avuto le loro divergenze in passato, per via della faccenda dei modem per smartphone: Apple riteneva di pagare troppo le licenze, e così decise di fare causa a Qualcomm e rivolgersi ad altri fornitori. Trovò un accordo con Intel, che però era relativamente nuova nel mondo dei modem, e il suo prodotto non era paragonabile a quello di Qualcomm. In ultimo a rimetterci di più fu proprio Intel: Qualcomm e Apple si riappacificarono, e Intel si trovò estromessa dal settore. Poche settimane dopo, Apple annunciò l'acquisizione della divisione modem di Intel con l'intento di, finalmente, sviluppare internamente anche i propri modem. Finora, però, questo chip non si è concretizzato, e Apple continua a rifornirsi da Qualcomm.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Riphonegreen a 659 euro oppure da ePrice a 717 euro.

65

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Olisteri

iPhone? Ma che cosa centra l'iPhone? Ma prima di sparare cavolate, almeno ti potresti informare dove si trova l'M1? Si trova nei MacBook, su iPhone si trova la serie A (A14, A15, ect...

Cagoso... se è cagoso iOS, allora Android che è? Visto che è strapieno di errori, bugs e crash da da paura!

salvatore esposito

Samsung esposito taci un po’

salvatore esposito

Datti fuoco

salvatore esposito

dovrebbe conoscere un minimo di inglese ma lui nemmeno con il traduttore ci capirebbe qualcosa... o comunque negherebbe

salvatore esposito

sei un caso disperato

Nono, sei una persona con in fronte scritto “ITrashSamsung”

Lorenzo Pettenuzzo

In realtà il CEO di Qualcomm fa un discorso molto più ampio, e per certi versi differente, rispetto a ciò che viene riportato da HDBLOG.
Ti consiglio di leggere il link riportato in fonte.

salvatore esposito

non faccio assolutamente hating... sono sempre obbiettivo e faccio il tifo per nessun brand

AnalyticalFilm

Oh ecco, vedi che quando non fai hating scrivi cose sensate?

Io mi sono incaz*ato per il TPM, poi son tornato sui miei passi perché alla fine è una scelta sensata, poi mi sono di nuovo incaz*ato per le CPU di 8th Gen. Poi ho visto che gira pure sui Lumia e mi sono incaz*ato il doppio.

Poi ho deciso di aspettare perché tanto se le cose restano così è un suicidio commerciale.

TocToc

Vi piacerebbe

salvatore esposito

I uno degli articoli in cui si parlava di windows 11, ho detto che mi sembra un po' presto per fasciarci la testa.
con windows 10 l'obbiettivo era di portare più dispositivi possibile su un solo OS e devo dire che hanno raggiunto una quota mai vista da nessun altro.
ora questi requisiti (se si rivelassero definitivi) porterebbero a demolire il lavoro fatto in precedenza.
non è comunque da escludere che verrà fuori qualche dispositivo per implementare tpm 2.0 (e eventuali successive) anche su macchine non proprio recenti e nel caso da vedere il costo che necessariamente dovrà essere basso (altrimenti concordo sulla questione obsolescenza programmata)

per ora si può solo aspettare e vedere.

tu immagino abbia scritto "Microsoft caccapupu" senza uno straccio di argomento.

AnalyticalFilm

No è che sto ancora ridendo per la questione di Windows 11, scusa.

salvatore esposito

allora quando parli con me lo alzi di molto e nonostante questo... cresci un po' piccolo

AnalyticalFilm

Mi abbasso al livello di chi ho davanti :)

salvatore esposito

da come parli non te ne avrei dati più di 15...cresci

AnalyticalFilm

A 29 anni, magari...

Black Leopard

Con i processori M1 Apple è molto avanti rispetto ai concorrenti, e dubito che in pochi mesi Qualcomm riesca a raggiungerla o superarla.

Detto questo, auguro a Qualcomm di avere successo nel suo progetto.

L'arrivo degli M1 (e futuri successori) ha dimostrato che i processori ARM vanno benissimo per i computer, soprattutto sui portatili.

Ed è ora di avere l'equivalente degli M1 anche per i computer con Windows.

Sono un utente Apple, ma credo che la concorrenza sia sempre un grosso vantaggio per tutti.

Zioe91
Zioe91

Veramente Apple è da massimo 3 anni che fa cose decenti perché dai tempi dello snap 801 in poi fu sm3rdata alla grande. Poi Qualcomm si ostina a usare il processo produttivo di m3rdmung invece di affidarsi a TSMC come invece fanno Apple e Huawei. Infatti anche l'ultimo Kirin è meglio dello snap 888.

salvatore esposito
AnalyticalFilm
salvatore esposito

il mio fegato sta una bomba e resta con me, tu l'hai già venduto per comprarti il nuovo iphone o sei rimasto ai reni?

Chiccherino (ex Leo10)

E' tutto vero.

Pistacchio
optimus81

Il CEO di Qualcomm ammette chiaramente l'inferiorità nei processori rispetto ad Apple ma l'utente di hd blog accecato com'è dall'odio non riesce a dirlo e continua a sostenere una marea di castronerie. Siamo alle comiche ed è la prova di quanto siate dei rosiconi

optimus81

Migliori? ma che stai a di? sono inferiori in ogni comparto attualmente , non diciamo eresie. E poi scusa, proprio perchè frutto anche di grandi investimenti ha proprio da temere...quelle persone si sono formate ANCHE in apple proprio grazie alla sua strategia di lungo termine...prtroppo però funziona così e giustamente qualcomm ne approfitta per portare le competenze acquisite e creare chip che possano competere finalmente. Nulla di scandaloso ma la realtà non va negata...qualcomm o samsung senza queste dinamiche sarebbero rimaste indietro per anni ancora

Rick Deckard®

Se sono gli investimenti e non le capacità personali allora Apple non ha nulla da tenere...
Detto ciò i chip di Qualcomm per moltissimi versi sono migliori a quelli Apple e la tendenza ora è anche evitare i processori top di gamma

AnalyticalFilm

Ma figurati... gli Snapdragon son sempre stati due anni indietro ai processori A, su desktop le cose non cambieranno.

AnalyticalFilm

Ora siam passati dal "vorrei ma non posso" al "potrei ma non voglio".

Bene così.

AnalyticalFilm

Gli altri ci mettono il fegato?

Stefano 2.0

Che sia un'ottima architettura (e di conseguenza un ottimo processore) nessuno lo mette in dubbio.
Che sia anni luce avanti alla concorrenza e qualcosa di mai visto prima, anche no.
Per la sua fascia (ovvero a livello smartphone e ultraportatili) è ok, ma le stesse APU AMD più recenti e pare anche gli ultimi Intel (serie U) ci si avvicinano come performance per watt mi sembra.

Quindi niente di rivoluzionario, semmai è servito a dare una svegliata (si spera) a Qualcomm che finora ha sempre utilizzato CPU mobile adattate al mercato PC e non ha mai progettato nulla di specifico per computer, con risultati finora deludenti.

ondaflex

e dopo 40 anni avrebbero dovuto anche capirlo!

optimus81

QUEL KNOW-HOW è nella maggiorpate dei casi frutto degli enormi investimenti in ricerca e sviluppo fatti da un'azienda . Non ti pare che Qualcomm ora ne beneficerà visto che non è riuscita in tanti anni neanche ad avvicinarsi ad apple nello sviluppo dei processori? No perchè è quello che il CEO di Qualcomm ha appena ammesso.

optimus81

semplicemente non viene sottolineato perchè è un gran castronerie. Ma informarsi su un argomento prima di parlare no eh? La superiorità di M1 è tutta questione di architettura hardware, il software sul semplice rapporto prestazioni/consumi (performance per watt) non ha minimamente importanza in un confronto tra architetture hardware. Che poi Apple ha la strategia di poter progettare un software e un hardware cuciti su misura è solo un ulteriore vantaggio per l'ottimizzazione ma che nulla a che vedere in un confronto tra architetture hardware.

optimus81

assolutamente no. In questo caso si parla di tecnologia hardware, architettura hardware di gran lunga superiore e più efficiente di qualsiasi controparte nella stessa fascia. Questa storia che i chip sono migliori grazie al software ottimizzato è quanto di più errato si possa dire, e denota che molti non sanno di cosa parlano.

Mina Bianca

Devi cambiare identità ahahahah che vergogna!!!

Mina Bianca

Concordo con entrambi

moreno

Apple, processori top, tecnologie 3 anni indietro.

Luca Lindholm

Esatto, ma guarda caso nessuno vuole sottolineare questo punto.

Ciascun produttore di hw (inclusa Microsoft) potrebbe produrre ottimi sistemi completi, se potesse crearsi un SO tutto suo ed esclusivo per quell’hw soltanto.

Stefano 2.0

La vera differenza secondo me è il fatto che Apple abbia sempre avuto il software cucito sull'hardware (ora anche in ambito PC).
Ottimizzazione insomma.

optimus81

La cosa veramente incredibile è il fatto che sia Qualcomm che Samsung che erano nel settore da una vita siano state comunque prese a pesci in faccia dal primo momento che Apple si è messa a fare le cose in proprio, ricevendo lezioni su ogni aspetto e di conseguenza ne hanno copiato i passi pari pari. E l'unico modo per restare competitivi è stato fare acquisti in casa Apple . Ancora una volta è evidente chi ha saputo innovare e chi deve copiare.

salvatore esposito
dario

se ti svendi così insospettisci, offerte a nove zeri o tanti saluti.

Rick Deckard®

Praticamente se hai lavorato in Apple e hai un know-how tuo personale o vai a fare l'agricoltore ritirandoti dal mercato o vieni perseguitato

Anubi da Codroipo

nuvia in mano ha zero di zero. progetti, certo, ma prima di passare da un mucchio di carta alla produzione vera, incluso debug, ottimizzazione, ca**i e mazzi, se va bene passeranno tre o quattro anni, pur con tutto il supporto di qualcomm.

Anubi da Codroipo

nuvia? cioe' la ditta che voleva, nei suoi sogni bagnati, fare cpu molto superiori ad amd, intel e qualcomm?

Io sto aprendo una ditta che fara' dei personal computer molto migliori della apple.
chi mi compra? mi accontento anche di qualche centinaio di milioni di euro.

nel frattempo eppol che può dormire sonni tranquilli

https://uploads.disquscdn.c...

il terzo sono i cloni laggosi di mamma lagsung

La famiglia Motorola Edge 20 al gran completo, ecco quale scegliere e perché

ROG Phone 5s Pro, la recensione: una questione di dettagli

Ecco quando un tablet può diventare un'ottima soluzione | Video

Recensione Honor 50: solido, bello e concreto, l'esperienza si sente tutta