AMD Radeon RX 6900 XT Liquid Edition ufficiale: la nuova top di gamma

16 Giugno 2021 12

AMD Radeon RX 6900 XT Liquid Edition è ufficiale: diventa il modello di punta della gamma Radeon RX 6000. Per chi ha seguito le indiscrezioni delle ultime settimane, si tratta in concreto della chiacchierata variante XTX: come lascia facilmente intuire il nome definitivo, la scheda offre un sistema di raffreddamento a liquido, progettato per gestire al meglio la potenza extra che proviene dall'aggiornata GPU Navi 21 XTXH. Rispetto alle RX 6900 XT standard, i vantaggi concreti sono i seguenti:

  • Clock base: 2.250 MHz (235 MHz in più)
  • Clock boost: 2.435 MHz (185 MHz in più)
  • Velocità memoria: 18 Gbps, banda massima: 576 GB/s (2 Gbps in più)
  • TBP (Total Board Power): 330 W (30 W in più)

Il resto delle specifiche tecniche (numero di CU, quantità e specifiche della memoria RAM, dimensioni della infinity cache) rimane invariato. AMD non è stata particolarmente ricca di dettagli e informazioni, quindi non abbiamo cifre concrete sui miglioramenti prestazionali da aspettarci in scenari di gioco o produttività; per riferimento, ricordiamo che la precedente top di gamma, appunto la RX 6900 XT tradizionale, è quasi ai livelli della GeForce RTX 3090 di NVIDIA, almeno se non si considera il ray tracing.


Al momento sembra che la GPU non sia disponibile per l'acquisto al dettaglio: la scheda sembra disponibile (beh, non proprio: risulta ovunque "coming soon", senza una data precisa) solo presso assemblatori professionisti come Maingear negli USA e PC Specialist in Regno Unito.

Non ci sono nemmeno informazioni sui prezzi, tranne un'indicazione di Maingear che potrebbe non essere troppo attendibile: l'upgrade a questa scheda costa 2.227 dollari rispetto a un sistema base con RTX 3060. Dallo stesso sistema, l'upgrade a una RX 6900 regolare costa 1.402 dollari; si può quindi desumere che la differenza di prezzo tra le due varianti sia di ben 825 dollari. Sembra assolutamente fuori scala, ma di questi tempi non ci si stupisce più di niente...


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Paolo Rolfo

e sai perche nessuno segue quella strada ? perchè per funzionare deve avere molta piu pressione statica dalle ventole per sopperire alle perdite di carico.

HabemusFerdo

Ma hai idea di come siamo fatti gli impianti di dissipazione a liquido? Quelli con prestazioni decenti partono da 240

MrPhil17

Va valutato anche lo spessore del dissipatore. :D
Se lo fai abbastanza spesso vale quanto uno da 240mm.

Vacancy

No, non puoi fare paragoni con le CPU.

La superficie di contatto é nettamente maggiore nelle GPU e la densita di calore é molto piu bassa.

BerlusconiFica

bella quanto vuoi ma é pur sempre una readeon

Paolo Rolfo

330watt dissipati da un radiatore da 120mm? assurdo ! veramente un sistema per abbindolare gli allocchi.
Ma quanto deve girare quella povera ventola da 120mm per poter smaltire tutta quella potenza?
Che senso ha un sistema a liquido cosi?
Non puo essere silenzioso.
Non puo essere fresco .
Basta fare un paragone con i sistemi Aio per CPU dove i piu venduti sono dual fan e molti sono triple per dissipare poi circa la meta dei watt .

CyberBug2070secce

Liquido ti dice niente?

HabemusFerdo

Si, spiegami cosa mi sfugge

CyberBug2070secce

Sei serio?

HabemusFerdo

330w dissipati con un radiatore da 120mm? senza nemmeno ventole sul corpo della scheda?
Perchè??

trodert

https://uploads.disquscdn.c...

Kamehame

X giocare soldi buttati

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Facciamo il punto su Windows 11: tutto ciò che bisogna sapere

Windows 11, Microsoft cambia idea sui requisiti: solo sistemi recenti

Recensione ASUS ROG Zephyrus S17, tanta roba ma che prezzo!