Exynos 2200 con GPU AMD: Samsung pronta a portarlo su smartphone e laptop

10 Maggio 2021 71

Samsung è al lavoro su un nuovo SoC Exynos dotato di GPU AMD Radeon e, stando alle ultime indiscrezioni, questo chip potrebbe muovere sia i prossimi smartphone top di gamma dell'azienda di Seoul, sia alcuni laptop.

Il SoC in questione prende il nome - al momento temporaneo - di Exynos 2200 e non è la prima volta che si parla di un suo possibile debutto anche in campi d'applicazione diversi da quelli solitamente occupati dai chip Exynos. A questo giro i rumor provengono dalla testata Korea Economic Daily, che svela qualche dettaglio aggiuntivo riguardo la strategia della casa sudcoreana.

Secondo quanto riferito, Samsung potrebbe essere pronta a presentare il suo Exynos 2200 già nel corso della seconda metà del 2021 e questo potrebbe essere integrato inizialmente proprio in un portatile basato su Windows 10 on ARM. Successivamente il chip dovrebbe arrivare anche su smartphone e tablet Samsung, secondo una strategia che richiama molto quella attualmente utilizzata da Apple.

Exynos 2200 come Apple M1?

La casa di Cupertino, infatti, ha cominciato ad utilizzare il suo Apple Silicon M1 su una vasta gamma di dispositivi, dai Mac di ogni formato (si va dal Mac mini, sino al più recente iMac, passando anche per i MacBook Air e Pro) sino ai nuovissimi iPad Pro presentati di recente. Solo iPhone non è equipaggiato con un SoC M1, anche se l'A14 Bionic condivide la stessa architettura di base.

Non è chiaro se Samsung adotterà una simile distinzione sui suoi smartphone - quindi se questi adotteranno una variante di Exynos 2200 -, tuttavia sembra che lo scopo sia lo stesso: unificare un ampio numero di dispositivi sotto lo stesso chip. Ricordiamo che il prossimo SoC Samsung sarà realizzato con processo produttivo a 5nm, integrerà il supporto alla connettività 5G e alle più recenti versioni di Bluetooth e Wi-Fi.


71

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
F3NN3clol
pietro

credo lo si sottovaluti, hai anche un ambiente linux completo a disposizione. Manca poco in verità anche a livello di disponibilità di software. Diciamo che al momento non sono adatti ai professionisti ed ai gamer.
Mi auguro che ms onestamente si dia una mossa e riesca a prendere una direzione ben definita una volta per tutte

Alexv

Imparare a programmare è un peso eccessivo rispetto a certe discipline. Il problema qui è la mancanza di un reparto it, più che delle capacità informatiche.

tuamadre

Mi hanno raccontato da poco di una ditta vicino casa mia che utilizza Excel come database clienti e anche come gestionale per gli ordini. Il tutto con copia singola su cui la gente lavora a turno, modificando sempre l'originale. La ditta è bella grossa e vende anche all'estero.
Io sono rimasto di sasso, ho avuto i brividi sulla schiena per giorni. Non riesco a credere come facciano ad andare avanti.

C'è un buco spaventoso nell'istruzione odierna. La programmazione viene vista come opzionale e quando vai a fare programmazione all'università come me, devi fare un salto enorme.
Sono d'accordo che qualcosa andrebbe insegnato. Magari anche solo le basi tipo C/C++ e sql.
Non sarebbe male ridurre qualche programma per inserire Programmazione.

biggggggggggggg

Beh alla fine anche economici perchè oltre a costare meno (sembra, l'ampere altra costa la metà dell'amd e un terzo dell'intel), tagli tutta il costo di pagare un terzo attore per la progettazione, ecc.
E tagli anche il costo di avere roba che non ti serve.
Se non ti servono le unità simd (per dire eh), le togli completamente, fai un chip più piccolo che eccelle solo in quello che ti serve, occupa meno spazio, ne puoi mettere di più nello stesso rack, consuma meno, ecc.

Dal punto di vista di un grosso provider come quelli citati sopra si tratta di risparmi sostanziali, a mio avviso.

Alexv

Nel custom prenderà sicuramente il sopravvento, dal momento che non esiste alternativa e x86 va escluso a priori.
Il custom rimane un privilegio per pochi, che probabilmente vanno in quella direzione per motivi di indipendenza, più che tecnici o economici (meno che non sia la stessa ARM a fornire il 90% delle parti della tua CPU "custom"). Il semicustom secondo me è il compromesso più accessibile.

biggggggggggggg

No ma infatti guarda, non sto dicendo che x86 sia una m**da, secondo me coesisteranno per molto tempo.
Credo solo che in molti ambiti ARM prenderà il sopravvento.
Un SoC ARM "custom" di microsoft (o di google o di chi ti pare) è conveniente per aziende di questa portata: costano una frazione rispetto a quelli Intel o AMD, hanno le stesse prestazioni e consumano meno (di solito), senza contare che possono farseli su misura

biggggggggggggg
Alexv

Non lo so, forse è legato al raffreddamento, però la recensione su Anad dice lo stesso sul consumo.
Non metto in dubbio i vantaggi teorici di ARM, anche se non tutte le nuove uscite fanno meglio, vedi Qualcomm desktop. Dico solo che x86 se la cava piuttosto bene per essere un'architettura che dopo 40 anni ancora mantiene il supporto per programmi a 16 bit, e che, semmai il mercato decreterà un vincitore, sarà più legato a motivi commerciali che tecnici.

tuamadre

Inorridisco ogni volta che sento che Excel viene usato come database. Per questo ho specificato quell'enorme SE, e comunque rimarrebbe una soluzione estrema e non del tutto corretta.
Poi lapalissiano che ci siano soluzioni migliori, ma grazie arca' tu parli di linguaggi di programmazione.

biggggggggggggg

Posso dire che non hanno senso i dati di hwupgrade?
Mi spiego: 4980U consuma 15-20 watt, sta a 2.5GHz e scalda sui 70 gradi. Il 4800U dello slim 7 (prendo sempre la loro recensione che ti link sotto) sempre su CB20 (stesso test) sta sui 3.0 GHz con picchi 3.5GHz, e ovviamente consuma sui 25 watt come ci si aspetterebbe e come dicono tutte le altre recensioni che ho visto.
Quindi mi aspetto che come score il 4800U dello slim 7 stia sopra, il processore è identico ma girando a frequenze superiori in quel test, chiaramente starà sopra.
Invece vai a vedere la tabella coi punteggi e il 4800U sta sotto al 4980U, ma dovrebbe stare sopra di un 20-25%.
Boh, non mi tornano questi numeri.

Per il resto, se ti vai a vedere la recensioni di anandtech si vede chiaramente che c'è anche una differenza di architettura, per esempio:
https://uploads.disquscdn.c...

Guarda i test 510 e 519, va più del doppio o il doppio, lì lo spiegano è tutta una questione di cache l2 più ampie e se non ricordo male simd più prestanti.

La conclusione mia è la stessa che hai detto tu: non c'è una risposta definitiva, però molti vedono il passaggio ad ARM come l'evoluzione dal carbone all'elettrico. I vantaggi di ARM io li vedo più che altro legati a questioni di licenza.

Su questo concordo, comunque concorderai anche tu nel dire che è strano che ogni implementazione di arm che salta fuori è sempre più efficiente energicamente delle controparti x86.
Per il costo licenze sicuramente poi.

Alexv

I consumi del 4980u li puoi trovare nella recensione del Surface pro 4 su H Upgrade. A parte un picco iniziale, si mantiene sui 15 - 20 Watt nello stress test con cinebench.
I nm conteranno poco, ma con un 30% di differenza in po' devono influire se Apple si è presa l'esclusiva temporale, di certo assottigliano la differenza del fatto di essere ARM o x86.
La conclusione mia è la stessa che hai detto tu: non c'è una risposta definitiva, però molti vedono il passaggio ad ARM come l'evoluzione dal carbone all'elettrico. I vantaggi di ARM li vedo più che altro legati a questioni di licenza.

biggggggggggggg

Si ma come ho detto sopra, una grossa parte degli utenti office fa delle tabelline inutili che possono essere fatte ovunque, non serve di certo un excel completo.
Per il resto guarda, a parità di hardware a me sembra che iwork voli in confronto, ed è normale visto che è un programma più semplice e quindi leggero.

Excel SE garantisse integrità referenziale potrebbe essere usato come Database rudimentale

Ho visto cose che voi umani :D
Secondo me comunque excel è uno strumento che va bene per chi deve fare qualcosa di un po' più avanzato ma sostanzialmente non ha troppa dimistichezza col pc, altrimenti se vuoi fare un'analisi/estrazione dati seria python/matlab/qualsiasi linguaggio di programmazione con delle librerie adatte batte 400-0 excel. Sia per semplicità (anche se sembra strano) che per prestazioni che per tool disponibili.

tuamadre

Certo, se devi scriverti un tema o farti la tabella dell'orario scolastico del figlio, Pages e Numbers vanno benissimo.
Appena devi scrivere un testo serio o un foglio di calcolo, allora puoi benissimo disinstallare la suite iWork e dimenticartela.
Soprattutto Numbers; è imbarazzante in confronto ad Excel.
Sono proprio su due mondi diversi.

La reattività dipende dalla macchina.
La Suite Office è riconosciuta come uno dei SW meglio scritti nel mondo, il suo problema è che gli utenti spesso non sanno neanche cosa è in grado di fare.
Excel SE garantisse integrità referenziale potrebbe essere usato come Database rudimentale, è completo di query, join, trigger e operazioni logiche.

biggggggggggggg

In quegli stress test non consuma 15-20 watt il 4800u.
Qui vedi che per fare i punteggi massimi su cb23 ne consuma 26 o più:
https://www.reddit.com/r/AMDLaptops/comments/k3jck0/yoga_slim_7_4800u_cinebench_r23_scores_for_all/

Dopo ti ritrovo il consumo del mbp m1 sempre su cb23 spinto al massimo, comunque era sui 15 watt.

Per il resto, non è solo una questione di PP come continuano a ripetere in tanti, è anche questione di architettura.
Un MBP m1 sta sui 15 watt, il 4800u (non ho dati per il 4980) arriva anche oltre i 25 per le max prestazioni (mentre m1 non supera i 15 su mbp), e nel test sopra che ho messo di anandtech l'm1 è avanti su tutta la linea.
Garantire prestazioni più alte con meno potenza non è solo una questione di pp. 25 vs 15 vuol dire 60-70% di consumi in più ed avere comunque prestazioni inferiori.
C'entra piuttosto con le enormi cache L2 dell'M1, con il decoder più ampio e il ROB enormemente più grande, vado a memoria, con le unità SIMD che sono il doppio del ryzen (dovrebbero essere 2 * 256), ecc. ecc.
Trovi tutta l'analisi su anandtech comunque.

Se vuoi puoi vedere l'ampere altra (ARM), 150-200 watt vs 250 (e oltre) rispetto all'epyc 7742, nonostante l'altra abbia prestazioni superiori o uguali all'epyc.
https://www.anandtech.com/show/16315/the-ampere-altra-review/6
Tra l'altro hanno stesso PP (entrambi a 7nm tsmc).

Non c'è una risposta definitiva, ma visto che ogni soluzione arm esistente è sempre più efficiente del corrispettivo x86, tendo a pensare che il punto sia anche l'architettura.

Alexv

4800u consuma 15/20w comunque ho sbagliato, volevo dire 4980u. Quello che cerco di dire è che, quanto a efficienza, x86 non se la cava affatto male, confrontando modelli a 7 nm (usciti dalla stessa fabbrica, quindi confrontabili) con ARM a 5 nm, cioè il 30% più piccoli, e senza che né hardware, né SO sono ottimizzati per particolari software.
Insomma, i "vantaggi" di M1 sono più dell'intero sistema Apple, che dell'architettura ARM.

loripod

secondo me nemmeno in ms sanno bene cosa sia Win10X

biggggggggggggg

Ma per niente, il gap di prestazioni è questo:
https://uploads.disquscdn.c...

Il tutto consumando un 15-20 watt (in realtà 15 quasi sempre) vs 25-45 (probabilmente) watt.

Alexv

L'utenza che non fa un uso spinto del computer non ha bisogno di spendere certe cifre per un PC. Per loro la sola presenza di un SSD, invece degli HDD meccanici che montano nei notebook basta per raggiungere delle prestazioni decenti.
Quanto ad x86, anche quest'anno muore l'anno prossimo. Questo gap di efficienza non mi sembra così esagerato, tanto da giustificarne l'abbandono in favore della sola ARM. Ad oggi un Ryzen 4980u a parità di consumi e pp a 7nm, ha prestazioni paragonabili ad M1, che è a 5nm.

Uao! :)

biggggggggggggg

Ma secondo me sono spanne sopra per un uso base. Ma proprio spanne. Sia come interfaccia che come reattività, non c'è proprio storia

tuamadre

Infatti non riesco a capire tutta questa paranoia sugli accessi, flag.
Basta un algoritmo di gestione.

tuamadre

Io ho un Macbook e ho avuto un Macbook, ma soprattutto avrò un Macbook, però se c'è una cosa che proprio, ma proprio fa' schifo è la suite Pages, Numbers e Keynote.
Mai visti programmi più schifosi.

Simone Dalmonte

Sarà molto probabilmente un soc meno potente degli attuali, ma con coprocessori che potrebbero migliorare alcuni ambiti.

biggggggggggggg

Tecnicamente non ci sono problemi a portare su ARM i giochi. Se tu dici che non hanno voglia è un altro discorso

leonardo

per adesso sì... però se ps6 e la prossima xbox dovessero essere arm chissà... Conta che la switch è arm eppure qualche multipiattaforma c'è

pietro

Qualche aggiunta tipo una GPU da 2 tflops e un mondo di cache in più. Poi cavolo, è palesemente una questione software, vanno peggio degli intel atom di 10 anni fa essendo N volte più performanti sulla carta

Il lun 10 mag 2021, 18:54 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

Just.In.Time

Il settore gaming di sicuro resta su x86.

Roberto Giuffrè

Si, su Chromebook e notebook in cui poi si possa installare Linux!

E se l'autonomia è ottima ci fai tante ore senza ricaricare.

Roberto Giuffrè

Io ho l'Acer Chromebook Spin 513 con lo Snapdragon 7c. Ed è più veloce del Pentium Silver N5000. Oltre ad avere 15h di autonomia.

Nebula

Ottimooo

Aster

parla per te:) al primo anno durante il corso di sistemi operativi ti insegnano un progetto e un emulatore che gira su arm:)

Davide00

no non riusciremo ad usare arm se microsoft fa così l'unica cosa è cambiare os e la vedo dura

Davide00

infatti è proprio per questo che lo hanno chiuso ma microsoft poteva pensarci prima

biggggggggggggg

Anche perchè sembra che abbiano ucciso windows 10 x

biggggggggggggg

Secondo me in molti casi è una questione di abitudine.
Non è che a tutti quelli che comprano windows serva windows e i suoi programmi, è che non hanno voglia di cambiare.
La gran parte dei non-specialisti che conosco non usa office perchè lo ritiene migliore di altri (anche perchè per scrivere quelle due cavolate e fare quelle tre tabelline excel è sprecato), ma perchè usano quello da sempre.

Forse con le nuove generazioni la musica cambierà

Aster

ce ne faremo una ragione,useremo altri so con arm!

il mercato si compone da tantissimi segmenti.
quello che ha il maggior numero di vendite è il segmeno dei portatili da cestone delle offerte nei supermercati, quello non ha senso che rimanga su x86.

quello lavorativo, gaming ecc ci possono rimanere per anni, ma microsoft non è in grado neanche di far portare i programmi necessari a vedere i porno su arm.

Big G

Si, quello che dovrebbe essere implementato nel pixel 6

F3NN3clol
RiccardoC

ok ma fare tutto quello che ha fatto Apple (Rosetta, universal binary, aggiornamento dei tool di sviluppo, design del SOC secondo logiche innovative...) richiede tempo, ed al momento la concorrenza ARM + Windows è, non dico a zero, ma quasi (nel senso che una versione pubblica di Windows ARM la dobbiamo ancora vedere, di rosetta etc. nemmeno se ne parla...)

GianTT

Se torniamo sempre alla storia che Microsoft è costretta ad inseguire Apple perché M1 è una bomba, ricordiamoci che ancora il mercato ha fatto tutto tranne che decretare la morte di X86. Arm potrà potenzialmente avere dei vantaggi tecnologici, ma il vantaggio che MS si trascina dietro come parco software e hardware compatibile è tale da essere insostituibile ancora oggi. Oltre al fatto che se prendi ad una persona comune i vantaggi di ARM ad oggi non è che cambiano così tanto la vita su un normale notebook

GianTT

Apple non è tecnologicamente avanti anni luce, ma controlla l'intera filiera, componente per componente, mentre MS si affida ad esterni che collaborano ma con un occhio ai rispettivi interessi. Samsung o Qualcomm non fanno processori esclusivamente adatti a MS e la stessa MS non taglierà dallo sviluppo i sistemi x86 per concentrarsi su quelli ARM

xan

escludendo apple che sul versante ARM è su un altro pianeta in questo momento, tra windows e chrome os, quest'ultimo è sicuramente piu avanti nel supporto vista l'architettura web oriented ed il fatto che si basa su linux che è perfettamente compatibile con arm da secoli

xan

appunto

Alexv

Forse si sono resi conto che quello che stavano facendo su 10x, potevano benissimo farlo su 10, che tra l'altro esiste già per ARM.

BlackLagoon

nah Sq1 e Sq2 sono praticamente SoC qualcomm stock con qualche aggiunta. Il problema non è né windows, né qualcomm. Il problema è MS che non ci ha mai creduto davvero, come in tutto.

RiccardoC

ok ma un chromebook è poco più di un tablet esteso; non che ci sia nulla di male, per molti usi è semplicemente perfetto, ma appunto non parliamo di un desktop completo

RiccardoC

"solo" non direi, devono anche fare un SO ed un ecosistema Windows su ARM paragonabile a quello che ha fatto Apple con Mac Os, che non è tanto Rosetta, quanto il formato di pacchetto universale ed il pieno supporto di tutti i tool, cosa che farà sì che la maggior parte dei software avrà una versione ARM nel giro al massimo di un paio di anni, e gli altri saranno legacy e potranno girare decentemente con Rosetta, per chi proprio non può farne a meno

pietro

Sq1, Sq2...ma ai fatti il problema è windows

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim