Apple MacBook Pro Flexgate: la causa negli USA andrà avanti

02 Aprile 2021 18

La causa contro Apple sul cosiddetto "Flexgate", relativo ai display dei MacBook Pro, andrà avanti: il giudice Edward Davila ha deciso che la Mela sapeva, o quantomeno che avrebbe dovuto sapere, che il componente era difettoso, ma ha continuato a venderli lo stesso. Il caso risale ai MacBook Pro presentati nel 2016: dopo pochi mesi d'uso, molti utenti avevano segnalato problemi al display di vario tipo, tra cui illuminazione non uniforme nella parte inferiore. Si è scoperto che la causa del problema era il cavo flex che collegava il pannello vero e proprio alla scheda madre del portatile: era troppo corto, e nel processo di apertura/chiusura sfregava contro la scocca fino a logorarsi.


Con il rilascio dei MacBook Pro 2018 Apple ha corretto l'errore di progettazione, allungando di qualche millimetro appena il cavo flex "incriminato". L'anno dopo, con la presentazione dei MacBook Pro 2019, aveva annunciato che tutti i guasti causati da questo componente sarebbero stati riparati in garanzia Appena un paio di mesi fa il programma di riparazioni gratuite è anche stato esteso.


Apple è stata piuttosto criticata per come ha gestito la situazione: fino al 2019 non ha mai riconosciuto pubblicamente l'esistenza dell'errore di progettazione, neanche dopo averlo corretto nel 2018. C'è voluta una petizione di oltre 15.000 utenti per convincerla ad attivare una procedura di riparazioni gratuite straordinarie.

Non si può dire che i MacBook realizzati intorno a quel periodo siano stati tra i più riusciti della Mela: altra grande fonte di grattacapi è stata la tastiera, con i famigerati switch a farfalla: bastava un granello di polvere o una briciola per causare malfunzionamenti che richiedevano riparazioni da centinaia di euro. Anche questa è diventata una class action proprio di recente, intanto Apple è tornata ai tradizionali switch a forbice.


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Masterblack91

Visto i prezzi ed il numero esiguo di prodotti che vendono,questi errori non sono accettabili. Perché ogni anno che esce un nuovo MacBook,ha sempre qualche problema comune.
Fosse stata un'altra azienda,le vendite sarebbero calate di molto...

boom

confermo che lo avevo sul l'imac, ma dopo un po' spariva

invece sul macbook in parte, solo nella schermata di boot

Sheldon!

Un cambio schermo fuori garanzia ti costa 700€, vuoi mettere?

Alessio Ferri

No, questo era prevedibile e neanche un grave problema economico. E' solo pigrizia. Come buttare le sigarette per terra o non raccogliere le feci dei cani. E' tutta pigrizia e svogliatezza che è propria del genere umano. Se glielo fai pesare ogni volta e li prendi a pedate dopo un po' gli passa. Ma azienda o privato è uguale. "Fare i controlli" è un dispendio di energie che ha senso se è sufficiente testare a campione alcune caratteristiche desiderabili, se devono rivalutare ogni singolo pezzo fatto non hanno più senso. La responsabilità personale dell'individuo e la rimozione dei "tentatori" (scaldasedie della cultura del risparmio a tutti i costi) è l'unico modo per avere un prodotto fatto bene.

Strefano Bianchi

che botta

Sergio Liccardi
GerryNap

Io comprendo che vogliate ironizzare su apple quando accadono queste cose ed a me va beh visto che alcune volte riuscite a strapparmi un sorriso però prima di commentare leggi l'articolo così potrei ironizzare con cognizione di causa e non fare la figura dello scemo di fronte agli altri

Spesa per la riparazione?

Come si fa a vendere e a caro prezzo dei portatili ben consci che hanno gravi problemi di progettazione che poi hanno portato a tutto ciò....

ghost

Gli americani stanno sempre a lamentarsi ma non lo sanno che comprando un nuovo mac il problema si risolve?

Andee Kcapp

Ma che hai capito tu?

Dr_Home

La qualità Apple

luca de lucia

Ma il 70% degli utenti di questo blog leggono bene gli articoli prima di commentare, sapete che in questo caso "FLEX" non significa che il pc si piega come successo con iphone 6.

ProseccoDoc

succede su z Flip

Succede anche quando apri l'ipad.

biggggggggggggg

Me l'ero scordata questa. Incredibile come aziende del genere sbaglino a progettare componenti "st**pidi" come questi.
Ok che non tutto è prevedibile, però...

PCusen

Beh è ovvio che apple fosse a conoscenza del problema ma è economicamente più vantaggioso aspettare che l'utente porti il portatile in assistenza che ritirarli e modificarli tutti.

RomanRex

ma è una feature perchè fanno causa? come per gli iphone che si piegavano, Apple è sempre avanti hanno inventato i primi notebook pieghevoli

iPad Pro M1 tra rivoluzione, unificazione, marketing ed evoluzione

AirTag finalmente ufficiali: mai più oggetti smarriti. In Italia dal 23/4 a 35 euro

iPad Pro con Apple M1 è ufficiale: potente come un MacBook!

Apple TV 4K si rinnova con processore A12 Bionic, e c'è anche il nuovo telecomando