Arduino IDE si aggiorna: disponibile per tutti la beta 2.0

03 Marzo 2021 56

É finalmente stato rilasciato Arduino IDE 2.0 Beta, il software utilizzato per la programmazione di ogni tipologia di scheda o dispositivo che funziona sulla piattaforma Arduino (vedi ad esempio le schede di sviluppo Arduino Nano). Lo sviluppo di IDE (Integrated Development Environment) iniziò nel lontano 2005 e grazie alla dedizione del team interno e della vasta community di supporto da allora non ha conosciuto fermate di arresto, diffondendosi a livello globale; basti pensare che Arduino IDE è stato tradotto in 66 lingue e supporta oltre 1.000 schede tra progetti ufficiali e non, divenendo di fatto uno standard per quanto concerne la prototipazione elettronica. Solo nel 2020 Arduino IDE è stato scaricato 39 milioni di volte, un successo senza precedenti.


Secondo quanto riportato, IDE 2.0 offrirà la stessa facilità d'uso e la stessa curva di apprendimento dell'IDE 1, il tutto però garantendo una migliore esperienza utente e, più in generale, tempi di compilazione più rapidi. Arduino IDE 2.0 presenta un editor più moderno e un'interfaccia più reattiva, ma la vera novità per gli utenti è rappresentata da nuove funzionalità avanzate destinate ad ambiti professionali. Tra queste segnaliamo il completamento automatico, la funzionalità di navigazione nel codice e il debugger live.

Arduino MKR Vidor 4000

Come detto in apertura, la versione di Arduino IDE 2.0 è attualmente in beta, il team quindi non esclude che ci possa essere ancora qualcosa da sistemare, rimanendo per questo motivo a stretto contatto con la community per eventuali feedback. Per maggior dettagli e per il download vi rimandiamo al link in FONTE.


56

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Accapi

Io uso il MacBook Pro e java è sempre stato mezzo funzionante male. Su pc va molto meglio

serverlibripidf

provato più volte su ubuntu e per me è un netto NO in paragone a tali IDE

serverlibripidf

nemmeno troppo, dipende che pc hai, io con 16GB di ram e 8 core vado a meraviglia anche con 3/4 progetti di intellij aperti in contemporanea (ovvio su pc fisso)

Mattia Alesi

Fammi sapere quanti secondi riesci a tenere acceso un Raspberry alimentandolo tramite una 18650.

Tralasciando le modalità di sleep, Arduino Uno ha un assorbimento nominale di 50mA (0.25W) mentre Rasp. mediamente 2W
Per non parlare di ESP32 che in deep-sleep riesce a consumare soli 10uA

Arduino (e anche ESP) è un microcontrollore

Dr_Home

A me ste robe annoiano parecchio

Dragonknigth
Frank

No !
Il fatto che il Raspberry abbia le porte GPIO non vuol dire che è uguale ad un microcontrollore.
In certi ambiti sono sovrapponibili, ma sono due cose diverse.
Tra l'altro esistono micro che hanno anche funzioni di connettività, ma il punto è che stai commentando qualcosa che non conosci per niente.

Elia

Quotone, è super flessibile

GinoK

E' un microcontrollore, puoi aggiungere un modulo wifi, nulla te lo vieta.
Come ha giustamente detto TLC 2.0, sono strumenti diversi per usi diversi, e anche per persone con capacità diverse, se vuoi giocare ad alto livello gioca con raspberry pi, se vuoi giocare a basso livello e avere maggiore controllo sul dispositivo che stai costruendo arduino è la scelta più giusta.

Se ti limiti ad accendere led ci credo che diventi noioso, lo stesso vale per uno che si diverte a fare lo stesso alimentando una semplice breadboard con due led in croce e un paio di resistenze quando sulla stessa può inserire moduli molto più complessi.

Dr_Home

Ma c’è anche VSCode IDE non sapevo a cosa ti stessi riferendo XD

Pockocmoc

hai anche ragione corretto

Pockocmoc

non concordo ma quoto Sublime ottimo editor

Pockocmoc

ho colleghi che amano i prodotti JetBrains, se si parla di software gratiuto preferisco VSCode ad altro

TLC 2.0

Sono 2 piattaforme totalmente differenti, sviluppate per usi differenti.
Arduino è un microcontrollore, non ci fai nulla se non ci colleghi qualcosa di esterno( switch, servomotori, ecc).
Raspberry è invece una piattaforma di sviluppo, è un pc.
Oltre al fatto del costo: Arduino con 1-2€ lo compri (essendo una piattaforma opensource, lo può costruire qualsiasi azienda che produce schede, mentre Raspberry invece no).
Hanno usi profondamente differenti: Con Arduino ci puoi accendere un led come ci puoi costruire un drone/robot attorno, mentre con Raspberry puoi fare cose che con Arduino non puoi fare (server, thinkclient, emulazione, ecc.).
Non ha senso usare un Raspberry per qualcosa che potresti fare con un Arduino da 2€, sarebbe totalmente sprecato e diseducativo (visto che entrambe sono piattaforme nate per le scuole).

Dr_Home

Mi riferivo al fatto che Rasberry fa le stesse cose di Arduino ma in più ha altre caratteristiche come, appunto, la connessione ad una rete Wifi o via Ethernet. Il viceversa non sussiste, dunque è meglio orientarsi verso il Rasberry perché solo con Arduino dopo aver accesso e spento qualche led ti annoi facilmente.

TLC 2.0

Raspberry è una scheda totalmente differente; è un computer con una schield d'espansione per connetterci i pin GPIO.
Arduino invece è un microcontrollore, sono 2 cose totalmente differenti.
Come paragonare un camion (Raspberry) ad un muletto (Arduino). Sono entrambi mezzi da lavoro ma fanno cose prettamente differenti.

Accapi

Sublime >>> VSCode (electron schifo app)

Accapi

Unico difetto è che sono dei mattoni scritti in java

Dr_Home

Perché? Rasberry fa esattamente le stesse cose e in più puoi connetterlo alla rete. Arduino dopo un po' ti annoia

Accapi

Serve per scopo didattico o per creare prototipi. Una volta creato ciò che vuoi progettare. crei un PCB e poi lo fai produrre in Cina a pochi centesimi al pezzo

TLC 2.0

Te lo spiego in parole povere:
1) Arduino non nacque come hardware per uso professionale o civile, ma bensì come piattaforma prettamente didattica per le scuole. Successivamente ne è stato ampliato l'utilizzo ma il progetto nasceva prettamente per i laboratori delle scuole.

TLC 2.0

Noto che qua mancano proprio le basi

Dr_Home

Meglio la matita

Lino Torvaldi

Meglio ESP8266/32

Pip

Non lo sai che gli esperti programmatori scrivono i programmi a penna?

Dr_Home

Sono fermo. Non ti seguo

Pip

Solo se stai imparando la programmazione, giusto per darti qualche aiuto in più.
Io ormai sono esperto e faccio tutto a penna

Dr_Home

Wtf!?

Dr_Home

Puoi usare un boilerplate e via di wget da repo git

Dr_Home

Se puoi connetterlo alla rete, allora si

Pip

ne ho provati pochi, ma in effetti con clion mi sono trovato benissimo. Molto completo e ti aiuta in ogni modo possibile

Pip

Microsoft word >>>>>>>>>>>>>>>>> qualsiasi IDE

Pip

Si, anche secondo me batman begins è superiore a sister act

Dr_Home

Meglio rasberry che lo puoi connettere alla rete mentre Arduino no

Pip

Arduino è stato creato come un modo semplice per fare approcciare la gente alla programmazione alla creazione di prototipi in tempi brevi. Oltre a tutto il lavoro che c'è dietro al software, arduino è stato prodotto in italia per anni e la sede è italiana, quindi è normale che costi tanto. Le repliche cinesi costano 2 euro, ma arduino non è solo la scheda...
In ogni caso, nessuno minimamente serio crea dei progetti finiti con arduino, al massimo con un arduino nano, ma le persone mediamente esperte usano arduino solo per prototipo, quando devono fare qualcosa di permanente passano a schede create appositamente

Dr_Home

Prova VIM

Dr_Home

VSCode è un editor di testo

THORino

Orgoglio Piemunteis

Mako

Arduino è open hardware

matteventu

OK allora ho capito il problema :)

Arduino non e' pensato per "fare domotica", ma per fare domotica (o qualsiasi altra cosa) *sporcandosi le mani*.

Quello deve essere uno dei motivi principali. Non il risparmio.

se devo spendere 30 euro di arduino + kit per fare ad esempio "domotica" a quel punto non conviene prendere qualcosa di già pronto e fatto funzionante che costa meno?

Ovviamente si' :D

B!G Ph4Rm4

Anche perché, per quel che ho provato io, anche se ben settato il risulato finale non è quello di pycharm. In alcuni casi non lo è affatto

Nicolò Veronese

Eh i tool della intellij sono tanta roba! Poco da farci.

Nicolò Veronese

Tra l'alto i kit della elegoo sono veramente ben fatti, quasi comparabili all'originale.

Nicolò Veronese

Si infatti, non posso perdere ore per fare il setup di Vs code per ogni progetto. Intellij: Apro il progetto 2x shift e e si parte!

B!G Ph4Rm4

Per ora anche secondo me. Magari dovrei provare più a fondo VS code, ma pycharm in termini di funzionalità (che funzionano sempre e sono fatte da d1o) è tanta roba.
Senza contare che refactoring, hint e completion non sbagliano mai un colpo. Impressionanti. Stessa cosa non posso dire per altri (compreso VS code).

serverlibripidf

la suite di jetbrains è il top per qualunque codice si parli. io uso intellij, phpstorm e datagrip. non li cambierei mai

ally

VSCode è valido ma per certi utilizzi è limitato, vedi lo sviluppo su micro arm st/infineon...

serverlibripidf

le repliche sono uguali identiche perché usano lo stesso microprocessore. prova a guardare gli elegoo su amazon per esempio. come inizio non sono male

Goose

VIM >>>>>>> qualsiasi IDE

Goose

Ovviamente parlavo di Arduino Starter Kit che trovi online, le repliche non le ho prese in considerazione. Se funzionano in egual modo allora vale la pena. Per esempio, se devo spendere 30 euro di arduino + kit per fare ad esempio "domotica" a quel punto non conviene prendere qualcosa di già pronto e fatto funzionante che costa meno? Era questo il succo del discorso.

Recensione Alimentatore Corsair RM1000x 80Plus Gold: look rinnovato, stessa qualità

Recensione Intel Core i5-11600K. Rocket Lake-S alla prova dei fatti

Recensione Lenovo Yoga 9i, notebook premium ma a che prezzo!

Recensione Monitor MSI OPTIX MAG274QRF-QD: gaming al top e non solo