R.A.T. DWS: il nuovo mouse da gaming wireless di Mad Catz sembra un cyborg

07 Gennaio 2021 11

Se Razer ha presentato un mouse personalizzato con lo schema di colori di Cyberpunk 2077, quello che invece ha svelato oggi sembra un mouse che potremmo trovare su una scrivania di Night City: linee aggressive, spigolose e complesse, che lo fanno sembrare un cyborg. La forma complessa (che può variare cambiando l'aletta laterale per il palmo, disponibile in tre diverse varianti) trova però giustificazione in una grande densità di tasti e opzioni, con 14 pulsanti personalizzabili e 4 profili integrati.

Si chiama R.A.T. DWS, ed è un mouse wireless pensato per il gaming con doppia connettività, sia tramite dongle da 2,4 GHz, sia tramite Bluetooth 5.0. Se la prima modalità garantisce prestazioni e velocità massime, con un tempo di risposta di soli 2ms e un sensore da 16.000 DPI, la seconda invece garantisce una maggiore autonomia, che si può spingere fino a 300 ore con una sola batteria AA.


Mad Catz R.A.T. DWS sarà in commercio a partire da febbraio: al momento, tuttavia, ancora non sono stati rilasciati dettagli in merito al prezzo e alla disponibilità sui vari mercati.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Hereticus

Avevo un RAT wireless (non ricordo il modello) ma perdeva continuamente il segnale, di fatto funzionava a scatti...

Lupo Alberto

Per me Cyborg è solo Attigliano.

UNZ! UNZ! UNZ!

Stefano Pittarello

Io ho un vecchio rat 9 da quasi 10 anni e funziona tutto alla perfezione. È quasi identico al mio, se non fosse per qualche cambio di design.

gpiemo

Praticamente hanno rispolverato il RAT5 della ex MadCatz (ex-ex Cyborg), ci hanno messo il BT, riverniciato e rimesso in commercio come una novità.
Malemale

frollo

Sembrano cyborg perché la società si chiamava cyborg.

wic2

idem, avuto due RAT e altri mouse costosi e alla fine il mio preferito e che non mi ha mai dato problemi è un toshiba che avevo preso a 10 euro come riserva

wic2

Guarda imho la qualità costruttiva è calata in quasi tutti i mouse ultimamente, anche in quelli della fascia alta.
Però con i RAT son rimasto scottato due volte, molto carina la cosa di avere la personalizzazione perfetta, ma la realtà è che ci sono talmente tanti mouse in commercio che quello perfetto lo si trova e a molto meno.
Diciamo che il RAT ti permette di scoprire quale forma, dimensioni e postura di mouse è ideale per te, ma poi si trovano facilmente mouse della logitech con quelle stesse caratteristiche ad 1/3. Magari non saranno precisi al millimetro, al contrario di come puoi modulare sul RAT, ma per esperienza posso dire che non è quel millimetro a fare la differenza.

Anzi spesso i "vuoti" che restano su un RAT sono più fastidiosi che avere un mouse "pieno" che non sia perfetto al millimetro

Wtf...

alberto redolfi

in verità i r.a.t. sono così da almeno 10 anni. Purtroppo non sono i più affidabili in commercio, il mio rat 3 ha incominciato a scollegarsi già dopo qualche mese....ora ho un corsair top di gamma e un mouse da 10 euro sharkoon che va benissimo.

Windows_hater

Mai più.. dopo aver speso non poco per un mouse dai componenti di qualità mediocre che dopo 3 anni faceva doppio click con uno solo per me hanno chiuso, roba che il mouse Mediacom da 10 euro che ho da non so quanti anni funziona perfettamente

nadir carollo

Bellissimo ho avuto il R.A.T. 5 per svariati anni

Recensione Metroid Prime Remastered: mai stato così bello

Recensione PlayStation VR2: anche la realtà virtuale di Sony passa alla next gen

Recensione Pokémon Scarlatto e Violetto: alti e bassi di Paldea

LG OLED Flex LX3 da 42”: la curvatura è variabile, la qualità rimane quella del C2