MacBook Air e Pro con Apple Silicon M1: belli e impossibili (da aggiornare) | iFixit

20 Novembre 2020 272

I nuovi Mac Apple Silicon visti dall'interno non sembrano essere poi una così grande rivoluzione. Lo afferma iFixit, che ha preso MacBook Air e MacBook Pro entrambi in versione M1 per analizzarli sotto la scocca. Ma il fatto che non siano troppo differenti come organizzazione della componentistica dai modelli precedenti non è affatto detto che sia un male, anzi.

E così come Craig Federighi ha fatto in occasione della presentazione, anche il team di iFixit si è lasciato illuminare dall'hardware di nuova generazione, rivelandoci cosa si nasconde sotto la scocca.


MACBOOK AIR

Beh, una differenza - e non di poco conto - è che l'Air non ha più la ventola al suo interno (vedasi immagine comparativa a seguire), sostituita da un sistema di dissipazione del calore realizzato in alluminio e posizionato sopra il processore M1. Alcuni potranno storcere il naso, ma bisogna attendere analisi più approfondite sulla gestione del calore di queste macchine e, soprattutto, del processore M1. Se dovesse essere la soluzione corretta, allora si tratterebbe di un componente in meno che si può guastare, ad esempio. "La riparazione migliore è quella che non devi mai fare", dice iFixit.

Per il resto, tutto resta uguale, o quasi.

A sinistra il MacBook Air Intel, a destra la nuova versione Apple Silicon
MACBOOK PRO

Se almeno nell'Air una differenza c'era, qui nel Pro non si riesce quasi a distinguere il modello nuovo da quello precedente. Unica nota riguarda anche in questo caso il sistema di raffreddamento, del tutto simile a quello che si trova nelle versioni Intel: si tratta di un piccolo tubo di rame che ha il compito di trasportare il calore generato dal processore M1 verso un dissipatore. La piccola (e silenziosa) ventola a valle di questa struttura (identica a quella dei modelli Intel) ha poi il compito di far fuoriuscire il calore stesso attraverso le griglie.

MacBook Pro Intel (sx) vs MacBook Pro M1 (dx). Trova le differenze
M1

Ed ecco la grande novità di questo 2020 targato Apple: il processore M1, soluzione con CPU octa-core (4 ottimizzati per le prestazioni, 4 per l'efficienza) realizzato con processo a 5nm e GPU integrata disponibile a 7 o 8 core (tramite binning può essere disabilitato uno dei core).

Al suo fianco ci sono i chip di memoria integrata da 8GB (2x 4GB) Sk hynix LPDDR4X, che Apple definisce Unified Memory Architecture. É del tutto simile a quanto visto su iPad, e consente ad ogni parte di cui è costituito il chip M1 di ottimizzare la gestione dei dati, incrementando nel contempo sia la velocità, sia l'efficienza delle elaborazioni e delle prestazioni. Nota negativa: non è possibile per l'utente aggiornare questi componenti, né affiancarne altri per incrementare la memoria.

Manca all'appello il chip T2, reso obsoleto dal processore M1 che di fatto ne integra le funzioni di sicurezza con Secure Enclave.


VIDEO


272

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio

O bravo

Pistacchio
Rapidashmarino

infatti penso sia un mezzo errore, però è andato :D

piero

ma sto 22% ma da dove è spuntato per l'm1? :D

Rapidashmarino

macbook air m1, pagato 900

piero

quale versione? ho visto che gli intel sono in sconto. gli m1 no.

Rapidashmarino

mediaworld col 22% di sconto, dovrebbe arrivare oggi

piero

lo hai già con te? dove lo hai preso?

piero
Rapidashmarino

infatti è il primo mac che ho preso

piero

il prezzo era buono per gli aficionados. per non dire fanboy. ora il prezzo è quasi onesto.
tanto che me la sto pensando

Jawdj Dijadj

Dovresti tenere un archivio pubblico su disqus con tutte le foto!

Giulk since 71'

Grazie per il tuo post, ma prima di rispondere potevi vedere gli altri diecimila correlati dove ho scritto chiaramente che so benissimo che in questo caso la ram è integrata nel soc, io intendevo dire che lo era anche nei modelli precedenti con cpu intel e lo è ancora sempre con i modelli con cpu intel che vengono attualmente venduti da Apple

Rapidashmarino

non proprio, se per la domanda i prezzi erano eccessivi non acquistavano.

Fabios112

Ogni volta che si parla di Apple escono fuori tutti i videomaker del mondo. Ma voi col PC ci editate solo video? Per uno sviluppatore questi portatili sono inutilizzabili perché non sono compatibili con il 90% della roba che serve per sviluppare, vanno solo bene per fare le app di iPhone.

Fabios112

Ahahah

piero

per Apple è un po'diverso. diciamo offerta e domanda

Gianluca Olla

Vabbè per lo storage non è un grande problema, prendi un SSD esterno su porta Thunderbolt ed è veloce quanto l'interno. Il problema vero è la RAM, se vuoi un Mac e vuoi fartelo durare tanto prendi direttamente la versione da 16 giga.

Gianluca Olla

Bah ci sono PC sottili che hanno RAM e nvme su slot. È una scelta commerciale e non tecnica.

Rapidashmarino

domanda e offerta.

Karellen

In realtà praticamente tutti i computer apple degli ultimi 10 anni non hanno l'opzione dello schermo opaco, dato che hanno direttamente un vetro davanti al pannello. Appena li hanno introdotti pensavo fosse per abituare la gente al vetro, dato che poi sarebbe arrivato il touchscreen, ma evidentemente era solo una scelta di design. Quello che si potrebbe fare è avere il vetro a nanostrutture come il pro display XDR (che è opzionale anche per il vetro dell'ultimo iMac), ma dato il fatto che ha bisogno di uno straccio apposito per essere pulito mi fa pensare che non lo vedremo molto presto su schermi touch...

si si lo so e meno male!

Marco Olisteri

Ma infatti è bello nascosto (è sotto al dissipatore):

MacBook Air
https://uploads.disquscdn.c...

MacBook Pro

https://uploads.disquscdn.c...

Mac Mini (scheda madre):
https://uploads.disquscdn.c...

Non è stato certamente realizzato per essere bello fuori, ma per essere bello potente dentro!

Marco Olisteri

La RAM nell'M1 è integrata nel SoC, non è saldata nella scheda madre!

https://uploads.disquscdn.c...

E questo porta in realtà a diversi benefici, tra cui:

- Minor latenza rispetto al metodo tradizionale
- Nessuna necessità di duplicazione pool per ogni componente
- Minor consumo energetico

Quindi per la RAM è preferibile così (se si vuole un SoC degno di nota).
Per l'SSD, in effetti, potevano fare un modulo aggiuntivo M.2, almeno sul Mac Mini.

Marco Olisteri

https://uploads.disquscdn.c...

I due chipponi a destra sono due moduli RAM (4+4 per la versione a 8, 8+8 per la versione a 16 GB). Normalmente negli Intel si vedono chip belli esteticamente perché la RAM è sempre divisa altrove:

https://uploads.disquscdn.c...

Mentre nell'M1 si è preferito integrarli nel SoC proprio per creare:
- Meno latenza rispetto al metodo tradizionale
- Nessuna necessità di duplicazione pool per ogni componente
- Minor consumo energetico

Praticamente le cose sono due:
1) Sacrificare l'estetica per un signor SoC
2) Sacrificare le prestazioni per l'estetica (alla Intel)

Penso sia meglio la prima, no? :-)
Anche perché, il SoC nemmeno si vede (visto che è sotto un dissipatore).

Marco Olisteri

DDR5 non penso se ne sentirà la mancanza...
la RAM attualmente integrata dell'M1 fa molto meglio di una RAM a slot (in quanto il SoC non ha il compito di creare pool duplicati per ogni singolo componente ma basta un'unica copia per condividerla con tutti).

Si, sulle webcam infatti potevano puntare di più (visto anche il fatto che l'M1 dispone dell'ISP, quindi lavoricchia si, ma è sprecato proprio con quelle webcam).

Marco Olisteri

Chiamalo marketing, lo sta' praticamente testando ogni Youtuber in qualsiasi posto del mondo, e le aspettative solo appunto quelle dichiarate all'evento... surriscaldamento nullo, crash nullo, batteria che dura una cifra e, soprattutto, elaborazione molto più rapida della controparte Intel.

Ovviamente, seppur Rosetta riesce a far il suo lavoro meglio di Intel in modo nativo, è logicamente ovvio il suggerimento di dover ricompilare le app per girare nativamente in ARM.

Marketing è l'ultima cosa con cui reputerei gli M1, è proprio diversa la cosa!

Andrej Peribar

Lo schermo lucido secondo me è già un contro, però ho letto in giro che hanno trovato modi di limitarne il riflesso.

Karellen

Effettivamente sì, non è il massimo, ma comunque se pensi che l'aggiunta di touchscreen non ha contro se non vuoi usarlo, e per quella volta ogni tanto che vuoi usare un'app per ipad potrebbe essere effettivamente utile.

Mastro

con la versione 2010 è diventato SSD e il prezzo si è aggiornato a 999 dollari, la versione 2008 costava 1800 dollari, poi la versione 2009 1500 dollari

Mah, allora mi confondo io, mi pareva che già la versione 2008 avesse l'SSD su slot. Proprietario, ma comunque su slot.

Mastro

non aveva proprio un SSD... il primo air era inutilizzabile e costava 2000 euro, dalla versione con SSD è diventato una bestia e al prezzo di 1000 euro

Ma l'SSD era sostituibile.

Paolo C.

Più che altro è meglio aspettare applicazioni native. In particolare la suite Adobe

Mastro

La prima generazione di air aveva un disco da 4800 inutilizzabile

piero

il prezzo.

Giulk since 71'

Il fatto che sia un portatile è irrilevante, sono dischi standard, li puoi mettere dove vuoi, portatile, fisso, case esterno etc etc, in questo caso basta che hai il connettore pci 4x

Daniele

C'è così tanto da esplorare ancora.

Jawdj Dijadj
Egidiangelo
Alessandro Zara
Mastro

su un portatile?

Giulk since 71'

Parlavo del samsung 980 pro, pci 4x nvme

https://uploads.disquscdn.c...

Giulk since 71'

Ma che cavolo stai a di? per la cronaca, ho un MacBook Pro 16 con i9 e un MacBook Pro 13 del 2018, oltre a un paio di portatili windows gaming e un pc desktop assemblato da me, quindi scusami ma non ho alcun bisogno di comprarmi un xps dell

Se parliamo di prestazioni di lettura e scrittura sequenziali, le performance che fà il MacBook con m1 sono buone ma nulla di che, l'air con intel passato era indecente come prestazioni disco.

Le prestazioni comunque dipendono dalle memorie e dal controller non dal fatto che il disco sia saldato o meno

DeeoK

Lattuale MacBook Pro, per cui dichiarano 20 ore, pesa 1,4 KG. Perdere 5 ore di autonomia per risparmiare 3 etti secondo me non sarebbe male.

Mastro

o santo d i o! se fai un benchmark su xps vedrai che non supera i 1000MB/s in scrittura e 1800MB/s in lettura! Per questo ti ho chiesto i dati su una macchina e non quelli ottimali dichiarati dal produttore! Il tuo problema è che vivi scollegato dalla realtà

Giulk since 71'

Ah tra parentesi sono un pò andato in fondo alla questione, per mera curiosità, i dati sarebbero questi :

M1 MacBook Air: 2,190.1 MB/s write, 2,676.4 MB/s read
2019 MacBook Air: 1,007.1 MB/s write, 1,319.7 MB/s read

Il punto è che va al doppio dell'air con intel perché il disco dell'air con intel aveva prestazioni ridicole, veramente quelle prestazioni in scrittura sequenziale sono veramente basse, ci vuole poco a fare il doppio

Per quanto riguarda invece laptop windows, non ho controllato in dettaglio ma non ho difficoltà a credere che un comune xps dell 13 abbia dischi ssd che possano raggiungere quelle velocità, per la cronaca un pci 4x tipo il summenzionato Samsung 980 pro fa oltre 6,000 MB/s in lettura e più di 4,000 MB/s in scrittura

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

iPhone 12, Mini, Pro e Max: vi spieghiamo le differenze (e quale scegliere)

Recensione iPhone 12 Mini: grazie Apple, ci voleva

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno