Samsung, budget da capogiro per combattere TSMC: 116 mld di dollari

17 Novembre 2020 37

116 miliardi di dollari: a tanto ammonta il budget che Samsung ha stanziato per i prossimi anni con l'obiettivo di dare battaglia, e possibilmente sconfiggere, TSMC nella fabbricazione di processori. Stando a quanto riporta Bloomberg, il piano è stato illustrato dalla dirigenza coreana nel corso di un evento a porte chiuse tenutosi nelle scorse settimane.

Samsung è un colosso nel settore dei semiconduttori, ma il merito va in larga parte alla divisione memorie. Come fonderia, la taiwanese TSMC ha un vantaggio enorme: produce oltre il 50% dei chip in tutto il mondo, e ha clienti d'eccellenza come Apple, HiSilicon/Huawei (almeno fino a un paio di mesi fa), Qualcomm, NVIDIA, AMD e tanti altri. Le quote di Samsung Foundry si fermano appena al 18%.

Uno degli obiettivi primari è avere pronto il processo produttivo a 3 nm nel 2022, più o meno in contemporanea con TSMC - dovrebbe essere quindi già nella seconda metà dell'anno. Samsung spera di avere un vantaggio tecnologico sulla rivale usando una tecnologia più sofisticata ed evoluta, la GAA o Gate All-Around, che secondo molti esperti è la next big thing del settore, mentre TSMC impiegherà ancora la più rodata FinFET.

TSMC dovrebbe affidarsi alla GAA per il processo a 2 nm nel 2024. Alcune previsioni più ottimistiche parlano di fine 2023, ma proprio in queste ore il Taiwan Economic Daily dice che per quella data dovrebbero essere prodotte le prime partite di prova, per poi avviare la fabbricazione in massa nel 2024.

Gli investimenti di Samsung sono ingenti, ma del resto si parla di un mercato estremamente ghiotto, in grado di generare fatturati annui pari a 250 miliardi di dollari. Vale la pena osservare che Samsung ha già iniziato a capitalizzare: come abbiamo visto, nell'ultimo periodo ha vinto appalti piuttosto importanti, per esempio con NVIDIA per le GPU RTX 30 e con IBM per i suoi superchip per datacenter. Si prevede inoltre che il colosso sudcoreano sarà coinvolto nella produzione di Snapdragon 875 di Qualcomm e nei chip M1 di Apple.

Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 558 euro oppure da Amazon a 749 euro.

37

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Mazzocchi

mamma mia che ignoranza... non servono ingegneri per aprire una fonderia di microchip? ma ti rendi conto delle cavolate che dici, mica si producono incudini e martelli, si producono chip con processi produttivi che coinvolgono nanometri. se pensi che un qualunque operaio dell'ilva o mirafiore possa eguagliare i taiwanesi o sudcoreani sei messo male ahahah . se fosse solo questione di tasse e manodopera e controlli perche la Nigeria non ha il primato nel microchip? perche la cina sta investendo centinaia di miliardi per farsi una supply chain nel campo dei semiconduttori e nonostante ciò ci sono fallimenti?
vediamo dove andra a finire l'italietta degli italioti come te fra 10 anni.

Nebula

Ahhahahahaha perché per aprire una fonderia servono ingegneri ? Gli ingegneri casomai servono per sviluppare un processo produttivo con per lavorare in una fonderia(dove in percentuale sarebbero pochissimi ) ..non vengono in Italia o in Europa per 2 motivi .
1) costo della manodopera nettamente più alto di Cina ..taiwan e compagnia bella
2) tassazione elevata .
3) in piccola parte più controlli su molti aspetti ..ambientali .. sicurezza sul lavoro ecc..

Marco Mazzocchi

quindi per te la rovina dell'Italia è la cina? no perche da quanto la cina è entrata nel wto fino ad oggi, il pil americano è raddoppiato e la germania ora esporta il 40 per cento in cina. e quei due paesi odiano la cina ideologicamente. quindi non mi torna il tuo discorso. la cina ha rovinato l'Italia? l'Italia che non investe in ricerca e sviluppo è colpa della cina? l'Italia in crollo demografico è colpa della cina? l'Italia con una classe politica populista è colpa della cina? gente arrogante come te che sta facendo fallire certi paesi occidentali. sarò pure cheerleader di Winnie the Pooh, ma Winnie the Pooh sta facendo crescere l'economia cinese aggiungendo un'intera italia all'anno al pil cinese. tu chi sei fan? scommetto di te stesso e basta, ed è questa la mentalità che tira giu l'Italia, l'Italia divisa dove ognuno pensa al suo orticello ;)

AcommonAlien

Woow mi piace questa risposta, insultare la gente ti fa avere ragione sicuramente :D
Ed anche non capire un discorso strumentalizzandolo è davvero intelligente :)
È grazie a gente come te, che l'Italia (ma anche tutto l'occidente) va sempre peggio, piccola cheerleader di Xi Jinping (Winnie the pooh per gli amici :D)

Marco Mazzocchi

Ti dimentichi che in Italia abbiamo l’ilva? E tu davvero pensi che non costruiscano fonderie solo perché l Italia ha norme ambientali? L Italia non ha proprio nessuna attristiva perché non ha supply chain, non ha talento in questo campo e non è integrato nel settore manifatturiero elettronico.

Marco Mazzocchi

Ahahah tua madre è la mia cheerleader invece. Secondo te von Braun senza i fondi americani e le migliori menti del mit, del jtl cosa avrebbe fatto? Che discorso stupido. Sei ancora rimasto a galileo? Vatti a guardare i dati dei brevetti depositati ogni anno dai singoli paesi, la Cina l anno scorso ha superato pure gli usa. Fatti a guardar anche l italian nel mentre. Noterai che fa pena. Questo perché gente come te ancora pensa a Galileo e Da Vinci ahahha continua a fare lo spaccone, vedrai come finiremo noi italiani con la tua mentalità ;)

AcommonAlien

Scusa, parla in italiano piccolo flatello :)

ydlale

Infati hanno le migliori università del mondo anche le migliori università americane oltre 50% asiatici

Alessio Ferri

La Cina ha la maggioranza della popolazione concentrata nell'area costiera. Il Taiwan è molto densamente popolato.
Il Giappone è palesemente sovrappopolato e tutto infilato nelle aree costiere, al punto che si vede pure dal satellite che ci sono pezzi che cambiano colore.
Ora: come ti dicevo non è l'unico fattore, ma le fonderie moderne sono enormi e richiedono molta area, inoltre il processo di lavorazione dei semiconduttori è inquinante e ha un problema di sicurezza per gli operatori, virtualmente tutti i solventi usati per i trattamenti sono cancerogeni e associato con l'immenso consumo d'acqua non è raro che l'acqua sia contaminata. In uno stato con sindacati piuttosto aggressivi ed organizzazioni attive nell'ambiente non conviene investire per queste produzioni.

Marco Mazzocchi

sei tu che hai fatto l'accusa, non io. sta quindi a te dimostrare per primo che hai ragione, poi nel caso sta a me ribattere. che la cina sia in termini assoluti il primo emettitore di CO2 al mondo è assodato, ma in termini procapiti è ai livelli europei, mentre gli Stati Uniti e australia consumano il doppio a livello pro capite. inoltre tieni conto che la cina produce per tutto il mondo e ha la più alta popolazione mondiale. Taiwan, Giappone e sud corea sono tutti paesi industriali, ma sono virtuosi nei termini ambientali. non ti scordare bello mio che noi abbiamo l'ilva con i tumori annessi, le scorie nucleari nascosti dalla Ndrangheta, le mozzarelle blu, lo smog perenne nella zona industriale padana. con che faccia vai a fare la morale ai paesi dall'altra parte del mondo ahaha

AcommonAlien

Non credo di aver detto questo. Ti ho solo detto che il numero non serve nella scienza. Guarda ad esempio von Braun, 1 sola persona ha permesso il viaggio sulla luna. Oppure, guarda Galileo o Leonardo o Einstein o Newton. Sono singole persone, non nazioni intere ;)

Forse perché non gli dà tutti i diritti? :D

Fammi vedere i dati/le prove che sono 6 milioni ogni anno e che guadagnano 2000 miliardi ogni anno :)

Ps. So che sei la cheerleader italiana di Winnie the Pooh, già ho letto tante volte il tuo nome

Alessio Ferri

Tu neghi che Cina (sta investendo), Taiwan, India (a parole sta investendo), Giappone e Sud Corea sia posti molto inquinanti?

Marco Mazzocchi

Ahahah, quindi dici che gli ingegneri cinesi sono qualitativamente peggio di quelli italiani? Su quali basi affermi questa teoria? Hai delle prove, dei dati? E perché dovrebbero sabotare il loro governo? Aggiungono un pil pari a quello italiano ogni anno

Marco Mazzocchi

Perché tu conosci a menadito le leggi ambientali di Taiwan, Giappone, sud Corea o Cina?

Alessio Ferri

Il discorso tuo è corretto, ma non puoi negare il fattore ambientale. Il fatto di essere democrazie non significa attenzione all'ambiente.

AcommonAlien

Ti ho messo l'up volte perché hai ragione per più del 50%. Però, il problema non è nemmeno la burocrazia ma i costi della politica e la mentalità di volersi arricchire in 2 giorni, e la voglia dei manager di fare cassa risparmiando su tutto, e non produrre prodotti di qualità con poco utile e guadagnare di conseguenza(non tutti fanno così, ma parecchi...) (qua in Italia)... Guarda la gestione della Fiat degli ultimi 40 anni, o guarda l'Ilva...

AcommonAlien

Sai, che l'importante nel settore scientifico non è né il numero di persone, né la disponibilità economica, ma la qualità?
Che si laureano 6 milioni ogni anno, non vuol dire che sono esseri superiori, anche perché avrebbero sabotato la dittatura del partito in quel caso :)

ydlale

Tra altra la cina attualmente è il paese che investe di piu sull'ambiante pro capite.
Con obiettivo di arrivare nel 2050 a emissione pari

Fede64

Sono economie piu recenti, è normale che siano piu orientate al nuovo mercato

noncicredo

Giusto gli spiccioli che ho nel borsellino. Pezzenti.

Marco Mazzocchi

Mi fate ridere. Sentiamo quanti ingegneri esperti nel campo dei circuiti integrati troviamo in Italia? Nella sola Cina si laureano ogni anno 6 milioni di ingegneri: vuol dire che dal 2010 ad oggi hanno sfornato ingegneri pari all intera popolazione italiana. Voi pensate davvero sia una questione ambientale? Continuate con questo senso ottuso di superiorità e vedrete dove finiremo. le fonderie sono in Corea e in Taiwan (democrazie), in Cina e Vietnam sono pochissime.

piervittorio

A differenza di quanto riportato nell'articolo da Francesco, Nvidia e Qualcomm si avvalgono quasi esclusivamente di Samsung Foundry (solo gli SD855 ed 865 sono stati prodotti da TSMC, in tempi recenti, così come Nvidia si affida a TSMC solo per il Tegra X1 - a 16nm - della Nintendo Switch e della Shield).
Semmai tra gli altri nomi che si affidano a TSMC, non citati dall'articolo, ci sono Mediatek, Amlogic, Broadcom, Realtek, Novatek ecc.

nitrusOxygen

Che dite vendo TSMC o aspetto?

quanta verità in un rigo e mezzo. e poi noi dobbiamo stare attenti anche a che bicchiere usiamo.

Rendiamociconto

infatti, ipotetico dell'irrealtà, purtroppo

opt3ron

In Europa fabbricano i macchinari per le fab , Olanda e Germania sono al livello più alto e profittevole della catena produttiva dei semiconduttori , i 116 miliardi finiranno tutti nel Nord Europa.

Ginomoscerino

fossimo una vera Unione coesa e non un'accozzaglia di Stati che diventano uniti ogni tanto si potrebbe anche fare

Alessio Ferri

I fiumi in europa non possono diventare multicolore per fare un favore ad un'azienda. In Cina, India e altri sì

Tango_TM

5? fai 10

Austrian school

Con i costi e le burocrazie europee ne fanno 3 di fonderie nel sud est asiatico. Se poi prendi l'Italia come riferimento forse ne fai anche 5.

Rendiamociconto

basta che o l'europa li obbliga a farlo se vogliono vendere in europa oppure altra soluzione è permettere di pagare una miserie i lavoratori, poche pause e non troppo diritti....

Da quel che so i 3 nm indicano la lunghezza del gate nel transistor, non la dimensione del transistor (ha comunque il suo significato). Sta di fatto che ad ogni generazione di processori riescono ad aumentare la densità dei transistors

Ginomoscerino

in Europa ci sono paesi con capitali più grossi della Corea del Sud, solo che qui abbiamo puntato tutto su Auto (e tutto la catena), Banche, Lusso e la vecchia industria. mentre l'Asia ha puntato a ciò che stava nascendo durante la loro crescita cioè IT e tutto il contorno.

SuperDuo

Venissero a farla in Europa una nuova fonderia. Sempre i soliti Cina, Vientnam, Corea e via dicendo. Passi la corea che è la loro patria ed è democratica ed evoluta ma gli altri, brr...

JustATiredMan

si fa presto a dire 3nm... tanto si sa che son numeri buttati li.

tulipanonero1990

Se solo in Europa ci fosse qualcuno con i capitali sufficienti per sedersi a quel tavolo.

Bene, spingere l'acceleratore serve a progredire più velocemente verso chip più veloci ed efficienti, che se seguissero tutti il modello di Intel avremmo gli smartphone con raffreddamento Noctua.

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

Recensione HONOR Router 3: il miglior Router Wi-Fi 6 qualità/prezzo

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno

Recensione Honor MagicBook Pro, occhio ai paragoni azzardati!