Mac Apple Silicon con app iOS: importanti sviluppatori rimandano l'appuntamento

10 Novembre 2020 124

Oggi è un giorno importante per il percorso di transizione dai Mac basati sulle CPU Intel a quelli dotati delle CPU Apple Silicon con architettura Arm. Nel tardo pomeriggio (19:00, ora italiana) la casa di Cupertino solleverà il sipario sui primi portatili con Apple Silicon, fornendo dettagli sulle specifiche e sulle prestazioni. Uno dei vantaggi della nuova architettura del processore sta nella possibilità di eseguire su Mac le app per iOS. Sulla carta, quindi, tutte le app sviluppate per iPhone e iPad sono compatibili con i nuovi Mac; in concreto, però, Apple offre la possibilità agli sviluppatori di escludere le app iOS dallo store unificato.

Stando ad un recente report dei colleghi di 9to5Mac sembra che questa possibilità sia stata già sfruttata da importanti sviluppatori che hanno deciso di non rendere - almeno per il momento - disponibili per il download su Mac con Apple Silicon le proprie app per iOS. Un elenco provvisorio delle app iOS che, per ora, non sono scaricabili sui nuovi Mac comprende:

  • Le principali app di Google: Maps, Drive e Gmail
  • Le app di Facebook: Instagram, WhatsApp, Messenger, Facebook
  • Social e streaming: Amazon Prime Video, Disney+
  • Alcuni giochi molto popolari: Candy Crush, Among Us, Real Racing 3

Potrebbero invece essere subito disponibili sui nuovi Mac: Netflix, l'app di HBO Max, Sky: Children of the Light, Subway Surfers, e Temple Run.

Le app iOS potenzialmente compatibili con i nuovi Mac saranno accompagnata dalla dicitura: Designed for iPad. Not verified for macOS. Se l'app non è compatibile, l'App Store indicherà all'utente di scaricarla su un iPad o su un iPhone.

La situazione appena descritta è in evoluzione: sarà probabilmente necessario attendere un po' di tempo per valutare le mosse degli sviluppatori. In alcuni casi la scelta di non rendere subito disponibili le proprie app iOS su Mac con Apple Silicon potrebbe essere solo temporanea e motivata dalla volontà di essere certi che l'app funzionerà correttamente sulla nuova piattaforma, in altri casi la decisione potrebbe essere definitiva e in altri ancora semplicemente gli sviluppatori potrebbero non aver ancora deciso quale scelta compiere.

Questi assestamenti lato software con i nuovi Mac sono da mettere in conto perché la grande rivoluzione lato hardware andrà di pari passo con un altrettanto rilevante processo di adattamento del software, e ciò vale sia per le app iOS, sia per le applicazioni preesistenti sviluppate per i Mac dotati di processori Intel. I lavori in questo senso vanno avanti sin dall'annuncio di macOS Big Sur, la prima versione del sistema operativo dei Mac ad offrire il supporto ai processori Apple Silicon.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da interteria a 455 euro oppure da ePrice a 496 euro.

124

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GinoGinoPilotino

Temo sia così anche per Apple

yepp
stef684

Non vedo molta utilità nel prendere delle app pensate per iOS e metterle sullo store di macOS. Penso che Apple stessa non voglia una cosa del genere, o almeno spero..
Magari con i processori ARM per gli sviluppatori verrà più facile adattare app iOS per macOS, ma se l'app non è stata pensata adeguatamente per girare su macOS la vedo una cosa un po' inutile.

Federico C

Si, ci saranno moltissime applicazioni in più ma il 99% non se le filerà come per le Universal App di Windows Phone. A chi usa un mac spesso servono applicazioni da linea di comando, Adobe, final cut, daVinci.. non 100 cloni di Candy Crush o Farmville.

Federico C

considera però che già ora guardando i benchmark i processori Apple fanno benchmark da paura rispetto agli Intel.. io credo davvero il rapporto potenza\prezzo possa migliorare rispetto alla current gen.

Federico C

Le differenze "vere" fra Mac e iPad sono l'accesso alla linea di comando, la presenza di strumenti di sviluppo e di sistema, l'accesso al file system e le finestre ridimensionabili, ne vedi altre? Se anche l'interfaccia utente venisse resa anche quasi uguale fra le due famiglie, sarebbe una goccia nell'oceano

Madfranck

e' piu' facile che aumentino

Madfranck

solo un po?? mai avuto un mc vero?

Bob Malo

Lasciali stare, non capiscono che c'è gente che ci lavora sul serio con queste macchine e le preferisce per un discorso di ambiente e stabilità di sistema. Per loro i Mac sono solo roba da youtuber o gente arricchita.

Bob Malo

Secondo me la probabilità che costino di meno c'è, è concreta; male che vada costeranno quanto le attuali versioni Intel. Ovviamente per riduzione di prezzo non ti aspettare che te li tirino dietro; mi aspetto, giusto per fare un esempio, che se l'attuale Air base costa 1.200€ in configurazione ARM potrebbe costarne 1000€.
Ad ogni modo stasera vedremo.

Luca Lindholm

lol, vero. XD

GinoGinoPilotino

Stata, jmp, spss, matlab, R, Python, C++, lab View. Ho fatto tesi e progetti con un core 2 duo e 4 Gab di ram, anche oggi girerebbero

7829/bis

Ovviamente anche mascherine, lavarsi le mani

Alessio Ferri

Solo quando noi poveri sviluppatori perdiamo qualche giornata per salvarvi dalle incompatibilità, altrimenti se potessi fare come dico io non funzionerebbe più nulla da ios.

Giulk since 71'

Quello si, ma chiedevo cosi per curiosità visto l'evento

Alessio Ferri

Safari ha un'idea sua di come dovrebbe funzionare il flex con lo scrolling.
Oltre che altre idee su altre parti di css, sugli async javascript. Considerando caniuse ha mille incompatibilità

fabrynet

Seguilo sul sito Apple con i sottotitoli in inglese, molto meglio.

fabrynet

Cosa vi fa pensare che il passaggio ad Apple Silicon implichi una riduzione dei prezzi?

fabrynet

Non credo proprio.

Luca Lindholm

Guardi che la transizione arriverà su TUTTA la gamma dei Mac, fino ad arrivare ai MBP più potenti, agli iMac e anche ai Mac Pro.

si ribadisce il fatto chè sarà il mac a diventare un semplice ipad un po piu evoluto...

Andre Sergio Da Rio

scusami, non per esser il solito rompi palle, ma stiamo parlando di un macbook air e al massimo macbook pro che già ora son abbastanza scarsi. che programmi seri usano su air? e lo dico avendo air.

Dark!tetto

Penso che le prime versioni siano limitate per forza di cose, anche perchè un'app emulata non è mai come una nativa. Penso invece che Safari per prendere l'esempio, non avrà grossi limiti, almeno non quelli di iOS che è il motivo per cui uso altroanche su iPhone e iPad. Sono proprio curioso, ma al momento non ho intenzione di fare il passaggio, sto su un MBP del 2015 e almeno deve tirarmi quei 2-3 anni.

Andre Sergio Da Rio

sarebbe un vero evento se costassero meno

Alcmaeon

Concordo sul gaming, era un esempio (non molto centrato) di software desktop.

Resta il punto: queste app arriveranno anche, ma... servono davvero? Credi che Mac avrà i limiti di Safari su iOS?

I software necessari au un mac sono quelli di classe desktop per video editing, modelli 3D, Office, programmi professionali.

AnalyticalFilm

L'ago della bilancia è il prezzo.

Se costeranno di meno potranno seriamente rompere il monopolio Wintel e creare una vera alternativa.

Se costano di più saranno per forza di cose relegati all'irrilevanza nel panorama PC attuale, e non ci resterà che aspettare che Microsoft guidi il cambiamento vero

Alphabeto

Ricordatevi di mantenere la distanza di un metro...

Dark!tetto

Ma quelle funzioneranno di sicuro, se non nativamente tramite Rosetta2 inizialmente, qui si parla di app "importanti" per iOS

Dark!tetto

In linea di massima chi acquista un desktop per giocare non prende un Mac, perchè non ce ne sono di giochi più prestanti di Real Racing pe MacOS. Sul resto concordo in parte, vero che si possono sfruttare via browser, ma Apple non ha un gran rapporto con le PWA su iPhone/iPad e Chrome di per se è già un browser che fa da veicolo per l'account google e tutti i servizi ad esso legati. Sono sicuro che appena si metteranno d'accordo comunque arriverà tutto in un lampo.

Dark!tetto

Per me è solo una mossa per ottenere qualche vantantaggio negli accordi commerciali, che ne so, penso a Stadia per esempio, agli ultimi scontri Facebook Apple etc etc
Diverso il discorso per Amazon che ormai sembrano pappa e ciccia con Apple.

Dupalle

Esatto i Mac trasformati in laptop simil iOS con finestra un po’ più multitasking un po’ più di potenza è un po’ più di grandezza schermo e via a loro se tutti comprano luma fusion per Mac si allarga la base vs iMovie e Final Cut Pro troppo complessi per i neofiti

Dupalle

Col Mac arm potrai avere 1 Mac e usarci app di iPad è iPhone mentre magari hai 1 tablet Samsung e cellulare LG con Android insomma in teoria iPhone e iPad venderanno meno ma Apple ha difficoltà a produrne tanti per cui accetta perché su più Mac venduti con arm avrebbe margini maggiori

esperto

Si praticamente è lo stesso iphone da 3 anni con zero innovazione

7829/bis

è una minaccia?

Alcmaeon

Forse sbaglio, ma immaginavo un Mac ARM da usare come un normale computer: usufruendo quindi dei servizi citati dal browser anziché da app dedicate.

Quello che non dovrà mancare saranno la suite Adobe, MS Office (con compatibilità e funzionalità da desktop, non da mobile), DaVinci Resolve, e in generale tutto il software di qualità desktop.

Allo stesso modo immagino cche chi acquista un desktop cerca giochi un po' più prestanti di Candy Crush o Real Racing...

AllBlack

Ne riparliamo stasera verso le 21...

thinking_about

tralasciando MacOS che non uso.
Per quanto riguarda W10, Microsoft ancora non ha finito la migrazione al fluent design, annunciata ormai in tempi immemori. Per dire, hanno da poco aggiornato i menù Office al fluent design. E poi, più che migliorare hanno indietro, il fluent design ha portato ha una scarnificazione delle funzioni assurda, senza contare la minor intuitività di molti menù.
Sicuramente però sono più carini, per quanto può contare

GinoGinoPilotino

Parlo di Matlab, stata , jmp, spss anche

thinking_about

ma non gli permetteranno mai lo store unico su OS x, colerebbero a picco

alex

Non si parla di app importanti, ma di app importanti di iOS, è ben diversa la cosa. Mi pare ovvio che sul sistema per telefoni le app più importanti siano social e simili. Queste si vanno semplicemente ad aggiungere al parco software tipicamente da computer che MacOS ha già

Andrej Peribar

Questa è roba i cui porting sono solo legati ad accordi o disaccordi commerciali.

opinionista

La massa vuole sapere se avrà facebook. Le altre app "Pro" verranno presentate a chi di settore e son sicuro che verranno adattate con priorità elevata.
Non ci fai click se scrivi LumaFusion su Macbook. 2/3 delle persone non sa cosa sia.
Se parliamo di App presenti ora unicamente su Macbook e non su sistemi "mobile", ancora peggio.... poco interessante come articolo.

opinionista

Continuo a non capire i problemi. Ho iPad 2018 e iPhone, oltre che un pixel 2XL, un macbook Air (del lavoro) e un Alienware R15 2017. Spazio per tutte le varie soluzioni.
Sinceramente problemi di navigazione con iPad non ne ho risentiti. Idem con iPhone.
Sarà che son consapevole del fatto che è un iPhone e non va sostituito ad un Pc. Sicuramente non vado a gestire Youtube Studio direttamente dalla versione Desktop del sito, ma vado da app.
Idem per altri siti e servizi che ovviamente van usufruiti da App e non da browser. Per il resto davvero ogni sito mi si apre e riesco a leggere. Forse pesa parecchio quando ci sono siti stracolmi di pubblicità, ma li evito e fine.

UnoQualunque

Beh spero di no. Se no la nuova visione di Apple sarà quella di far spendere minimo 2000 euro per un computer giocattolo. Ok che hanno tantissime app nello store, ma non possono paragonarle a dei veri programmi.

UnoQualunque

Credo che quei programmi siano già pronti per essere compilati in ARM. Anche se non ho ancora capito se hanno previsto un'emulazione, una conversione, una magia per i programmi Intel che non verranno convertiti per ARM.

UnoQualunque

Da una parte questa cosa è molto brutta. Stiamo finendo come con IE. Solo Firefox si sta salvando ma anche lui inizia ad arrancare. Non dovrebbero essere gli sviluppatori ad adattarsi ad un browser, ma si dovrebbero attenere agli standard HTML5. Venerdì con orrore ho scoperto che Google Meet girava solo su chrome e molti utenti in azienda avevano una call organizzata su quella piattaforma. Sui PC aziendali c'è Firefox e Edge (nuovo e vecchio) e su nessuno di quelli girava, nemmeno sul nuovo Edge. Questo se non stiamo attenti sarà il futuro di internet. Se Google non vuole, taglia le gambe ai concorrenti. Per la storia di Meet sto aspettando un'articolo apposta per scriverlo a caratteri cubitali. Sarebbe da denuncia!

fabrynet

Non mi risulta.

ghost

Ha più RAM xD

ghost

Anche secondo me questa volta apple rischia più delle altre. Ma secondo me il loro ragionamento è che comunque andrà nel peggiore dei casi parte dell'utenza ios si sposterà su mac e a quel punto anche se spariranno i programmi professionali virando verso windows loro avranno comunque entrate sicure tea abbonamenti e percentuali dallo store mac

Recensione MacBook Air con Apple Silicon M1, il futuro dei notebook è già qui

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

iPhone 12, Mini, Pro e Max: vi spieghiamo le differenze (e quale scegliere)

Recensione iPhone 12 Mini: grazie Apple, ci voleva