Evento Apple di novembre, arriva un nuovo "hashflag" su Twitter

05 Novembre 2020 0

Apple ha preparato un nuovo "hashflag" per il suo evento "One More Thing" di martedì prossimo: sono sostanzialmente degli Emoji custom che si possono creare a acquistare facendo in modo che si posizionino a fianco di un hashtag su Twitter. Sono piuttosto costosi ed esclusivi, e vengono usati solo nelle occasioni più importanti e seguiti a livello mondiale - o per lo meno americano: per esempio vacanze particolari, o il Super Bowl, e così via.

Apple ha usato un hashflag per entrambi i suoi eventi più recenti - quello di settembre, "Time Flies", in cui ha presentato Apple Watch Series 6 e non solo; e quello di ottobre, "Hi, Speed", in cui sono arrivati gli iPhone di nuova generazione. Li vedete qui di seguito - a sinistra quello di settembre, a destra quello di ottobre.


In concreto, bastava scrivere l'hashtag #AppleEvent su Twitter e l'hashflag compariva automaticamente subito dopo per la durata della campagna di marketing concordata tra le due aziende. Lo stesso quindi succederà nel periodo circostante il 10 novembre. Non abbiamo, naturalmente, dettagli specifici sull'accordo tra le due parti; ma Agency Creative sostiene che queste particolari campagne possono arrivare a costare anche 1 milione di dollari.

Il nuovo hashflag, che vedete in apertura, è quindi in linea con gli altri due prodotti da Apple. In sostanza, si tratta dell'iconica mela morsicata colorata con la stessa grafica vista negli inviti e nel materiale promozionale che anticipa l'evento.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Cellularishop a 649 euro oppure da Media World a 699 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Recensione MacBook Air con Apple Silicon M1, il futuro dei notebook è già qui

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

iPhone 12, Mini, Pro e Max: vi spieghiamo le differenze (e quale scegliere)

Recensione iPhone 12 Mini: grazie Apple, ci voleva