Intel Rocket Lake-S: frequenza Boost di 5,5 GHz per il Core i9?

14 Ottobre 2020 38

Il recente debutto dei processori AMD Ryzen 5000 ha sicuramente portato ulteriore pressione e preoccupazione nella divisione processori consumer di Intel; i miglioramenti apportati da AMD sono senza dubbio sostanziali (+19% di IPC) e possiamo definitivamente affermare che l'ottimizzazione del processo produttivo a 7nm ha dato i suoi frutti.

Sappiamo che Intel non potrà rispondere prima del Q1 2021, periodo che vedrà l'arrivo sul mercato dei primi processori desktop 11a gen "Rocket Lake-S", realizzati ancora una volta con processo produttivo a 14nm (+ periodico) ma a quanto pare non privi - a parità dei Ryzen 5000 - di novità architetturali.


Secondo quanto riportato dal noto leaker ITCooker, le CPU Rocket Lake-S offriranno comunque un salto prestazionale rispetto agli attuali Comet Lake-S, un incremento che sarà visibile soprattutto in gaming ma non solo. In un post pubblicato su Facebook, ITCooker afferma che i processori Rocket Lake-S arriveranno in configurazione fino a 8 core/16 thread, questo sia per i modelli Core i7 che per il top di gamma Core i9.

Oltre a supportare l'interfaccia PCI-E 4.0, questi chip avranno un sottosistema cache ridisegnato che prevede 48KB di Cache L1 e ben 512KB di Cache L2; per avere un confronto, i Comet Lake-S offrono rispettivamente 32KB (L1) e 256KB (L2), la cache L3 invece dovrebbe rimanere di 16MB.

Grazie alla combinazione delle istruzioni AVX512 e di una frequenza di clock più spinta - a quanto pare 5 GHz su tutti i core - le prestazioni globali (parliamo dei modelli di punta) dovrebbero aumentare, permettendo a Intel di riprendersi lo scettro di CPU più veloce in ambito gaming grazie al clock single-core più alto. Ovviamente l'azienda non potrà fare miracoli dal punto di vista consumi/temperature, quindi aspettiamoci chip particolarmente esigenti da questo punto di vista.

L'attuale top di gamma Intel Core i9-10900K può raggiungere i 5,3 GHz in modalità Boost.

Le indiscrezioni sulle prossime CPU Intel non finiscono qui. Secondo un ulteriore leak apparso su Twitter, il modello di punta Rocket Lake-S Core i9 sarebbe capace di raggiungere una frequenza Boost nell'ordine dei 5,4-5,5 GHz, valore decisamente al limite vista l'architettura e che, come detto sopra, garantirà un ulteriore boost prestazionale ma con un sicuro impatto sui consumi e le temperature di esercizio. D'altro canto, l'attuale Core i9-10900K può toccare i 5,3 GHz grazie al Thermal Velocity Boost, quindi non è da escludere che l'azienda di Santa Clara abbia potuto "limare" altri 100-200 MHz.

Gli ultimi dettagli riguardano i prezzi: secondo quanto riportato - e parzialmente confermato da voci di corridoio degli ultimi giorni - Intel sarebbe pronta ad attaccare AMD dal punto di vista dei prezzi retail. Il prossimo Core i9 infatti potrebbe posizionarsi nella fascia dei 449 dollari mentre il Core i7 Rocket Lake-S (Boost sui 5,2 GHz) intorno a 400 dollari.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Phonemaxi a 390 euro oppure da Amazon a 469 euro.

38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Just.In.Time

Non capisco perché intel non vada a riprogettare l'architettura per aumentare l' ipc senza aumentare le freq già ora al limite.
Am lo ha fatto per ben 2 volte con successo.

darthrevanri

Il calore dissipato non sparisce rimane nella tua stanza/case.

xAkmarx

Da 1700 a 3700 ne è passata di acqua sotto i ponti, sicuramente di prestazioni, ma anche di calore che si fa fatica a dissipare con qualsiasi dissipatore, perchè rimane dentro la cpu. Altra cosa che ho notato è che all'aumentare dei mhz delle ram, aumenta di parecchio anche la temperatura, probabilmente perchè il controller delle ram fa molta piu' fatica. Ad ogni modo...basta vedere le recensione del 3300x, ottimo quad come prestazioni, ma non può fare quasi 75 gradi in full load!

danieleg1

Oltre al sito ark di intel, dai un occhio a wikichip.

Alessio Ferri

No, non sono usate, soprattutto perchè rallentano il clock della cpu

Alessio Ferri

Ricordo a tutti che il raffreddamento ha un limite dovuto alla superficie. I core sono molto piccoli e generano tanto tanto calore (in questo caso), per cui rischiano di fondere ad esagerare (i chip server ad alta potenza sono più grossi).
Per il resto non vedo perchè non prendere una pompa di calore con capacità computazionali con gli incentivi. Centrale fotovoltaica/Turbina eolica di alimentazione inclusa

Sherthes

Sbagliato, se un 105W sta sempre a 60°C vuol dire che il dissipatore che ci accoppio smaltisce un po' di calore e riesce a mantenerlo a 60°C. Se, invece, lo stesso dissi lo montassi su una CPU da 180W non riuscirei a mantenerla a 60°C, perché sarebbe sottodimensionato. La potenza è data come lavoro = energia = calore diviso l'unità di tempo, cioè, se qualcosa ha come potenza 100W, vuol dire che sviluppa meno calore (la metà) di un qualcos'altro che ha potenza 200W. La temperatura, invece, è misura del potere di scambio di calore di un dato mezzo. Se due CPU con TDP diverso, appunto 105 e 180W, stanno entrambe a 60°C, vuol dire che i due dissipatori sono di diversa efficienza/dimensione.

Sherthes

"in teoria" già comet e tiger dovevano essere gli ultimissimi a 14nm

Sherthes

Il solito sito ark intel?

Phil

Temperatura =/= calore.

MrPhil17

"Se una CPU consuma 180W e sta a 60°C fa più calore di una CPU che consuma 105W e sta a 60°C."

Phil

Cosa mi tocca leggere.

Ma i Watt in più pensi che spariscano nel nulla?

gioboni

Visto che in campo mobile si trovano ormai 3 generazioni di cpu intel che si accavallano come prestazioni e configurazioni, qualcuno sa indicarmi una qualche fonte dove vengano raggruppate indicativamente per gruppi?

MrPhil17

Se fanno entrambi 60° di temperatura che consumi 180W, 1000W o 15W sempre 60° sono.

Phil

Assolutamente falso.

Stai dicendo che 180W sono la stessa cosa di 105W? Dove pensi che finiscano i 75W di differenza?

MrPhil17

Forse lato VRM. ma per il resto è come paragonare un kilo di piume ad un kilo di pietre.

MrPhil17

MILLE MILA!!!! Tra un po' ad Intel servirà dei chiller ad azoto liquido al pari degli overclocker. :D

faber80

da possessore (ex) di 1700 posso dirti che non ho avuto alcun problema di dissipazione, utilizzandolo in discreto multitasking con grafica, vmware, e un pò di gaming, oltre a fare da server emby. Non ho mai superato i 70', ma conta molto l'adeguato case (uso un tower cm stacker) e una gestione ottimale dei cavi.
Sapessi quante configurazioni sono fatte male e pure un i3 sta fisso a 50' senza fare nulla.

Phil

C'è un bella differenza tra la temperatura della CPU e la quantità di calora rilasciata nella stanza.

Se una CPU consuma 180W e sta a 60°C fa più calore di una CPU che consuma 105W e sta a 60°C.

Robylyon93

"Grazie alla combinazione delle istruzioni AVX512 e una frequenza di clock più spinta, le prestazioni (parliamo dei modelli di punta) dovrebbero aumentare, permettendo a Intel di riprendersi lo scettro di CPU più veloce in ambito gaming"

Non mi risulta che le AVX512 siano usate in ambito gaming. Chi ha scritto l'articolo può argomentare?

xAkmarx

La stessa cosa dicevano degli attuali intel di decima generazione, eppure io continuo a vedere temperature piu' alte dei Ryzen, rispetto ad intel (escluso i9 che è in linea con Ryzen). Aspetto di avere un Ryzen 5000 per vedere se hanno ottimizzato, altrimenti i vecchi prescott saranno loro!

Igioz

si dovrebbero essere gli ultimi
in teoria

Sandruz

AMD ormai è leader tecnico del settore.

Come tutti sanno un Rocket va molto di più di un Comet!
:D :D :D

Sono ancora fermi al 14nm++++++++++++ superfin?

faber80

prescott edition.

faber80

"Ovviamente l'azienda non potrà fare miracoli dal punto di vista consumi/temperature"

ovviamente... e possono stare dove sono

Andrea M.

la prima CPU che se resta troppo in boost rischia la sindrome cinese.

Pip

Si, e il tutto a 1.5V di tensione e con un consumo di 250W

remus

Mi raccomando Intel piazza il base clock a 3ghz così potrai scrivere 90w tdp sulla confezione :D:D

Mostra 1 nuova risposta

Ryzen 7 920

Mostra 1 nuova risposta

AVX512? E chi le usa?

kanna mustafa

10 millisecondi*

Felipe Campos ™

E per circa 10 secondi

Sherthes

2008 -> 2020, 12 anni di differenza, la storia si ripete, a parti invertite. Prima AMD con gli FX che toccavano anche gli 8 GHz inutilmente, ora Intel con i suoi fornetti Rocket Lake.

Scemo 2.0

Ottimista https://uploads.disquscdn.c...

Angelo Perrone

ahahahahahah

GerryNap

Il tutto a 800w?

Recensione Honor MagicBook Pro, occhio ai paragoni azzardati!

Recensione Asus ZenBook Flip S, il primo con Intel Core 11th Gen!

Recensione MSI RTX 3090 Gaming X Trio 24G, semplicemente ESAGERATA!

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3080, il 4K non sarà più un sogno! Video