APU AMD Ryzen Rembrandt: core Zen 3 a 6nm, iGPU RDNA2 e DDR5 5200

23 Settembre 2020 72

Mentre siamo tutti in attesa di vedere cosa toglierà dal cilindro AMD con i processori Zen 3, attesi al debutto il prossimo 8 ottobre, dalla rete arrivano interessanti indiscrezioni sulle APU desktop di prossima generazione nome in codice Rembrandt.

Precisiamo che si tratta di prodotti attesi sul mercato non prima del 2022, ossia dopo che l'azienda avrà presentato la linea Cezanne nel 2021 (7nm+), erede dell'attuale Ryzen 4000 G annunciata a luglio (7nm). Sulla nomenclatura c'è ancora qualche dubbio in quanto AMD potrebbe optare per il suffisso Ryzen 6000, facendo chiarezza un po' come ci si aspetta per i primi modelli Ryzen 5000 "Zen 3" in arrivo a ottobre (ne avevamo parlato QUI).


Tornando alle APU desktop AMD Ryzen Rembrandt, i nuovi dettagli fanno riferimento a quella che sembra a tutti gli effetti una slide interna del produttore; nell'immagine riportata sopra, infatti, si intravede la linea di APU Cezanne affiancata alle Rembrandt.

Ricordando che si tratta di dati al momento non ufficiali, le caratteristiche di queste APU sono decisamente interessanti, non solo per la parte che riguarda la CPU ma anche per il reparto della grafica integrata. Questi chip infatti utilizzeranno il nuovo nodo produttivo a 6nm (verosimilmente TSMC) con supporto a memorie LPDDR5 5200 e una iGPU basata su architettura RDNA2.


Quanto alle prestazioni - a parte quelle relative a RDNA2 che vedremo meglio il 28 ottobre - ci si aspetta un netto salto in avanti rispetto agli attuali modelli presenti sul mercato Ryzen 4000G. C'è da considerare infatti che gli imminenti Ryzen 5000 Zen 3 a 7nm+ dovrebbero già garantire un aumento dell'IPC nell'ordine del 15%, mentre un'ulteriore ottimizzazione del processo produttivo a 6nm dei core Zen 3 permetterà probabilmente di aumentare la densità dei transistor (si parla di circa il 20%), garantendo ovviamente un'efficienza superiore.

In conclusione, AMD sembra avere molta carne al fuoco e una roadmap che - come emerso nel corso degli ultimi mesi - sembra ben definita e decisamente solida. Non ci rimane quindi che attendere l'8 di ottobre e vedere come si comporteranno i primi processori desktop Ryzen con la nuova architettura Zen 3 a 7nm+, il tutto con un occhio attento a quella che potrebbe essere la risposta di Intel.


72

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
nitrusOxygen

a me serviva un processore potente in multi th in un case da meno di 2.5 litri e quella cpu è perfetta per lo scopo, potente bassi consumi e ventola noctua inudibile

cip93
nitrusOxygen

preso su aliexpress il 4750g.

nitrusOxygen

preso su aliexpress il 4750g, circa 3 settimane per arrivare ma ne è valsa la pena.

mig86

Alcune dimensioni sono simili, ma quello che conta è l'insieme, quanti transistor puoi infilare per mm².

Exu7-37

Dove hai letto della scarsità i processori Renoir dovuta al passaggio di nodo?

dumyspeed

Mi sa che non hai visto bene tu il video di der8auer

mig86

Si, ho anche ripostato il messaggio con l'unità di misura corretta, perché questo era finito in moderazione.

Maurizio Mugelli

forse intendevi scrivere Mtr/mm^2 ovvero milioni di transistor al millimetro quadro

Maurizio Mugelli

pare che una grossa fetta della produzione n6 era stata prenotata da huawei e ovviamente sono stati costretti a rinunciarci per il casino con trump quindi si e' liberata.

Maurizio Mugelli

tmsc n6 e' un nodo derivato da n7, fatto per mantenere la compatibilita' con i design esistenti ma offrire una densita' maggiore e consumi minori - praticamente equivalente al passaggio 14nm-12nm di GloFo

Maurizio Mugelli

pare che quello del tweet non sia rembrandt ma "lucienne", ovvero una versione modificata di renoir https://uploads.disquscdn.c...

non e' chiara quale sia la differenza, ad agosto alcuni leak lo davano come versione modificata su richiesta di google, adesso dicono che e' una versione specifica per il mercato cinese, ad ogni modo le caratteristiche principali rimangono le stesse, zen 2 e vega, non zen 3.

(nome ironico, Lucienne Bisson e' stata una artista parigina, figlia illegittima di Renoir)

Emiliano Frangella

L8 ottobre si chiarirà tutto

Penso che i 4000 sia stati lasciati più che altro solo sui nuovi notebook

piervittorio

Hai ragione, sembra anzi che dal mese scorso siano in mass production con i 6nm.
Però, visto che con TSMC non riescono a garantire i volumi che il mercato richiede, potrebbe anche essere che valutino un secondo fornitore.

I nanometri dovrebbero riferirsi alla lunghezza del canale dei transistor, hanno comunque un loro “senso” ma ovviamente non vanno presi come metro di valutazione assoluto. Il miglior modo per valutare le prestazioni è tramite l’ipc, ovvero il numero di istruzioni per clock. Attualmente amd ha un ipc migliore a parità di clock, ma il vantaggio non si vede nei giochi dove il design a ccx multipli non permette un utilizzo della cache massimale. “Problema” che risolveranno con zen3 (e che hanno già risolto con il 3300x tra l’altro, tant’è che a livello gaming va come la controparte intel

prigioniero

Ma che sta a di AMD in lavoro va meglio forse in gaming va più forte .a ti sbagli di grosso

Mmm no, io stavo parlando dei processori zen2 con scheda integrata, quelli della serie 40000 (già presentati tra l’altro). Sono i processori zen3 SENZA scheda integrata che passeranno dall’attuale numerazione 3000 alla 5000

Luke

Si parlava di 3000 va 4000, della 5000 non ho ancora capito cosa sia ma mi pare che sia basata sulla nuova architettura zen3, ma sinceramente non si capisce più una seg4 ora che fanno le serie per gli OEM, i 4000G arriveranno o no per i consumer?

mig86

Densità 14nm Intel 20-25 Mtx/mm², 7nm tsmc 50-65Mtx/mm² (fino a 100 per soc mobile).
Le differenze a livello di dimensioni esistono eccome.

francisco9751

grazie

xan

sarebbe il 4700G in uscita a breve

Manuel Bianchi

Considera che il raggio atomico del silicio è 110 pm. Anche considerando che 7nm è più il nome della tecnologia che non una reale misura si è comunque piuttosto vicini ai limiti fisici.

francisco9751

fisso

dumyspeed

In verità questi processi a 7/10/14 nm non significano niente. Se li chiamassero “processi a 95watt” o “processi tizio caio” sarebbe la stessa cosa. È dai 45nm che il nome del processo non coincide con la “miniaturizzazione “. Tra l’altro tra diverse fabbriche è ancora più stupido fare i confronti, tant’è che i 14nm di Intel vanno quanto i 7nm di amd e non il doppio vista la differenza . Se cercate il canale YouTube di der8auer vedrete l’analisi al microscopio dove non c’è quasi differenza tra Intel e amd, è proprio l’architettura migliore che fa la differenza. E per ultimo, i nm che siano 7/10/14 a cosa si riferiscono? Perché le varie parti del processore hanno lunghezze e grandezze diverse e quindi cosa si misura?

Emiliano Frangella

La versione desktop Si chiamerà ryzen 5000.
C'è scritto anche nell'articolo

Emiliano Frangella

Lol
La versione desktop si chiamerà 5000.
È scritto anche nell'articolo

TeoCrysis

Si sta effettivamente arrivando al limite fisico di miniaturizzazione per questi materiali e tecnologie. Si vedrà.

Ngamer

dopo i nano ci sono i pico pm :)

Marocco2

TSMC ha già una linea da 6nm entrata in risk production già dal Q1 2020

nitrusOxygen

Ottimo, nel canale youtube Contro Mercato ho riportato la storia di AMD vs Intel e dalla stupenda opportunità di guadagno

Dino
JustATiredMan

mha... difficile a dire... già adesso ci sono problemi dove a queste scale gli effetti quantistici creano problemi ai transistor... figuriamoci se si arrivasse a quelle scale.
In ogni caso, mi risulta che 6-7-10 nm siano solo slogan da marketing, la reale dimensione dei transistor e ben piu alta.

mat

Si spera che a quel punto avremo qualche altro materiale da usare oltre al silicio.

DeeoK

Il problema non è Vega ma la ram. Finché non si passa alle ddr5 le APU più di tot non possono fare.

Alex

Vediamo

riccardik

si si ma io avevo scritto U quando ovviamente c'è l'h che è più performante

Stefano

Se non ho capito male lui ha chiesto quando uscirà la serie 4000desktop

nico

Il 4900HS ê da 35W contro tutti glia H da 45W, con prestazioni da 4800H

Alexv

Il picometro.

Felk

0,5nm o passeranno al picometro

BlackLagoon

sperando non scazzino sulla parte encoding/decoding video che alla fine conviene disabilitare del tutto l'accelerazione e andare di software..

Pirullo

quando si arriverà a 1 nm poi che succederà? cosa c'è dopo?

Neps

Anch'io li sto puntando... Trovato per ora un venditore su Ebay e diversi su Aliexpress

Connor RK800

Ovviamente se devi cambiare okey
Ma se hai qualsiasi cosa che sia più recente di un Zen+ è inutile

piervittorio

Che io sappia i 6 nm non sono previsti da TSMC, ma da Samsung.
Cosa che avrebbe pure senso, ovvero dato che Samsung si é rivolta ad AMD per la GPU dei suoi Exynos, potrebbe in cambio aver chiesto che le APU AMD vengano prodotte da Samsung Foundry a 6nm, mentre le CPU AMD da TSMC a 5mm.
Avere due fornitori, come era già all'inizio quando AMD di avvaleva di Global Foundries, avrebbe senso.

Forse hai ragione, mi conviene aspettare e almeno capire se vale la pena spendere per una cpu zen3 ... e magari abbassano pure il prezzo degli attuali processori e mi prendo anche un ryzen 3700
Comunque, guardando un po’ come sta andando con i ryzen 3300x che ancora dopo mesi sono quasi introvabili e a prezzi molto alti, direi che i processori zen3 aspetteranno ancora un po’

BuBy

4750g .. difficile da trovare ma su ebay qualcosa gira

-Steck-

L'8 ottobre presentano Zen 3, quindi forse ti conviene aspettare un altro pochino. Altrimenti prendi il 3600 liscio se proprio non puoi aspettare (il 3600x non conviene quasi mai, va veramente pochissimo in più rispetto alla spesa maggiore che devi fare).

BuBy

ma le apu serie 4xxx le hanno gia presentate solo che non si trovano da comprare XD

Dwight Schrute - BASTA PADELLE

Sì ma preferisco comunque aspettare, sarebbe come comprare ora una 2080ti

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

Recensione HONOR Router 3: il miglior Router Wi-Fi 6 qualità/prezzo

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno

Recensione Honor MagicBook Pro, occhio ai paragoni azzardati!