Apple vuole fare da sé anche per le GPU dei Mac con CPU ARM

31 Agosto 2020 171

Apple vuole diventare indipendente anche dal punto di vista delle GPU, oltre che delle CPU: se è un dettaglio scontato nel campo mobile, in quello desktop, dove la società ha una partnership di lunghissima durata con AMD, no. E un articolo del Commercial Times fa un po' di luce sulla questione.

A quanto pare le GPU hanno nome in codice Lifuka e saranno realizzate con processo produttivo a 5 nm di TSMC (che è in grado di gestire l'ordine "grazie" all'inasprimento del ban degli Stati Uniti nei confronti di Huawei). A quanto pare i chip sfrutteranno la tecnologia TBDR, ovvero Tile-Based Deferred Rendering: è una soluzione sviluppata da Imagination Technologies su cui si basano le GPU PowerVR, e potrebbe avere a che fare con l'accordo di sfruttamento di proprietà intellettuali siglato dalle due società all'inizio di quest'anno.

La GPU dovrebbe arrivare sul mercato entro metà 2021, ed è pensata per i Mac. Apple avrebbe addirittura rimosso il supporto alle schede AMD nella versione ARM64 di macOS.


L'articolo aggiunge che Apple starebbe lavorando anche a due varianti del suo SoC di prossima generazione:

  • A14 ha nome in codice Sicilian, ed è realizzato anch'esso con processo produttivo a 5 nm
  • A14X, nome in codice Tonga, si troverà nei prossimi iPad Pro. Sempre a 5 nm

171

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gibo

Non si parla di processori ARM si parla di Apple silicon proprio per un grande anzi grandissimo motivo , i processori di Apple sono in grado di eseguire la maggior parte delle istruzioni x86 con pochissime modifiche (motivazione per le grandi performance che hanno anche su benchmark x86), comunque buona parte degli utenti attuali usano app che sono scritte in linguaggi così alti che non serve più ricompilarli (Python javascript ); le web app renderanno questa transizione molto facile per tutti quelli che non devono fare lavori specifici (per me il problema più grande è la mancanza di supporto alle app 32bit ma questo ormai anche su intel dopo Mojave)

adimo

No macOs non si basa su Linux, ma su Darwin che deriva da BSD, infatti già oggi Docker per Mac gira dentro una VM e quando Apple passerà ad arm docker continuerà a girare in una VM.

Background 07122017

No

Ricky

Peró ci sono un sacco di distro linux arm based, i mac diventeranno meno versatili.

Code_is_Law

Sì così come ora Mac os è basato su kernel Linux e hai compatibilità teorica con i software che girano su altre distro Debian based quando in realtà non è così. Esempio più lampante è docker. Su macos funziona malissimo rispetto a una distro Debian based. Così tanti altri software. Ci sono tutti questi problemi già ora che usano architettura amd64 . Figuriamoci quando passano ad ARM

Gark121
nick@127.0.0.1

al massimo virtualizzare secondo me...

nick@127.0.0.1

100% sparirà bootcamp, anche perchè non esiste una versione Windows on Arm retail da prendere in licenza ed installare ne Microsoft ha intenzione di crearla

nick@127.0.0.1

Metal dovrebbe servire proprio a questo

Alcmaeon

Vero, potrebbe ulteriormente frammentare il mercato e Apple sta prendendo una brutta piega.

Però anche dare una scossa al duopolio Nvidia-AMD sarebbe positivo, la tecnologia delle GPU ne avrebbe solo da guadagnare.
Magari aprono un nuovo filone di GPU potenti ma anche fredde e a basso consumo; stavolta sono con Apple.

Alcmaeon

Concordo con te.
È una bella scossa a un mercato con pochi attori, e potrebbe portare a un bel salto generazionale.

GeneralZod

Per uso browser/cloud/office non ci saranno differenze dal day 1.
I principali IDE di sviluppo verranno migrati, Xcode dal day 1.
La suite Adobe verrà migrata. Per tutto il resto ci sarà l'emulazione con uno scotto di performance da pagare (ma da quel che ho visto, manco poi tanto).
Secondo me già tra un anno la situazione sarà abbastanza normalizzata. Unico cruccio il bootcamp per Windows. Si spera possa accogliere una versione ARM e che in futuro questa possa essere più competitiva. Non ho subito la prima transizione da PowerPC a Intel ma fu giusto farlo allo stesso modo è ora giusto migrare ad altro, chiudendo un'epoca con possibili ripercussioni enormi in campo IT. Finalmente.

Gark121

Permettimi di non condividere il tuo ottimismo, soprattutto perché il numero di programmi nativi sarà per forza di cose basso, e la maggior parte di essi sarà in uno stadio di sviluppo piuttosto embrionale (con quindi valanghe di bug ancora da scoprire).
Non è mancanza di fiducia, ma è l'esatta situazione in cui si è trovata la stessa apple quando è passata a intel da powerpc (definire la cosa un bagno di sangue è un eufemismo), nonché la stessa situazione in cui si trova windows on arm.
Secondo me ci vorranno 2 anni pieni di problemi prima ancora di poter parlare seriamente di spendere 1000+€ per qualcosa di arm based da usare come PC di casa. E non oso immaginare quanti anni serviranno per poter avere un vero macbook pro o un desktop "pro", ammesso che ne avremo mai uno.
Ovviamente, non ho la sfera di cristallo, ma sono finito già una volta in mezzo ad un cambiamento di architettura, e non è stato piacevole. Per niente.

Ryuza

Ci sono pochi giochi (su Mac, perché su mobile il discorso è ribaltato) perché il mercato videoludico su Mac è debole, e agli sviluppatori e publisher non conviene investire su una piattaforma che ha malapena il 6-7% del mercato, esattamente come Linux che ha una cifra ancora inferiore.
Ma ripeto quando arrivarano le GPU proprietarie di Apple non cambierà nulla per gli sviluppatori. Gli iPhone e gli iPad già montano GPU proprietarie esattamente come la console.

Ricky

Perché penso non potró usare altre applicazioni da quelle che mi impongono, mi va bene su smartphone, meno su tablet, su pc proprio no.Immagino sparirà anche bootcamp

GeneralZod

E hai ragione. Ma per i contesti che hai appena nominato sono sicuro che il SoC Apple avrà prestazioni difficilmente eguagliabili.
Era per dire che non importa che lingua parli un processore per essere veloce, tanto più che qui parliamo di un SoC (ovvero che ha anche un processore) e che accelera molti task in HW. Secondo me sarà una bomba, specie sulla fascia più bassa (Air, Pro 13). Ma io aspetterò la 2a generazione per prenderlo in considerazione. A breve potremo vedere i primi risultati reali.

Gark121

Beh se tu compri un notebook per metterti a fare analisi di genetica scrivendoti da solo i software da usare probabilmente ti troverai benissimo. Il problema è che la maggior parte della gente lo compra per usare office, il browser, la suite adobe e roba del genere.
Il contesto di uso è fondamentale per le cose, e il contesto d'uso di un supercomputer non ha niente a che spartire con quello di un PC, che ricordo vuol dire "personal computer".

Paneeno

Eh, il tuo sì in effetti.

GeneralZod

Le stesse istanze semplici con cui si sperimentano farmaci o studi di genetica. Mica come le cose serie che facciamo a casa.
E pensare che credevo venissero catalogati sperimentando le prestazioni.
Sarà sicuramente come dici.
Credevo che l'IS di una CPU fosse solo un linguaggio e che SD avesse un'architettura molto diversa da un A1yX. Che sciocchi in Apple a non averti consultato prima.

Francesco Renato

Non puoi paragonare il passaggio da PowerPC a Intel, quindi da un sistema limitato ad un sistema ampiamente diffuso che ha salvato Apple dal fallimento, con il passaggio da Intel ad Arm, che è esattamente l'opposto, si abbandona un sistema ampiamente diffuso per un sistema tutto da inventare nel settore PC.

Marzio

Appunto niente.

Gli sviluppatori non dovranno tenere conto di niente. Dovranno continuare a sviluppare su Metal esattamente come fanno ora.

Saranno i driver della nuova GPU a fare da interfaccia tra Metal e la scheda, e quelli li scrive Apple.

Per gli sviluppatori non cambierà nulla.

Ansem The Seeker Of Darkness

Appunto, il 2+2 è che già oggi per mac ci sono pochissimi giochi e spesso mal supportati da quanto leggo. Figuriamoci quando poi gli sviluppatori dovranno tenere in conto una scheda video con architettura diversa da quelle montate da Sony, MS, Windows e Linux.

Ryuza

Che è quello che già avviene adesso. Unreal Engine 4 usa Metal come API di rendering su piattaforma iOS e macOS. Quando usciranno queste nuove ipotetiche GPU proprietarie, Metal continuerà ad essere l'API proprietaria di Apple che si interfaccia con le GPU.
Ovviamente ci saranno nuovi driver in modo che le API riescano a comunicare adeguatamente con il nuovo hardware, ma per gli sviluppatori non cambierà niente, altrimenti sarebbe una tragedia ogni volta che Nvidia o AMD pubblicano una nuova GPU basata su un architettura completamente nuova dalle precedenti già sul mercato.

fabbro

benaltrismo spicciolo

Andrej Peribar

Non ci saranno limiti di dissipazione e limiti energetici, ormai con vecchi player da anni sul mercato il problema sono i brevetti ed ha stretto accordi di sfruttamento per questo, come fece per gli A4 se dovesse servire arruolerà un top ingegnere (per gli A4 assunse Keller)... Le premesse ci sono.

Poi ripeto.
Dubito puntino al gaming anche perché sta facendo di tutto per farsi prendere sulle pelotas dai pubblisher ma per uso lavorativo è fattibile.

Gark121

"non mi pare sia finito così male"
Solo uno che non l'ha vissuto può parlare così. 4 anni senza un pc che fosse realmente usabile. Ricordo distintamente che il lavoro veniva fatto su un g5 ppc e un macpro passando da uno all'altro a seconda di sé i programmi fossero disponibili per intel o andassero emulati. 2 PC che ognuno, da nuovo, costava 6-7 milioni di lire, e ci son voluti anni per avere finalmente tutto funzionante in modo corretto su intel.

Gark121

Zi, non prendere per il c u l o la gente per favore. Virtual PC era un bidone inusabile. Su un g4 nuovo di pacca non riuscivi a far girare windows 95 senza che persino il mouse laggasse.
Faceva c a g a r e. Non ricordo di aver mai disinstallato un software così in fretta in vita mia.

Gark121

I supercalcolatori sono un esempio veramente s t u p i d o. Sui supercalcolatori gira solo software scritto per quel supercalcolatore, e spesso ottimizzato per avere tantissime istanze semplici, bypassando quelli che sono i due motivi per cui invece windows su arm va una m e r d a: assenza di software e necessità di alta potenza single thread.

Paneeno

Io non sono un analista, parlo da utente, non da sviluppatore. Il passaggio da PowerPC a Intel è esistito e non mi pare sia finito così male, quindi mi chiedo per quale motivo la stessa cosa non sia fattibile 20 anni dopo, con toolkit di sviluppo che sicuramente sono miglior rispetto a quelli di 20 anni fa.

Vedila sotto un altro punto di vista: iOS e iPad OS fanno gola agli sviluppatori, soprattutto perchè sull'App Store si guadagna, e si guadagna tanto. Quindi, se da una parte il passaggio ad ARM potrebbe tradursi in un flop, dall'altra potrebbe tradursi in un enorme successo. Anzi, potrebbe finire per attrarre moti sviluppatori che ad oggi lavorano su iOS e sono abituati ad ARM.

Gark121

Adobe ha impiegato solo 15 anni a supportare cuda correttamente su premiere, vediamo quanti secoli ci van per supportare sta roba che sarà iper-closed-source e più di nicchia che mai.

Gark121

Si, certo, come doveva essere quando si è passati da powerpc a intel (che, al contrario di arm, era davvero migliore su tutta la linea).

Paneeno

Sono d'accordo, ma anche Apple fa parte di diversi consorzi che sviluppano tecnologie open. Tutti, però, stanno puntando al closed source.

lore_rock

Ma basta vedere ipad pro che se non sbaglio ha una gpu in grado di tirare fuori 1tflop, con il miglioramento del processo produttivo e una architettura specifica per laptop e desktop secondo il salto in avanti può essere considerevole

iTunexify

Sì e no. Mi spiego, sì perché adesso bisogna sviluppare espressamente per loro, no perché magari adesso anche sui Mac senza scheda discreta si potrà avere una GPU decente, e considerando che sono la maggior parte dei Mac venduti da questo punto di vista è positivo. Poi boh vedremo, la GPU del MBP16 mi pare sia da 6Tflops, quindi teoricamente fin quando non raggiungeranno quella capacità di elaborazione dubito potranno sostituirla

adimo

Per ARM già esistono Python, Nodejs, Java, Node e .Net, mi dici tu dove sta la "roba proprietaria"?

adimo

Intel ha il monopolio delle CPU da 40 anni e adesso che Apple decide di fare dei computer con processori differenti non va bene?

Ansem The Seeker Of Darkness

Amd ha sviluppato diverse tecnologie open per. Esempio. Usa freesync che fa parte dello standard display port.

LoZio
LoZio

Le app non saranno un problema, agli sviluppatori basterà ricompilarle, lo faranno da XCode senza grossi problemi.

ghost

Prima metti la fibra in tutta europa, america e asia in ogni abitazione a 100 mb e poi se ne riparla.
In 2 mesi di pandemia si è bloccata mezza europa e le piattaforme di streaming hanno ridotto la banda, spero stessi scherzando.

ghost

Il rendering lo fai già in cloud basta pagare un abbonamento.

ghost

Come fai a smuovere un mercato se fai tutto chiuso? Azzererà ancora di più la poca concorrenza che già esiste.
Tra l'altro ha appena smosso qualcosa AMD coi ryzen...

ghost

Ma ancora non avete capito che il problema non è il prodotto in se (che ci vuole poco a farlo meglio dati i 100 gradi fissi guardando youtube) ma capire quanti, a parte i big riscriveranno i propri programmi/giochi per un 15% del mercato

Paneeno

Non sai di cosa parli. Vai all’estero, poi ne parliamo.

Paneeno

Ancora un paio danni e il gaming locale su PC sarà in estinzione.

Paneeno

Tutti i produttori utilizzano tecnologie proprietarie.

Paneeno

E perché mai? Guarda cosa riescono a fare su un telefono con tutti i limiti termici ed energetici del caso. Non solo Apple, sia chiaro, tutti. Immaginati una GPU di un A14 o di un 865+ senza i limiti imposti dal form factor.

Ricky

Sta cosa un po’ mi fa paura, secondo me altro che aspettare gli arm, conviene prendere gli ultiki intel.

Goose

A progettare una CPU per soluzioni desktop ne passa di acqua sotto i ponti, tantomeno le GPU, dove AMD e NVIDIA hanno conoscenze frutto di anni di studio e brevetti depositati.

Lavorare con iPad Pro M1 12.9: cosa si può fare davvero (e con quali compromessi)

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Abbiamo provato iOS 15: prime impressioni d'uso sulle principali novità

Abbiamo provato iPadOS 15: le novità che Apple non ci ha svelato