Samsung 870 QVO, in arrivo un nuovo SSD consumer da 8TB

10 Giugno 2020 146

Samsung sarebbe pronta a immettere sul mercato l'SSD 870 QVO, un drive destinato al mercato consumer che punta tutto sulla capacità di storage.

Siamo di fronte a un SSD SATA 3 (6 Gbps) basato su memorie 3D V-NAND Samsung QLC (Quad Level Cell), lontano dalla prestazioni dei top di gamma - vedi il 980 Pro svelato a CES 2020 - ma che grazie a questo approccio garantisce una capacità notevole, possiamo dire inusuale per gli SSD di questa fascia di mercato.


Il nuovo Samsung è apparso su Amazon USA, salvo poi essere rimosso, dove era disponibile in pre-ordine in due varianti con capacità di 1TB e 8TB; visti questi due modelli, ci aspettiamo che l'azienda proponga ulteriori versioni con taglio di memoria differente, da 2 e 4TB.

Al momento mancano dettagli di tipo tecnico, relativi a velocità di trasferimento o resistenza in scrittura, tuttavia, vista la tipologia di NAND utilizzate, non dovremmo essere di fronte a SSD particolarmente performanti in quanto al trasferimento dati sequenziale/casuale.

I due modelli, siglati rispettivamente MZ-77Q1T0B/AM (1TB) ed MZ-77Q8T0B/AM (8TB), erano disponibili in pre-ordine su Amazon rispettivamente con prezzi di 130 e 900 dollari; la disponibilità del modello da 1TB è attesa per il 30 giugno, quello da 8TB invece arriverà a quanto pare ad agosto (24 agosto per la precisione).

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 427 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

146

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stephen

c'era molta più qualità degli ssd qualche anno fa dove usavano tutti gli mlc con dram, oggi ci fanno credere che il costo è sceso in realtà fanno prodotti ogni anno più scadenti e scarsi, che pena.

LeX

Sì certo, ma facevo riferimento a questo:
www.juzaphoto. com/topic2.php?l=it&t=2600470

Io infatti uso soltanto 970 PRO Il mezzo tera ha prezzi ancora ancora umani...

Dea1993

non guardare solo le velocita' sequenzali (e comunque per finire la cache devi fare grandi trasferimenti tutti insieme, nell'uso di tutti i giorni, un qualsiasi ssd anche senza cache e' immensamente piu' veloce di un qualsiasi HDD) se guardi poi le letture casuali allora proprio non c'e' paragone, gli hdd per ovvi motivi non potranno mai essere veloci come un ssd.

Alessio Ferri

I primi device sono tutt'ora i più duraturi, non c'è stato nessun miglioramento di resistenza, solo peggioramenti

Alessio Ferri

Appena finisce la cache i qlc sono anche più lenti

Dea1993

non tornerei mai agli hdd meccanici... sono troppo lenti

Federico

Il numero di dischi con cui si realizzano le configurazioni RAID varia con il livello di sicurezza richiesto.
Se è già statisticamente improbabile che si rompano due dischi contemporaneamente, ma effettivamente capita (soprattutto quando chi ha realizzato il sistema non ha avuto l'accortezza di scegliere componenti appartenenti a lotti differenti) che se ne rompano contemporaneamente tre è così remoto da potersi definire impossibile.

Ma al di là di questo non ha senso, ciò che avevi scritto è come dire che gli UPS non proteggono dalle cadute di alimentazione perché quando manca la corrente l'UPS stesso potrebbe rompersi.
Le condizioni RAID hanno proprio lo scopo di proteggere i dati.

Odio_i_troll

No per un semplice motivo, che può capitare (ti assicuro che è capitato a diverse persone), che se si scassano i dischi e non solo uno, hai perso tutto.
L'unico backup al 100% sicuro è quello che si fa su un disco a parte collegato alla bisogna e magari anche off shore.

Federico

Che significa che i RAID non sono protezione?
Secondo te si usa un RAID 5 perché si ha voglia di buttar via soldi in dischi e controller?

Federico
Odio_i_troll

Il raid non è un backup, il backup che ti protegge è quello fatto su un disco a parte da attaccare solo all'occorrenza.

Odio_i_troll

Sono d'accordo, il minimo per un SSD decenti sono quelli con memorie TLC, il minimo... sempre da affiancare a gli HDD però, SSD per OS e HDD per storage e giochi, io ormai lo storage l'ho solo su NAS, quindi gli HDD sul PC li uso solo per installarci i giochi.

Alessio Ferri

Credo smetterò di comprare SSD, salvo gli NVME a MLC per il sistema operativo e tornerò interamente ai dischi meccanici per il resto. Un QLC ha meno velocità, meno resistenza, non c'è motivo di comprarli.

c0s87

Veramente uno ti sta parlando ora, ho speso da poco 5000€ per un sistema di storage tutto SSD micron ION qlc datacenter da 8TB l'uno pagati 820€ al pezzo, certo io posso permettermelo senza pesare sul bilancio famigliare, ma non sono certo da manicomio, o si?? XDXD

c0s87

è impossibile da mettere in atto, almeno con la tecnologia nand, perchè si possono aumentare gli strati ma fino ad un certo punto, quindi devi per forza aumentare i bit per cella, questo crea problemi sempre maggiori alla cella e quindi durate e velocità inferiori,puoi mitigare con degli ottimi firmware e software di monitoraggio, ma non fanno miracoli, deve diventare economico produrre le memorie come le optane o le Z di samsung, allora si che si avrebbe il salto,

Se poi serve per lo storage puro, anche le 5/6/7 bit vanno bene, perchè li usi WORM, quindi 0 problemi.

faber80

ah di sicuro qualunque cosa è più veloce di quell'atom. Lo uso perchè mi è rimasto, ma onestamente con 8.1 usa 1 solo Gb di ram su 2 ed è tranquillo, per quel che deve (solo accesso ai dischi).
Appena prendo i 2 da 10tb magari me la penso con un piccolo nuc o box android, ma devo ammettere che già andrebbe bene questo preistorico eee.

Federico

Vale ciò che ho scritto sotto, non si usano mai singole unità di questo taglio ma si adotta sempre una qualche forma di mirroring.
Se infili 8 TB di dati in un SSD e quello muore ti punti una pistola alla tempia e tiri il grilletto.
Questo è un SSD di fascia economica; rispetto alla serie professionale si differenzia non tanto per le performance quanto per l'affidabilità e la garanzia.
Molto meglio usare un meccanico, magari con una cache RAM di buon livello. È una soluzione più economica ed affidabile.
Gli SSD prendili sempre di Pro.

Federico

Io uso un 8 core - 3GB di RAM Android con Linux installato tramite Linux Deploy.
Di eee da qualche parte dovrei averne uno, ma alla fine per questo tipo di utilizzo lo schermo non serve a niente. La scatoletta Android è poco più grande di un pacchetto di sigarette e decisamente più potente di un eee PC. Oltre a non consumare praticamente niente.

Marco -

Io solo di foto e video personali ho circa 6GB. Chiaramente basta un hdd (e non un ssd) ma avere un ssd di questo taglio sarebbe fantastico, se costasse massimo 2x.

faber80

ottima idea, io per ora ho risolto in modo simile con un eee agganciato a 2 fantec 4xSata. Tutto in rete e bon.

Federico

Ah io ho risolto in modo banale ma efficientissimo: ho una macchinetta Android + Linux perennemente accesa (sarebbe accesa comunque perchè mi gestisce la domotica); passo alla macchina le cose che devo backuppare, lei le cripta PGP e poi con tutta calma le trasferisce su Cloud.

faber80

si ma non è tanto il canone del cloud, quanto il concetto di mettere roba in rete. Preferisco farmi il mio cloud attraverso un nas.

Federico

Beh oddio... se come me hai solo FLAC di spazio la musica ne occupa tanto. Gli mp3 non vale più la pena conservarli, molto più pratico usare Spotify.

Costi... beh io ovviamente il grosso lo tengo su Uncino, dove ho spazio illimitato.
Però qualche mese fa su Ebay ho preso un account G Suite con spazio illimitato e devo dire che la velocità di G Drive è ottima. Ci tengo i backup daily.
Considera che l'ho pagato solo 3 euro e secondo loro è a vita (più realisticamente 1-2 anni).

Federico

Ma infatti è come dicevi tu in un altro post... confondono i server con gli Storage.
Non che sui server non ci siano queste capacità, ma si parla di server che ospitano ambienti virtualizzati condivisi tra più utenze. Però si parla sempre di roba con dischi meccanici e controller RAID con una valanga di cache. Costruirli con SSD professionali avrebbe costi fuori da ogni ragionevolezza e tutto sommato ben pochi vantaggi.

faber80

ma guarda, la musica non occupa molto starò sui 2-3Tb misti (mp3/flac), quello che occupa molto sono naturalmente i film/serie, specie a 4k negli ultimi 10 mesi, a 20gb a pezzo... Hanno anticipato molto la saturazione, quindi invece dell'anno prox, mi sa che devo pensarci entro l'estate, mi è rimasto meno di 1 tb.
Il backup è per tutto tranne che per film e serie, so di rischiare, ma costa troppo avere un backup di 15tb. Almeno fino a che non compro altri 2 hdd da 10tb come già detto. Mannaggia a me quando non ho approfittato dell'offerta a 135€ del Wd. A saperlo...

Federico

Azzz... e io che pensavo di avere tanto con i miei 2TB di musica lossless :)
Però io li tengo su Cloud, non su disco fisico, come d'altronde tutto il resto, a partire dalle immagini per finire ai backup.
Spero tu abbia un RAID e non un semplice disco.

Dea1993

ma anche a livello server, secondo me c'e' gente che ha una strana idea di cosa e' un server... forse immaginano che esistono solo server con migliaia di TB... come se esistessero solo server per cloud storage tipo google drive e roba simile :D
in realta' 8TB sono tanti anche per parecchi server (parlo di storage singolo, non della quantita' complessiva che conta anche eventuali backup)

Massy Tronci

Infatti io parlavo di uso professionale, per me questi ssd da 8TB QLC non hanno molto senso

faber80

tipo io che ho 15Tb di Film/serie/anime/mp3/flac/games ?
appena calano i 10tb ne prendo un paio che sono a secco.

Federico

Otto TB sono tanta roba... io davvero non ho idea di che cavolo devono memorizzare sti ragazzi :)

faber80

beh mi aspetto anche una durata triplicata delle tecnologie delle celle, anche quelle economiche. Miglioramenti come quelle odierne rispetto i primi device.

Dea1993

il punto non e' l'affidabilita' e nemmeno le performance, ma il prezzo, le memorie QLC dovevano abbassare i prezzi invece li hanno fatti alzare.
se "ieri" a tot euro prendevo ssd con memorie tlc 3d (che sono superiori), oggi a quel prezzo li prendo con memorie qlc, capisci che e' una presa in giro

Dea1993

ci siamo capiti

Dea1993

puoi cifrarli anche se non hanno crittografia hardware integrata, avevo la home cifrata sull'hdd prima di passare agli ssd

il Gorilla con gli Occhiali

Un vero server ho detto, un verso server sinceramente non so cosa sia.

Dea1993

cosa e' un verso server?
posso assicurarti che per alcuni server 8TB sono anche troppi

Dea1993

il problema non e' l'affidabilita' o la capacita', ma il prezzo, le memorie qlc dovevano abbassare i prezzi, invece hanno preso la fascia di prezzo degli ssd con memorie tlc, facendo alzare i prezzi degli ssd con memorie tlc.
quindi per quanto mi riguarda queste qlc sono inutili ed era meglio se non uscivano per niente

il Gorilla con gli Occhiali

Un vero server ha bisogno di altro.

il Gorilla con gli Occhiali

Dipende.

Dea1993

dipende dal server

Dea1993

di sto passo, tra 10 anni avremo ssd con memorie usa e getta ad 1 euro al GB.

faber80

sebbene molto ridotto, il costo gb/€ negli ssd è ancora troppo elevato (circa 8 volte rispetto agli hdd). Ma con questo ritmo dovremmo poter sperare in storage ssd nel giro di 10 anni.

Federico

Massy, mi da l'idea che tu stia parlando di configurazioni consumer e non professionali.
In ambito professionale, quindi server standalone e/o datacenter, vengono sempre impiegate configurazioni almeno RAID 5 con controller dedicato.
I controller professional sono tutti dotati di cache RAM o SSD.
Il singolo GB di cui parli ormai è proprio la fascia bassa, 16/32 GB sono la cache media, ma si arriva a mostri che ne hanno dieci volte di più.
Adesso sta prendendo piede la tendenza a sostituire (almeno in parte) la cache RAM con SSD dedicati, quindi diventano comuni configurazioni con 8 GB di RAM di primo livello e magari 256/512 GB su SSD per il secondo livello.

Federico

P.S.: hai mai usato un controller RAID con 32 GB di RAM?
Io si, molte volte.
I dischi meccanici sembrano avere le stesse prestazioni degli SSD.

Federico

Chi fa "editing professionale" è un professionista, non un consumer.

Massy Tronci

Si e no, ad esempio chi fa editing video a livello professionale con raw ad 8k necessita sia di velocità che di affidabilità nelle proprie macchine-server, quindi usa ssd ad alte capacità e prestazioni, probabilmente con celle SLC o MLC che a livello enterprise sono ancora usate, ed anche ram di sistema come cache (che non é la stessa cosa della cache ddr integrata negli ssd come ho scritto prima, quella é un altra cosa e di norma la sua capacità non supera 1GB, forse neanche i 500MB)

Federico

Si usano SSD della serie Pro o dischi meccanici con cache.
La capacità è corretta, è la serie economica ad essere priva di senso

JakoDel

:)

il Gorilla con gli Occhiali

Per un server serve ben altro.

Recensione Samsung Galaxy A31: fa numero ma non graffia

Recensione Galaxy A51 5G, la porta d'ingresso per il 5G di Samsung

Recensione Samsung Galaxy A21s: spender poco e avere il giusto

Recensione Samsung Galaxy M31: più RAM e Android 10 allo stesso prezzo