Dell annuncia la nuova gamma di workstation e PC con Intel Core 10a gen

19 Maggio 2020 35

Dopo i recenti PC gaming Alienware, Dell annuncia oggi la nuova gamma di PC desktop, notebook e workstation mobile basata su processori Intel Core 10a gen, rivolta principalmente all'utenza professionale. Diversi i modelli presentati che spaziano dalle workstation serie Precision, passando alla nuova linea di notebook Latitude e ai PC desktop OptiPlex, anche con opzioni All-In-One.

DELL PRECISION serie 3000, 5000 e 7000

Partiamo dai nuovi Dell Precision, una gamma che si compone di tre diverse linee di prodotti: Dell Precision 3000, Dell Precision 5000 e Dell Precision 7000.

La linea Dell Precision 3000 prevede 5 modelli, disponibili in formato desktop e notebook; i Precision 3440SFF e Precision 3640 rappresentano le soluzioni tower, a queste si aggiunge la Precision 3240 USFF che, come la 3440SF, presenta un form-factor particolarmente compatto.

Questi sistemi utilizzano processori Intel Core 10a gen o Intel Xeon, memoria DDR4 da 2933 MHz (fino a 128GB) e storage scalabile con SSD SATA o NVMe che può arrivare a 10 o 20TB in base al modello; la grafica prevede invece GPU Radeon Pro o NVIDIA Quadro.


Dell Precision 3550 e Precision 3551 sono invece workstation mobile da 15", dotate di software Dell Optimizer per garantire prestazioni ottimali. Delle due, Dell Precision 3551 è il modello più potente in quanto monta processori Core 10a gen fino a Core i9. In questo caso la grafica prevede opzioni per NVIDIA Quadro, mentre per la memoria troviamo sempre DDR4 fino a 2933 MHz e storage SSD NVMe. Da segnalare invece che per il display la migliore offerta è rappresentata da un pannello FHD (touch opzionale).


Saliamo di fascia con le workstation mobile Dell Precision 5550 e Precision 5750, rispettivamente con display da 15,6 e 17,3 pollici (fino a 4K) e certificazione HDR400. In questo caso si guarda molto anche al design, caratterizzato dalla scocca compatta ultraleggera in lega di alluminio e fibra di carbonio.

Le opzioni hardware in questo caso guardano ai Core 10a gen serie H e ai più recenti Intel Xeon; la RAM DDR4 può essere configurata fino a 64GB, così come lo storage PCIe fino a 1TB. Non manca poi la connettività di ultima generazione WiFi 6 e Thunderbolt 3.0.


Per la fascia più alta infine troviamo Dell Precision 7550 (15,6") e Precision 7750 (17,3"), modelli che in linea di massima riprendono molte caratteristiche della serie Precision 5000 ma con GPU decisamente più potenti che prevedono anche NVIDIA Quadro RTX5000.

Da segnalare inoltre che queste nuove versioni utilizzano la nuova tastiera Pro 2 e un touchpad ridisegnato e più ampio del 21% rispetto alla precedente generazione.

DELL OPTIPLEX 7080 E 7780 AIO

I due modelli Dell OptiPlex con Intel Core 10a gen si posizionano se vogliamo tra la fascia consumer e quella professionale; Optiplex 7080 è un desktop disponibile nei formati tower, SFF e micro, mentre OptiPlex 7780 è un PC All-In-One dalle caratteristiche piuttosto interessanti.

In base al form-factor, Dell OptiPlex 7080 è configurabile con CPU fino a Intel Core i9-10900K (tower), supporta le configurazioni dual-SSD M.2 e connettività di ultima generazione con WiFi AX e USB 3.2 Gen 1 a 10 Gbps. In questo caso la RAM DDR4 è di tipo 2666 (max 64GB) mentre il reparto grafico può contare su diverse opzioni che vedono al vertice la GeForce RTX 2070.


OptiPlex 7780 è un AiO da 27 pollici (FHD IPS) di ultima generazione che supporta il nuovo Intel Core i9-10900 a 10 core/20 thread. Essendo un PC AiO lo spazio a dispozione è poco, motivo che costringe Dell a offrire grafica integrata Intel o una GeForce GTX 1650.

Anche questo modello supporta poi DDR4 2666, SSD M.2 PCIe 3.0 gen 4 e USB 3.2 gen 2; non manca ovviamente un'ampia sezione I/O e rete ad alta velocità WiFi AX 2x2 e Bluetooth 5.0.

DELL LATITUDE CON INTEL CORE 10a GEN

Molto variegata la nuova linea di notebook Dell Latitude che include anche convertibili come il Latitude 72102. Questo 2-in-1 con tastiera staccabile, utilizza CPU Intel Core 10a gen v-Pro e offre un display da 12,3" FHD. A bordo troviamo 16GB di RAM LPDDR3, iGPU integrata ed SSD M.2 NVMe fino a 1 TB.

Dell Latitude 72102 pesa 854 grammi e vanta una connettività WiFi AX, LTE e Gigabit LAN. Non mancano poi due Thunderbolt 3 e supporto per Windows Hello 4.0; la batteria invece ha una capacità di 38 WHr.


Anche i Latitude 7310 e 7410 sono dei notebook orientati verso la fascia professionale, entrambi disponibili in formato 2-in-1, rispettivamente con display da 13,3 e 14 pollici. Le scelte per i pannelli sono diverse e vanno dagli economici HD con supporto touch ai più attraenti 4K.

Per i processori, Dell si affida ancora ai modelli Core 10a gen vPro (fino a Core i7) affiancati a 32GB di RAM DDR4; la GPU è quella integrata Intel, lo storage invece prevede SSD PCIe Gen 3.0 fino a 1TB. Dell offre su questi prodotti le migliori opzioni di sicurezza attualmente a disposizione, rete con WiFi AX ed LTE-A e supporto Thunderbolt 3.0.


Chiudono la nuova offerta Dell i Latitude 9410 e Latitude 9510: il primo con display da 14 pollici FHD, il secondo con pannello da 15 pollici (sempre FHD) disponibile sia in formato notebook che 2-in-1.

I due notebook hanno una configurazione hardware molto simile, sempre basata su Intel Core 10a gen vPro, 16GB di RAM LPDDR3 e grafica integrata Intel UHD. Per lo storage sono previsti SSD NVMe M.2 2230 o 2280, la connettività è di ultima generazione (WiFi AX+LTE-A) così come la capacità di espansione che tra le varie porte include due Thubderbolt 3.0.

Non mancano infine avanzate opzioni di sicurezza hardware/software, mentre per quanto riguarda il sistema operativo, troviamo Windows 10 Home/PRO o Ubuntu (così come gli altri prodotti visti in precedenza).

DISPONIBILITA' E PREZZI
  • Dell Latitude

    • Latitude 9510 disponibile dal 19 maggio a partire da 1899 dollari
    • Latitude 7410 disponibile dal 19 maggio a partire da 1499 dollari
    • Latitude 7310 disponibile dal 19 maggio a partire da da 1499 dollari
    • Latitude 9410 disponibile dal 19 maggio a partire da 1799 dollari
    • Latitude 7210 2-in-1 disponibile dal 19 maggio a partire da 999 dollari
  • Dell Precision

    • Precision 3240 USFF disponibile dal primo settembre
    • Precision 3440 disponibile da giungo a partire da 749 dollari
    • Precision 3550 disponibile dal 19 maggio a partire da 1049 dollari
    • Precision 3551 disponibile dal 19 maggio a partire da 939 dollari
    • Precision 3640 disponibile da giugno a partire da 819 dollari
    • Precision 5550 disponibile dal 28 maggio a partire da 1999 dollari
    • Precision 5750 disponibile dal 9 giugno a partire da 2399 dollari
    • Precision 7550 disponibile dal 28 maggio a partire da 1709 dollari
    • Precision 7750 disponibile dal 28 maggio a partire da 1999 dollari
  • OptiPlex

    • OptiPlex AiO 7780 disponibile dal 28 maggio a partire da 2070 dollari
    • OptiPlex 7080 Micro disponibile dal 28 maggio a partire da 1284,29 dollari
Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z è in offerta oggi su a 152 euro.

35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mauro

Io non uso programmi di progettazione 3d, però non ho capito cosa vuoi dire, secondo me in alto c'è più spazio, lo schermo 16:10 è più quadrato, in ogni caso c'è una striscia in più di pixel.

Tora1975

perfortuna non è 16:10!!! con i programmi di progettazione 3d dove devi sfruttare le schede video quadro , i 16:10 sono una porcata immensa, non hai piu spazio per le icone in alto

Giuseppe

Ti ringrazio

Gark121

Le gpu sostituibili con un moderno più nuovo non sono mai esistite sui notebook. A livello di bios era sempre bloccato l'update anche quando erano sostituibili, e ormai nvidia ha smesso di produrre gpu mobili su scheda. Ergo, sicuramente no.
Sulla dissipazione non ne ho idea, mai usato un precision 3000, men che meno uno che non è nemmeno uscito.

Giuseppe

Ma la GPU è sostituibile in futuro con altra più performante?
Inoltre nulla si dice dei sistemi di dissipazione del calore.

mauro

Comunque Dell a questo giro poteva impegnarsi di più sui 17 pollici... Il 5750 poteva metterci il tastierino numerico con tutto lo spazio che aveva, non credo che ingegnerizzare una tastiera in più (o derivarla dalla serie 7000...) fosse un problema insormontabile. Come inserire almeno una USB A, almeno sul posteriore, sarebbe stato comodo, un padellone da 17 poteva leggerla benissimo.
Viceversa sul 7750 potevano mettere lo schermo 16:10 del 5750, avere il top delle workstation e non poter avere lo schermo più grande della versione "fighetta" è proprio un peccato, considerato che non credo proprio che il problema sia la gestione grafica, visto che il 7740 monta fino alla RTX5000.
Per il resto credo sia il normale aggiornamento annuale della linea professionale di Dell.
Meno normale che dal sito Dell sia scomparsa la possibilità di contattare telefonicamente un consulente Dell, in qualsiasi modo. Un supporto sempre esistito, veramente utile nella configurazione di macchine abbastanza complesse come le Precision, ma che ora purtroppo è scomparso.

Gark121

sono basati sugli inspiron come mobo/schermi etc. sono case specifici per appunto ospitare le smartcard et similia, e anche per avere la certificazione mil std contro urti e roba simile, ma dentro l'hardware è identico, spesso son proprio le stesse mobo, stesse batterie, stessi pezzi.

Non è sempre vero, e non c'è proprio la corrispondenza 1:1 tipo xps vs precision 5000, ma sono "fortemente imparentati". poi si, ovviamente non hanno gpu dedicata, altrimenti sarebbero nella gamma precision e non in quella latitude, che non indica workstation ma appunto pc da ufficio.

Aster

Niente di più da quello scritto sotto ma direi la differenza principale che cade subiti nell'occhio sono i processori.

nutci

standard di crittografia hardware?

nutci

Illuminami in merito, grazie.

[Max]

Non sono basati sugli Inspiron, in genere non hanno la GPU dedicata e sembrano costruiti decisamente meglio, li ho visti protagonisti di diversi tear down, sono dedicati alle aziende e sembrano decisamente più robusti degli Inspiron.

[Max]

Sì hai ragione sono stato ingannato dalla numerazione che mi ha fatto pensare che fossero dei 13"

Gark121

boh, sui latitude io ho meso esperienza, ma che io sappia sono basati sulle rispettive serie di inspiron, con appunto le porte extra, il 4g, il lettore di smartcard etc.
quello che dicevo io sono i precision, che son quelli che conosco meglio visto che molti clienti li usano e ho avuto ampio modo di lavorarci.

matteventu

Giusto, io ho avuto un Latitude 7000.
I 5000 sono molto peggiori quindi?

Gark121

specifichiamo che questo vale solo per la serie 7000. la 5000 sono gli xps con una gpu diversa e intel vpro e basta.

Gark121

i precision 3000 son sempre esistiti, e non hanno niente a che vedere con gli xps, sono dei 15" con CPU "H" ma gpu pietosa (quest'anno mi pare la scelta sia una quadro p610, praticamente una mx250 con driver diversi).
una volta erano dei modelli "economici" dei 7000, ora credo li abbiano distinti con la gpu e il peso (il 15" pesa circa 2kg).

Gark121

certo che dire "grafica fino a nvdia quadro" non rende bene l'idea, il 3551 per dire ha una P620, essenzialmente una m e r d a cosmica.
una vaga idea almeno del tdp o del modello potreste anche scriverla mentre fate l'articolo, altrimenti boh, che articolo è? copy-paste dell'annuncio di dell? wow...

[Max]

Hanno già presentato anche loro
https://notebookitalia.it/dell-g3-15-3500-g5-15-5500-g5-15-5505-se-refresh-comet-lake-h-amd-ryzen-4000-29757

[Max]

Hanno presentato anche loro
https://notebookitalia.it/dell-g3-15-3500-g5-15-5500-g5-15-5505-se-refresh-comet-lake-h-amd-ryzen-4000-29757

Luis

Ho un 3541 con cui mi trovo molto bene, sono solo curioso di sapere se sui 3550/51 hanno migliorato il raffreddamento ma non credo visto che sono uguali. Per il resto niente da dire, anche perché non c'è mezza gpu nuova

mikelino666

Certamente! Ma hanno anche 800 euro in meno sul groppone a pari caratteristiche e telaio molto simile.

madwill89

Insomma... La qualità costruttiva è diversa

Aster

Non del tutto

[Max]

La serie 5000 dei Precision non è altro che la gamma XPS con possibilità di montare Xeon e QUADRO, infatti sono indistinguibili esteticamente da un XPS15 e XPS17.
La serie 7000 invece invece non è ultrasottile quindi usi sistemi di dissipazione più performanti, mi sono sempre chiesto se non abbia molto in comune con la gamma Alienware.
Se non sbaglio quest'anno hanno introdotto anche i Precision 3000 che sembrano degli XPS13.

[Max]

Sicuramente il Dell Precision 5750, visto che è il gemello del XPS17.
La serie Precision 5000 non sono altro che XPS con possibilità di montare XEON e NVIDIA QUADRO

maffo

Adottano il sistema a camera di vapore?

mikelino666

Gli inspiron, che sono la vera alternativa agli xps, nulla!

mikelino666

Ma porca maiala. Dove sono i nuovi inspiron 15 7000? L'attuale 7590 va aggiornato! Ed è l'unica cosa che non hanno aggiornato!

mikelino666

E gli inspiron 7000¡

Marco P.

Manca solo la serie G a questo punto

Aster

Il dell optimizer mi fa perdere ogni riavvio minuti preziosi;)

Aster

Avrei detto a parte o processori xeon;)

matteventu

Sistemi di dissipazione più efficienti (anche spesso "grazie" a dimensioni fisiche del portatile più grandi di quelle di un ultrabook di simili specs), più porte senza bisogno di munirsi di dongle per qualsiasi cosa, supporto a standard di crittografia hardware, slot per periferiche aziendali, di solito leggermente più possibilità di espansione/riparabilità, costruzione ed estetica più concreta e con meno fronzoli fashion.

Rendiamociconto

che gli xps non sono workstation come categoria e brand

nutci

A parte una GPU più orientato verso il calcolo che il gaming o rendering grafico cosa hanno di particolare queste workstation rispetto alla serie XPS?

Recensione Honor MagicBook, al pari di MateBook D14 ma costa meno!

La (mia) postazione da Rog Fan: dallo Smartphone al PC fino allo Zaino | Video

Recensione Apple MacBook Air 2020: basta finte ventole, scalda troppo!

Recensione Huawei MateBook X PRO 2020, sempre bellissimo e ora con Intel 10th Gen