Dell XPS 15 e 17 ufficiali con Intel Core 10a gen. Disponibilità, specifiche e prezzi ITA

19 Maggio 2020 552

Dell XPS 15 e XPS 17 sono ufficiali: anticipati nelle scorse settimane dalle immagini tratte dal sito dell'azienda e dalle schede tecniche pubblicate per errore, i due portatili rappresentano la nuova proposta del brand per quanto riguarda la famiglia di portatili XPS. Versione aggiornata il primo (XPS 15 2019 è il modello precedente, vedasi la nostra recensione), prodotto del tutto inedito il secondo: ecco la proposta di Dell, con prezzi a partire da 1.300 dollari per il 15,6", da 1.500 dollari per il 17".

Entrambi offrono una scocca in alluminio resistente e leggera, così come una nuova cerniera per il movimento del display InfinityEdge. Lo schermo è disponibile fino alla risoluzione (opzionale) 4K UHD e integra la tecnologia Eyesafe per la riduzione della luce blu. Proprio sopra al display è posizionata la piccola webcam HD, che con i microfoni con cancellazione dell'eco e la riduzione dei rumore rappresenta la soluzione ideale per le videochiamate (ormai un must in questo periodo di emergenza). La sicurezza passa invece per il lettore delle impronte digitali integrato nel tasto di accensione/spegnimento.

L'intera famiglia Dell XPS

Tra le novità introdotte su XPS 15 e 17 troviamo Waves Nx 3D audio, tecnologia tramite cui quando si indossano le cuffie o si ascolta la musica dagli speaker integrati viene tracciato il movimento della testa per allineare la direzione del suono.

I laptop sono disponibili anche nella versione Creator Edition, progettate espressamente per coloro che realizzano contenuti multimediali e per i creativi. All'interno saranno pre-installati programmi per l'editing video e la grafica.

DELL XPS 17

Dell lo definisce "il laptop da 17" più piccolo del pianeta": certo è che i bordi ultra-sottili permettono di contenere le dimensioni (18x344,72x230,14mm) e di "avere un computer da 17" più piccolo del 48% dei laptop da 15" attualmente disponibili sul mercato". Al suo interno troviamo i processori Intel Core di 10a generazione e la GPU NVIDIA GeForce RTX 2060 con design Max-Q.

  • modello: XPS 17 9700
  • processori:
    • Intel Core di 10a gen. i5-10300H (8MB cache, fino a 4,5GHz, 4 core)
    • Intel Core di 10a gen. i7-10750H (12MB cache, fino a 5,0GHz, 6 core)
    • Intel Core di 10a gen. i7-10875H (16MB cache, fino a 5,1GHz, 8 core)
    • Intel Core di 10a gen. i9-10885H (16MB cache, fino a 5,3GHz, 8 core)
  • OS: Windows 10 Home / Pro
  • memoria:
    • 8GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
    • 16GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
    • 32GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
    • 64GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
  • storage:
    • 256GB PCIe 3 x4 SSD
    • 512GB PCIe 3 x4 SSD
    • 1TB PCIe 3 x4 SSD
    • 2TB PCIe 3 x4 SSD
  • grafica:
    • Intel UHD Graphics
    • NVIDIA GeForce GTX 1650 Ti 4GB GDDR6
    • NVIDIA GeForce RTX 2060 6GB GDDR6
  • display:
    • 17" 4K UHD+ (3840x2400) InfinityEdge touch | HDR 400, 500-nit, 100% Adobe RGB minimum + 94% DCI-P3 typical, contrasto 1600:1, anti-riflesso, anti-smudge | Dolby Vision, angolo visione 178°, tecnologia Eyesafe
    • 17" FHD+ (1920 x 1200) InfinityEdge | 500-nit, 100% sRGB minimum, contrasto 1650:1, anti-glare | Dolby Vision, angolo visione 178°, tecnologia Eyesafe
  • adattatore: 90 o 130W AC, USB-C
  • audio:
    • Waves MaxxAudio Pro e Waves Nx 3D
    • 2x 2,5W (woofer) + 2x1,5W (tweeter)
    • combo jack da 3,5mm con headtracking
    • 2 microfoni con Waves MaxxVoice
  • materiale: alluminio con fibre di carbonio, Corning Gorilla Glass 6 per il pannello touch
  • batteria:
    • 56Wh
    • 97Wh
  • porte: 4x Thunderbolt 3, 1x SD card reader v6.0, 1x combo jack da 3,5mm, Wedge-shaped lock slot, 1x USB-C to USB-A v3.0 & HDMI v2.0
  • dimensioni e peso:
    • 19,5x374,45x248,05mm
    • 2,11kg senza touch e 56Wh
    • 2,51kg con touch e 97Wh
  • altro: lettore impronte digitali Windows Hello, webcam HD Windows Hello
  • connettività: Killer WiFi 6, Bluetooth 5

PREZZO E DISPONIBILITA'

  • a partire da 1.499,99$ nel corso dell'estate, il prezzo in Italia non è ancora noto.

DELL XPS 15

15,6" di diagonale per un display in formato 16:10, processori Intel Core di 10a generazione e grafica NVIDIA GeForce GTX 1650 con design Max-Q: sono queste le caratteristiche di Dell XPS 15 in versione 2020, laptop leggero e allo stesso tempo resistente grazie allo chassis in alluminio. A seguire tutte le specifiche e le configurazioni disponibili.

  • modello: XPS 15 9500
  • processori:
    • Intel Core di 10a gen. i5-10300H (8MB cache, fino a 4,5GHz, 4 core)
    • Intel Core di 10a gen. i7-10750H (12MB cache, fino a 5,0GHz, 6 core)
    • Intel Core di 10a gen. i7-10875H (16MB cache, fino a 5,1GHz, 8 core)
    • Intel Core di 10a gen. i9-10885H (16MB cache, fino a 5,3GHz, 8 core)
  • OS: Windows 10 Home / Pro
  • memoria:
    • 8GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
    • 16GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
    • 32GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
    • 64GB DDR4 Dual Channel SDRAM a 2933MHz
  • storage:
    • 256GB PCIe 3 x4 SSD
    • 512GB PCIe 3 x4 SSD
    • 1TB PCIe 3 x4 SSD
    • 2TB PCIe 3 x4 SSD
  • grafica:
    • Intel UHD Graphics
    • NVIDIA GeForce GTX 1650 Ti 4GB GDDR6
  • display:
    • 15,6" 4K UHD+ (3840x2400) InfinityEdge touch | HDR 400, 500-nit, 100% Adobe RGB minimum + 94% DCI-P3 typical, contrasto 1600:1, anti-riflesso, anti-smudge | Dolby Vision, angolo visione 178°, tecnologia Eyesafe
    • 15,6" FHD+ (1920 x 1200) InfinityEdge | 500-nit, 100% sRGB minimum, contrasto 1650:1, anti-glare | Dolby Vision, angolo visione 178°, tecnologia Eyesafe
  • adattatore: 90 o 130W AC, USB-C
  • audio:
    • Waves MaxxAudio Pro e Waves Nx 3D
    • 2x 2,5W (woofer) + 2x1,5W (tweeter)
    • combo jack da 3,5mm con headtracking
    • 2 microfoni con Waves MaxxVoice
  • materiale: alluminio con fibre di carbonio, Corning Gorilla Glass 6 per il pannello touch
  • batteria:
    • 56Wh
    • 86Wh
  • porte: 2x Thunderbolt 3, 1x USB-C 3.1, 1x SD card reader v6.0, 1x combo jack da 3,5mm, Wedge-shaped lock slot, 1x USB-C to USB-A v3.0 & HDMI v2.0
  • dimensioni e peso:
    • 18x344,72x230,14mm
    • 1,83kg senza touch e 56Wh
    • 2,05kg con touch e 86Wh
  • altro: lettore impronte digitali Windows Hello, webcam HD Windows Hello
  • connettività: Killer WiFi 6, Bluetooth 5

PREZZO E DISPONIBILITA'

  • a partire da 1.699 euro per Intel Core i5-10300H con 8 GB di DDR4 a 2.933 MHz, per arrivare a 2.399 euro per la variante con
    Intel Core i7-10750H e 32 GB di DDR4 a 2.933 MHz, già disponibile nello store ufficiale (in FONTE).

Nota: aggiornato al 19/05 con prezzi per l'Italia di XPS 15

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 253 euro oppure da Amazon a 414 euro.

552

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
armandopoli

Secondo voi sulla xps 15 ci gira half life alyx?

Enrico Perini

Spero vivamente arrivi a metà giugno :(

Mark94

Già .. Si fammi sapere

Enrico Perini

Ma che c.... Stanno male. Ti farò sapere sul mio

Enrico Perini

Ma che cazzo... Che merde, ti farò sapere sul mio

Mark94

Leggevo dal riepilogo , ma la signora dell'assistenza mi aveva detto che era una comunicazione errata. Oggi mi è arrivata l'email... Perché giustamente devono arrivare alla fine per capire che non riusciranno a spedire il PC per il 31 Maggio. E magicamente passa al 21 ma di due mesi dopo. Sono vergognosi

Mark94

Leggevo dal riepilogo , ma la signora dell'assistenza mi aveva detto che era una comunicazione errata. Oggi mi è arrivata l'email... Perché giustamente devono arrivare alla fine per capire che non riusciranno a spedire il PC per il 31 Maggio. E magicamente passa al 21 ma di due mesi dopo. Sono vergognosi

Enrico Perini

Ma come! Ti è arrivata una mail o lo leggi dal riepilogo ordine sul sito di Lenovo?

Mark94

Mi hanno spostato la spedizione al 21 di Luglio... Assurdo

Mark94

Mi hanno spostato la spedizione al 21 luglio.... Incompetenti

alex

Io, che ci lavoro e ci ho studiato, l'ho sempre trovato altamente inutile e soprattutto controproducente perché decentra la posizione di scrittura, rendendo tutto più scomodo e di conseguenza meno efficiente. La tilde si può scrivere tranquillamente anche senza tastierino numerico, l'ho fatto un milione di volte su Mac e svariate su Linux, con layout italiano

niconi

non tutti facciamo lo stesso lavoro (per chi lavora e non ancora studia...) in alcuni casi fa comodo anche in mobilità per chi digita numeri sistematicamente, in altri è proprio necessario, ad esempio per digitare certi simboli come la tilde in console "fisica" di una macchina virtuale, non ce la si fa senza con layout italiano

DonBurioni

E che quindi il macbook pro da 16 è destinato a rimanere il re incontrastato in tale fascia prezzo.

fire_RS

Si ma usato. Qui parliamo di nuovo

[Max]

Beh allora potresti comprare un vecchio thinkpad con i5 di quinta o sesta generazione usato a meno di 200€ tanto nell'uso quotidiano/lavorativo non cambia nulla per il 90% degli utenti.

Lillo il commentatore®

OE STRUNZ

Lillo il commentatore®

SI FIJ D RICCARD TU?

eberg93

"sarà stato l'utilizzo dei materiali, sarà stato lo schermo (versione FHD opaca non touch che all'epoca era alternativo ad una versione touch più risoluta, prerogativa della versione top), sarà stato il fastidioso coil whine." Ti sei scordato "sarà stata l'assenza della magic". Non preoccuparti, capita a tutti una dimenticanza, fai attenzione la prossima volta.

fire_RS

Se nell'uso quotidiano/lavorativo non cambia nulla tra un ottava / decima generazione quale sarebbe il problema ? Boh

Mark94

Ciao , volevo dirti che ho chiamato la lenovo perché mi ha inviato una mail per dirmi che l'ordine è in ritardo(di qualche giorno rispetto alla data prevista ). Chiamando mi hanno proposto o di annullare l'ordine o di continuare ma con un rimborso del 10%. Nel caso ti arrivasse una mail del genere prova a chiamare anche tu

Slartibartfast

Per ora solo alcuni Lenovo come l'Ideapad 15.
Il 4700u è comunque poco lontano.

Slartibartfast

Utile per cosa esattamente?

Shalashaska

Tra 9th e 10th gen c'è una differenza trascurabile

[Max]

Al massimo prendi un Macbook Pro 13 ( pagandolo 80€ in più)
Il Macbook Pro 16 parte da 2800€ quindi 1100€ in più

[Max]

In base a questo video sia l'XPS 15 che l'XPS 17 hanno RAM non saldate quindi aggiornabili in aftermarket ed entrambi hanno 2 slot per SSD NVMe:
https://youtu.be/XyRUWM_LOPQ

[Max]

Il pannello OLED su un notebook credo sia veramente troppo a rischio di burn-in, la barra di Windows nel giro di un anno quasi sicuramente sarebbe stampata in modo definitivo sullo schermo.

[Max]

Ovviamente quelli di Hdblog non si sono resi conto che al momento le configurazioni disponibili sul sito italiano di Dell sono 6 e non 4 ed il prezzo della configurazione top attualmente disponibile è di 2799€.
Le uniche configurazioni con display 4K costano 2599€ e 2799€.
Al momento non è disponibile nessuna versione 8 core, quindi il prezzo delle configurazioni top è destinato a salire ulteriormente https://uploads.disquscdn.c...

Arch Stanton

Si può aumentare la RAM ?
Il pannello FHD ha il vetro davanti ?

Daniele

Meravigliosi. Con un pannello OLED avrebbero vinto tutto (tranne la qualità audio, ancora migliore sui macbook pro)

NickDrake117

Eh deduco anche io che sia così... ma boh!!

NickDrake117

Grazie, lo terrò sicuramente in considerazione! Quindi sono tornato ad essere indecisissimo sul da farsi...! Va bene, allora quando arriverà il momento di comprarlo vedrò di ponderare al meglio la mia decisione.

gp

Allora io ti rispondo che non si possono confrontare dato il dell ha processori di 10° gen e RAM più veloci. Se è appena uscito, è ovvio che non si possono confrontare prezzi di listino e quelli che trovi dopo mesi

Shalashaska

16 con 2300 lo si trova ormai

Guccia

Se un computer si prende come macchina da casa, "non pro" concordo: 1000 euro di differenza sono tanti. Ma a quel punto un iPad basta e avanza.
Se invece si prende per lavoro 1000 euro sono comunque tanti su quelle cifre ma sono un investimento.

Markk

Prezzi folli, design con poche porte e soprattutto no AMD = scaffale.

Cave Johnson

Riassumendo hai detto che il Dell è oggettivamente superiore, ma per motivi puramente soggettivi (feeling, sensazioni) si puo preferire un Mac.

Bravo, è la prima volta che sono d'accordo con te.

danieleg1

>qualche centinaio
la differenza è intorno ai 1000€

Marco

Pensaci bene... visto che cmq ci lavorerai e andrai a investire la bellezza di 2100€, a 2600€ con "solo" 500€ il qhd ti da una resa molto superiore. Non è solo questione di grafica, è tutta l'esperienza che migliora nettamente. Te lo scrivo dal mio Matebook X Pro che è 3K, ma anche un mio collega che ha un xps 4k, non si riesce minimamente a tornare indietro al fhd, la definizione ma anche la quantità di informazioni che riesci a visualizzare è molto maggiore e migliore. Su 15 pollici la differenza è netta, non è come negli smartphone che li, si, sono inutili sul 7 pollici. Ti consiglio se possibile di andare a vedere qualcosa dal vivo.

Guccia

Solito discorso, aggiungo qualche centinaio di euro e ci esce un MacBook, con tutti i suoi difetti, ma resta comunque una macchina capace di garantire una produttività straordinaria.
Avrei un aneddoto da raccoontare, proprio legato alla linea di prodotti di cui si parla nell'articolo. Nel 2016 consigliavo ad una persona che abita con me di acquistare un XPS 13 9350 (il secondo con la nuova linea introdotta da Dell nel 2015 col 9343), per una somma di circa 1500€. Era la versione media, ricordo, con i7, 8GB di RAM e 256GB di ssd. Il modello sostituiva un MacBook Pro datato, di quelli ancora senza schermo retina e con scomparto per DVD. Tuttavia dopo un annetto, questa volta agendo di propria iniziativa e senza ascoltarmi, tornava ad Apple con MacBook Pro (il primo con touchbar), sostenendo che, ancorché il Dell fosse una buona macchina, non riusciva a restituire quella sensazione che cercava in un prodotto da lavoro, che deve dare il massimo in termini di feeling e di sensazione di sicurezza standoci di fronte circa dieci ore al giorno: sarà stato l'utilizzo dei materiali, sarà stato lo schermo (versione FHD opaca non touch che all'epoca era alternativo ad una versione touch più risoluta, prerogativa della versione top), sarà stato il fastidioso coil whine. Insomma, ancora oggi il Dell è in casa, lo utilizzo personalmente con una certa frequenza è posso dire con certezza che è un'ottima macchina. Ma se la paragono a qualsiasi MacBook, anche un Air, posso dire che fal punto di vista del feeling e dell'ottimizzazione Apple è un gradino avanti anche a Dell e non perché quest'ultima sia scarsa (tutt'altro).

fire_RS

con 1700 ci prendi un apple equivalente

Snapdragon

Un signor pc!

jacalm

Anche da TouchPad se una finestra è minimizzato è difficile da recuperare, comunque dipende da come usi il sistema, io per esempio non stacco quasi mai le dita dalla tastiera, quindi usare il TouchPad mi fa perdere tempo.

Detto questo, le gesture da TouchPad per il cambio di finestra si, sono maggiori su mac, per esempio in windows non hay una gesture per vedere le finestre di uno stesso programma aperte e in mac si ma ripeto, per me la mancanza di supporto da tastiera (o meglio l'incoerenza) è un problema per il modo in cui lavoro. Windows in questo è molto più previsible e meglio strutturato imho. Stesso discorso per kde, sono più chiari nella gestione.

Enrico Perini

Ovviamente preso anche quello ahahah, figurati

D@VIDS

si certo che sono più comodi, ma il problema è lo si sfrutta?
Partendo dal cliente email, outlook e spark sono i più avanzati e l'app email di apple è ridicola e ormai abbondonata e non più sviluppata (outlook su windows regna per produttività su mac un pelo meno).
Per cosa usi l'ecosistema per handoff?!messaggi di apple non li uso, telegram decisamente meglio...poi?Note e appunti al volo sincronizzati uso keep di google con relativa estensione su chrome trovo tutto sincronizzato in tempo reale. Drive se voglio usare il cloud. (black menu estensione di chrome). Per le foto le carico su google foto e sincronizzato perfettamente.
Ripeto i tempi sono ormai cambiati e i servizi cloud li trovi anche su microsoft e su android. L'ecosistema apple comodo si, ma ad oggi è solo una bellissima parola per rimpirsi la bocca.

Massy Tronci

Più che altro riguardo al consumo, settando l'UHD ad una risoluzione inferiore dovresti ottenere un risparmio dei consumi sulla gpu, ma i pixel dello schermo rimarrebbero comunque tutti accesi, quindi il consumo dello schermo non dovrebbe cambiare (questa é una mia deduzione, poi magari qualcuno arriva e mi smentisce in due secondi), inoltre il downscaling porta ad un peggioramento della qualità dell'immagine (percepibile o meno a seconda della persona e dell'hardware usato), quindi andare di FHD penso sia la cosa migliore da fare

gp

Da te non potevo ricevere risposta più intelligente... Sto dicendo che parte da molto meno, già con 300€ in più prendi una versione più potente del MacBook base

Alex

Belle bestie

Guccia

Che per un professionista, in fondo, possono essere considerati un investimento su una macchina che è ottimizzata meglio.

gp

Voglio dire che con quei soldi al massimo un 13" puoi prendere Apple, il 16 costa almeno 800€ in più... Il base del'xps non lo prendo nemmeno in considerazione dato che non ha la scheda video dedicata

davide

i 14nm sono partiti con la 6a generazione. Questi di decima sono ancora 14nm

Siamo passati a Edge: le nostre considerazioni dopo 15 giorni di uso | Video

Windows 7: termina il supporto esteso. Cosa significa e cosa fare

I migliori notebook classici e pieghevoli al CES 2020

Recensione LG Gram 17: sembra finto ed è leggerissimo!