MediaTek, annuncio online il 7 maggio: SoC Dimensity 2000 e un entry level in arrivo?

28 Aprile 2020 29

MediaTek torna alla carica, ed è pronta ad presentare alcune novità. Dopo essere stata al centro delle polemiche per la questione dei benchmark truccati e per quella relativa alla vulnerablità di alcuni suoi chip, l'azienda non ha attraversato un periodo facile.


L'annuncio è arrivato su Weibo, tramite un'immagine promozionale con uno slogan che recita "5G all-inclusive" e fissa un appuntamento per la presentazione online: il prossimo 7 maggio, tra le 14:30 e le 15:30 (orario cinese). Il tema, e cioè le reti di nuova generazione, era prevedibile: semmai c'è da capire quale nuovo SoC potrebbe essere annunciato, con i Dimensity 800 e 1000 già in circolazione, anche se sono ancora pochi i dispositivi che ne sono equipaggiati (come il recente Oppo A92s).

La risposta potrebbe essere sempre su Weibo, dove le indiscrezioni fatte circolare dal noto account Digital Chat Station menzionano l'introduzione dell'erede di MT6753, e cioè di MT6853, un chip che sarebbe pensato per la fascia bassa del mercato. Ma soprattutto viene citato anche il Dimensity 2000, quello che andrebbe occupare il trono del top di gamma targato MediaTek - che quindi potrebbe essere in procinto di ritoccare la propria offerta ai due estremi. Non manca molto: tra una decina di giorni sapremo con certezza di che si tratta.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 230 euro oppure da Amazon a 449 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Il Più Antico

Io ho un ottimo ricordo del 6752 che, nonostante la numerazione, era più potente del 6753... Lo montava il mitico Meizu M1 note. Ancora devo capire perché l'abbia venduto a favore del redmi note 2 prime che a causa dell'overclock dell' X10 aveva un autonomia pessima e prestazioni praticamente uguali all'M1.... Oltretutto il Meizu non son più riuscito a trovarlo...

B!G Ph4Rm4

Assolutamente si basta che leggi l’analisi di anandtech

piervittorio

Assolutamente no.

Mario I/O

Cioè, praticamente non s'è ancora visto il 1000 e so parla del 2000?

qandrav

dubito, perché dovrebbero? tanto nessuno ha mai fatto qualcosa

Cristopher99

Eh?

Ho detto appunto "più potente di 765G" per il 1000, l'ho confrontato semplicemente perché potrebbe essere benissimo il loro secondo processore più potente sul mercato, come appunto il 765G per Qualcomm

Luca

stai scherzando???? il dimensity 800 è nella fascia e anche come prestazioni del 765G.. il dimensity 1000L è leggermente avanti o +- uguale al 855+... ci sono molti confronti su YouTube...

B!G Ph4Rm4
Sarebbe diverso se durante questi test il sistema li spingesse oltre le frequenze standard o le temperature di sicurezza del soc, quello si sarebbe grave.

Infatti è proprio quello che accadeva.

Jinno

Unica cosa che dovrebbe cambiare è la nomenclatura, creare troppo confusione

Cristopher99

In pratica:
il dimensity 1000 dovrebbe stare a 765G (ma più potente) per mediatek così come 2000 per 865?
Chissà... son curioso
Finalmente qualche intenzione più seria... mi sa che c'è la mano della guerra commerciale USA-Cina

Berserker02

Per niente. Visto che NON lo fa solo con i benchmark ma anche con tanti altri software, diventa OTTIMIZZAZIONE. Non a caso il mio G90 fa 2 giorni tranquillamente in uso standard.

JUDVS

Beh se con i benchmark va oltre la potenza che può raggiungere nell'utilizzo stress si chiama TRUFFA

Pablo Escodalbar

Esatto. E Mediatek non si arrarderebbe manco per sogno a farlo.

Pablo Escodalbar

Probabilmente avra' una Dimensita' doppia.

Pablo Escodalbar

Si chiama DPCM mi pare.

Pablo Escodalbar

Io ho un MT6797 in qualche cassetto!

Pablo Escodalbar

Bel nome Dimensity.
Da' l'idea di essere molto piccolo...

Masnia

E' sempre un piacere leggerti, ogni volta scopro qualcosa di nuovo!

King Bowser

Avrei voluto vederlo concretamente in azione a breve... Attenderò, sulla carta è un eccellente soc

piervittorio

L'MT6753 comunque è del 2015, gli ultimi eredi di quella categoria (octa core A53) sono stati il P22 (MT6762) ed il P35 (MT6765) del 2018.
L'ultimo nato (2020) semmai è l'A25, che non ho idea a che product code corrisponda, ma è senza dubbio un entry level, più o meno a livello dello Snapdragon 439.

Account Anniversario

MT6753 grande soc. parlo da possessore.

21cole

in teoria oneplus ma guarda caso è stato rimandato il lancio di oneplus z a luglio.

Paolo Giulio

Tra annunci e disponibilità in quantitativi adeguati alle richieste dei produttori c'è sempre una bella differenza...

Facile che MT si stia attrezzando per sopperire alle richieste, ma che intanto si limiti ad annunci e a sample da mandare in giro ai vari produttori.

Inoltre, essendo una famiglia "5G", probabilmente non c'è ancora nemmeno una forte richiesta né necessità di tali Soc...

A NASO, a parte l'Oppo citato nell'articolo che cmq è disponibile solo in Cina, credo che vedremo una vera diffusione di Dimensity con l'ultimo trimestre...

madwill89

Hanno iniziato a rispettare la GPL?

King Bowser

Non capisco perchè ancora nessuno abbia usato il dimensity 1000.. E' un signor soc top gamma.. Molto curioso di questo dimensity 2000

piervittorio

Sai, dire che siano truccati è una parola grossa.
Diciamo che quando riconoscono un sw di benchmark, viaggiano al massimo delle loro potenzialità teoriche, lasciando perdere le ottimizzazioni finalizzate a scaldare e consumare meno.
Sarebbe diverso se durante questi test il sistema li spingesse oltre le frequenze standard o le temperature di sicurezza del soc, quello si sarebbe grave.

Mako

mi riferivo ai benchmark truccati

ice.man

le architetture alla fine sono quelle di ARM. Lato CPU La differenza la fa il processo produttivo con effetto su frequanze massime e consumi. Discorso a parte per il modem

Mako

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi