EIZO CG3146: monitor con doppio pannello LCD e sensore per la calibrazione

02 Marzo 2020 3

EIZO ColorEdge PROMINENCE CG3146 è il nuovo monitor professionale dotato di un doppio pannello LCD. Questo modello sostituisce il precedente CG3145 annunciato nel 2017. La tecnologia di base è la medesima: parliamo della doppia modulazione. Un pannello LCD IPS da 31,1" con risoluzione 4K (4096 x 2160 pixel) è affiancato da un secondo pannello che opera come una sorta di otturatore e blocca quindi la luce nelle aree scure.

In questo modo si ottiene un controllo molto più preciso della retroilluminazione e si innalza notevolmente il rapporto di contrasto. Si tratta quindi, in estrema sintesi, di un local dimming (vi rimandiamo alla nostra guida per maggiori dettagli) molto evoluto, un sistema che ritroveremo anche sui TV ULED XD serie U9X di Hisense.


CG3146 si inserisce nella stessa categoria del predecessore. EIZO lo considera un monitor indirizzato alla post produzione e al color grading, esattamente come il Sony BVM-HX310. Le specifiche riportano una luminosità massima di 1.000 cd/m2 - nits, un tempo di risposta di 10 ms (da grigio a grigio), una copertura pari al 99% dello spazio colore DCI-P3 e un rapporto di contrasto pari a 1 milione a 1. Ovviamente sono supportati i flussi di lavoro in HDR sia in HLG sia per quanto riguarda i formati basati sul Perceptual Quantizer (HDR10, HDR10+ e Dolby Vision).

CG3146 permette di ottenere una elevata fedeltà cromatica grazie alla 3D LUT (Look-Up Table), ovvero il sistema con cui l'industria video assicura la massima fedeltà delle immagini. La novità più importante è costituita dal sensore integrato per la calibrazione dello schermo. La tecnologia, messa a punto da EIZO, esegue tutte le regolazioni necessarie a migliorare la precisione del monitor, garantendo anche la costanza nel corso del tempo. Il software ColorNavigation 7 permette di eseguire calibrazioni a intervalli regolari. Si tratta dunque di una combinazione tra software e hardware (tutte le impostazioni vengono ovviamente salvate nella memoria del monitor) che semplifica le operazioni e non richiede applicazioni o strumenti di terze parti.

Il sistema integrato per la calibrazione dello schermo

Gli automatismi realizzati da EIZO includono inoltre un sensore interno che misura la temperatura del monitor e fornisce una stima su quella presente nell'ambiente. Le informazioni raccolte vengono sfruttate da algoritmi di "machine learning" (quelli che vengono abitualmente definiti come intelligenza artificiale) per adattare colori, sfumature, luminosità e altre caratteristiche al mutare delle condizioni - che possono influire sulla fedeltà delle immagini quando si opera a livelli professionali così elevati.

CG3146 sarà disponibile a partire dal mese di aprile e verrà mostrato al NAB 2020 di Las Vegas (teoricamente ancora in programma dal 19 al 22 aprile). Al momento l'unico prezzo di listino disponibile è quello giapponese, 3.278.000 yen (circa 27.000 euro al cambio).


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Massimo Potere

27k? ma alla povera giente non pensano????

Antonio63333

È un monitor da studio.

Simone

Sembra un monitor da broadcasting, un rivale del Sony

DVB-T2: chi, come e quando dovrà cambiare TV? | #HDonAir oggi ore 17

Recensione DJI Mavic Air 2: divertimento e riprese imbattibili

Regolamento europeo droni: tutto quello che bisogna sapere

Migliori TV fino a 49 pollici: ecco i top 5 da comprare | Maggio 2020