Microsoft, Windows 10 e Surface riuniti sotto l'egida di Panos Panay

05 Febbraio 2020 114

Microsoft rivede ancora il proprio assetto aziendale, a poco meno di due anni di distanza dal vero e proprio terremoto che ha visto la dipartita dell'ex capo di Windows Terry Myerson. Panos Panay aumenta ancora le proprie responsabilità, e oltre alla divisione Surface guiderà anche quella relativa allo sviluppo della parte client di Windows.

Per chi si fosse perso qualche passaggio, la situazione è un po' intricata, per cui vale la pena spiegarla un po' bene. Ai tempi di Myerson, Windows era una divisione a sé stante: con la riorganizzazione di marzo 2018, è stata suddivisa in due parti:

  • Una che si occupa dello sviluppo del "cuore" di Windows, è rientrata nella divisione (guidata da Scott Guthrie) che sviluppa anche cloud e Azure e AI.
  • Una, che si chiama Windows Experience, si occupa dell'adattamento del sistema operativo a varie categorie di dispositivi, come i PC, i notebook, le console e tutto il resto. Questa parte rientra nella divisione Experiences and Devices, ed è guidata da Rajesh Jha

A partire dal 25 febbraio, la divisione Surface e quella Windows Experience si uniranno e faranno capo a Panay, sotto il nome di Windows + Devices; formalmente faranno sempre parte di Experience and Devices e riferiranno sempre a Jha. Dal 2018 ad oggi, a capo della Windows Experience c'è stato Joe Belfiore, uno dei principali volti pubblici dell'intero progetto Windows Phone/Mobile; dal 25 febbraio, Belfiore andrà a guidare la divisione Office Experience.

La novità è stata riportata da Mary Jo Foley di ZDNet, da sempre una delle principali osservatrici dell'universo Microsoft. Nella sua mail interna di presentazione, Panay dice che la nuova divisione semplificherà il processo decisionale, rendendo più chiari gli obbiettivi, e migliorerà in ultimo l'esperienza di Windows 10 sui prodotti Surface e su quelli dei costruttori terzi.


114

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AcommonAlien

E come la metti con tutte le app che negli anni sono state sviluppate per windows?

Orlaf
Del Fante Guido

Mi sembra una scelta sensata, per andare nella direzione di unificazione hardware e software specialmente con i dispositivi surface. Chi critica o ritiene windows 10 fallito, fa un'analisi a metà. Windows 10 ha fallito la sua idea di sistema universale, fallendo con le UWP e lato mobile. Ma lato PC rimane incontrastato ed è proprio da qui che stanno ripartendo con i nuovi dispositivi. Oltre un miliardo di pc hanno windows 10.

pako8x

Oltre a chromeOS che mi sembra un approccio furbo (in senso positivo) per avere un tablet che si avvicina all'esperienza desktop sempre di più, iPadOS potrebbe essere un altro tentativo valido. Basti pensare che Adobe ha investito molto sviluppando la versione completa di Photoshop e presto di Premiere (investimenti non da poco). Non è che io ami Apple alla follia, ma con uno sviluppo intelligente di iPad OS potrebbero davvero fare centro...

DefinitelyNotBruceWayne

Non so se riusciranno mai a recuperare l'utenza che è abituata alla mobilità e all'immediatezza di altre piattaforme.
La verità è che lo stesso vale anche per altre piattaforme, MacOS in primis.
Un misto di idee e app ereditate da ios ma implementate male e uno sviluppo che sembra essersi ancorato.

Massimo
Pinzatrice

"Wow sei bravissimo, io non ho mai chiesto le tue numerosissime competenze però."

Se è per questo, io non ti ho mai chiesto di dire a uno sconosciuto che parla per pregiudizi ;)

Quello di cui parli tu, in ogni caso, è l'utente che oggi usa un tablet. Chi usa un PC ora come ora qualcosina in più fa, e continuo a non ritenere una qualsiasi distro Linux un software "plug and play".

E' un ambiente operativo avanzato che richiede competenze per risolvere anche il minimo intoppo.

Riddorck

Wow sei bravissimo, io non ho mai chiesto le tue numerosissime competenze però.

Comunque l'utente medio non lo vuole "usare bene" come dici tu, deve usare i programmi di base: office, browser, multimedia etc

Che intendi per ambito produttivo? Ti riferisci forse ai mestieri dove si utilizzano intensamente applicazioni per la produttività? In questo caso é vero, Android non é ancora pronto. Se intendi per produttività l’ambito professionale... beh anche questo oramai é stato stato aggredito con successo da Android.

faber80

In ambito produttivo si stanno tutti dirigendo su browser e cloud. Interfacce web senza installazioni. Ciò renderà il s.o. Secondario, basterebbe anche ubuntu.

Pinzatrice

Pregiudizi? Guarda, ho una ventina di VPS e server dedicati basati su una versione Debian che ho customizzato personalmente, ho un media center Linux in casa che mi fa anche da NAS di rete, il mio desktop ha un dual boot Windows 10-Ubuntu che funziona a meraviglia. Ma Linux è tutto meno che punta e clicca, se lo si vuole usare bene.

pako8x

Cerco di ragionare non sul presente, ma in ottica 5/10 anni. Windows è come Internet Explorer prima dell'avvento di Chrome, cioè "lo uso finché non c'è niente di meglio", e questa non è una strategia vincente!!

pako8x

Eh sì, era proprio quello che intendevo, magari solo per i convertibili lasciando l'attuale versione su desktop classici.

pako8x
Ikaro

Riguarda la immagine ;) NON È SUL MERCATO GLOBALE

pako8x

Presta attenzione a quello che ho scritto, la tua statistica è sul mercato globale io intendevo USA, che storicamente anticipa il trend globale di 1 o 2 anni. Inoltre i modelli Business sono attualmente in vendita soltanto lì.
ChromeOS sta realizzando quello che MS non è riuscita a realizzare, pur avendo intuito il trend con le UWA, cioè un OS ibrido che andasse bene per Surface. Purtroppo oggi Surface è una via di mezzo che non soddisfa né come tablet, né come desktop, e questo è imputabile alla pretesa di usare una versione full di Windows.
Apple stessa sta sviluppando un nuovo OS con iPad OS per la produttività in movimento, non si sono sono sognati di mettere MacOs in un convertibile.
La mia critica a Windows è legata al fatto che ormai tutti tranne MS hanno capito che gli OS del futuro dovranno essere Mobile First per una produttività in movimento, quindi tutti (Apple e Google in primis) stanno realizzando OS ex novo.
Il mio ragionamento su Linux è legato al fatto che ad oggi tutti i nuovi sistemi operativi (ma anche MacOS, non dimenticarlo) sono basati su questa piattaforma, e MS dovrebbe approfittarne finché è in tempo.

Haku

ChromeOS un sistema operativo?!?

pako8x

Sto utilizzando con soddisfazione chromeOS da qualche mese e devo dire che nelle ultime versioni sta realizzando quello che MS voleva realizzare con le UWA, cioè una serie di app touch friendly scaricabili dallo store (app android) con applicazioni desktop installabili tradizionalmente (Debian). Ha ancora qualche difetto di gioventù certo, ma ti restituisce dei vantaggi non trascurabili: vita della batteria, hardware meno spinto e soprattutto fanless, semplicità di utilizzo. D'altronde iPad OS è nato con la stessa concezione e probabilmente anche Apple andrà sempre di più in quella direzione.
Per questo spero che MS non si ostini a voler inserire il mastodontico Windows in macchine per la mobilità.

Ikaro

20% di market share? sicuro, da dove arrivano questi dati?https://uploads.disquscdn.c...

bah, ricorda che le esperienze personali sono utili ma non fanno statistica, sicuramente nel tuo settore (come ho anche detto) si può fare a meno di windows (ma come dici tu stesso usi comunque prodotti di ms, senza che essa sia passata a linux), in molti altri ambiti lavorativi linux e chromeos non li vedi manco con il binocolo...

Raffael

Beh non è da escludere!

pako8x
Ikaro
pako8x

Vabbè dai, pensavo stessimo tenendo una discussione semiseria.
Vai sugli store americani di Dell, Asus, Acer, HP poi dimmi se ti regalano i modelli chromebook Business.
Guarda i devices presentati al CES 2020 e in che percentuale sono chromeOS.
In un mercato come quello italiano, dove la mobilità non esiste è normale il tuo ragionamento, ma in tutti gli altri mercati la possibilità di avere app con interfaccia touch friendly è basilare, e qui Windows non esiste proprio.
Pensa soltanto al fallimento di Surface Pro X, che è una chiara risposta di MS a ChromeOS ed IPad.

Riddorck

Basta andare avanti a pregiudizi, molte distro linux ormai possono essere usate anche solo con la gui.
In più credo che il consiglio dell'utente sopra fosse quello di riscrivere un windows (perciò con tutti i fronzoli e le comodità attuali) solo su kernel linux

DefinitelyNotBruceWayne

Mah, non mi pare che gli altri stiano messi molto meglio.
Linux è come al solito un compromesso, ma pure Mac OS ha le sue pecche.

pako8x

Non tutte le distro Linux sono così, anche se nel 2020 chiunque lavora sui computer dovrebbe avere una minima infarinatura della riga di comando (almeno saper copiare le istruzioni).
Il mio non è un discorso legato alla diffusione del OS (altrimenti ti spiegherei che nel mondo server Linux ha il 70% del mercato), è più legato al mainframe dell'OS, quindi i miei parametri sono altri, non so se capiresti

Ikaro
pako8x

Il nuovo corso MS ha già dimostrato, con il nuovo Edge, di saper entrare nel mondo opensource da protagonista. Nei prossimi anni Linux sarà sempre più utilizzato anche nel mondo consumer data l'alfabetizzazione digitale sempre più diffusa. ChromeOS, che attualmente utilizzo, è un OS che sta prendendo sempre più piede negli USA, grazie alla sua essenzialità e ti assicuro che per un utilizzo anche business ha davvero pochi limiti. Avere tutte le app del play store in parallelo a tutte le applicazioni Debian è già un grosso passo avanti. Windows purtroppo si porta dietro ancora oggi delle retro compatibilità legate a contratti aziendali di 20 anni.
Ad oggi una start-up difficilmente sceglie Windows come OS aziendale, e questo potrebbe essere l'inizio del declino.
Credo che dovrebbero iniziare a pensare almeno ad un OS al passo con i tempi da affiancare a Windows, non dico di abbandonarlo improvvisamente. Un po' come Zuckerberg ha fatto con Instagram per intenderci

MatitaNera

Il suo capo non vuole.

MatitaNera

Magia delle UWP

0KiNal0

La cosa divertente è che quegli anni di esperienza li ho e che non metto a posto solo i pc di famiglia e parenti, ma quelli di un'azienda di 400 persone.
Riguardo alla "verità", quindi? Non capisco il nesso tra questo lo fa e quello no. Non ti è mai venuto in mente di cercare di capire il perchè?
Riguardo ai pc in tuo possesso, perchè si finisce sempre con il fare paragoni tra mele e pere? Prendi un pc da 300 euro e vuoi paragonarlo a un mac da più di 1k, secondo me è senza logica questa cosa.
Ne sono convinto che con Linux è molto più reattivo e tutto quello che vuoi, ma torniamo alla mia domanda sopra, ti sei chiesto perchè?
Può piacere o meno e sia mai che ti dica cosa è meglio o peggio per le tue esigenze, ma almeno i paragoni facciamoli sensati, non di pancia.
Se vuoi in azienda abbiamo ancora due Imac, vuoi venire a vedere quanto sono prestanti con hdd da 5400 rpm? Scommettiamo che ti cascano i cosiddetti per il tempo che devi aspettare?

pako8x

Apprezzo wsl come apprezzo la nuova Microsoft, ma è evidente che ancora oggi non abbiano ancora risolto problemi legati al mainframe di Windows. Il draining della batteria, i processi in background, l'instabilità che a volte si manifesta su alcuni hardware senza motivo che restano irrisolti per sempre... Purtroppo sono ancora lontani dalle esigenze del terzo millennio.

Ikaro
pako8x

Perché Linux non è un concorrente per nessuno dato che non bisogna pagare royalties, è lì per chiunque voglia usarlo o creare una distro custom. Nei prossimi anni con un mondo in mobilità, Microsoft dovrà rispondere all'esigenza di avere un OS con un draining della batteria di molto inferiore all'attuale, con una gestione dei processi in background migliore e il superamento del file di registro che a volte compromette la stabilità dell'intero OS se una singola app crasha, costringendo l'utente al riavvio.

MatitaNera

Mi pare un po' forzata la tua analisi...

Ikaro
pako8x

Le tua risposta non ha senso. Mi sembra di essere stato chiaro... Hanno preso un progetto open source valido (chromium), adesso possono fare una distro Linux concentrandosi sui servizi, dato che questo sanno farlo... Di sicuro non potrebbero usare il core di macOS

pako8x

Le nuove generazioni si stanno spostando verso il binomio iPad/chromeOS, piattaforme estremamente versatili e votate alla mobilità massima

Vittorio Vaselli

la fonte dell'articolo dice che era in procinto di andare in Apple

Shadownet

intanto in azienda ancora problemi con sta c....o di ricerca -.-

Raffael

Me lo auguro! Tuttavia, ritengo che comunque Microsoft sarà sempre più focalizzata sull'enterprise

MatitaNera

troppo messianico

Lolloso

io invece agree

Luca Lindholm

Speriamo, così da riprendere a interessarsi al settore consumer!

MatitaNera

Bah

MatitaNera

In ambito produttivo al momento Android non è una alternativa

Mah aveva senso con Nokia.
Oggi Windows sembra essere dai margini, non è riuscito ad entrare nel mondo mobile, non è riuscito ad avere uno store, non è diventato il centro dell’ecosistema Windows, praticamente non si è evoluto nella direzione del mercato...Un po’ come accaduto internet explorer/edge oramai si attende un concorrente che possa scalzarlo.
La fortuna di Windows è data dal fatto che è prodotto duttile, complesso ma semplice all’occorrenza. L’unico problema per Windows è che le nuove generazioni (I manager di domani) a differenza nostra, per i motivi sopra elencati, non conoscono Windows quindi come noi abbiamo con windows loro faranno con Android.

Pinzatrice

Il problema di Microsoft bene o male è Windows 10... Un OS che ha davvero troppi, troppi problemi. Lento su HDD, incoerente a livello grafico, pieno di app doppioni, con un sistema di aggiornamenti gestito in maniera scandalosa.

Dovrebbero riscrivere praticamente tutto da zero, invece stanno aggiornando un pezzettino dopo l'altro con risultati a dir poco sconcertanti, tipo l'ultimo fantastico update con cui sono riusciti a mantener a pu***ne anche una banale barra di ricerca, che continua a funzionare male anche oggi nonostante i millesima updates.

Pinzatrice

Linux chi? L'eterno 1% che richiede il terminale praticamente per ogni cosa? Ma perché le sparate sempre così enormi...

Ikaro

Usano chromium perché hanno un motore già sviluppato, che è anche quello più usato, così possono concentrarsi sulla vendita di servizi e la raccolta di dati...non c'è alcuna correlazione con l'open source...

Siamo passati a Edge: le nostre considerazioni dopo 15 giorni di uso | Video

Windows 7: termina il supporto esteso. Cosa significa e cosa fare

I migliori notebook classici e pieghevoli al CES 2020

Recensione LG Gram 17: sembra finto ed è leggerissimo!