ASRock conferma l'arrivo delle schede madri con chipset Intel Z490, H470 e W480

30 Gennaio 2020 19

Dopo aver mancato l'appuntamento di CES 2020, i processori desktop Intel Core 10a gen Comet Lake-S potrebbero essere ora molto vicini al debutto ufficiale. Un'ulteriore conferma a riguardo arriva dal partner produttore di schede madri ASRock che, aggiornando il software di gestione RGB ASRock Polychrome Sync, aggiunge il supporto per le nuove schede basate sui chipset di prossima generazione Intel serie 400.

Il produttore taiwanese svela così nove modelli di motherboard con chipset Z490, due con chipset H470 e uno con il W480; Z490 rappresenterà la proposta top di gamma, H470 quella rivolta a chi non ha troppe pretese (soprattutto in overclock) e W480 infine sarà una novità in quanto dovrebbe colmare l'attuale vuoto nel segmento workstation di fascia mainstream.

Al momento non ci sono dettagli tecnici a riguardo, a seguire i nuovi modelli ASRock per CPU Intel Core 10a gen Comet Lake-S:

  • ASRock Z490 AQUA
  • ASRock Z490 Phantom Gaming 4
  • ASRock Z490 Phantom Gaming 4 SR
  • ASRock Z490 Phantom Gaming 6
  • ASRock Z490 Pro4
  • ASRock Z490 Steel Legend
  • ASRock Z490 Taichi
  • ASRock Z490M ITX AC
  • ASRock Z490M Pro4
  • ASRock H470 Steel Legend
  • ASRock H470M ITX AC
  • ASRock W480 Creator

Ricordiamo che i processori Intel Comet Lake-S saranno basati su processo produttivo a 14nm+++ e, cosa più importante, utilizzeranno il nuovo socket LGA1200, risultando quindi incompatibili con l'attuale generazione.

La linea Comet-Lake sarà la prima a offrire una soluzione a 10 core/20 thread nel segmento di fascia consumer, cercando di bilanciare il netto divario con AMD e il 16 core Ryzen 9 3950X. Ricordiamo, inoltre, che il prossimo top di gamma Intel Comet Lake-S sarà il Core i9-10900K, una soluzione molto spinta in frequenza (oltre 5 GHz) che però non promette bene in quanto a consumi (ne avevamo parlato QUI).

Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Emarevolution a 414 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Orlaf

Intel si adagia sul monopolio (come Microsoft lato software). Dovessi puntare su una nuova CPU basandomi su una media di 10 frame in piu in gaming e l'esperienza negativa con la concorrenza di una singola persona, a quest'ora mi ritroverei un fornelletto a gas sovrapprezzo, concettualmente antiquato e per questo pieno di bug di sicurezza che ne farebbero crollare le prestazioni (e nemmeno io sono pagato da AMD per dire questo, basta essere informato sui recenti sviluppi).

Spero che Amd ti paghi per essere cosi' aggressivo

Ti ha mandato a quel paese per caso? Ahahaha

ale

Somma, i driver open hanno prestazioni bassissime, del tipo che laggano a guardare un video su YouTube in 4k perché l'accelerazione hardware non va, quelli proprietari vanno discretamente ma non supportano KMS, quindi niente Wayland e problemi in KDE dove ho mille artefatti grafici. Boh dire che vadano bene...

AvP78

Uso Linux da 11 anni,mai problemi con le NVIDIA

ale

Eh, in realtà visto che uso Linux le GPU meglio supportate sono proprio quelle della Intel, le NVIDIA hanno sempre dato problemi, dovrei prendere una AMD ma comunque ci sono altri problemi...

Antonio

puoi sempre prendere una sk video usata a 10-20€, non è quello il problema dai

ale

L'unica cosa che a me sta abbastanza sulle palle di Ryzen è che non ti mettono la GPU integrata... mi secca dover usare una GPU dedicata, che per quel che uso io il PC non me ne faccio nulla. Per cui non so se puntare su un Intel solo per la GPU integrata o prendere la GPU più scadente in commercio e un Ryzen.

smn_lrt

Io cercavo per una x570 e la mole di recensioni negative su schede non funzionanti dopo pochi giorni mi ha scoraggiato...

xAkmarx

Spero che Amd ti paghi per essere cosi' aggressivo, io ho assemblato vari pc sia AMD che intel, i problemi ce li ho avuti solo con AMD e li ho anche descritti, anzi ti aggiungo anche un'altro problema con un 2200g che con ram 2400mhz andava in bluscreen, (inutile dire che con memtest era tutto ok), ho risolto con delle ram 3000mhz. Ovviamente qualcuno mi dira' che chi le ha prese da 2400mhz ha peccato perche' si sa' che su amd le frequenze sulle ram contano, specialmente per la vga integrata, ma faccio presente una cosa, AMD le da per compatibili, ergo...dovevano andare senza problemi. Con un processore intel di qualsiasi tipo, anche pentium mai nessun problema di questo tipo. Per me AMD rimane per chi è uno smanettone e chi ha bisogno di milioni di core, Intel rimane ancora la migliore scelta Out of the box con un supporto software molto migliore e con delle frequenze piu' alte che sul gaming su "alcuni" giochi fa la differenza, negli altri, pareggia.

Federico Catelli

High refresh 1080p gamers

Franz995

Spero per te tu stia parlando come possessore di un ryzen 3000, i problemi che dici tu sono stati definitivamente risolti a ottobre con un aggiornamento BIOS, e la maggior parte delle CPU intaccata da tali problemi era installata su mobo precedenti alla nuova x570 (ma almeno amd te lo permette, Intel manco quello), in ogni caso tante persone anche con schede madri vecchie basate ad esempio su b450 come me non hanno avuto nessun problema fin dall'inizio (io ho comprato un 3600 ad agosto, un mese dopo l'uscita, uno degli acquisti più azzeccati che abbia mai fatto). In più da quel che lessi su reddit il problema riguardava per la maggior parte la serie 7 specialmente se accoppiata a mobo b450/x470 o precedente. Il problema della frequenza boost massima sui ryzen 5 è stato risolto già ad agosto col primo update se non ricordo male.

sgru

il tuo personale best buy, grazie per avercelo condiviso ;)

Non acquisterei mai un Zen+ al posto di un Zen2.

xAkmarx

E' sempre bello parlare senza benchmark alla mano, io penso che per il gaming intel abbia ancora molto da dire, in altri ambiti se ne può parlare. Amd sulla carta è meglio nelle applicazioni che richiedono molti core, ma a livello di driver e bios siamo messi veramente male. Ricordo il problema della frequenza stock (ripeto stock) che non veniva mantenuta, i bios ancora con AGESA xxx beta contro beta e l'ultima ciliegina sulla torta driver raid che appena si installano non fanno fare il boot. Non per ultimi i problemi di voltaggio e temperature in idle. Prima che qualcuno mi dia del fanboy (a me intel non mi paga),metto i link ai thread.

Antonio

Best buy: b450m + 2700X + 16gb meno di 350€... (ovviamente niente OC)

Aspetto ancora il fix sulla mia X570 pro 4 per la scheda di rete che non viene più rilevata dopo il distacco del PC dall'alimentazione.

an-cic

decisamente si invece, la differenza di prezzo era tale che fino alla fascia medio alta amd era SEMPRE la soluzione migliore. poi nella fascia alta amd semplicemente non giocava perchè le prestazioni di intel erano irraggiungibili

PS: i pc non servono solo per giocare, anzi...

sgru

quando ci sono prodotti come 3700x, 3900x e 3950x direi in realta`...

Pip

Ma neanche tanto...
Costavano quasi uguale, scaldavano molto e per i giochi erano indecenti

an-cic

i buldozzer avevano un miglior rapporto prezzo/prestazioni rispetto agli intel...

Pip

Chi è il pazzo che comprerà questi processori quando ci sono prodotti come il ryzen 3600 o 3700?
Solo i fanboy possono farlo, così come ai tempi solo i fanboy potevano preferire una CPU bulldozer rispetto a quelle intel

Migliori Notebook, Portatili e Ultrabook | i top 5 sotto i 600 euro | Aprile 2020

Huawei MateBook D da 14, 15" e X Pro 2019 arrivano su Amazon | Video

ASUS ROG Zephyrus G14, portatile con pannello LED personalizzabile | VIDEO

Migliori mouse PC e MAC da comprare a aprile 2020: i top 5 scelti da HDblog