Mercato PC in crescita nel 2019: 1 su 3 è Lenovo, HP o Dell, ma non illudiamoci

14 Gennaio 2020 100

Il mercato PC chiude il 2019 in crescita, seppur di solo 0,6 punti percentuali, e ancor meglio fa il quarto trimestre, +2,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Sono, questi, i principali dati estrapolati dall'ultimo rapporto preliminare pubblicato da Gartner, in cui si stimano 261 milioni di PC spediti in tutto il mondo nell'arco dei 12 mesi, di cui 70 nel solo Q4.

Da tempo l'anno non veniva chiuso in positivo. Basti pensare che il 2018 si era chiuso nel pieno delle tensioni politiche USA-Cina (tuttora in corso) e con un mercato in cui scarseggiavano le CPU, elementi che avevano contribuito non poco al declino generalizzato dell'industria. I presupposti per un finale diverso, quest'anno, c'erano comunque già stati: il terzo trimestre era terminato con un promettente +4,7% su base annua, trend confermato nel trimestre successivo anche se meno "evidente".

IL MOTIVO DELLA CRESCITA

Gartner ritiene che gran parte del merito sia da attribuire alla fine del supporto a Windows 7, che ha costretto la gran parte dell'utenza a effettuare l'upgrade a Windows 10 acquistando PC di nuova generazione. Il settore business ha trainato il mercato e, secondo gli analisti, se ci fosse stata maggiore disponibilità di CPU - ad oggi ancora carenti - la domanda soddisfatta sarebbe stata addirittura maggiore, specie per Lenovo, HP e Dell che guidano la classifica mondiale e che da soli nel Q4 detenevano il 64,8% di quote di mercato.

NOTA METODOLOGICA

Cosa è compreso nell'analisi:

  • PC
  • notebook/laptop
  • Surface

Cosa non è compreso:

  • Chromebook
  • iPad
  • tablet
LA CLASSIFICA TRIMESTRALE...

  • Lenovo è leader del mercato con il 24,8% di quote e 17,5 milioni di PC spediti, +6,6% rispetto al 2018
  • Lenovo, HP e Dell detengono il 64,8% di market share, in crescita rispetto allo scorso anno (61%)
  • HP è seconda a poca distanza da Lenovo: 16,1 milioni di PC spediti, 22,8% di quote di mercato e una crescita del 5,4%
  • Dell, terza, ha il 17,2% di quote e registra la crescita più significativa tra le top 3: +12,1%
  • EMEA: +3,6% (21 milioni di PC spediti)
  • in Europa la necessità di sostituire i PC con Windows 7 ha avuto maggior peso rispetto alle incertezze della Brexit
... E QUELLA DEL 2019

  • 261,24 milioni di PC spediti, +0,6% rispetto al 2018
  • la crescita è modesta, ma è importante in quanto la prima dopo diversi anni
  • Lenovo, HP e Dell detengono il 63,1% di quote di mercato: in pratica, 2 PC su 3 è loro
  • Lenovo ha registrato la maggior crescita su base annua: +8,1%
  • Apple occupa la quarta posizione con 18,6 milioni di Mac spediti e il 7% di share, ma è calata di quasi un punto percentuale
  • Acer e ASUS sono entrambe in calo del 6%
PREVISIONI PER IL FUTURO

Secondo Gartner il 2019 potrebbe essere stato il primo anno di crescita dopo lungo tempo, ma potrebbe anche essere un caso isolato. Ci si dovrà affidare all'innovazione, ad esempio con i primi esemplari di PC pieghevoli che abbiamo avuto modo di vedere al CES 2020, ma al momento le previsioni non sono positive:

Guardando avanti, Gartner prevede un continuo declino nel mercato PC consumer per i prossimi 5 anni.

Dunque le speranze sono tutte su innovazione e settore business, con l'auspicio che, magari, anche gli analisti possano sbagliarsi.

Credits immagini: Pixabay


100

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
matteventu
MatitaNera

L'ho capito dopo, dicevo.

matteventu
MatitaNera

Ho capito cosa intendevi.

matteventu

Che é la prima opzione XD

"potrebbe essere stato il primo anno di crescita dopo lungo tempo"

MatitaNera

Potrebbe essere un anno di crescita seguito da altri

Dea1993

forse con un update del bios hanno risolto? boo io non ho mai aggiornato, visto che ho solo linux (la copia di windows inclusa, non l'ho neanche mai attivata), e purtroppo, come quasi tutti i portatili, il bios si aggiorna solo da windows.

Phil Cassidy

Si infatti, le temperature sono comunque basse, e le ventole da spente passano a girare abbastanza velocemente. Poi magari abbassano di nuovo le temperature e si rispengono. Un controllo migliore le avrebbe rese sempre impercettibili a mio parere , ma tant'è.

Dea1993

si anche a me la ventola sta quasi sempre ferma o quasi... poi ogni tanto inizia a girare non proprio piano e si sente abbastanza... guardo il carico, la cpu e' bassa, le temperature basse.. non capisco perche' ma vabbe'.
a batteria invece per come l'ho configurato, la ventola non c'e' modo di farla sentire nonostante le performance non sono azzoppate piu' di tanto.
le temperature credo di non averle mai viste oltre i 60 gradi, quindi da questo punto di vista, davvero ottimo.
la tastiera, sara' questione di abitudine e gusti, ma io l'ho sempre trovata ottima gia dal primo uso.
la luminosita' si hai ragione, non e' altissima, ma per me va piu' che bene, tanto difficilmente la tengo al massimo.. spesso sono attorno al 75%, la sera anche intotno al 50 o meno

Phil Cassidy

Praticamente condivido tutto quello che hai scritto te.
Aggiungerei che ,anche se lo schermo mi piace molto, la luminosità non è altissima ma penso in linea con prodotti simili, comunque non mi crea problemi. E anche il feedback della tastiera lo trovo un po' strano, ora mi ci sono abbastanza abituato.
Il problema più "fastidioso" che potrei dire per me è una scarsa gestione delle ventole. Ovvero o sono spente o partono troppo forte e a volte può creare noia, sicuramente mantiene basse le temperature ma so che altri modelli Lenovo hanno una maggiore personalizzazione di questi parametri.

boosook

Ma chi ha gli assemblati? Nessuno, al limite i gamer, una goccia nel mare.

boosook

Non ha un'offerta decente... A me sorprende che sia così avanti Lenovo invece :) la qualità dei prodotti è medio-bassa, ma probabilmente la gente guarda prima di tutto al prezzo. Mi dispiace per Asus invece, perché la qualità è buona e i prodotti sono anche interessanti, ma la gente non cerca quello.

Dea1993

molto bene, l'unica cosa che non brilla e' l'autonomia.
il mio record e' stato circa 7 ore di uso al lavoro, ma a casa faccio meno visto che mi capita di guardare youtube che e' decisamente piu' pesante.
per il resto ha tutto cio' che volevo (ottima tastiera e retroilluminata bene, non come alcune tastiere che non si illumina la lettera ma solo il contorno, pieno supporto linux, display che non facesse schifo al minimo cambio di inclinazione).
insomma cercavo un 14 pollici di qualita' ma senza spendere 1000 euro per i modelli piu' professionali, e devo dire che in questo mi ha pienamente soddisfatto.
ripeto, peccato solo per l'autonomia, fosse riuscito a durare 8 ore in tranquillita' sarebbe stato ottimo, ma vabbe' non e' la fine del mondo.
altra cosa che non mi convince troppo e' la modalita' per salvaguardare la batteria... e' limitata al 60%, non 80 come altri portatili (o addirittura regolabile come sui thinkpad e probabilmente altri), e visto che gia al 100% l'autonomia non e' da record, al 60% e' molto piu' limitata (difficilmente supero le 3 ore).
a parte queste 2 cose, lo trovo perfetto

Ma quali luoghi comuni, il contrario, ho riportato la mia esperienza scevra da luoghi comuni, esperienze certo limitata ma fattuale.
Ho già scritto io che Windows è completo e necessario per molti, non serve aggiungerlo e comunque ci faccio roba seria pure con Android. Vabbè, poi sarei io a dire luoghi comuni. Se il PC ha un vero browser ci fai eccome roba seria, spesso basta e avanza quello.

Phil Cassidy

Ricordo che l'avevi scritto in un commento tempo fa, siccome pure io lo possiedo. Come ti ci stai trovando?

rudy

si sogna sogna….

rudy

quotone...

rudy

ah ah ah ah bella questa….. fammi un traking di 32 tracce audio separate con una cinquantina di plg aperti col tuo iPad pro poi.. ne riparliamo ah aha quante stupidaggini dite...

rudy

no no non li fa…

rudy

la tua preparazione in materia si commenta da sola.. secondo me chi non conosce il settore dovrebbe tacere tanto piu uno che dice che non conosce nessuno che si lamenta del mac… ridicolo ma che hai 14 anni ?? buah..

rudy

per questo il 90% delle utenze sono Windows…. ancora andate con sti inutili luoghi comuni… che ci fai con linux ? l'insalata forse… ma niente di serio .. mac ?? si buono per i fighetti e per chi non sa usare un vero computer.

rudy

si infatti solo i nullafacenti non accendono i computer

rudy

quotone

rudy

SI PER CHI NON FA NIENTE !!

Giorgio

Display Fhd ottimo, tastiera anche (basta abituarsi al layout, che peraltro lo trovo meglio del layout italiano) il touchpad è preciso e grande ma il pulsante dx, almeno nel mio nn precisissimo.
Qualità generale da 1 a 10 direi 7 e mezzo.
Sicuramente per un uso casalingo lo ricomprerei senza pensarci.

Luchino

Dipende. Io ad esempio non posso nemmeno pensare di utilitzzare Premiere Pro o After Effects su IPad.

Simone

A me sorprende che Acer sia così indietro.

Francesco Renato

Sei fermo agli anni '90, ormai gli assemblati sono più rari delle mosche bianche.

Windows è un colabrodo pessimo ed è la principale causa del declino dei PC degli ultimi anni, ma qui è strapieno di f4n di Microsoft e non puoi dire una sacrosanta verità empirica.
Come è possibile che su TUTTI i computer problematici su cui ho messo mani è bastato installare Linux (uso sempre Ubuntu perché conosco quello) e i problemi sono spariti? Come è possibile poi che questi PC con Linux rimangano con prestazioni costanti nel tempo, cosa MAI, e dico MAI accaduta con Windows dove è richiesto un formattone almeno ogni anno?
E bada bene che parlo di macchine molto pulite, con pochissimi software installati.
Stessa cosa accade con i Mac, è solo Windows il problema.
Non so i motivi, non sono per niente un esperto e anzi vorrei saperli da chi ne sa, ma che ci siano è EVIDENTE.
Ah, il problema con il WiFi capita anche al mio Lenovo.
Con Windows, dal post XP ho solo avuto esperienze pessime, con Linux sempre tutto bene.
Mac l'ho usato per pochi mesi, un MERAVIGLISO MacBook 12 che ho ADORATO, ma non posso esprimere opinioni personali perché poi l'ho restituito e 2 mesi sono pochi per dare un giudizio, anche se non conosco nessuno che si lamenta del Mac, anzi. Conosco solo gente che, una volta provato il Mac, non torna indietro.
Come anche chi usa Linux, se gli va bene per ciò che si fa, una volta provato non si torna indietro.
Windows sarà completissimo, ricchissimo, iper produttivo, anche carino per carità, ma è un colabrodo.
Se ne puoi fare a meno tanto meglio.

Daniele

Il titolo in ogni caso è sbagliato. 2 su 3 sono Lenovo, HP o DELL.

Lander

Credo tu sia rimasto indietro di qualche anno. La tua considerazione sulla fascia sopra i €1200 era vera nel 2010, ora vale per i prodotti €600-€700 i superiori.

Dea1993

si ma se la maggior parte cambia pc in base al supporto di windows, e' normale che poi questa gente cambiera' in blocco tutti insieme.
se quest'anno cambiano il pc 100 persone, il prossimo anno 1000 e l'anno dopo 150, il grosso della gente lo ha cambiato nello stesso anno, per un pezzo staranno a posto, negli anni seguenti, ci saranno meno persone che lo cambiano, e sono appunto quelli che lo hanno cambiato in altri anni.
ma e' ovvio che essendo un dispositivo che si cambia poco... non puoi fare grandi numeri ogni anno.

Dike Inside

Io uso solo Windows ma ultimamente mi fa davvero cadere le braccia...
Ho un Surface Pro prima generazione, che con l'ultimo aggiornamento non si collega più al Wifi (vede le reti ma non funziona internet, prima funzionava perfettamente). Ho provato ad aggiornare i driver, e tutte le soluzioni trovate online, ma senza successo. E un surface senza wifi è un fermacarte praticamente.

Sul PC ufficio invece, un ASUS ZenBook con Screenpad da 15", i7 8750H e scheda video ecc... ho esplora risorse che si ciuccia sempre il 20/25% di CPU, facendo andare sempre le ventole.
Ora è vero che ho sia Google Drive in sincronizzazione che QSync, ma mi sembra assurdo che un pc di questa potenza utilizzi il 20% per esplora risorse.
Anche questo problema che non riesco a risolvere nonostante smanetti sui pc da 20 anni.

Boh

Lander

Non rientri nelle classifiche, credo. Immagino che la considerazione di Gartner sull'andamento del mercato si basi su questo tipo di dati e, presumo, non comprendano gli assemblati.

Dea1993

si ideapad 530s versione intel (i5 8250u)

Lander

Se ce l'hai. Anche io preferisco fare molte cose da PC ma se non dovessi averlo per lavoro, non lo comprerei. Smartphone, smartTV e console sostituiscono il PC in quasi tutti gli ambiti consumer e spesso sono anche più comodi per diversi usi. Penso intendesse proprio questo: molti si accorgono di non necessitare di un PC e preferiscono risparmiarsi la spesa.

Max

si ma se hai un assemblato?

Max

ovviamente questo è il mercato senza assemblati!!!!

Max

che centra la potenza hardware, vedere qualcosa sul pc è un esperienza molto migliore di qualsisi tablet o smartphone, io se ad esempio devo comprare al 90% lo faccio dal pc per leggere bene i forum, i commenti degli aquirenti, la descrizione del prodotto o un eventuale recenzione video. non c'è paragone.

matteventu
Phil Cassidy

Hai un Lenovo portatile da 14"?

darthrevanri

Vero anche la mia bici ha sostituito l'aereo .... Per andare al supermercato

Super Rich Vintage

Ormai il problema non si pone windows 10 è il presente e sarà il futuro. La gente cambia hardware quando quello che ha gli sta stretto.

darthrevanri

Non è un ragionamento logico secondo me, ok il PC lo tieni5 anni, quindi nel 2021 lo cambieranno quelli del 2016, nel 2022 quelli del 2017 e così via. Non è che si mettono tutti d'accordo a comprare nel 2014_2019_2024 secondo il tuo ragionamento

darthrevanri

Quindi secondo te meglio fare un os alla Vista così la gente cambia hardware?

Kilani

Beh, sicuramente bastano iPhone e iPad per scrivere post su Disqus. Poi c'è chi ha anche un lavoro vero.

S4rk1z

ha parzialmente ragione, ormai col telefono-tablet un utente normale fa di tutto. mail, web, social, gestione conti correnti, modifica documenti, streaming e pornazzi.
Il pc non è più la prima cosa che viene accesa al mattino, ma serve solo se ci devi lavorare con programmi specifici o vuoi giocare.

f*boy

mi sa che l'hai già detto! :-D

cmq è vero...

f*boy

direttamente dar manicomio!

Windows 7: termina il supporto esteso. Cosa significa e cosa fare

I migliori notebook classici e pieghevoli al CES 2020

Recensione LG Gram 17: sembra finto ed è leggerissimo!

Migliori mouse PC e MAC da comprare a gennaio 2020: i top 5 scelti da HDblog