Qualcomm Snapdragon XR2: virtuale e reale più vicini con la prima piattaforma 5G

05 Dicembre 2019 5

Si chiama Qualcomm Snapdragon XR2 Platform, ed è la prima piattaforma per la realtà estesa (XR, appunto) con supporto alle reti di nuova generazione. "Una nuova era del mobile computing", la definisce l'azienda californiana, destinata a rivoluzionare le esperienze di realtà aumentata (AR), virtuale (VR) e mista (MR). E con questa inedita soluzione, si mette a disposizione degli OEM un reference design capace di contribuire ad un rapido sviluppo - e adozione - della tecnologia.


Si tratta di un importante passo avanti rispetto a quanto sin qui proposto, come già pre-annunciato lo scorso febbraio quando la stessa Qualcomm aveva esternato il proprio interesse nei confronti di una piattaforma per sistemi XR alimentati da smartphone 5G.

In precedenza, infatti, XR1 (siamo a maggio 2018) rappresentava lo stato dell'arte per la società americana, ovvero il primo chip dedicato unicamente ai visori AR e VR e a tutte le esperienza ad esse correlate con funzionalità di intelligenza artificiale.

Rispetto alla generazione precedente XR1 basata su Snapdragon 835, XR2 garantisce

  • prestazioni CPU e GPU: 2x
  • larghezza di banda video: 4x
  • risoluzione: 6x
  • miglioramenti dell'IA: 11x

XR2 supporta per la prima volta fino a sette cam simultanee ed un processore dedicato di computer vision e, grazie alla bassissima latenza, permette all'utente che indossa il visore di avere davanti a sé una realtà ibrida, formata contemporaneamente dal mondo che lo circonda (quello vero) e da quello virtuale. Per questo motivo Qualcomm si è concentrata in modo particolare su tre aspetti che contribuiscono a massimizzare l'esperienza:


ESPERIENZA VISIVA

Display e grafica devono permettere all'utente che indossa il visore di avvicinare il più possibile il confine tra realtà e virtuale. XR2 riesce a garantire un rendering grafico più efficace e rapido supportando 1,5 volte la frequenza dei pixel e 3 volte la frequenza del texel (elemento base di una texture).

Qualcomm Snapdragon XR2 Platform integra funzionalità specifiche (tra queste, a titolo esemplificativo, una migliorata ombreggiatura a velocità variabile) che permettono di renderizzare senza problemi pesanti carichi di lavoro senza consumare troppa energia.

Il display supporta refresh rate a 120Hz alle più elevate risoluzioni, HDR10e HDR10+ ed offre una risoluzione fino a 3K per 3K per ciascun occhio @90fps. E' da sottolineare poi come si tratti della prima piattaforma XR capace di supportare video 8K a 360° @60fps.

INTERATTIVITA'

Interattività al massimo, come se si venisse teletrasportati. Per questo motivo è previsto il supporto a 7 camere simultaneamente (per il tracciamento di testa, labbra, occhi, mano), nonché la presenza di un processore dedicato di computer vision che riconosce la scena e la ricostruisce tridimensionalmente.

Il reference design di Qualcomm basato sulla piattaforma XR2
AUDIO

Non c'è realtà virtuale, aumentata, mista o altro senza un audio opportuno. Con XR2 si ottiene un audio immersivo 3D spaziale. Resta sempre attivo il DSP Qualcomm Hexagon per il supporto a funzionalità come l'attivazione tramite voce e il riconoscimento del contesto circostante: insomma, bene stare nel virtuale, ma in caso di necessità bisogna sempre avere a disposizione mezzi e strumenti che ci riportino rapidamente nel mondo reale.

Qualcomm comunica che sono già diversi i produttori che hanno abbracciato la piattaforma Snapdragon XR2 per i loro futuri prodotti.

TECH SUMMIT | GIORNO 3 LIVE STREAMING (dalle ore 20 italiane)

Live terminato! Grazie per averci seguito.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da emarevolution.it a 646 euro oppure da Amazon a 704 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AndreW

Gabriele fare una recensione del Surface Pro X? Non perché stato presentato ma perché è già in vendita da 3 settimane!
Io capisco che Microsoft non vuole farlo recensire per i problemi che forse ha ma... Detto sinceramente sto aspettando la vostra recensione per comprarlo! Non penso di essere l'unico in Italia...
Grazie

uncletoma

a me sembra tanto il vecchio AR, un po' migliorato.
piuttosto, che fine ha fatto?
nokia, ai tempi dei lumia aveva lanciato un'app del brand here in ar; sotto android c'è qualcosa?

Gabriele Arestivo

Abbiamo appena pubblicato una notizia sull'argomento :)

Adriano

Ma per watch non è previsto niente nemmeno stavolta?

AndreW

Perché non fanno un processore che giri bene sui ultrabook in 5G?

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft