AMD Radeon PRO 5500M e 5300M: ecco le GPU del MacBook Pro 16"

14 Novembre 2019 35

AMD ha annunciato le schede grafiche Radeon PRO 5000M, le prime per notebook basate su architettura RDNA (maggiori dettagli QUI) e processo produttivo a 7nm; l'annuncio arriva in concomitanza del lancio del nuovo MacBook PRO 16, presentato nelle scorse ore, equipaggiato proprio con le GPU mobile a 7nm di AMD.

In dettaglio, si tratta dei modelli Radeon PRO 5500M e Radeon Pro 5300M, soluzioni ottimizzate per creator e professionisti e in generale per gli utenti Mac che lavorano in ambito 3D. A bordo troviamo due varianti della GPU Navi 14, rispettivamente con 24 e 20 Compute Unit, differenziando così l'offerta rispetto ai modelli Radeon RX 5000 annunciati a ottobre, equipaggiati invece entrambi con 22 Compute Unit e una diversa configurazione della memoria (4GB vs 3GB GDDR6).

MacBook Pro 16 supporta le nuove GPU AMD Radeon PRO a 7nm

La Radeon PRO 5500M è sicuramente quella più interessante e potente tra le due: 1536 Stream Processor (la Radeon RX 5500M si ferma a 1408) e fino a 8GB di memoria GDDR6 su bus a 128 bit. Segnaliamo inoltre che, a differenza della linea Radeon RX 5000M con memoria GDDR6 14Gbps, AMD ha optato in questa occasione per chip di memoria GDDR6 da 12Gbps, leggermente meno performanti.

Nessun dettaglio sui prezzi delle schede che, inutile dirlo, non saranno disponibili come soluzioni standalone.

SPECIFICHE TECNICHE

Radeon PRO 5500M:

  • Compute unit 24
  • Stream Processor 1536
  • Frequenza GPU 1300 MHz
  • Memoria fino a 8GB GDDR6
  • Velocità Memoria 12 Gbps
  • Bus memoria 128 bit
  • Larghezza di banda memoria 192 GB/s
  • Potenza di calcolo 4 TFLOPS (FP32)
  • TDP 50W

Radeon PRO 5300M:

  • Compute unit 20
  • Stream Processor 1280
  • Frequenza GPU 1250 MHz
  • Memoria fino a 4GB GDDR6
  • Velocità Memoria 12 Gbps
  • Bus memoria 128 bit
  • Larghezza di banda memoria 192 GB/s
  • Potenza di calcolo 3,2 TFLOPS (FP32)
  • TDP 50W

35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo

Il 13 se inizi a mettere gli upgrade CPU i7, ram e disco sopra 1TB va tranquillo a 2600-2800€. Esagerato per un Whiskey Lake.
Con 2400 prendi un Dell con Ice Lake e Iris Plus, 32 GB LPDDR4 e 1 TB... Schermo da 4k

RiccardoC

guarda al momento uso un pro da 15" del 2015, senza grafica discreta; ottimo prodotto, ma non sono per nulla convinto che OSX sia la migliore piattaforma per programmare al giorno d'oggi; Windows ha fatto passi da gigante e la prossima introduzione di WSL2 ridurrà di molto i suoi punti deboli rispetto a linux, per cui faccio sempre più fatica a giustificarmi il prezzo in più del mac.

max76

Assolutamente

fopyx

Perchè dici?

Los Endos

Sí ma la Vega era opzionale e costava una barca di soldi in piú.
Confrontando le configurazioni base di pari prezzo, con questo 16 c'è stato un miglioramento notevole (non perchè Apple abbia fatto chissà cosa quest'anno, ma piuttosto perchè faceva abbastanza pena quelli passati)

siux

Potresti andare sul 13": grafica integrata, processore quad-core; volendo gli metti anche 16GB di ram e 2TB di disco, puoi usare un ipad come secondo schermo (e se ti serve usi anche l'apple pencil) e programmi sotto OSX (che, per me, è la cosa più importante)

Los Endos

Non avessero migliorato la GPU ora sarebbero tutti a lamentarsi. Anche a me piacerebbe un' opzione senza GPU dedicata (come sui 2013-2015), ma nessuno la offre, nemmeno tra i competitor

CAIO MARIOZ

https://uploads.disquscdn.c...

CAIO MARIOZ

Parlo della 555X, che è molto più vicina alla 450 che a questa 5300

La Vega 20 era l’opzione sovrapprezzata dell’opzione (Vega 16) dell’opzione (560 X)

Ora hai una Vega 20 sul base di gamma, per di più a 7 nm al posto di 14 nm

Il salto prestazionale tra 460 (2016) e 555X (2019) è di gran lunga inferiore tra 555X (2019) e 5300 (2019), dove la performance è più che raddoppiata

https://uploads.disquscdn.c...

CAIO MARIOZ

Succedeva solo con il 2017

darthrevanri

MacBook PRO con Radeon PRO, il display PRO Intel core PRO tastiera a farfalla PRO e il trackpad o mouse PRO ovviamente MacOS PRO nel 2030 a 9999 euro

Aster

nel 2010 si;)

Fabio Biffo

Non credo proprio che l'assorbimento superi la potenza del caricatore. Tuttavia la batteria avrá di sicuro una potenza di ricarica ridicola sotto carico.

Maverick

Tra l'altro anche quest'anno, potrebbe presentarsi il problema del caricabatterie, che non potrebbe riuscire a caricare il portatile quando sotto carico

Gieffe22

Esigenze termiche quasi sicuro

Gieffe22

Già

B!G Ph4Rm4

Mi sa che hanno cannato di grosso quando hanno scelto AMD al posto di NVidia

Gark121

Veramente no su tutta la linea:
1) La Vega 20 (e mi pare anche la 16) era settata a 50W uguale a queste.
2) Andava il 60% più della 560x che era disponibile nel 2017.
3) questa non andrà il doppio manco in foto, visto che clock, architettura e numero di stream processor ti dicono già che l'incremento sarà al massimo analogo a quello da 2017 a 2018. E sto lasciando fuori dal conto che aumenta sì la ram, ma si passa da hbm2 a gddr6 e manco la più veloce disponibile.

In sostanza è un upgrade del tutto in linea con quanto visto in passato, e francamente a parte la quantità di vram non mi sembra niente di diverso da quando la concorrenza offre con le gtx 1650. Non parliamo dei prodotti da gaming eh, parliamo di x1 extreme, xps 15 etc. Non c'è assolutamente un c a z z o da esaltarsi, è normale evoluzione rimanendo dal lato sbagliato del mercato.

CAIO MARIOZ

Si ok ma era nettamente inferiore sia come TDP sia come tflops, sia come clock, sia come stream processors, sia come computer units,

praticamente andava la metà

Raramente si sono visti aggiornamenti GPU così sui portatili Mac

Cambia di più questo 16” che da 15” 2016 a 15” 2019

RiccardoC

boh guarda finora me la sono cavata benissimo con la integrata intel... già avere una grafica dedicata sarebbe un salto enorme che mi andrebbe bene per almeno altri 5 anni... oltre è comunque sprecato per me, appunto non faccio grafica di nessun tipo

CAIO MARIOZ

Se avessero messo una scheda meno potente il prezzo sarebbe stato uguale, così come hanno fatto nel 15” 2019 (scheda grafica vecchia di un anno e prezzo base di 2800€)

Ora puoi scegliere tra 3 schede grafiche
Sul 15” potevi scegliere tra 4 schede grafiche

Non te ne fai nulla ora, ma magari tra 3 anni servirà in qualche applicativo o a livello di sistema (penso a Core ML, Reality Composer, Metal etc.), ma anche a livello web come webGPU etc.

Fabio Biffo

Concordo... Non credo proprio che il sistema di dissipazione riesca a reggere 90/100W continui senza decollare

Maverick

3/4s e poi tutta la macchina droppa il clock

Fabio Biffo
4 TFLOPS


Beh dai, mi aspettavo peggio da Apple.. Vediamo poi effettivamente per quanto tempo riescoano a tenerla quella potenza in quel telaio...

AllBlack

Praticamente si trova in mezzo tra la 1660 e la 1650 di NVidea.

ghost

Ha il doppio della vram per il resto ha le stesse prestazioni.

Gark121

50W di tdp... Valore curioso, a metà tra le 1650 max q e le 1660ti max q.

Gark121

In realtà anche quella vecchia era della serie professional. L'ultima scheda non-pro usata sa apple su un macbook pro è stata la 750M.
Inoltre, le versioni "pro" non sono più potenti (anzi, spesso hanno frequenze più basse per migliore stabilità), hanno solo i driver certificati e/o più Vram.

RiccardoC

non metto in dubbio che sia più potente, dico solo che di quella potenza in più non me ne farei nulla ed avrei preferito una scelta; e come ho scritto all'altro utente, avrei investito di più in altro (ram, disco, processore o accessori)

RiccardoC

ok, ma quei 200 euro avrei preferito investirli in qualcosa di più utile a me se permetti (più disco, più ram, processore più veloce) e se ogni tanto mi va di giocare la scheda consumer è più ottimizzata per quell'uso (e meno per uso professionale)

RiccardoC

non ho scritto che non so che farci, semplicemente che li darò ad un'altra azienda e ciao ciao apple

Marco

Tralasciando che da sviluppatore apprezzo la grafica pro nel mio MacBook (che poi tanto pro non è, ma mi da agio di far tutti i lavori di grafica che mi servono anche con uno o due monitor esterni connessi), quanta potrebbe essere la differenza di prezzo con una grafica consumer? 150? 200 euro? Su una macchina da almeno 2799 non mi sembra poi un gran risparmio, sopratutto se la si considera in ambito lavorativo (quindi ammortizzata comunque nel giro di qualche anno al massimo)

CAIO MARIOZ

La nuova scheda Pro del 16” la paghi meno della vecchia scheda non Pro del 15”, dato che costano uguale nonostante il 16” abbia il doppio dell’SSD integrato.

Inoltre avere una grafica più potente non è mai inutile dato che i sistemi operativi e i software ogni anno da 15 anni a questa parte sono sempre più GPU oriented

Volpe

dalli a me visto che non sai che farci

RiccardoC

mi pare che abbiano decisamente indirizzato i nuovi modelli a chi fa grafica, ignorando chi, per esempio, sviluppa software... il fatto poi che uno si debba prendere una grafica PRO (pagandola come tale) e non ci sia un'opzione per grafica customer mi sembra una scelta molto chiara. Pazienza Apple, se volevi convincermi a migrare altrove, missione compiuta.
L'anno prossimo i miei soldi li darò a qualcun altro

Migliori mouse PC e MAC da comprare per Natale: i top 5 scelti da HDblog

Huawei MateBook: X Pro 2019 e 14 ufficiali, prezzi Italia del 13 | VIDEO

Recensione Lenovo Yoga Book C930: il ritorno del convertibile 4 in 1

Devolo Magic 2: Powerline a 2400 Mbps e Wi-Fi Mesh | Video