Arm annuncia la nuova GPU Mali-G57 e due nuove NPU per la fascia bassa

23 Ottobre 2019 9

Arm ha annunciato importanti novità per quanto riguarda l'offerta di GPU, NPU e DPU dedicate ai SoC che troveremo nei dispositivi di fascia media e bassa.

Partiamo con l'annuncio più succoso, ovvero quello relativo alla nuova Mali-G57, una GPU basata sulla stessa architettura Valhalla di Mali-G77 e che porta alcune funzionalità di fascia alta su un segmento di mercato più popolare. Rispetto alla Mali-G52 - che viene di fatto sostituita dalla G57 - troviamo un miglioramento delle performance energetiche e delle prestazioni del 30%, mentre si passa al 60% se si tratta di calcoli legati al Machine Learning (il tutto a parità di processo produttivo). I più attenti avranno notato che si tratta degli stessi incrementi segnalati in occasione del lancio di Mali-G77.

Per quanto riguarda le configurazioni, Mali-G57 potrà essere implementata in varianti che contengono da 1 a 6 core. Troviamo ovviamente il supporto alle API Vulkan, la possibilità di riprodurre contenuti 4K e 8K, maggiori prestazioni durante l'utilizzo di applicazioni AR e VR e un raddoppio delle prestazioni in fase di texturing (rispetto a G52). Non manca anche la possibilità di calcolare luci volumetriche, supporto al rendering HDR, al PBR (Physical Based Rendering), il tutto al fine di migliorare nettamente le prestazioni di gioco (ma non solo) anche sui dispositivi non appartenenti alle fasce più alte del mercato.

La famiglia di NPU Ethos e le loro possibili applicazioni

Arm ha anche annunciato le NPU Ethos-N57 e N37, dedicate a due diverse fasce di mercato. La prima è specializzata per operare con maggior efficienza in scenari legati al Machine Learning che richiedono prestazioni attorno ai 2TOP/s, mentre la seconda è più specializzata per lavorare su valori pari a 1TOP/s.

Ethos-N57 è quindi una soluzione di fascia media che offre un rapporto prestazioni/consumi molto bilanciato, mentre Ethos-N37 permette di introdurre una NPU dedicata anche su smartphone di fascia bassa. Ricordiamo che il segmento premium è coperto dalla Ethos-N77. Per le sue nuove NPU Ethos Arm parla di prestazioni superiori del 200% rispetto alle soluzioni concorrenti di pari fascia.


Per finire troviamo il nuovo DPU (Display Processor Unit) Mali-D37, il quale promette di migliorare l'efficienza energetica del 30% nella gestione dei display con risoluzione FullHD e 2K, il tutto occupando una superficie pari a 1mm² (con processo produttivo a 16nm). Mali-D37 permette di sgravare la GPU da diversi compiti e include molte delle funzionalità premium che abbiamo visto sul Mali-D71, come ad esempio la composizione di immagini HDR su pannelli SDR e di contenuti misti HDR-SDR, quando usato in abbinamento con l'Assertive Display 5 di Arm.

Per maggior informazioni vi invitiamo a consultare il link in Fonte, dove è possibile trovare le pagine dedicata ad ognuno dei nuovi prodotti annunciati.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
piervittorio

Il 30 settembre ARM ha comunicato che il ban USA non tocca in alcun modo le tecnologie ARM, e che questa è dunque libera di fornire licenze e coperazione ad Huawei/Hisilicon, e continuerà a farlo:

Arm has said an internal review found it is “exempt from the U.S. ban.” With Arm’s most recent chip development taking place in the U.K., a spokesperson confirmed it can support Huawei’s chip business HiSilicon with “the Armv8-A architecture, as well as the next generation of that architecture, following a comprehensive review of both architectures, which have been determined to be of non-U.S. origin.”

This confirmation was covered earlier by the EE Times, which reported that execs from both companies had met in Shenzhen on September 25 to “reaffirm the continuing cooperation among Arm, Arm China and Huawei.” According to the report, nothing actually changed—“despite what the BBC reported last May.” But business as usual has now been confirmed, with Arm publicly stating it could supply technologies to Huawei’s HiSilicon “without breaking applicable laws and regulations."

Tecnono

GPU, NPU, DPU, SCOOBYDOOO!

Pask Di Gennaro

Purtroppo è tutta roba proprietaria e pubblicano le specifiche per creare driver open source. In altri termini, l'utente comune se ne fa poco di dpu npu e acronimi fantasiosi vari

Bruce Wayne

Per arm ha brevetti USA all'interno dei suoi prodotti

picomind

Perché dovrebbe abbandonare arm. Al massimo senza Qualcomm.

Bruce Wayne

voglio vedere dove andrà huawei senza arm

erano operazioni eseguite dal soc (la differenza è l'efficienza e la velocità con cui compie certe operazioni), la domanda giusta è poi quante volte vengono interpellate queste unità esterne

ale

Npu.... Dpu....ma sono sempre esistiti..??

Shane Falco

ARM va alla grande

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale