Mercato telefonia fissa e mobile: ecco come va in Italia

18 Gennaio 2021 39

Anno nuovo e primo rapporto AGCOM che traccia l'evoluzione del mercato della telefonia e dei principali mezzi di comunicazione in Italia. Lo studio si riferisce al terzo trimestre del 2020 conclusosi a settembre ed è stato pubblicato oggi dall'AGCOM. Tra gli aspetti salienti c'è la riconferma di tendenze in atto da molti mesi: diminuiscono gli accessi da rete fissa, le connessioni a banda ultralarga continuano a diffondersi e a rimpiazzare quelle in rame.

Nel mercato della telefonia mobile spicca la crescita di Iliad, mentre il podio è formato da Vodafone, seguita da TIM e da WindTre; la classifica cambia se si prendono in considerazione solo le SIM human (voce, voce + dati) ed escludendo quelle M2M: WindTre sale al primo posto, seguito da TIM e Vodafone. Segno più anche per le connessioni a banda larga mobile.

Facebook continua ad essere il social network più popolare in Italia, ma dopo il boom di utilizzo registrato durante il primo lockdown ha riportato una flessione - una tendenza comune ad altri social. Meritevole di menzione è la marcata crescita di TikTok su base annua: +400%.

RETE FISSA
  • Accessi complessivi da rete fissa ridotti di 130.000 unità rispetto al trimestre precedente e di 390.000 unità rispetto a settembre 2019
  • Gli accessi da rete fissa in rame sono meno del 40% del totale (-9,6 milioni di linee rispetto a settembre 2016)
  • Nell'ultimo quadriennio (settembre 2016-settembre 2020) sono aumentate le tecnologie che permettono di accedere alla rete con le velocità di connessione più elevate:
    • FTTC: +7,06 milioni di unità
    • FTTH: +1,16 milioni di unità
    • FWA: +610.00 unità
  • Sono cresciute parallelamente anche linee che offrono velocità di connessione superiori ai 30 Mbit/s. Tra settembre 2016 e settembre 2020 le linee a banda larga e ultra larga sono passate da meno del 12,7% del totale al 64,4% del totale
  • I primi quattro operatori del mercato della telefonia fissa sono (variazioni % rispetto a settembre 2019)
    • TIM: 45,1% (-2,6%)
    • Vodafone: 15,8% (+0,8%)
    • WindTre: 14% (+0,5%)
    • Fastweb: 13,8% (+0,4%)


RETE MOBILE
  • SIM complessive: 104,1 milioni a settembre 2020, -220.000 unità su base annua
    • SIM M2M: +2,8 milioni di unità
    • SIM human (solo voce, voce+dati): -3 milioni di unità
  • I primi quattro operatori del mercato della telefonia fissa sono (variazioni % rispetto a settembre 2019):
    • SIM complessive (M2M + SIM human)
      • Vodafone: 29,1% (+0,4%)
      • TIM: 29% (-1%)
      • WindTre: 26,1% (-2,1%)
      • Iliad: 6,6% (+2,2%)
    • Solo SIM Human:
      • WindTre: 28,2% (-2,5%)
      • TIM: 26,5% (-0,8%)
      • Vodafone: 24,1% (-0,9%)
      • Iliad: 8,8% (+3,2%)
  • Banda larga mobile:
    • nei primi 9 mesi del 2020 ha effettuato traffico dati oltre il 70% delle linee human
    • il consumo medio unitario dei dati è stato stimato nell'ordine dei 9,2GB/mese (+48% rispetto a settembre 2019)

INTERNET E SOCIAL
  • A settembre 2020 hanno navigato in rete 42 milioni di utenti medi giornalieri, per un totale di 59 ore mensili a persona
  • Social: Facebook continua a confermarsi come la principale piattaforma. Più in generale quasi tutti i social hanno registrato una contrazione su base trimestrale dopo la forte crescita riportata nel periodo del primo lockdown.
    • Utenti unici espressi in milioni (le percentuali tra parentesi indicano rispettivamente l'aumento/contrazione rispetto a giugno 2020 e a settembre 2019):
      • Facebook: 36 (-2,2% / +1,5%)
      • Instagram: 27,2 (-1,8% / +3%)
      • LinkedIn: 19,2 (+3,5% / +4,3%)
      • Pinterest: 16,4 (-1,8% / + 35%)
      • Twitter: 9,9 (-1,4% / -9,1%)
      • TikTok: 6,5 (-0,4% / +400%)
      • Reddit: 2,9 (+2,5% / -25,2%)

SETTORE TELEVISIVO ED EDITORIA
  • TV: quote di ascolto nel giorno medio (variazione % rispetto a settembre 2019):
    • RAI: 33,9% (stabile)
    • Mediaset: 32,2% (+1,2%)
    • Discovery: 8,5% (+0,2%)
    • Comcast / Sky: 6,8% (-1,3%)
    • Cairo Communication / La7: 3,6% (1%)
  • Editoria: ancora una volta riconfermato l'andamento negativo della vendita di quotidiani (copie cartacee e digitali).
    • A settembre 2020 sono state pari a circa 61,5 milioni di unità, -14% su base annua
    • Nel periodo tra settembre 2016 e settembre 2020 le copie mensili cartacee passa da 51,6 milioni a 32,6 milioni (-37%)
    • Le copie digitali sono in flessione (-16%) se si considera l'intero periodo (settembre 2016 - settembre 2020); in aumento (+5%) rispetto a settembre 2019

Nota: per ulteriori dati si invita a consultare il rapporto completo - link in Fonte


39

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gigi N

Proprio questo mese ho chiuso finalmente con Tim. Da 3 anni ero bloccato con il pagamento di 44 euro al mese per un misto rame che andava in download a 24 Massimo. Passato a Fastweb con un prezzo di 21 euro grazie ad alcune combinazioni e con un download da 180 in su, sempre misto rame.

Contentissimo della scelta, mi sono trovato talmente bene con Fastweb che sono passato anche su mobile... Vediamo come mi troverò... Comunque, mai più Tim fisso... Ladri incredibili...

Matteo Fringuelli

Ma è così da tempo, credo anni, l'Italia è uno dei paesi con più SIM per abitante al mondo.

kedwir

4 Sim Allarme - Tablet personale - Tablet Aziendale e smartphone personale/aziendale (in cui ho fatto convergere anche quello aziendale sennò non ne uscivo)

Aster

si

Aster

aziendali,allarmi,auto,pos,ecc

eueuropean

Davvero LinkedIn è il terzo social più usato in Italia, con il triplo degli utenti di TikTok?

MatteX

tranquillo, anche TIM è in mano ai francesi... dovrebbero vergognarsi a mettere il tricolore (italiano) ovunque per fare credere di essere italiana...

Baronz

Ma che vuol dire 'non può costare 30 euro'. Con il mio gestore pago anche meno, e guarda un po ci guadagnano comunque.

Watta

ne sento tutti i giorni di addebiti illeciti da parte di tim

Watta

una volta pagavo 29 euro al mese con wind infostrada adesso pago 37 euro al mese e la mia fibra 100 e passata da 80mb/s a 51mb/s.
quindi vedi tu se non spero di passare ad un operatore piu trasparente e senza rimodulazioni..

skyeurope

Sarebbe bello sapere il numero di clienti per gestore

Xxocu

ancora meglio, visto come rubano.......

giovanni cordioli

Son tutti anziani.
Mia zia l'ho dovuta convincere io a togliere il telefono fisso a casa che non usava quasi mai.
Gli ho preso un telefono per anziani con piano dati minimo, ed è contenta come una ragazzina.
Mi fa sempre la crostata di ciliege e le torte al forno, quando vado a trovarla

Xxocu

No, solo ho anche un tablet e modem lte per seconda casa

giovanni cordioli

Allora non capisco.... Fai collezione di telefoni?

giovanni cordioli

Adesso che mi ci fai pensare, anche tutti i registratori di cassa dal 2021 sono collegati ad internet H24..
Quindi solo per quelli, ci parte qualche milione di SIM..

Xxocu

FTTH a casa, invidia?

HdBfs

Ogni pos ha la sua sim...

giovanni cordioli

Per sostituire un'adsl scandalosa, immagino..

Xxocu

presente, 3 sim

zanshin

il problema che iliad in alcune zone va peggio degli mvno con il cap , te lo dico da clt iliad , poi per il resto niente da dire, speriamo attivino al più presto le loro antenne

zdnko

c'è gente con 2 o 3 sim dati

Just.In.Time

Quel 45% di tim linea fissa mi infastidisce.
In 1 anno ha perso il 2,6% tra cui la mia utenza.
Mai più tim, ho tolto anche 4 sim tim da un bel pezzo. I ladr1 vanno boicottati

giovanni cordioli

Vodafone a suo tempo non mi accettava neppure la Postepay per farmi il piano dati.
Allora gli ho detto che ero pronto a pagare in contanti se preferivano,
Ma loro volevano obbligatoriamente l'addebito su C.C.
li ho mandati a pascolare.

Rendiamociconto

come no, finora ha preso quasi solo le quote di wind3

giovanni cordioli

Ho letto bene?
Abbiamo 104,1 milioni di SIM attive in Italia?
Quindi un sacco di gente ha 2 o più SIM a suo nome..?

SardignaNatzione

credo sia un problema del corriere- se scrivi a kena sono sicuro che la rispediscono subito!

ghost

Se la qualità dei giornali non fosse sempre peggiore con errori nei tempi verbali se no peggio magari qualcosa potrebbe cambiare

comatrix

L'editoria, come la conoscevamo, sta morendo...

lnzs_1

Semi OT: qualcuno che ha chiesto la portabilità da ho. a Kena in queste settimane a cui non è mai arrivata la sim? A me risulta consegnata ma nisba. Bella serietà anche questi

HdBfs

Sì e devo fare la fila pagando pure la sim...

Xxocu

iliad si prenderà tutto. Se le altre compagnie nn si svegliano è inevitabile. Mi dispiace solo che sono francesi, per il resto possono dare lezioni di correttezza, impegno e affidabilità (parlo della mia esperienza)

Aristarco

Negozio e passa la paura

matteventu

"Una 1000/300 non può costare 29,99€, deve costare almeno 50€"
In base a cosa?

HdBfs

Ma è normale che sul sito vodafone non si possa pagare la special 50 con paypal? Qualcuno sa se come visa solo per il pagamento va bene la postepay?

Vive

Sindrome di Stoccolma? Parliamoci chiaro le altre se ne sono approfittate da decenni ormai tra rimodulazioni, costi extra addebitati di nascosto, quantitativo di GB con il contagocce prima dell'arrivo di Iliad (io ricordo pagavo 10 euro per 3GB che all'epoca non era nemmeno male).

Per il resto ricordo che il cap sulla velocità lo hanno introdotto gli altri (Kena al lancio solo in 3G, ho. con cap a 60 mbps poi diventati 30 mbps)

Vive

Per le reti proprietarie? assolutamente si, ma giusto quello.

Per il resto le migliori offerte le hanno loro, o almeno quelle senza la sorpresa mesi dopo.

edd

Per fare? Far abbassare i prezzi del mercato, offrire e far offrire una linea fissa di una qualità proporzionata al canone, ovvero sempre più bassa? Una cosa soltanto devono fare gli ISP, introdurre canoni differenti in base alla velocità scelta alla sottoscrizione del contratto (dove possibile, quindi solo FTTH), sarà il cliente a pagare in base alle proprie necessità di banda. Una 1000/300 non può costare 29,99€, deve costare almeno 50€. Ma ovviamente noi vogliamo sempre il massimo spendendo il meno possibile, per poi lamentarci che la sera non riusciamo a vedere le partite perché le dorsali sono sottodimensionate, che all'improvviso non siamo più raggiungibili perché la rete è allestita in economia e per finire lamentarci se rimodulano, che cosa dovrebbero mai fare se i margini di guadagno rasentano lo zero per soddisfare il cliente bramoso di giga e velocità massime pagate una miseria. Perciò, che ILIAD la finisca e che si uniformi agli altri con la telefonia fissa, se mai la commercializzerà.

Watta

ILIAD datti una mossa!

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G